Newsletter X 2024

Dal 3 al 9 marzo

***


  2024 2023 2022 2021
2020 2019 2018 2017 2016
2015 2014 2013 2012 2011

Notizie + conoscenze di base

Il file PDF"Incidenti di energia nucleare" contiene una serie di altri incidenti avvenuti in vari settori dell'industria nucleare. Alcuni degli incidenti non sono mai stati pubblicati attraverso canali ufficiali, quindi queste informazioni hanno potuto essere rese disponibili al pubblico solo in modo indiretto. L'elenco degli incidenti nel file PDF non è quindi identico al 100% a "L'INES e i disordini negli impianti nucleari", ma rappresenta un'aggiunta.

1. Marzo 2006 (INES 2) Akw Kozloduj, BGR

5. Marzo 1969 (INES 3) fabbrica nucleare Windscale/Sellafield, GBR

6. Marzo 2006 (INES ? Classe.?fabbrica nucleare NFS, Erwin, Tennessee, Stati Uniti

8. Marzo 2002 (INES 3) Akw Davis Besse, Stati Uniti

10. Marzo 1970 (INES 3 | NAM 2,6) fabbrica nucleare Windscale/Sellafield, GBR

11. Marzo 2011 (INES 7 | NAM 7,5) Akw Fukushima I Daiichi, JPN

11. Marzo 1958 (Broken Arrow) B-47 Marte Bluff, Stati Uniti

12. Marzo 2011 (INES 3) Akw Fukushima II Daini, JPN

13. Marzo 1980 (INES 4) Akw Saint Laurent, FRA

14. Marzo 2011 (INES ? Classe.?) Akw Pickering, ON, PUÒ

14. Marzo 1961 (Broken Arrow) B-52 Yuba City, California, Stati Uniti

18. Marzo 2011 (INES 2) Akw Doel, BEL

19. Marzo 1971 (INES 3 | NAM 2) fabbrica nucleare Windscale/Sellafield, GBR

22. Marzo 1975 (INES ? Classe.?) Akw Traghetto di Brown, Stati Uniti

25. Marzo 1955 (INES 4 | NAM 4,3) fabbrica nucleare Windscale/Sellafield, GBR

28. Marzo 1979 (INES 5 | NAM 7,9) Akw Isola di tre miglia, Stati Uniti

 

Siamo sempre alla ricerca di informazioni attuali. Se qualcuno può aiutarmi mandi un messaggio a:
nucleare-welt@ Reaktorpleite.de

 


9. marzo


 

Ucraina | negoziati di pace | Papa

Papa Francesco: L’Ucraina abbia il coraggio di alzare bandiera bianca

Il Papa chiede all'Ucraina di osare i colloqui di pace. Francesco invoca il coraggio di usare la “bandiera bianca”. Negoziati come segno di forza.

In un’intervista, Papa Francesco ha invitato l’Ucraina a mostrare il “coraggio della bandiera bianca” e ad avviare negoziati con la Russia. Lo riferisce la Reuters citando l'emittente svizzera RSI.

Il Papa chiede trattative

L’Ucraina attualmente non è in grado di fermare l’esercito russo. Nell'intervista, registrata il mese scorso, a Francesco è stato chiesto il suo parere sul dibattito in corso. L'Ucraina dovrebbe arrendersi o questo legittimerebbe le azioni degli aggressori? L'intervistatore ha utilizzato il termine "bandiera bianca" nella domanda.

[...] "Non vergognatevi di negoziare prima che le cose peggiorino", ha detto Francesco, che ha scritto centinaia di appelli per quella che ha definito "l'Ucraina martirizzata". Alla domanda se fosse pronto a mediare, Francesco ha risposto: «Io sono qui».

*

glifosato | Monsantodiserbante

Diserbante controverso

Bayer annuncia un'alternativa al glifosato

Da anni il glifosato, diserbante del Gruppo Bayer, viene criticato perché dannoso per la salute e ci sono molte cause legali, soprattutto negli Stati Uniti. L’azienda sta ora lavorando a un’alternativa.

Il controverso glifosato, il diserbante, è diventato un problema a lungo termine e soprattutto costoso per l’azienda farmaceutica Bayer, soprattutto negli Stati Uniti. I tribunali statunitensi hanno ancora davanti a sé decine di migliaia di casi riguardanti il ​​farmaco, che è stato criticato come cancerogeno.

Bayer afferma che ora sta lavorando a un'alternativa al glifosato, ma allo stesso tempo sottolinea la sicurezza dell'agente attualmente disponibile. Il CEO Bill Anderson ha dichiarato alla “Frankfurter Allgemeine Sonntagszeitung” che una nuova sostanza è già stata testata su piante vere. Non ha ancora dato un nome al prodotto, ma ha sottolineato che si tratta della prima innovazione rivoluzionaria in questo campo in 30 anni.

Ma ci vorrà ancora del tempo prima che l’alternativa arrivi sul mercato. Bayer punta al lancio sul mercato nel 2028.

[...] Il glifosato diserbante è stato sviluppato dalla società americana Monsanto, che Bayer ha rilevato nel 2018 - e con esso le controversie legali relative al farmaco, che viene venduto negli Stati Uniti con il nome "Roundup"....

*

Energiewende | Controllo federale delle finanze | BDEW

Le marmotte della Corte dei Conti

Il nuovo rapporto del Controllo federale delle finanze sulla transizione energetica dimostra ancora una volta: l'autorità ha un problema fondamentale nel comprendere un sistema di energia rinnovabile al 100%.

Ogni pochi anni la marmotta vi saluta dai rapporti sulla transizione energetica del Controllo federale delle finanze. Noi ricordiamo:

Conclusione del rapporto 2018: il Ministero federale dell’economia coordina in modo insufficiente e inadeguato la transizione energetica. Il peso sull’economia e sulle famiglie è enorme. Tuttavia, la Germania non raggiungerà quasi tutti i suoi obiettivi di transizione energetica entro il 2020.

Conclusione 2021: il governo federale non controlla adeguatamente la transizione energetica. Una fornitura di elettricità affidabile ed economica è discutibile. Il risultato resta “che fa riflettere”.

Nel 2024, i risultati dei test saranno nuovamente “deludenti”, affermano le autorità. Il governo è in ritardo rispetto al programma nell’espansione delle energie rinnovabili e della rete elettrica, nonché nella creazione delle cosiddette capacità di backup. Inoltre manca una strategia contro i prezzi elevati dell’energia elettrica.

Non importa chi sia al governo, se un Groko stia bloccando la transizione energetica o se parti di un governo a semaforo, meno soprattutto il FDP, cerchino finalmente di recuperare arretrati vecchi di decenni: la Corte dei conti federale arriva sempre quasi alla conclusione stessa conclusione.

[...] Anche il capo dell'associazione dell'industria energetica BDEW valuta diversamente la transizione energetica: le condizioni per l'espansione delle energie rinnovabili nel settore elettrico sono notevolmente migliorate. Ci sono “progressi notevoli” anche nella rete elettrica. La BDEW non vede un «gap di offerta» nel sistema elettrico, come teme il Controllo federale delle finanze...

*

Israele | Repressione | Antisemitismus

Solidarietà con quale Israele?

La politica di sicurezza israeliana come cura per la nevralgia tedesca o cosa hanno in comune l’antisemitismo e il filosemitismo tedeschi?

Questo saggio è stato scritto nel 2018. Affronta ancora oggi le attuali questioni tedesche.

A volte sembra che negli ultimi anni il discorso prevalente sull’antisemitismo in Germania sia diventato così distaccato dal suo oggetto, il vero antisemitismo esistente, da poter avere l’impressione che non si tratti solo della presunta lotta contro l’antisemitismo vero e proprio si tratta di perpetuare il valore intrinseco che la sua distorsione ideologica ha acquisito.

La cultura politica tedesca del dopoguerra era in gran parte interessata al superamento di ciò che il Sonderweg tedesco aveva provocato con le due guerre mondiali, la dittatura nazista e il genocidio commesso contro gli ebrei europei, e quindi con l’instancabile denuncia della “ricaduta nella barbarie” “Strutture sociali, economiche, politiche e culturali subcutaneamente condizionate, ma soprattutto riguardo alla lotta rigorosa contro l’antisemitismo persistente, il razzismo e la xenofobia, questa politicizzazione originariamente emancipatrice del sociale è ora divenuta così reificata che la sua pratica è diventata una serie completamente ideologica di come i “dibattiti pubblici” siano degenerati in frasi vuote.

In passato nella storia mondiale si combatteva ancora tenacemente intorno al concetto di mostruoso perché si cercava di rispettare l'indicibile in quanto tale; Se per Adorno, dopo Auschwitz, la poesia fu vietata come commemorazione culturale perché la cultura aveva commesso un tradimento, allora l’“antisemitismo”, cioè “Auschwitz”, è stato oggi sottoposto a un uso così inflazionistico che la postulata unicità della Shoah è degenerata. nel fungibile, l’indicibile nel sempre accessibile, e la lotta contro quelle che erano state identificate come fasi preliminari della barbarie è scivolata nell’arena emotiva della lotta discorsiva per le identità tedesche normali o per la normalizzazione delle identità antitedesche…

 


8. marzo


 

industria chimica | addolcitore | PCB

PCB negli Stati Uniti

Secondo lo studio le sostanze chimiche vietate continuano ad essere prodotte su larga scala

I PCB sono vietati negli Stati Uniti da oltre 40 anni. Ma la quantità prodotta solo nel 2019 potrebbe superare i valori massimi di allora, riferiscono i ricercatori. Le sostanze si accumulano nella catena alimentare.

Le sostanze chimiche contenenti PCB sono in realtà vietate da decenni, anche in Germania. Ma secondo uno studio l'industria continua a produrli su larga scala, come sottoprodotto comune.

[...] I policlorobifenili - PCB - venivano usati come plastificanti nelle vernici, nei sigillanti o negli agenti isolanti. I PCB sono stati vietati in Germania dal 1989 e negli Stati Uniti da un decennio ancora. I PCB possono ancora essere rilasciati come sottoprodotto. Le sostanze chimiche si accumulano nell'ambiente per molti anni e sono considerate dannose per la salute. Si sospetta, tra l'altro, che siano cancerogeni.

Spesso non registrato negli studi

Il gruppo di ricerca guidato da David Megson della Manchester Metropolitan University stima che attualmente negli Stati Uniti vengono prodotti molti più PCB rispetto al picco della produzione commerciale negli anni '39.000. Mentre all’epoca si diceva che solo negli Stati Uniti fossero state prodotte circa 45.000 tonnellate di PCB, ora si parla di circa XNUMX tonnellate all’anno. Tuttavia, questi PCB non vengono rilevati nella maggior parte degli studi, scrive il gruppo.

[...] L'ipotesi formulata nello studio secondo cui nel 2019 negli USA sarebbero state prodotte legalmente circa 45.000 tonnellate di PCB "potrebbe essere vera nonostante tutte le incertezze", ha detto Lee Bell della ONG International Pollutants Elimination Network al "Guardian" ...

*

Israele | Cisgiordania | insediamenti

Violazione del diritto internazionale

Il commissario ONU Türk definisce l’espansione degli insediamenti israeliani in Cisgiordania un “crimine di guerra”

Ginevra · Nel periodo dall'inizio di novembre 2022 alla fine di ottobre 2023 sono state aggiunte circa 24.300 unità abitative aggiuntive. Questo è il numero più grande da quando sono iniziate le registrazioni nel 2017.

L’espansione degli insediamenti israeliani nei territori palestinesi occupati costituisce un “crimine di guerra”, secondo il commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Volker Türk. La costruzione e la costante espansione degli insediamenti equivalgono a un “trasferimento israeliano della propria popolazione civile nei territori che occupa, ”, ha spiegato Türk venerdì in un rapporto per il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite. Tali trasferimenti “costituiscono un crimine di guerra”.

Secondo il rapporto, la politica del governo israeliano “sembra essere coerente ad un livello senza precedenti con gli obiettivi del movimento degli insediamenti israeliani di espandere il controllo a lungo termine sulla Cisgiordania, inclusa Gerusalemme Est, e di integrare continuamente questo territorio occupato nello Stato. d'Israele."

Allo stesso tempo, i palestinesi vengono cacciati dalle loro case dai coloni israeliani e dalla violenza di stato, afferma il rapporto...

*

Stati Uniti | Stemma | Gaza | pane

Gli Stati Uniti lanciano pane e bombe su Gaza

Il governo degli Stati Uniti fornisce aiuti e critica pubblicamente Israele. Ma sullo sfondo vende armi al regime israeliano.

Le immagini drammatiche dei lanci di forniture alimentari statunitensi nella Striscia di Gaza hanno fatto notizia negli ultimi giorni. L’aeronautica americana e la Royal Jordan Air Force hanno distribuito complessivamente oltre 70 pasti lungo la costa e nel nord della Striscia di Gaza. Questa è solo una frazione di ciò che è attualmente necessario lì.

Mentre gli Stati Uniti hanno lanciato cibo, hanno anche consegnato bombe a Israele, che sono state sganciate anche sulla Striscia di Gaza. Il Washington Post ha rivelato questa settimana che l’amministrazione Biden ha effettuato più di 100 trasferimenti separati di armi a Israele negli ultimi cinque mesi, coinvolgendo migliaia di cosiddette munizioni a guida di precisione, bombe e altro ancora, aggirando i rapporti legalmente richiesti al Congresso. .

*

Paesi Bassi | Laufzeit | Centrale nucleare di Borssele

Un futuro luminoso per la Zelanda

Energia nucleare senza fine

Il parlamento olandese decide di costruire quattro nuove centrali nucleari. Il reattore vecchio di 50 anni potrebbe continuare a funzionare fino al 2050

La produzione di gas a Groningen, nei Paesi Bassi, dovrebbe terminare quest'anno. Dopotutto, i residenti hanno sofferto abbastanza a lungo per le continue scosse che hanno accompagnato l'estrazione. Il parlamento olandese è ora pienamente impegnato a favore dell’energia nucleare. Martedì la maggioranza dei parlamentari ha deciso di costruire quattro nuovi reattori, il doppio di quelli voluti dal governo. Hanno votato contro i Verdi, i socialdemocratici, il socialista SP e il Partito per la tutela degli animali.

Due dei nuovi reattori saranno probabilmente costruiti accanto all'unica centrale nucleare olandese a Borssele, nella provincia della Zelanda. Dovrebbero essere online al più tardi entro il 2035. Borssele è gestita da EPZ (Elektriciteits Produktiemaatschappij Zuid-Nederland), di cui il colosso energetico tedesco RWE detiene una quota del 30%. Il reattore ha 50 anni di vita utile al suo attivo e avrebbe dovuto smettere di funzionare nel 2004, ma un tribunale ha deciso diversamente...

*

INES Categoria 3 "Incidente grave" 8. Marzo 2002 (INES 3) Akw Davis Besse, Stati Uniti

 La grave corrosione degli azionamenti dell'asta di controllo della testa del reattore impone l'arresto di 24 mesi del reattore Davis-Besse. (Costo circa US $ 167 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

wikipedia

Centrale nucleare di Davis Besse#Incidenti

Nel marzo 2002, durante un'ispezione a lungo ritardata, si scoprì che acido borico era fuoriuscito dal reattore vicino a una boccola dell'asta di controllo sul coperchio del recipiente a pressione del reattore. L'acido borico viene utilizzato per controllare il reattore e viene aggiunto al refrigerante. Tuttavia, l'acido reagisce in modo molto aggressivo ai metalli pesanti. Di conseguenza, sul coperchio del reattore si è verificata una grave corrosione, tanto che è rimasto solo uno strato sottile di pochi millimetri del rivestimento interno del coperchio. Gli esperti dell'Oak Ridge National Laboratory hanno quindi calcolato che, nella peggiore delle ipotesi, ci sarebbero voluti altri cinque mesi perché si formasse una grossa perdita nel coperchio del reattore...

Incidenti nucleari per paese#Stati_Stati Uniti

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

La piaga delle centrali nucleari

Davis Besse (Stati Uniti)#Corrosione sul recipiente a pressione del reattore (incidente grave)

Nel 1 a Davis-Besse-2002 si è verificato un grave incidente di livello 3, che esemplifica l'interazione tra debolezze materiali, scarsa cultura della sicurezza e controlli eseguiti negligentemente. Un grave incidente nucleare è avvenuto solo per caso...

 


7. marzo


 

Israele | Gaza | armistizio

Scholz, Macron e Biden: perché il loro indice di gradimento è in costante calo

I giovani in particolare non hanno una grande stima dei loro capi di governo. Sono incompetenti. Su una questione, la leadership occidentale sta scivolando in disparte. Posto ospite.

Un gruppo di giovani sorseggia un drink in un bar parigino in una calda serata.

[…] Quando chiedo loro cosa pensano dei più importanti capi di Stato e di governo europei – Olaf Scholz (Germania) ed Emmanuel Macron (Francia) – alzano le spalle e dicono “idioti” e vengono menzionati “insignificanti” ".

[...] Ciò che è particolarmente confuso è che gran parte della popolazione nei paesi del nord vuole un cessate il fuoco immediato, ma i loro capi di governo ignorano le loro opinioni. Un sondaggio mostra che due terzi degli elettori negli Stati Uniti – tra cui la maggioranza dei democratici (77%), degli indipendenti (69%) e dei repubblicani (56%) – sostengono un cessate il fuoco a Gaza.

È interessante notare che il 59% degli elettori statunitensi ritiene che ai palestinesi debba essere garantito il diritto di tornare alle loro case a Gaza, mentre il 52% ritiene che si debbano tenere colloqui di pace per una soluzione a due Stati.

[...] Un pensiero chiaro non si trova alla Casa Bianca, al numero 10 di Downing Street o all'Eliseo. Lo si trova nelle parole della gente comune in questi paesi colpiti dalla violenza.

Le proteste sembrano aumentare man mano che aumenta il numero delle vittime. Qual è la reazione a queste proteste? Nel Regno Unito, i parlamentari hanno lamentato che queste proteste stanno mettendo la polizia sotto “pressione continua”. Forse è questo il senso delle proteste.

*

Energie rinnovabili | generazione di energia | L'energia eolica

L’energia eolica è stata la fonte più importante di generazione di elettricità nel 2023

Nel 2023 quasi un terzo dell’elettricità generata in Germania proveniva dall’energia eolica. Secondo l’Ufficio federale di statistica ciò è dovuto ad una maggiore capacità – e ad una minore produzione di elettricità.

L’anno scorso l’energia eolica ha sostituito l’energia del carbone come principale generatore di elettricità in Germania. Secondo l’Ufficio federale di statistica, nel 31 quasi un terzo (2023%) dell’elettricità generata in Germania è stata generata dall’energia eolica. Ciò significa che l'immissione di elettricità dall'energia eolica ha raggiunto un nuovo massimo di 139,3 miliardi di kilowattora. Il carbone è rimasto la seconda fonte di produzione di elettricità, ma la sua quota è scesa di quasi un terzo rispetto al 2022, attestandosi al 26,1%.

[...] Le energie rinnovabili hanno fornito più della metà dell’elettricità tedesca nel 2023

Nel complesso, le energie rinnovabili rappresentano il 56% dell'elettricità in Germania, con un valore massimo di 251,8 miliardi di kilowattora, ha affermato l'Ufficio federale di statistica...

*

Ecosia

Legge sui mercati digitali

“Spero che molte persone cambieranno il 7 marzo”

Christian Kroll, fondatore del motore di ricerca verde Ecosia, parla del suo progetto e delle possibilità di salvare il mondo con i clic - e del perché a volte cerca su Google.

Klimareporter°: Signor Kroll, 15 anni fa lei ha fondato il motore di ricerca verde Ecosia, che dovrebbe avere un effetto positivo sul clima. Come ti è venuta un'idea del genere?

Christian Krol: Internet è stata la mia passione fin dalla tenera età. Ho iniziato a fare trading di azioni da adolescente. Volevo fare un sacco di soldi. Passavo ore davanti al computer cercando di trovare aziende sottovalutate, il che era piuttosto senza scrupoli.

[...] L’UE sta cercando di rallentare il predominio di Google & Co, ad esempio attuando il 7 marzo la legge sui mercati digitali. Che possibilità ha?

Accolgo con grande favore il fatto che l’UE stia affrontando il problema. Quel giorno la maggior parte degli utenti avrà una finestra pop-up sul proprio cellulare, tablet o PC in cui potranno essere selezionati circa dodici diversi motori di ricerca, di cui Ecosia è la più grande azienda senza scopo di lucro.

Naturalmente spero che quante più persone possibile cambino. La maggior parte delle persone non ha mai selezionato Google personalmente, ma lo ha preimpostato. Abbiamo condotto un sondaggio ed è emerso che circa il 20% degli utenti può immaginare di cambiare motore di ricerca. Se ciò accadesse, sarebbe un grande passo verso un mercato più aperto...

Ma?

L'idea è buona, ma deve anche essere implementata bene. E su questo ho i miei dubbi. Il problema è che i sei grandi "gatekeeper" che consentono l'accesso a Internet, come Apple, Alphabet e Meta, se ne occupano essi stessi. E usano trucchi per limitare ancora una volta la libera scelta dei motori di ricerca...

*

idrogeno | produzione di massa | Celle a combustibile

Assemblaggio delle celle a combustibile ogni secondo

La cella robotizzata consente la produzione in serie precisa di pile di celle a combustibile

Propulsione del futuro: una cella robotizzata di nuova concezione consente la produzione di massa automatizzata e rapida di pile di celle a combustibile, ad esempio per camion e altri veicoli pesanti. In questo sistema, una coppia di robot assembla le unità base delle celle in pochi secondi e con la precisione necessaria. La cella robotizzata soddisfa quindi un requisito essenziale affinché i sistemi di celle a combustibile diventino più convenienti.

L’idrogeno è considerato una delle fonti energetiche del futuro. Potrebbe essere utilizzato non solo per la generazione stazionaria di elettricità e calore, ma anche per alimentare aerei e veicoli sotto forma di celle a combustibile. Le celle a combustibile presentano vantaggi rispetto all’elettromobilità alimentata a batteria, soprattutto nel trasporto merci. Ma per ottenere le prestazioni necessarie, le celle a combustibile devono essere combinate in pile. Ad esempio, un camion richiede una pila di circa 400 strati di piastre bipolari e unità di elettrodi a membrana.

Duo di robot invece dell'assemblaggio manuale

Finora, questi stack di celle a combustibile sono stati prodotti in modo simile a quello di una fabbrica, il che significa che comportano molto lavoro manuale e quindi richiedono molto tempo. "Se le celle a combustibile devono sostituire i motori a combustione nei trasporti pesanti, devono essere prodotte in serie industriale, in gran parte automatizzate e quindi economicamente vantaggiose", afferma Erwin Groß dell'Istituto Fraunhofer per l'ingegneria della produzione e l'automazione IPA.

Questo è esattamente ciò che i ricercatori sono riusciti a ottenere nel progetto “H2FastCell”. Hanno sviluppato una cella robotizzata che inserisce le celle a combustibile in pochi secondi ed è completamente automatizzata...

*

Fukushima | Pacifico | Esposizione alle radiazioni | GRS

13° anniversario di Fukushima: una panoramica dei lavori attuali nel sito

L’11 marzo 2011 in Giappone si è verificato il peggior disastro reattore dai tempi di Chernobyl a causa del terremoto di Tohoku e del conseguente tsunami: le unità da 1 a 4 della centrale nucleare di Fukushima Daiichi (NPP) sono state distrutte da esplosioni o fusioni del nucleo e altre hanno dovuto essere rilasciate a causa dei rilasci poiché 146.000 persone sono state evacuate.

13 anni dopo, migliaia di lavoratori qualificati lavorano ancora ogni mese sul sito dell’impianto per prepararsi allo smantellamento dei reattori. L’anno scorso l’attenzione del pubblico si è concentrata principalmente su come gestire le grandi quantità di acqua contaminata radioattivamente immagazzinata nel sito dell’impianto.

Gestione dell'acqua contaminata nei locali dell'impianto

Il 24 agosto 2023, il gestore della centrale nucleare di Fukushima, Daiichi TEPCO, ha scaricato per la prima volta nel Pacifico l'acqua che era stata raccolta nei serbatoi presenti sul sito della centrale dopo l'incidente. L'introduzione è stata giustificata da un lato dal fatto che le possibilità di allestire serbatoi d'acqua nell'area dell'impianto avevano raggiunto i loro limiti: al 1° febbraio 2024 i serbatoi dell'acqua nell'area dell'impianto erano pieni al 97%; D'altra parte, questo ha lo scopo di ridurre al minimo l'esposizione alle radiazioni per gli esperti che lavorano sul sito...

 


6. marzo


 

Repubblica Ceca | MacronEDF

Macron promuove l’industria nucleare della Repubblica Ceca

Il presidente francese Emmanuel Macron ha partecipato martedì (5 marzo) a un forum energetico franco-ceco a Praga. Lì ha promosso l'offerta del gigante statale francese dell'energia EDF per costruire nuovi reattori nucleari nella Repubblica ceca.

La Repubblica Ceca prevede di costruire quattro nuovi reattori nucleari oltre ai sei esistenti. Due società sono ancora in corsa per costruire il primo dei quattro reattori: la francese Électricité de France (EDF), principale azienda energetica europea, e la società sudcoreana KHNP.

Le due società attendono la decisione delle autorità ceche, prevista per giugno, secondo le informazioni a disposizione di Euractiv. L'inizio della costruzione è previsto nel 2029, mentre i primi test sono previsti non prima del 2036.

[...] EDF sta attualmente costruendo tre reattori EPR in Europa: due in Inghilterra (nello stabilimento di Hinkley Point C, nel sud-ovest del paese) e uno in Francia (nello stabilimento di Flamanville in Normandia). In tutti e tre i casi si registrano ritardi notevoli.

[...] L'"Alleanza Nucleare", un gruppo di paesi europei pro-nucleari tra cui Francia e Repubblica Ceca, ha annunciato lunedì (4 marzo) l'imminente creazione di un "gruppo di lavoro" sul livello di finanziamento dell'energia nucleare europea.

In questa occasione la multinazionale francese Orano ha firmato anche un accordo con la società nucleare ceca ČEZ per la fornitura di uranio arricchito per i reattori della centrale di Dukovany. Con questo secondo accordo tra pochi mesi la Repubblica Ceca potrà liberarsi del carburante arricchito dalla Russia.

*

Francia | EPR | Costi aggiuntivi

Energia nucleare: i nuovi reattori francesi costeranno probabilmente il 30% in più rispetto a quanto previsto

In Francia saranno inizialmente costruiti sei nuovi reattori nucleari. Secondo un articolo di giornale, probabilmente saranno più costosi di quanto inizialmente previsto.

Si prevede che i progetti nucleari della società energetica francese EDF e quindi del governo saranno più costosi di quanto inizialmente previsto. Per i sei nuovi reattori previsti a Penly, Gravelines e Bugey, EDF prevede ora un costo totale di 67,5 miliardi di euro invece della cifra precedente di 51,7 miliardi. Lo riferisce il quotidiano francese Les Echos, citando fonti informate. La stessa EDF non ha ancora preso posizione al riguardo.

[...] EDF prevede di costruire nuovi reattori della nuova serie EPR. Uno di questi progetti è attualmente in costruzione presso la centrale nucleare di Flamanville per un costo stimato di 13 miliardi di euro. Si prevede che entrerà in funzione quest'anno, con dodici anni di ritardo e quasi 10 miliardi di euro in più rispetto a quanto inizialmente previsto. L'EPR di Olkiluoto, in Finlandia, è costato 10 miliardi di euro e si prevede che i due EPR che EDF sta costruendo a Hinkley Point, nel Regno Unito, saranno molto più costosi del previsto.

*

Centrale nucleare di Emsland | deposito provvisorio di scorie nucleariBGZ

Impianto di stoccaggio temporaneo dei rifiuti nucleari di Lingen: durata infinita?

Il deposito temporaneo di Lingen è autorizzato fino al 2042. Ma non esisterà ancora un deposito definitivo per le scorie nucleari altamente radioattive. La sede continuerà ad essere operativa. Per quanto tempo non è chiaro.

L'impianto di stoccaggio temporaneo delle scorie nucleari di Lingen si trova proprio accanto alla centrale nucleare dismessa di Emsland. Il cuore del deposito temporaneo è un capannone multisicurezza in cemento armato. Attualmente ci sono 47 contenitori blu Castor con un totale di circa 900 barre di combustibile bruciate ma ancora altamente radioattive. Le bombole alte sei metri sono monitorate elettronicamente e hanno doppi tappi. "Il container stesso è l'elemento centrale della sicurezza", afferma David Knollmann della Gesellschaft für Zwischenlager - BGZ in breve.

[...] Per Alexander Vent, oppositore dell'energia nucleare di Lingen, il termine impianto di stoccaggio temporaneo non è più corretto da tempo, perché le operazioni non finiranno nel prossimo futuro. "Non possiamo aspettarci che questo deposito temporaneo a Lingen venga sgomberato prima del 2100", critica Vent. Gli abitanti di Lingen dovrebbero sapere che i rifiuti altamente radioattivi terranno occupati i residenti per le generazioni a venire. Dal 2027 a Lingen verranno stoccate complessivamente circa 1.600 barre di combustibile altamente radioattive. La BGZ richiederà una nuova licenza d'esercizio tra circa 10 anni, non è ancora chiaro per quanto tempo sarà valida.

*

Russia e Cina piano Mini centrale nucleare sulla Luna

Agenzia spaziale Roscosmos

La Russia sta valutando la possibilità di costruire una centrale nucleare sulla Luna

La Cina e la Russia vogliono portare le persone sulla Luna nei prossimi anni. Il capo della Roscosmos, Borissov, spiega ora che una centrale nucleare trasportabile potrebbe fornire elettricità all'equipaggio. Gli Stati Uniti hanno piani simili.

La luna è un luogo di estremi. All'equatore la temperatura può salire fino a 120 gradi Celsius sotto il sole. Nelle notti di luna, però, il termometro a volte scende fino a meno 130 gradi nello stesso punto. In alcune zone delle regioni polari si raggiungono temperature fino a meno 250 gradi: lì il ghiaccio d'acqua potrebbe essere rimasto fino ad oggi, il che è interessante per gli astronauti.

Gli Stati Uniti e i loro partner sono attualmente interessati a costruire una stazione di ricerca sulla Luna. Anche Cina e Russia vogliono stabilire insieme una presenza permanente sulla Luna. Come rifornire di energia questi avamposti durante la lunga notte di luna è una delle domande importanti nella preparazione. Sarebbe difficile con le sole celle solari perché l’energia dovrebbe essere immagazzinata in batterie grandi e pesanti per un massimo di 14 giorni.

Il capo dell'agenzia spaziale Roscosmos, Yuri Borisov, durante un giro di colloqui con i giovani ha spiegato che anche il suo Paese, insieme ai cinesi, sta valutando la possibilità di costruire un reattore nucleare per rifornire la stazione. Ciò potrebbe accadere tra il 2030 e il 2035. La mini centrale nucleare dovrebbe funzionare automaticamente. I requisiti tecnici sono quasi soddisfatti...

*

INES Categoria 2 "Incidente"6. Marzo 2006 (INES ? Classe.?fabbrica nucleare NFS, Stati Uniti

 In un impianto di Nuclear Fuel Services a Erwin, sono stati versati 35 litri di uranio altamente arricchito, che hanno richiesto un arresto di sette mesi. (Costo circa US $ 115 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

wikipedia

Servizi_di_combustibile_nucleare

Servizi di combustibile nucleare (NFS)

è una compagnia nucleare americana. Insieme a BWX Technologies, l'azienda è il principale fornitore di combustibile nucleare per la US Navy. Inoltre, la società si occupa della conversione del plutonio e dell'uranio da armi nucleari in barre di combustibile per centrali nucleari. La centrale nucleare di Browns Ferry è uno dei principali clienti. Si tratta inoltre della bonifica di vecchie centrali nucleari. Sede centrale Erwin è una piccola città nel Tennessee, nella contea di Unicoi.

Il 20 agosto 2007 è stato annunciato che a Erwin si era quasi verificato un incidente critico...

Incidenti nucleari per paese#Stati_Stati Uniti

6 marzo 2006 Erwin, Tennessee, USA. L'impianto NFS perde 35 litri di uranio altamente arricchito, rendendo necessaria una chiusura di sette mesi.

Nuclear_Fuel_Services#NRC_events

L'11 maggio 2008, la Nuclear Regulatory Commission ha rilasciato informazioni sui rapporti di emergenza relativi a due incidenti verificatisi nel 2006 presso l'impianto di Erwin. Il primo incidente è stato una fuoriuscita liquida di uranio altamente arricchito che avrebbe potuto provocare un incidente critico.

Il secondo incidente ha coinvolto un "punto di accumulo" incontrollato in cui si sarebbe potuta accumulare una massa critica di uranio ed è stato scoperto nel corso della risposta al primo incidente. In altre parole, non erano in atto sistemi di protezione per evitare che si verificassero perdite di soluzione nella parte inferiore di un pozzo dell'ascensore nella struttura. Il risultato dell'accumulo di materiale in uno spazio ristretto potrebbe essere un incidente di criticità.

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

 


5. marzo


 

soldi delle tasse | borsa | Pensione azionaria

Investire i soldi delle tasse in borsa:

Pensione azionaria costosa e senza senso

Il governo federale ha annunciato di voler investire almeno 12 miliardi di euro all'anno in una “pensione azionaria”. Il piano presenta diversi punti deboli.

Che costosa sciocchezza: dal 2024 il governo federale investirà almeno 12 miliardi di euro all’anno in una “pensione azionaria”. È sempre stato il progetto preferito del ministro delle finanze della FDP Christian Lindner, che vuole utilizzarlo per costruire un “capitale generazionale”.

A prima vista l’idea di fondo sembra ovvia: come è noto, sono sempre più gli anziani, ma sempre meno i giovani, che versano contributi alle casse di previdenza sociale. Quindi il governo federale ora vuole integrare la pensione legale con un fondo azionario statale.

Sfortunatamente, il piano presenta diversi punti deboli. Primo: se lo Stato spinge sui mercati azionari, i titoli diventano automaticamente più costosi. I ricchi che possiedono queste azioni ne traggono vantaggio. Quindi è un programma di sussidi per i ricchi, il che spiega perché la FDP ha condotto una campagna così veemente per questo piano.

In secondo luogo: i pensionati invece non beneficiano quasi nulla di questo fondo azionario. Perché il denaro dovrebbe confluire nelle azioni, non nelle pensioni. Agli anziani verrebbero distribuiti solo gli utili del fondo, che rappresenterebbero una misera percentuale del totale...

*

sussidi | Pannelli solariindustria solare

Qualcuno non vuole soldi dallo Stato

I produttori nazionali temono per la propria esistenza a causa della concorrenza a basso costo della Cina. Ora i sussidi dovrebbero aiutare. Stranamente questo non piace a tutti.

I sussidi sono solitamente un motivo di soddisfazione per le aziende. Ogni volta che c'è denaro statale da distribuire, di solito non ci vuole molto perché un'associazione calcoli la necessità di aiuti finanziari, mentre i leader del settore annuiscono all'unanimità.

Ciò che sta accadendo attualmente nel settore solare è ancora più sorprendente: il governo federale è sul punto di distribuire miliardi al settore, ma alcune aziende non vogliono affatto i soldi. E alcuni hanno addirittura lasciato l'Associazione tedesca dell'industria solare (BSW) per protesta. Solo perché?

Fondamentalmente la disputa verte su una questione fondamentale: la transizione energetica è in pericolo perché la Germania dipende dal mercato cinese? Grazie ai prezzi bassi, i produttori cinesi dominano il 90% del mercato in questo paese. Innanzitutto non è una cosa negativa, perché l'espansione dell'energia verde dipende dal fatto che sia più economica delle alternative dannose per il clima...

*

Egitto | Gaza | Sicurezza

Perché l’Egitto non può e non vuole aprire le porte verso Gaza

La possibile invasione israeliana di Rafah mette a dura prova i rapporti con il Cairo e gli Usa. L’Egitto si trova in un dilemma. Perché è così. Posto ospite.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha annunciato l’invasione di Rafah, una città al confine tra la Striscia di Gaza e l’Egitto dove più di 1,5 milioni di palestinesi stanno attualmente cercando rifugio.

La posta in gioco per l’Egitto è molto alta. Una ricaduta dei combattimenti da Gaza alla penisola del Sinai potrebbe essere destabilizzante. Il Cairo, comprensibilmente, vuole che questa guerra finisca immediatamente.

Scenario da incubo per il Cairo

Un massiccio afflusso di rifugiati dalla Striscia di Gaza nel Sinai potrebbe portare i palestinesi a organizzare una resistenza armata contro Israele dal suolo egiziano: uno scenario da incubo dal punto di vista del Cairo.

*

Propaganda | Missili da crociera | TAURUS

Catastrofe per il Super-TAURUS

La Bundeswehr prende in ostaggio la politica e l'intero paese con i suoi giochi di guerra. In questo caso, il Cancelliere non è il rischio per la sicurezza.

“I canali di propaganda russi hanno pubblicato la registrazione di una riunione interna degli ufficiali dell’aeronautica. La registrazione è probabilmente autentica, i servizi segreti militari hanno avviato un'indagine." L'ex giornale lo ha riferito sabato, ma non ritiene necessario riferirne il contenuto. Solo incidentalmente viene riferito che si è parlato “anche” di un attacco con missili Taurus al ponte di Kerch (Crimea) e ai depositi di munizioni, in effetti è quasi un colpo di scena tutta la conversazione su quanto velocemente gli ucraini possono essere addestrati per tali attacchi e quali trucchi possono essere usati per evitare che vengano interpretati come una partecipazione tedesca alla guerra.

Nella conversazione tra il capo dell’aeronautica Gerhartz e i suoi colleghi – il generale Gräfe e gli ufficiali Florstedt e Fenske – si dice che la distruzione del ponte non ha alcun ruolo nell’esito della guerra, ma “loro (gli ucraini) lo vogliono”. Ma poiché le dimensioni del ponte sono “come un aeroporto”, occorrono dai 10 ai 20 Taurus e, per mantenere la precisione al di sotto dei tre metri, dati radar e satellitari molto precisi e, se non possono esserci tedeschi, “gli inglesi”, che guardano oltre le spalle degli ucraini inesperti mentre sparano. Il fatto che gli inglesi e “molte persone con accento americano in abiti civili” siano sul posto per gestire le operazioni dei loro “Storm Shadows” e HIMARS era già un segreto di Pulcinella prima di questa fuga di notizie, così come il fatto che TAURUS è un sistema che non è stato testato in operazioni belliche e, se utilizzato impropriamente da personale poco addestrato, potrebbe colpire anche “un asilo nido”. Tuttavia, tali informazioni sono irragionevoli per il pubblico tedesco, nessuno dei nostri "media di qualità" fornisce un link o una copia della fuga di notizie, tutti minimizzano il contenuto come piuttosto innocuo...

*

Alimentari | Atrio | Divieto di pubblicità

Cibo malsano

Nessuna pubblicità in sospeso

Un anno fa il ministro dell’Alimentazione Özdemir presentò il suo piano per vietare la pubblicità di cibi poco salutari. È così che vuole proteggere i bambini. Ma il progetto è bloccato nella disputa del semaforo. Qual è il prossimo?

Due milioni di bambini e giovani in Germania sono in sovrappeso. Troppi, dice il ministro federale dell’alimentazione Cem Özdemir. Come contromisura vuole limitare la pubblicità di cibi poco salutari. Ha presentato un progetto di legge un anno fa.

Ora Özdemir dice: “Ci vuole pazienza in questo lavoro, io ce l’ho, e allo stesso tempo ci vuole tenacia”. Il politico dei Verdi sottolinea che il governo federale si è ancora una volta impegnato affinché questa legge esista. Ma le opinioni divergono ampiamente tra i partiti semaforo della coalizione riguardo al contenuto della legge.

Özdemir vuole vietare completamente la pubblicità di prodotti con troppi zuccheri, grassi e sale in televisione e online in determinati orari. Tra l'altro dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 22 - e quindi anche in prima serata con il maggior numero di telespettatori e i maggiori introiti pubblicitari. Dovrebbe esserci anche una zona di divieto per i manifesti pubblicitari negli asili nido e nelle scuole

Critiche alla FDP: “Neanche capace di dare consigli”

Per il deputato del Bundestag Gero Hocker, le proposte finora presentate sono “tutt'altro che approvabili e per me non possono nemmeno essere discusse”. Il politico del FDP vuole vietare la pubblicità solo se rivolta direttamente ai bambini, ad esempio nell'ambito di programmi per bambini.

Anche l'associazione alimentare e l'industria pubblicitaria si oppongono alle proposte. Temono un’eccessiva regolamentazione. E dubito che i divieti pubblicitari abbiano un effetto positivo

*

INES Categoria 3 "Incidente grave"5. Marzo 1969 (INES 3) fabbrica nucleare Windscale/Sellafield, GBR

 Rilascio di 370 MBq di plutonio nel laboratorio dell'edificio B229. (Costo circa US $ 84,5 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

Questo incidente così come molti altri rilasci di radioattività sono in corso wikipedia purtroppo non è più reperibile.

wikipedia

Sellafield

Il complesso fu reso famoso da un catastrofico incendio nel 1957 e da frequenti incidenti nucleari, motivo per cui fu ribattezzato Sellafield. Fino alla metà degli anni '1980, grandi quantità di scorie nucleari generate dalle operazioni quotidiane venivano scaricate in forma liquida attraverso un gasdotto nel Mare d'Irlanda.

Sellafield # Incidenti

Rilasci radiologici

Tra il 1950 e il 2000 si sono verificati 21 incidenti gravi fuori sede o incidenti che hanno comportato rilasci radiologici che hanno giustificato la classificazione nella scala internazionale degli eventi nucleari, uno al livello 5, cinque al livello 4 e quindici al livello 3. Inoltre, si sono verificati rilasci intenzionali di plutonio e particelle di ossido di uranio irradiate nell'atmosfera note per lunghi periodi negli anni '1950 e '1960...

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

La piaga delle centrali nucleari

Sellafield (ex_Windscale), Regno Unito

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

https://atomkraftwerkeplag.fandom.com/de/wiki/Wiederaufarbeitung#Standorte_für_Wiederaufarbeitung

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, gli elementi del combustibile esaurito possono essere separati gli uni dagli altri utilizzando un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati. Per quanto riguarda la teoria...

 


4. marzo


 

Rechtsextreme | adescamento | intimidazione

Diritto di riunione

Manifestazioni di lunedì degli estremisti di destra a Gera: perché l'ufficio ordine pubblico non interviene?

A Gera, durante le manifestazioni e i raduni registrati dagli estremisti di destra, si verificano ripetutamente episodi di vandalismo o tentativi di intimidazione. Perché l'ufficio dell'ordine pubblico non si attiva?

[...] Lunedì scorso entrambi i gruppi sono rimasti uno di fronte all'altro per mezz'ora davanti alla Salvatorkirche di Gera, con la polizia antisommossa in mezzo. Alcuni pregavano e tenevano le candele in mano. Gli altri gridavano loro insulti volgari.

Le circa 250 persone si sono radunate davanti alla chiesa protestante, come ogni lunedì, all'insegna del motto “Cuore invece di agitazione”. L'altra manifestazione (ca. 400 partecipanti) è stata controllata direttamente davanti alla chiesa dal suo partecipante, l'estremista di destra di Gera Christian Klar...

*

FDP e lobbisti gegen Riutilizzabile

Regolamento UE sugli imballaggi:

189 chili di rifiuti di plastica

L’UE vuole stabilire quote per la plastica riciclata e requisiti per i prodotti riutilizzabili. Non è chiaro se il FDP riuscirà a silurare tutto ciò.

BERLINO taz | Vediamo se questa settimana la FDP di Bruxelles bloccherà un'altra legge importante. Questo lunedì la regolamentazione sugli imballaggi è all'ordine del giorno a Bruxelles. In questo modo l’UE vuole ridurre la quantità di rifiuti di imballaggio. In media, nel 189 ogni europeo ha buttato via 2021 chilogrammi di fogli, lattine e cartone: 34 chilogrammi in più rispetto a dieci anni prima.

Nell’ultimo round di negoziati, il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione vogliono concordare un regolamento che, tra le altre cose, stabilisca quote di utilizzo per la plastica riciclata e requisiti per i prodotti riutilizzabili. Ma a Berlino corre voce che il governo federale stia silurando la regolamentazione su iniziativa dei ministri della FDP Christian Lindner (finanze) e Volker Wissing (trasporti).

Secondo notizie indiscutibili, ciò si basa su un accordo con il governo italiano, che respinge la normativa sugli imballaggi e, a sua volta, ha aiutato il governo federale a fermare la legge sulla filiera. Non è ancora chiaro se il governo belga – che detiene la presidenza del Consiglio – continuerà a spingere per la legge. In ogni caso è ancora all'ordine del giorno del voto in Parlamento...

*

l'energia nucleare vs. Energie rinnovabili - Sole  e Vento sono più sensato

Il cancelliere Scholz ritiene che le nuove centrali nucleari non abbiano senso

Il cancelliere Olaf Scholz ha respinto le richieste per il ritorno al nucleare in Germania, citando i costi elevati e i lunghi tempi di costruzione. "Se qualcuno decide adesso di costruire una centrale nucleare, secondo i tempi di costruzione attuali la sarà terminata entro 15-20 anni. Tutti i nostri problemi dobbiamo averli risolti già da tempo", ha detto Scholz rispondendo alla domanda di uno studente durante una conferenza stampa. sessione di domande e risposte presso un centro scolastico professionale a Sindelfingen, nel Baden-Württemberg.

L'elettricità prodotta da tali centrali costa molte volte quanto costa l'elettricità proveniente dall'energia eolica, solare o da altre fonti di produzione, spiega Scholz. Inoltre, le riserve di uranio sono limitate. "Se tra vent'anni guarderemo indietro e vedremo chi ha preso la decisione più economica ed efficiente di produrre elettricità, allora sarà il nostro Paese", ha predetto il Cancelliere...

*

migranti | Appaltatori della difesa

Chi trae vantaggio dalla militarizzata “Fortezza Europa” contro i rifugiati?

Muri e armi per le guardie di frontiera. Il regime delle frontiere dell’UE è sostenuto dalle aziende della difesa. Su vincitori e vinti in difesa.

Il regime migratorio e di frontiera dell’Unione Europea sta diventando sempre più militarizzato. L'ultimo sviluppo nel tentativo di isolare ulteriormente il continente più ricco del mondo è la previsione di una rete di centri di accoglienza per rifugiati e migranti. L’obiettivo è lavorare più a stretto contatto con i paesi africani per agire contro i richiedenti asilo.

[…] La tendenza verso la militarizzazione del controllo migratorio europeo è stata spinta dalle società di difesa e sicurezza negli ultimi decenni. Con la contrazione dei bilanci della difesa nei paesi europei dopo la fine della Guerra Fredda, l’immigrazione è emersa come una nuova grave minaccia alla sicurezza nazionale.

[...] I vincitori sono le aziende della difesa, i fornitori di servizi di sicurezza e l'estrema destra negli stati dell'UE.

*

Fabbrica di elementi combustibili Lingen | Rosatom | Framatome

Fabbrica di elementi combustibili di Lingen: nessuna immissione dalla Russia

Dichiarazione del BUND con 40 ragioni contro l'espansione della produzione - Niente soldi dalla Germania per il bottino di guerra russo

Berlino - L'Associazione tedesca per l'ambiente e la conservazione della natura (BUND) è severamente contraria alla produzione di elementi combustibili di progettazione russa a Lingen, nella Bassa Sassonia. In una dichiarazione presentata mercoledì, l'associazione spiega perché la domanda non dovrebbe essere approvata. Sono elencati un totale di 40 motivi. Ciò riguarda in particolare la mancanza di credibilità della Russia come partner e la sicurezza nucleare. L'impianto di Lingen è gestito da Advanced Nuclear Fuels GmbH (ANF). È una filiale al 100% della francese Framatome GmbH. La produzione verrà ampliata attraverso una collaborazione aziendale con la società statale russa Rosatom.

[...] Susanne Gerstner, presidentessa del BUND Bassa Sassonia: “Siamo lieti che le autorità prendano la procedura molto sul serio. Dal nostro punto di vista, ciò non può che concludersi con un rifiuto. I documenti presentati dall'ANF non sono nemmeno pronti per l'interpretazione. Mancano tante informazioni e considerazioni importanti, che l'azienda francese sta rilasciando solo poco a poco. Dai documenti non risulta che il personale Rosatom sarà presente a Lingen e non è nemmeno chiaro il coinvolgimento dell'azienda statale russa. Già questo dimostra quanto questa cooperazione sia inaffidabile e degna di fiducia. Piuttosto, la struttura vecchia di 45 anni, che presenta numerosi eventi e difetti segnalabili, deve essere finalmente chiusa”.

 


3. marzo


 

Pannelli solari | Fotovoltaico | Solare termico

Le start-up pianificano la produzione solare in Germania – se necessario con partner cinesi

I grandi produttori di energia solare come Meyer Burger potrebbero ritirarsi dalla Germania. Ora start up come Enpal e 1Komma5° vogliono prendere il sopravvento. Ottengono competenze dall'estero.

L’industria solare tedesca è attualmente divisa in due campi: alcuni aspettano il bonus di resilienza, altri si scagliano contro. Su questo deve decidere il governo federale. Ma non saranno d'accordo. Il risultato: molti grandi produttori di moduli solari hanno annunciato nei media che vogliono lasciare la Germania se il pacchetto solare 1 con il bonus di resilienza in esso contenuto non entrerà in vigore il più presto possibile.

[…] All’offensiva è passata anche la start-up miliardaria Enpal. Alla fine di febbraio si diceva che il CEO Mario Kohl volesse costituire una joint venture e aprire uno stabilimento in Europa con dei partner. Da circa un anno stiamo discutendo concretamente con i produttori. L'idea di questa joint venture può essere paragonata al principio della fonderia nell'industria dei semiconduttori, ha spiegato un portavoce. Tutte le aziende diventano azioniste e allo stesso tempo si impegnano ad acquistare i moduli solari.

[...] Mentre alcune start-up fanno soprattutto rumore, altre accelerano davvero la loro produzione. Una start-up che approfitta del ritiro massiccio delle aziende è Sunmaxx di Ottendorf-Okrilla. Nel sobborgo di Dresda l'azienda costruisce moduli che si concentrano in egual misura sul fotovoltaico e sull'energia solare termica. Ciò significa che le celle producono elettricità e calore allo stesso tempo con un'efficienza molto migliore rispetto ai sistemi fotovoltaici puri...

*

sindacato | formazione | professionisti

L'IG Metall lamenta che le aziende non sono disposte a fornire formazione

L'IG Metall ha accusato le aziende di mancanza di disponibilità a fornire formazione. Il dirigente sindacale Urban ha definito il comportamento dei datori di lavoro un “boicottaggio della formazione”. L'associazione dei datori di lavoro Gesamtmetall, invece, lamenta l'inadeguatezza del sistema educativo in Germania e invita le scuole a formare studenti pronti per la formazione e lo studio.

Secondo l'IG Metall, nel settore lavorano circa 4,8 milioni di persone, ma gli apprendisti sono solo 209.000. Con un tasso di formazione del 4,3%, le aziende metallurgiche sono al di sotto della media, mentre Urban ha spiegato che allo stesso tempo migliaia di posti di formazione rimangono vacanti. Aumenta il numero dei giovani che cercano un posto di formazione ma non riescono a trovarlo. Elevato è anche il numero di persone che non possiedono una qualifica professionale.

[...] il dirigente sindacale Urban ha chiesto una gamma più ampia di posizioni formative attraenti e l'espansione delle agenzie per l'impiego giovanile. È necessario anche il finanziamento a ripartizione legale: le aziende che non erogano formazione devono sostenere le aziende che erogano formazione. Secondo i dati, in Germania poco meno di un'azienda su cinque (19,1%) offre corsi di formazione.

Urban ha chiesto alle aziende di non lamentarsi di un problema con i lavoratori qualificati se non forniscono alcuna o pochissima formazione. Dovresti finalmente passare dalla modalità reclamo alla modalità azione...

*

verde | Demokratie | Pressefreiheit

Attacchi ai Verdi:

Mostra solidarietà!

I Verdi sono diventati nemici di molte persone. La violenza non è diretta solo contro di loro, ma contro la stessa democrazia.

Se ascolti i Verdi in questo momento puoi sentire molte cose rassicuranti. Dicono che gli attacchi non colpiscono solo il loro stesso partito. Si parla di new entry, di solidarietà e di manifestazioni contro l'estremismo di destra. La leader del partito Ricarda Lang ridendo del problema e racconta come, dopo una festa a Magdeburgo, ha elaborato la lista delle cose da fare per il suo matrimonio mentre aspettava nell'auto della polizia per una partenza sicura. Quindi non è poi così male? Affatto.

A Biberach e Schorndorf, a Magdeburgo e al porto di Schlüttsiel non si è trattato di una protesta un po' più vigorosa. Si trattava del diritto alla libertà di riunione e all’integrità fisica. E se, come è successo di recente in Turingia, si impedisce a un minibus con giornalisti di accompagnare il ministro dell'Economia verde in visita in fabbrica, la libertà di stampa viene limitata. Questi sono i pilastri fondamentali della democrazia che sono sotto attacco. La situazione potrebbe peggiorare ulteriormente in questo importante anno elettorale.

[…] Ma quel che è ancora peggio è che non capiscono quanto sia grave la situazione – oppure sono pronti a sacrificarla per calcoli politici di partito. Gli attacchi non sono diretti solo contro i Verdi, ma contro la democrazia. In modo che possa essere usato anche contro di loro. Solo questa miopia può spiegare perché Merz ha messo improvvisamente al semaforo le trattative su come garantire democraticamente la Corte costituzionale federale...

*

Russia | armatura | Rheinmetall

Rheinmetall e Russia

Fai esplodere sogni da miliardi di dollari

Dieci anni fa, il governo federale ha interrotto la consegna di un centro di addestramento al combattimento all’avanguardia da Rheinmetall alla Russia. Una ricerca della WDR Investigative mostra che la Rheinmetall e l’esercito russo avevano piani ancora più grandi.

[...] Rheinmetall e il suo nuovo partner russo, la compagnia statale di armi "Oboronservice AG", avevano evidentemente fretta. L’allora governo federale giallo-nero ha rilasciato i necessari permessi di esportazione. Il centro di formazione dovrebbe essere pienamente operativo nel 2014.

Causa Rheinmetall

All'euforia è seguita la disillusione: dopo l'annessione della Crimea nel febbraio 2014, il nuovo ministro dell'Economia Sigmar Gabriel (SPD) ha interrotto la fornitura di componenti per Mulino.

La Rheinmetall ha quindi chiesto al governo federale un risarcimento di 130 milioni di euro. Uno degli argomenti principali dell'azienda è che l'accordo sulle armi con la Russia non solo è stato voluto dal governo federale, ma è stato anche massicciamente sostenuto. Ciò si traduce in una “tutela speciale della fiducia”.

Tuttavia, la società d'armi inizialmente ha fallito in una procedura d'urgenza sia davanti al tribunale amministrativo di Francoforte che davanti al tribunale amministrativo dell'Assia. Da allora il procedimento è stato sospeso, come ha confermato Rheinmetall su richiesta.

I documenti processuali segreti del 2014, a disposizione della WDR Investigativ, non solo dimostrano quanto fosse stretta l'interazione tra il governo federale, la Bundeswehr e la Rheinmetall...

*

Migrazione | medico

Carenza di medici: più di 60.000 medici stranieri in Germania

La maggior parte dei medici stranieri proviene dalla Siria, dalla Turchia e da diversi paesi europei. A causa della carenza di medici, gli esperti si aspettano un ulteriore afflusso.

Secondo i media, negli ultimi dieci anni il numero dei medici stranieri è raddoppiato e alla fine dello scorso anno ammontava a 63.763. Dieci anni prima erano circa 30.000, nel 1993 erano circa 10.000, come riportano i giornali del gruppo mediatico Funke citando le statistiche mediche dell'Associazione medica tedesca.

La maggior parte dei medici senza passaporto tedesco provengono da paesi dell’UE o da altri paesi europei nonché da paesi del Medio Oriente. I paesi di origine più importanti sono Siria (6.120), Romania (4.668), Austria (2.993), Grecia (2.943), Russia (2.941) e Turchia (2.628). Alla fine del 2022 il numero totale dei medici in Germania ammontava a 557.528...

 


Notizie +  conoscenze di base inizio pagina

 

Notizie +

Coraggioso contro il allarmista - Divieto di feste richiesta

WiP

Ci vorrebbe più coraggio...

I fascisti e i pagliacci dell'orrore ottengono il potere quando riescono a spaventare la gente, e quando sentono che funziona, le loro spaventose bugie e distorsioni della verità diventano sempre più audaci.

Questi demagoghi ipocriti amano dettare le regole agli altri, e i loro seguaci sono altrettanto felici di essere d’accordo. I sostenitori del principio del Führer hanno bisogno, anzi implorano, di dichiarazioni chiare; Una proposta congiunta del Bundestag e del Bundesrat per vietare l’AfD sarebbe un annuncio così chiaro. Un’azione determinata e coerente è il metodo da scegliere, soprattutto quando si tratta di contrastare gli agitatori. Questi aspiranti leader si comportano in modo selvaggio e gridano ad alta voce perché sono quelli che hanno più paura.

"Non abbiate paura dei grandi animali..."

L’unica cosa che aiuta contro la paura è il coraggio, contraddire gli allarmisti e resistere in modo non violento, manifestare coraggiosamente contro ogni manifestazione di fascismo, oppressione e disumanità.

Per favore, non fraintendetemi: non voglio che nessuno faccia della propria testa un bersaglio per delinquenti pazzi, vada felicemente in prigione come Gandhi in Sud Africa o addirittura vada volontariamente e sfidando la morte nel gulag di Putin come Navalny. Ho il massimo rispetto per persone come Gandhi e Navalny, ma i miei pensieri e i miei desideri sono rivolti alle persone in lutto sulla tomba di Navalny, ai vivi che vanno avanti, e tengo le dita incrociate per loro. Non sarebbe la prima volta che persone altruiste cambiano il corso della storia. Le piccole persone spesso hanno più coraggio e impatto di quanto i grandi statisti attribuiscano loro credito.

Milioni di persone in Germania hanno fatto la loro parte dall’inizio dell’anno, scendendo in piazza e manifestando contro il radicalismo di destra, we ora anche i nostri politici fai con coraggio la tua parte...

"Se hai coraggio non puoi perdere nulla..."

Olaf Scholz non vuole consegnare i missili da crociera Taurus all'Ucraina, anche se viene criticato e insultato da tutte le parti. Ci vuole coraggio.

Con una dichiarazione chiara, Joe Biden può fermare il processo contro Julian Assange e porre fine alla guerra a Gaza. Questo potrebbe anche fargli guadagnare punti importanti.

Vladimir PutIn, d’altro canto, con il suo stile politico macho si è messo in una situazione quasi senza speranza, nella quale deve temere qualcosa di più della semplice perdita di potere e di miliardi se allenta la presa. È quindi dubbio che Putin possa trovare il coraggio dell’umanità per porre fine alla guerra contro il popolo ucraino in queste circostanze, ma sono felice di essere sorpreso, Vai, Vladimir, Vai a casa...

Presumibilmente la paura di panico nei confronti di MiK impedisce a entrambi i presidenti di fare la cosa giusta. Ci vuole molto coraggioper opporsi al complesso militare-industriale. Non la pensi così? Chiedi ai Kennedy! (Il diavoletto sulla mia spalla mi sibila all'orecchio. "Cattivo, cattivo credente della cospirazione, tu.") Ora, di nuovo sul serio.

Chi conosce ancora oggi i nomi? Vasilij Aleksandrovich Arkhipov e Stanislav Evgrafovich Petrov? Erano due ufficiali sovietici senza i quali forse nessuno di noi sarebbe vivo oggi. Il 27 ottobre 1962, durante la crisi missilistica cubana, sfidato WA Arkhipov altri due ufficiali del Soviet Sottomarino B-59 e ha votato contro l'uso dei siluri nucleari. Il 26 settembre 1983 SJ Petrov interpretò correttamente l'allarme di un satellite cosmico accecato dal sole come un falso allarme e bloccò il lancio di missili continentali superficie-superficie. Entrambi i soldati hanno evitato lo scoppio di una guerra nucleare con la fiducia in se stessi e il coraggio di contraddirsi.

Al giorno d'oggi sorgono da 1 a 3 domande in questo contesto: come si farebbe? intelligenza artificiale (AI) reagire in una situazione del genere? L’intelligenza artificiale dovrebbe essere coraggiosa o addirittura umana? Chi trae realmente vantaggio dall’intelligenza artificiale?

Coraggio a Riforma del Consiglio di Sicurezza il Nazioni Unite

A lungo termine, è inaccettabile che i 5 membri permanenti del Consiglio di Sicurezza dell’ONU e altri 4 stati nucleari impongano la loro volontà agli altri stati del mondo. "Il pesce puzza dalla testa" e la struttura antidemocratica delle Nazioni Unite è la causa di molti problemi apparentemente insolubili dell'umanità.

 


Notizie +  conoscenze di base inizio pagina

 

conoscenze di base

La mappa del mondo nucleare

Presto saranno visibili le rocce nude della Groenlandia e dell'Antartide...

*

La “Ricerca Interna”

Coraggioso contrario allarmista e per uno Divieto di feste

17 febbraio 2024 - I politici possono essere più coraggiosi17. Febbraio 2024 – I politici possono essere più audaci

16 febbraio 2024 – Alexei Navalny è stato abbastanza coraggioso da prendersi gioco dell’assurda tirannia di Putin

27 gennaio 2024 - Divieto dell'AfD e decadenza dei diritti fondamentali - Con trasparenza contro la destra

5 gennaio 2024 – Divieto dell’AfD: brillante dibattito fittizio

31 maggio 2023 - Il portavoce delle narrazioni di destra è stupito dalla provenienza del sostegno all’AfD

25 aprile 2023 – AfD, CDU e FDP continuano a lottare per le centrali nucleari

*

Il motore di ricerca Ecosia sta piantando alberi!

https://www.ecosia.org/search?q=Angstmacher

https://www.ecosia.org/search?q=Parteiverbot

*

wikipedia

Divieto di feste

La messa al bando di un partito è la messa al bando di un partito politico, delle sue attività politiche e delle sue organizzazioni sussidiarie e successore. Le conseguenze di ciò sono lo scioglimento di tutte le strutture, la confisca dei beni dei partiti e la perdita dei mandati. Il divieto di partiti è uno strumento difensivo della democrazia e, secondo la Corte costituzionale federale nel 2017, rappresenta “l’arma più affilata e a doppio taglio dello Stato costituzionale democratico”...

*

Cultura Deutschlandfunk

Manipolazione delle persone

Riconoscere le motivazioni dei seminatori di paura

Le persone possono facilmente diventare insicure e i seminatori di paura usano questi sentimenti per i propri scopi. Il neuroscienziato Gerald Hüther sostiene di rivalutare costantemente se le nostre paure sono giustificate o se vengono sfruttate.

Chiunque venga informato che sta arrivando qualcosa di minaccioso cerca innanzitutto di verificare se l'avvertimento è giustificato. Se questo è troppo difficile o richiede troppo tempo, la sua reazione dipende dalla fiducia che ha nel portatore di questo messaggio. Ecco perché tutti gli allarmisti cercano di creare l'impressione più affidabile possibile.
Chi prende sul serio la minaccia annunciata comincia a valutare rapidamente se è in grado di scongiurare questo pericolo. I seminatori di paura lo sanno, ed è per questo che esagerano a tal punto la minaccia annunciata che la loro "vittima" non vede più la minima possibilità di sfuggirvi da sola.

Allora rimane intrappolato ed è pronto ad accettare di buon grado i suggerimenti, le offerte e le misure del presunto salvatore dall'emergenza e a seguirli senza obiezioni...

*

Agenzia federale per l'educazione civica

Divieto di partito: ostacoli elevati per i divieti

I partiti politici hanno un’importanza speciale per la nostra democrazia. Questo è ciò che dice la nostra Costituzione. Una festa può essere vietata solo a condizioni molto specifiche. Bisogna dimostrare che il partito sta violando la nostra Costituzione. Deve anche essere probabile che il partito abbia successo con le sue azioni e che la democrazia sia effettivamente minacciata. Ciò può essere valutato soltanto in un procedimento davanti alla Corte costituzionale federale. Quindi vietare le feste è molto difficile. Questo per garantire che un partito non venga bandito arbitrariamente. In Germania, a causa dell’esperienza del nazionalsocialismo e della DDR, le persone sono molto attente quando si tratta di vietare i partiti. In entrambe le dittature i partiti liberi furono banditi e il potere rimase nelle mani di un partito unico...

 

Gli allarmisti: Stasi – cos'era?

Si tratta dei “metodi della Stasi”, si dice spesso quando i vicini origliano i vicini, le aziende minano la protezione dei dati o le azioni illegali dei servizi segreti diventano pubbliche. Ma cos’era comunque la “Stasi”? Uno strumento di potere.

"La DDR non era un parco divertimenti, come alcuni pensano oggi. Era una dittatura molto decisa e di lunga durata."
L'ex presidente federale Joachim Gauck in visita agli archivi della Stasi il 13.1.2017 gennaio XNUMX.

“Questi sono metodi della Stasi!” - il detto è comune, ma cos'era comunque la “Stasi”? La dichiarazione riconduce alla DDR, che esisteva come Stato indipendente nella Germania orientale dal 7 ottobre 1949 al 2 ottobre 1990 - come "Repubblica democratica tedesca". Tuttavia, questa non era una democrazia secondo la concezione occidentale, ma un sistema dittatoriale sotto una forte influenza sovietica.

Un partito onnipotente, il “Partito socialista unitario della Germania” (SED), governò lì in modo autoritario. Il suo strumento per assicurarsi il potere era un servizio segreto a lei subordinato, la Stasi. Questa è l'abbreviazione colloquiale del "Ministero della Sicurezza dello Stato", abbreviato "MfS", fondato nella DDR all'inizio del 1950 durante la Guerra Fredda. A quel tempo, le immagini del nemico reciproco modellavano la politica in Oriente e in Occidente. Il timore di una perdita di potere spaventò il SED, i membri dell'opposizione li diffamarono definendoli "controrivoluzionari", "nemici di classe" e "parassiti del popolo", e anche la Stasi adottò un collegamento interno altamente dispregiativo: vocabolario del nemico e parlò di Persone o “elementi” “antisocialisti” e “ostili-negativi”.

Per prevenire una “controrivoluzione”, alla sicurezza dello Stato furono affidati due compiti centrali. Si è sviluppato in un servizio segreto onnipresente e in una polizia segreta intimidatoria senza controllo legale e mediatico. Il cliente era esclusivamente il Collegamento interno: direzione del SED, compreso nel Collegamento interno: distretti della RDT. Allo stesso tempo, la Stasi fungeva da organo ausiliario del servizio segreto sovietico Collegamento interno: KGB, con l'aiuto del quale e sulla base del suo modello fu creata...

*

YouTube

Parole chiave: allarmista, Divieto di feste

 

Si aprirà in una nuova finestra! - Playlist del canale YouTube "Reaktorpleite" - radioattività in tutto il mondo... - https://www.youtube.com/playlist?list=PLJI6AtdHGth3FZbWsyyMMoIw-mT1Psuc5Playlist - radioattività in tutto il mondo...

Questa playlist contiene oltre 150 video sul tema degli atomi*

 


Torna a:

Newsletter IX 2024 - 25 febbraio - 2 marzo

Articolo di giornale 2024

 


Per lavorare su 'Newsletter THTR','reattore.de'E'Mappa del mondo nucleare' abbiamo bisogno di informazioni aggiornate, di colleghi energici e freschi e di donazioni. Se qualcuno può aiutarmi mandi un messaggio a: info@Reaktorpleite.de

Chiama per le donazioni

- Il THTR-Rundbrief è pubblicato dal 'BI Environmental Protection Hamm' ed è finanziato da donazioni.

- Il THTR-Rundbrief è diventato nel frattempo un mezzo di informazione molto notato. Tuttavia, ci sono costi in corso dovuti all'ampliamento del sito web e alla stampa di fogli informativi aggiuntivi.

- Il THTR-Rundbrief ricerca e riporta in dettaglio. Per poterlo fare, dipendiamo dalle donazioni. Siamo felici di ogni donazione!

Conto donazioni: BI Protezione Ambientale Hamm

Scopo: circolare THTR

IBAN: DE31 4105 0095 0000 0394 79

BIC: WELADED1HAM

 


Notizie + conoscenze di base inizio pagina

***