Bollettino V 2023

dal 29 gennaio al 4 febbraio

***


  2024 2023 2022 2021
2020 2019 2018 2017 2016
2015 2014 2013 2012 2011

Notizie + conoscenze di base

Incidenti di energia nucleare

Questo file PDF contiene un elenco di incidenti e rilasci di radioattività. Alcune di queste informazioni sono state rese pubbliche solo nelle circostanze più difficili. Man mano che emergono nuove informazioni, questo elenco verrà ampliato e aggiornato...

Estratto di questo mese:

5. Febbraio 1958 (Broken ArrowTybee Island, USA

6. Febbraio 1974 (INES 5) Akw Sosnovy Bor, URSS

13. Febbraio 1950 (Broken ArrowIsola della principessa reale, POTERE

16. Febbraio 2011 (INES 2) Akw Tricastin, FR

22. Febbraio 1977 (INES 4) Akw Jaslovke Bohunice, SVK

Februar 2010 (INES ? Classe.?) Akw Vermont Yankee, USA

*

Stiamo cercando informazioni aggiornate. Se puoi aiutare, invia un messaggio a: nucleare-welt@ Reaktorpleite.de

 

***

4. febbraio

 

Fotovoltaico | domanda di elettricità a livello mondiale | superficie territoriale

Il fotovoltaico può coprire il fabbisogno globale di elettricità sullo 0,3% della superficie terrestre

Sottovalutato finora

Lo afferma un gruppo di ricerca internazionale in un articolo del portale Joule ("Il fotovoltaico solare è pronto per alimentare un futuro sostenibile")che le materie prime e la disponibilità di terra non sono veri e propri ostacoli ad un sistema energetico globale basato sull'energia solare. Di conseguenza, le previsioni di crescita del fotovoltaico non dovrebbero concentrarsi sulle grandi centrali elettriche, ma dovrebbero considerare anche i sistemi verticali, l'agrifotovoltaico e le centrali solari galleggianti come fonte di futuri grandi volumi di mercato. Perché l'energia solare potrebbe teoricamente coprire il fabbisogno mondiale di elettricità solo sullo 0,3% della superficie terrestre...

*

Francia | radioattivo | Cattenom

Incidente da radiazioni a Cattenom: il dipendente ha una particella radioattiva in faccia

Si è verificato un incidente presso la centrale nucleare di Cattenom in cui un dipendente è stato esposto a radiazioni radioattive.

Un altro incidente si è verificato alla centrale nucleare di Cattenom. Un dipendente è entrato in contatto con materiale radioattivo giovedì durante i lavori di manutenzione del terzo blocco reattore. Lo ha annunciato il gestore dell'impianto, la compagnia energetica francese EDF. Quando il dipendente è stato esaminato per le radiazioni mentre lasciava la zona nucleare, è stata trovata una contaminazione esterna sulla guancia del lavoratore, si dice...

*

Brasile | Portaerei | rifiuto tossico

Portaerei dismessa

Il Brasile affonda una nave di rifiuti tossici

Nonostante le proteste, il Brasile ha affondato nell'Atlantico una portaerei sgangherata piena di sostanze tossiche. Gli ambientalisti parlano di un "pacchetto veleno da 30.000mila tonnellate".

Nonostante le proteste degli ambientalisti, il Brasile ha affondato un'ex portaerei molto sgangherata nell'Atlantico. La Marina brasiliana ha detto che la nave da guerra vecchia di sei decenni è stata "controllata" affondata a circa 350 chilometri dalla costa del paese nel pomeriggio (ora locale). Nella posizione selezionata, la profondità del mare è di circa 5000 metri.

L'annuncio del Brasile che avrebbe affondato l'ex nave da guerra aveva provocato violente proteste. Le organizzazioni ambientaliste hanno parlato di "crimine ambientale". Robin Wood ha definito l'ex portaerei un "pacchetto di veleno da 30.000 tonnellate" ...

*

Cambiamenti climatici | Riscaldamento globale 2 gradi | punto di non ritorno

Il riscaldamento globale scende di due gradi già a metà del secolo

Secondo un nuovo studio, la probabilità che entro la metà del secolo si raggiungano due gradi di riscaldamento globale è del 50%. Il limite di 1,5 gradi sarà infranto entro i prossimi dieci anni. Gli autori hanno utilizzato l'intelligenza artificiale per la previsione.

Chiunque pensi al cambiamento climatico ha quasi inevitabilmente due numeri nella mente: 1,5 gradi e due gradi. Queste sono le due soglie climatiche che 195 paesi hanno concordato sette anni fa nell'ambito dell'Accordo di Parigi.

Il riscaldamento globale dovrebbe essere limitato a "ben al di sotto dei due gradi" rispetto ai livelli preindustriali, afferma. E dovrebbero essere compiuti sforzi per garantire che l'aumento della temperatura non superi 1,5 gradi.

Uno studio pubblicato all'inizio di questa settimana ora mostra che queste soglie climatiche potrebbero essere superate in pochi anni. Noah Diffenbaugh della Stanford University ed Elizabeth Barnes della Colorado State University negli Stati Uniti hanno stabilito che la soglia di 1,5 gradi sarà superata tra il 2033 e il 2035.

I risultati relativi alla soglia dei due gradi sono particolarmente preoccupanti. Secondo lo studio, questo sarà superato entro il 50 con una probabilità del 2050% ed entro il 70 con una probabilità del 2054%...

*

Plutonio | fissione dell'uranio | roba diabolica

Il plutonio è una vera roba del diavolo

[...]

La posizione 94 è come uno spazio vuoto nella tavola periodica. Non esiste una sola miniera di plutonio al mondo. Si verifica nella più bassa concentrazione di femtogrammi nella crosta terrestre. Nessuno al mondo poteva possedere un solo grammo di plutonio fino al 1942.

Potenziale pericoloso

E poi l'uomo ha scoperto come allevare il plutonio nei reattori nucleari in grandi quantità mediante fissione dell'uranio, così tanto che è sufficiente spazzare via la terra cinque volte.

Spazio vuoto nella tavola periodica

Ora chiedo: Dio ha lasciato intenzionalmente uno spazio vuoto 94 sulla tavola periodica, o intendeva che l'uomo usurpasse la sua creazione artificiale e quindi si appropriasse del potenziale per spazzare via tutta la vita sul pianeta?

Chiunque ci pensi seriamente come un vero cristiano deve giungere alla conclusione che il plutonio e l'energia nucleare ad esso inevitabilmente associata sono una vera roba diabolica. E un altro bel saluto ai partiti con la C nel nome.

*

CIA | Materia prima | Coup | Perù

Le vene aperte del Perù

Grande ricchezza di risorse naturali: sullo sfondo della caduta del presidente Castillo

[...]

Castillo voleva sciogliere il parlamento e indire nuove elezioni in risposta al quinto processo di impeachment contro di lui. Mauro Valderrama del Partito Comunista Peruviano (PCP) ha suggerito in un'intervista a jW a dicembre che Castillo è stato "manipolato dalle forze armate nel prendere questa decisione". Non appena fu annunciato lo scioglimento del parlamento, i suoi ministri iniziarono a dimettersi e Bobbio rivolse l'esercito contro il presidente.

Dopo l'arresto di Castillo e la nomina a capo dello Stato dell'ex vicepresidente Dina Boluarte, l'ambasciatore Kenna – secondo informazioni di stampa anche dipendente della Cia per nove anni – ha incontrato il 18 gennaio Óscar Vera Gargurevich, che dopo il » Putsch parlamentare« è stato nominato Ministro dell'Energia e delle Miniere il 10 dicembre, nonché viceministri di vari dipartimenti. Si è svolto un "dialogo istituzionale di alto livello" tra "Perù e Stati Uniti", ha twittato lo stesso giorno il ministero peruviano, in cui "si è discusso di questioni relative allo sviluppo minerario"...

 

***

3. febbraio

 

sicurezza del profitto | Lutzerath | monopolio della violenza

Sicurezza senza polizia

Le proteste contro l'ingiustizia sociale e climatica vengono sempre più criminalizzate, ha affermato Lakshmi Thevasagayam dopo lo sfratto da Lützerath.

Lützerath potrebbe essere stato distrutto - ma l'amaro guadagno per il movimento per la giustizia climatica è che i politici, lo "stato di diritto" e la polizia, che hanno il monopolio dell'uso della forza, hanno rivelato la loro brutta faccia e il loro legame inscindibile con gli avidi mega-corporazioni come RWE in tutto il mondo.

Nonostante i fatti poco chiari e la violazione dei diritti fondamentali attraverso decenni di politica contro la protezione del clima nell'area della lignite renana, i Verdi & Co. continuano a interpretare fedelmente il tradimento dell'umanità al fianco di RWE. La perversità di questo governo, eletto con un programma di 1,5 gradi, si è personificata nel folto contingente di polizia che ha voluto usare mezzi frettolosi e pericolosi per la vita per stabilire il record di sgombero più veloce per un'azienda privata. La violenza è aumentata durante la grande manifestazione con oltre 35 persone, dove la maggioranza ha deciso di andare in direzione di Lützerath. La violenza che hanno incontrato è stata la prima scossa nell'immagine della polizia per molti bianchi benestanti. La prima volta che l'ingegner Felix o la maestra d'asilo Sabrina sono diventati bersaglio di pugni in faccia, mazze e spray al peperoncino. Quella che è una realtà potenzialmente mortale per le persone razzializzate e altre persone emarginate in Germania è diventata chiara a Lützerath: la polizia non garantisce la sicurezza delle persone, garantisce la sicurezza dello stato. E lo stato prima di tutto protegge i profitti di società come RWE invece dei diritti di ogni essere umano...

*

Energie rinnovabili | Agricoltura | Agri-Fotovoltaico

Agri-fotovoltaico: l'espansione è rallentata

Raccolto ed elettricità dal campo: con l'agrifotovoltaico, è possibile produrre contemporaneamente cibo ed elettricità solare su terreni agricoli. Un emendamento alla legge sulle fonti energetiche rinnovabili (EEG 2023) consente ora di sovvenzionare tali sistemi. Tuttavia, in particolare, non vengono presi in considerazione i sistemi agrosolari più piccoli ed elevati al di sotto di un megawatt, il che inibisce l'espansione privata delle singole aziende agricole. Inoltre, il processo di approvazione è ancora troppo complesso, criticano i ricercatori.

[...]

Un emendamento alla legge sulle fonti energetiche rinnovabili (EEG 2023) di quest'anno ha creato le prime condizioni quadro per l'espansione del fotovoltaico agricolo. In futuro sarà possibile ricevere un sostegno finanziario per l'elettricità da impianti fotovoltaici su terreni agricoli, a condizione che l'uso agricolo dell'area non sia significativamente limitato dal sistema. Per gli impianti solari agricoli ad alta quota, la modifica prevede anche un premio aggiuntivo a determinate condizioni - con potenza superiore a un megawatt, per gli impianti solari cittadini da sei megawatt - che è destinato a compensare i costi aggiuntivi per gli impianti più complessi sottostruttura.

Tuttavia, gli scienziati del gruppo di lavoro che accompagna la ricerca sull'agrifotovoltaico non lo ritengono sufficiente. A loro avviso, esiste un grande potenziale di espansione nei sistemi più piccoli installati dai singoli agricoltori. "Tuttavia, sembra molto più probabile che le aziende agricole locali saranno in grado di permettersi gli investimenti necessari per piccoli impianti nell'ordine di pochi 100 kilowatt piuttosto che per grandi impianti di un megawatt e più", affermano i ricercatori...

*

morale | Carri armati Aerei da combattimento Missili Armi nucleari

Moralismo: perché i Verdi sono più entusiasti della guerra rispetto alla CSU

La colonna Annalena Baerbock vede "noi" già in guerra con la Russia. Non è un lapsus quando il massimo diplomatico tedesco lancia una cosa del genere. I Verdi sono guidati dal moralismo e dall'assolutezza. Perché questo è estremamente pericoloso

Coloro che sono morali cercano di allineare le loro azioni con la classificazione del bene e del male. Un moralista è qualcuno che è certo di agire bene e che fa tutto il possibile per assicurarsi che tutti gli altri lo vedano e agiscano nel modo in cui si immagina. Ma è un bene se il moralismo è in piena espansione nei nostri tempi di guerra?

Certo, in questa guerra non è difficile distinguere tra l'attaccato e l'attaccante. Tuttavia, il moralismo va oltre il giudizio morale e valuta causa, corso e obiettivo lungo le linee del bene e del male. Poi le persone vengono trasformate in mostri e un'intuizione insegnata ai bambini piccoli viene dimenticata: anche le persone che si comportano come mostri rimangono persone. Si dimentica anche che le guerre non riguardano mai solo la morale, ma piuttosto gli interessi...

*

Protezione del clima | Autobahn | Wising

Autostrade e protezione del clima

I piani del ministro dei Trasporti: autostrade più larghe per 30 miliardi di euro

Un'analisi dell'organizzazione ambientalista BUND mostra che i piani di Volker Wissing porterebbero a massicce emissioni di CO₂. Un fattore importante è che più corsie porteranno solo a più traffico. Gli esperti chiedono che la pianificazione dei trasporti sia orientata alla protezione del clima.

Il ministro federale dei trasporti Volker Wissing (FDP) vuole spendere almeno 30 miliardi di euro nei prossimi anni per l'ampliamento delle autostrade a sei, otto e dieci corsie e per l'ampliamento degli svincoli. E' quanto emerge da un'analisi dell'organizzazione ambientalista BUND, a disposizione della rete editoriale Germania (RND).

Si tratta di 115 progetti per eliminare i colli di bottiglia, che sono classificati nel Piano federale delle infrastrutture di trasporto (BVWP) come "bisogni urgenti" e "progetti fissi" - con una lunghezza del percorso di circa 1300 chilometri. Per questi, il ministro vuole far valere un "interesse pubblico prevalente" nel governo federale. Ciò comporterebbe procedure di approvazione accelerate, che eliminerebbero la necessità di soppesare le merci ed esaminare alternative rispettose della natura e del clima...

 

***

2. febbraio

 

ricerca sulle armi nucleari | LLNL | Fusione nucleare

La ricerca sulla fusione nucleare negli Stati Uniti serve anche a scopi militari

Accensione discutibile

Per la prima volta, si dice che sia stata rilasciata più energia di quella utilizzata in un esperimento di fusione nucleare. Tuttavia, questa è una questione di base del calcolo e la ricerca sulla fusione serve anche a scopi militari.

"Chiamatelo lo sparo sentito in tutto il mondo." Con queste parole, il Lawrence Livermore National Laboratory (LLNL) della California ha annunciato il successo di un esperimento riuscito il 5 dicembre dello scorso anno nella fusione nucleare indotta da laser che rilasciava più energia quando i raggi laser contenevano . Il segretario all'Energia degli Stati Uniti Jennifer M. Granholm ha definito l'evento un "importante passo avanti storico" e "uno dei risultati scientifici più impressionanti del 21° secolo". Ora, ha aggiunto con orgoglio, sembra che gli Stati Uniti stiano assumendo un ruolo guida nella fusione nucleare.

La notizia è arrivata sulle prime pagine di tutto il mondo come sensazione scientifica, compresi i media tedeschi, ovviamente. Si parlava di una rivoluzione nella produzione di elettricità, dell'alba di una nuova era e della prospettiva di poter un giorno generare enormi quantità di elettricità. La Frankfurter Rundschau ha esultato più forte: »Ehi! EHI! EHI! Ehi!» era il suo titolo sulla fusione nucleare. "Lui" è l'elemento simbolo dell'elio, l'elemento che si forma dall'idrogeno nella fusione nucleare. Il ministro tedesco della Scienza Bettina Stark-Watzinger (FDP) si è congratulato calorosamente con il LLNL. È incredibile quanto questi elogi siano simili a quelli della fissione nucleare e delle centrali nucleari convenzionali mezzo secolo fa - e quanto poco rendano giustizia all'occasione...

*

Cambiamenti climatici | il riscaldamento globale | negazionisti del clima

Clima: c'è qualcosa?

Un sondaggio tra scienziati fa luce sui motivi che le persone usano per negare il riscaldamento globale.

Se ti senti sorpreso a fare qualcosa di scomodo, negalo. Questa tecnica collaudata fin dall'infanzia a volte traspare nella vita adulta per un tempo sorprendentemente lungo. Ad esempio sul tema del cambiamento climatico. Perché discutere contro il fatto che la terra non si sta riscaldando? Prima o poi sarà molto scomodo per tutti, negazionisti compresi.

L'agenzia di stampa Agence France-Presse (AFP) ha ora chiesto agli esperti i motivi principali per cui pensano che le persone neghino il cambiamento climatico. "Le compagnie di combustibili fossili hanno finanziato a lungo la disinformazione sul clima propagata da think tank conservatori", ha affermato il sociologo della Brown University Robert Brulle. Il capitalismo e la protezione del clima non vanno molto d'accordo, naturalmente.

Come l'affermazione ripetutamente twittata dall'ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump secondo cui le nevicate sono una prova contro il riscaldamento globale. Almeno per gli Stati Uniti, "Le persone che votano conservatore hanno maggiori probabilità di essere negazionisti del clima", ha affermato John Cook, ricercatore presso la Monash University di Melbourne e fondatore del sito di educazione climatica Skeptical Science.

*

Guerra in Ucraina | Energia nucleare Ucraina

Armi nucleari per Kiev?

L'ambasciatore ucraino Oleksiy Makeyev vuole una "discussione". Gli Stati Uniti consegnano missili a lungo raggio

L'ambasciatore ucraino a Berlino, Oleksiy Makeyev, non esclude che il suo Paese debba tornare allo status di potenza nucleare. Parlando martedì al servizio ucraino di Deutsche Welle, ha affermato che le garanzie di sicurezza fornite dal Memorandum di Budapest del 1994 all'Ucraina in cambio della rinuncia alla sua quota di armi nucleari sovietiche erano solo sulla carta. Solo avere le proprie armi nucleari può fornire una protezione affidabile contro un "aggressore come la Russia". Makeyev ha evitato di chiedere direttamente il ritorno dell'Ucraina allo stato nucleare. Tutto quello che ha detto è che la discussione su come l'Ucraina potrebbe ottenere garanzie di sicurezza affidabili doveva iniziare...

*

Francia | EDF | Cattenom

Dopo 16.000 lavori di manutenzione: il blocco 1 a Cattenom è di nuovo in rete

Tre dei quattro reattori di Cattenom stanno nuovamente producendo elettricità, mentre un blocco continua a sostituire o riparare tubi potenzialmente rotti. Il regolatore nucleare francese ha recentemente individuato carenze nella gestione della qualità nella produzione di pezzi di ricambio.

L'unità di produzione uno della centrale nucleare di Cattenom sta nuovamente producendo elettricità. E' quanto emerge da un comunicato stampa dell'operatore EDF, diffuso mercoledì (1.2 febbraio) dal corpo di soccorso CGDIS in Lussemburgo.

Di conseguenza, il reattore è stato ricollegato alla rete elettrica nazionale durante la notte del 1° febbraio. Il personale in loco sta ora "continuando i test e le verifiche affinché il blocco possa raggiungere le sue massime prestazioni nei prossimi giorni e fornire elettricità a più di un milione di francesi", si legge nel comunicato...

 

***

1. febbraio

 

Gran Bretagna | reattore sottomarino | Royal Navy

Oh, va bene: reattore sottomarino nucleare riparato con super colla

Un sottomarino costa pochi euro o sterline inglesi. Anche il suo funzionamento e la sua manutenzione sono tutt'altro che economici. Nel caso di una propulsione nucleare, anche l'intera faccenda è molto delicata e le riparazioni non dovrebbero essere eseguite con rimedi casalinghi.

Ma a bordo dell'HMS Vanguard della Marina britannica, gli operai responsabili della manutenzione probabilmente hanno pensato "tocca a te" e hanno "riparato" i danni con i mezzi più semplici. Come riporta il quotidiano britannico The Sun, i lavoratori del sottomarino armato e manovrato nucleare della classe Trident hanno riparato diversi bulloni rotti con un adesivo non specificato. La cosa esplosiva al riguardo: questi erano situati nella camera del reattore della nave. In particolare, avrebbero dovuto essere i tubi di raffreddamento.

La questione è stata scoperta durante un'ispezione del sottomarino, perché uno dei bulloni si è allentato ed è caduto a terra. Successivamente, si è constatato che questo non era l'unico caso di questo tipo ...

*

Australia | Capsula radioattiva | Cesio 137

Dopo giorni di ricerche: Australia: Ritrovata capsula radioattiva

È stata ritrovata una capsula radioattiva persa durante il transito nell'Australia occidentale. Gli esperti avevano cercato per giorni un percorso di 1.400 chilometri.

Dopo giorni di ricerche, gli esperti dell'Australia occidentale hanno trovato una capsula radioattiva caduta da un camion. I team di risposta hanno trovato la minuscola e potenzialmente molto pericolosa capsula del gigante minerario Rio Tinto al mattino.

È stato scoperto a circa 50 chilometri a sud della città mineraria di Newman. ABC ha riferito mercoledì, citando il governo della regione...

*

Ucraina | negoziati | armamento

"Dopo i carri armati non è finita"

I jet da combattimento e l'adesione dell'Ucraina alla NATO sono ora in discussione. Ma le voci critiche stanno diventando più forti. Il cancelliere Scholz è stato respinto quando ha cercato di includere il Brasile nel fronte di guerra.

"Non consegniamo armi. Il Brasile è un paese di pace". Con queste parole chiare, il presidente brasiliano Lula ha respinto i tentativi del cancelliere Olaf Scholz (SPD) di includere il più grande paese del Sud America nel fronte contro la Russia. Non è stata una sorpresa, dal momento che Lula non è stato l'unico a chiarire durante la campagna elettorale di vedere la responsabilità di entrambe le parti nel conflitto Russia-Ucraina. Anche il suo predecessore di destra Bolsonaro è rimasto neutrale nel conflitto.

[...]

Perché si dimentica sempre che dopo il golpe di Maidan tutti i partiti che vi erano fondamentalmente contrari furono banditi. Inoltre, la chiesa ortodossa completamente reazionaria in Ucraina sarà soggetta a repressione se non si acconsente alla richiesta rottura con la Russia. Inoltre, molti partiti nominalmente di sinistra sono attualmente banditi in quanto filo-russi. Sono ammessi solo i partiti che si basano sul golpe di Maidan.

A questo proposito, si potrebbe dire che la democrazia borghese è altrettanto ristretta in Ucraina quanto in Russia. Se si raggiungesse un compromesso con la Russia, questi divieti dovrebbero essere revocati. Ciò non significherebbe la fine dell'Ucraina, ma una sconfitta dell'Occidente globale. Ecco perché le sue maschere caratteriali reagiscono in modo così aggressivo non appena si parla di compromessi e trattative...

*

Fabbrica di elementi combustibili Lingen | Framatome | piani di espansione

Fabbrica di elementi combustibili Lingen: gli oppositori nucleari criticano i piani di espansione

Secondo i gruppi antinucleari regionali, il ministero federale dell'Ambiente vuole verificare se la fabbrica di elementi combustibili presso la centrale nucleare di Lingen (distretto di Emsland) può essere ampliata. Gli oppositori del nucleare dell'Emsland fanno riferimento a una lettera del ministero federale dell'ambiente, che è disponibile anche per l'NDR in Bassa Sassonia. Di conseguenza, il proprietario, la società nucleare francese Framatome, ha presentato una domanda per ampliare l'impianto ...

*

Danimarca | Energie rinnovabili | Potenza a X

Superlativo parco energetico in Danimarca

Nello Jutland occidentale è in costruzione una centrale elettrica ibrida con un totale di 4 gigawatt di capacità di generazione da fotovoltaico ed eolico. L'elettricità deve essere immessa in un processo di elettrolisi continuo in loco con una potenza di due gigawatt.

Megaton è il nome dell'enorme parco energetico che verrà costruito a Ringkøbing-Skjern in Danimarca. L'obiettivo: produrre un milione di tonnellate di combustibili verdi all'anno con energie rinnovabili. I piani e il finanziamento sono in atto e il parco energetico dovrebbe entrare in funzione prima del 2030. La portata del progetto è straordinaria. La Danimarca sta ponendo una pietra miliare nel settore Power-to-X e nell'economia dell'idrogeno. GreenGo Energy è responsabile della realizzazione del progetto.

Il termine Power-to-X riassume le tecnologie che immagazzinano l'elettricità in eccesso da energie rinnovabili o la utilizzano in altri modi, ad esempio per generare idrogeno o gas...

 

***

31. gennaio

 

Energie rinnovabili | estensione | Autobahn

FDP frena l'eolico con le autostrade: finalmente accendi il turbo

Il governo federale deve essere più orientato alla ricerca verso gli stati federali e chiedere una più rapida espansione delle energie rinnovabili. La Baviera e il FDP frenano.

Mai prima d'ora un governo federale ha fatto così tanto per espandere le energie rinnovabili come la coalizione rosso-verde-giallo. Le nuove leggi ei progetti avviati mirano a velocizzare notevolmente le procedure di approvazione degli impianti eolici e solari. Va bene.

Ma: non è chiaro se questo farà davvero partire il turbo boost evocato dai politici. Gli ambiziosi obiettivi di espansione per le rinnovabili del ministro dell'Economia Federale Verde Robert Habeck non sono ancora altro che una promessa. Quello che è certo è che l'energia eolica e solare non andranno così velocemente come la costruzione dei controversi terminali di gas naturale liquefatto (GNL), se non altro perché l'espansione delle rinnovabili è molto più complessa.

[...]

Soprattutto, il governo federale non deve ostacolare il previsto turbo delle rinnovabili attraverso le proprie politiche. Se il FDP prevale con la sua richiesta di costruzione accelerata di nuove autostrade, l'espansione sarà fortemente rallentata. Perché allora nelle autorità mancheranno lavoratori qualificati, materiali e risorse di cui c'è urgente bisogno per la transizione energetica. Sarebbe fatale...

*

Fabbrica di elementi combustibili Lingen | Framatome | Rosatom

Piani di espansione per la fabbrica di elementi combustibili a Lingen

BMUV pianifica un "esame di vigilanza federale" - la fabbrica di uranio è "significativamente cambiata" - "esame preliminare" segreto ad Hannover

Infrastrutture nucleari sotto l'influenza russa? - Framatome già concesso in licenza da Rosatom?

Il ministero federale dell'Ambiente (BMUV) sta pianificando un "esame di vigilanza federale" della domanda di approvazione da parte della società nucleare francese Framatome per l'ampliamento della fabbrica di elementi combustibili a Lingen. Questo test ha luogo prima che venga presa una decisione dal Ministero dell'Ambiente della Bassa Sassonia (NMU). Il BMUV ha informato l'alleanza di azione Münsterland contro le centrali nucleari su richiesta. Inoltre, il BMUV ha confermato che la domanda è stata presentata da Framatome in conformità con la sezione 7 (1) della legge sull'energia atomica. Questo paragrafo si applica quando un impianto nucleare o le sue operazioni sono "sostanzialmente modificate". Prevede la partecipazione obbligatoria del pubblico con presentazione degli atti e pubblica udienza.

Il BMUV ha lasciato aperto se, vista la partecipazione del gruppo del Cremlino Rosatom ai piani nucleari di Framatome a Lingen, sarebbe necessaria una nuova "procedura di revisione degli investimenti" a livello federale...

*

Energiewende | investimento | Energie rinnovabili | fossile

Per la prima volta, il mondo sta investendo di più nella transizione energetica che nei combustibili fossili

Ma un "rinascimento nucleare" non è ancora in vista.

Secondo il Bloomberg Energy Finance Report (BNEF) 2022, la comunità mondiale ha investito di più nella transizione energetica verso le energie rinnovabili che nelle infrastrutture per i combustibili fossili, a 1,1 trilioni di dollari USA. Includendo i necessari investimenti infrastrutturali come la mobilità elettrica o il riscaldamento elettrico, ciò significa una crescita del 2021% rispetto al 31.

Gli investimenti nelle energie rinnovabili come il solare, l'eolico, la bioenergia e l'energia idroelettrica fanno la parte del leone con 495 miliardi di dollari USA, seguiti da 466 miliardi nell'elettrificazione dei trasporti.

[...]

Ciò che è significativo, tuttavia, è che gli investimenti nel nucleare rimarranno a un livello molto basso nel 2022, con una crescita praticamente nulla. L'intero incantesimo della lobby nucleare del cosiddetto "rinascimento nucleare" si rivela così essere ciò che realmente è: impotente propaganda pro-nucleare, priva di qualsiasi sostanza nella realtà...

*

Belgio | Tihang | Crepe | Spegnimento

Di crepe, proteste e catene umane:

Oggi Tihange 2 va offline

Il controverso reattore nucleare belga Tihange 2 tiene occupati da oltre un decennio gli abitanti della regione della città di Aquisgrana, ma anche nei distretti di Düren e Heinsberg. I fatti più importanti.

In Belgio, il controverso reattore nucleare Tihange 2 sarà definitivamente spento martedì. Secondo Engie, il processo inizia alle 18.30:2012 e il forno dovrebbe essere spento poco prima di mezzanotte. Perché il forno è stato così controverso: tutto inizia nel 2. A quel tempo si è saputo che c'erano crepe capillari nei recipienti a pressione del reattore nei due reattori nucleari belgi Tihange 3 a Huy e Doel 60 vicino ad Anversa. La cosa esplosiva: la centrale nucleare belga di Tihange si trova a soli 1 chilometri circa dai confini della città di Aquisgrana in linea d'aria. Inizialmente solo gli oppositori del nucleare sono scesi in piazza contro Tihange, ma man mano che sono diventati noti sempre più nuovi incidenti e studi relativi a Tihange, le preoccupazioni della gente sono aumentate e alla fine un'intera regione è stata colpita. Il 31 febbraio, o più precisamente il 23.59 gennaio alle 2:XNUMX, Tihange XNUMX andrà offline. È stata una lunga strada per arrivarci. Una panoramica ...

*

corrotto | Transparency International | autocrazia

Germania bersaglio di autocrazie corrotte

Transparency International mette in guardia contro la corruzione da parte delle autocrazie e ha invitato il governo federale a combatterla in modo più deciso. La Germania è scesa di un posto nella classifica mondiale.

L'organizzazione anticorruzione Transparency International Germany ha invitato il governo federale a rendere prioritaria la lotta alla concussione e alla corruzione. Allo stesso tempo, l'organizzazione ha messo in guardia contro i tentativi di corruzione dall'estero.

"In tutto il mondo, gli stati autocratici stanno usando la corruzione come arma per affermare i propri interessi e minare la stabilità politica, sociale ed economica nei paesi democratici", ha avvertito Alexandra Herzog, presidente di Transparency Germany. L'obiettivo è l'Europa e la Germania in particolare, come ha recentemente dimostrato la cosiddetta vicenda del "Qatargate", ha affermato alla presentazione del Corruption Perceptions Index 2022...

*

miniera | accumulo di energia | miniera

Vecchie miniere come accumulatori di energia

Il trasporto di sabbia nei pozzi delle miniere potrebbe aiutare a immagazzinare l'elettricità in eccesso

Un nuovo tipo di stoccaggio con pompaggio: le vecchie miniere potrebbero aiutare a bilanciare l'elettricità in eccesso e immagazzinare energia, con l'aiuto della sabbia e della gravità, suggeriscono i ricercatori. Quando la sabbia viene calata nel pozzo della miniera tramite un sistema di ascensori, un generatore collegato produce elettricità che può essere immessa nella rete. Se invece c'è un surplus di energia elettrica, questa può essere utilizzata per riportare in superficie la sabbia depositata nella miniera. Tali sistemi di stoccaggio in miniera avrebbero una capacità fino a 70 terawattora in tutto il mondo.

Ci sono grandi fluttuazioni giornaliere e stagionali nella generazione di elettricità dal sole e dal vento. Mentre le fluttuazioni a breve termine della domanda e dell'offerta nella rete elettrica possono essere compensate da batterie speciali o accumulatori chimici come l'idrogeno, finora lo stoccaggio con pompaggio sotto forma di serbatoi è stato utilizzato principalmente per fluttuazioni più ampie ea lungo termine. Tuttavia, richiedono molto spazio e non possono essere implementati ovunque.

Questo è il motivo per cui gli scienziati hanno cercato a lungo modi per installare tali sistemi di stoccaggio pompati che utilizzano l'energia latente della gravità sotto la superficie, ad esempio sotto forma di serbatoi di stoccaggio sottomarini sul fondo dei laghi o serbatoi di aria compressa nel fondo del mare. È stata presa in considerazione anche una centrale elettrica di pompaggio sotterranea in un'ex miniera di carbone nella regione della Ruhr, ma non è stata realizzata a causa dei costi elevati.

sabbia al posto dell'acqua

Julian Hunt dell'International Institute for Applied Systems Analysis (IIASA) in Austria e i suoi colleghi stanno ora proponendo un'altra alternativa. La loro idea: utilizzare la sabbia invece dell'acqua come mezzo di stoccaggio per lo stoccaggio sotterraneo delle pompe e le miniere invece dei serbatoi come luogo di stoccaggio. "Le miniere dispongono già dell'infrastruttura necessaria e sono collegate alla rete elettrica, il che riduce i costi e facilita la conversione a tale stoccaggio con pompaggio", spiega Hunt ...

 

***

30. gennaio

 

Schweiz | lobby nucleare | Oscuramento

La lobby nucleare finanzia l'iniziativa popolare "Stop Blackout"

La lobby nucleare vuole invertire l'eliminazione graduale dell'energia nucleare e ha lanciato un'iniziativa popolare sotto falso nome.

Da agosto 2022 un illustre comitato sta raccogliendo le firme per l'iniziativa popolare “Elettricità per tutti a qualsiasi ora (stop blackout)”. Dietro il comitato ci sono esponenti del FDP, del centrodestra, dell'UDC, dell'organizzazione di lobby Energie Club Schweiz, dell'ex direttore dell'Ufficio federale dell'energia Eduard Kiener e dell'ex vicedirettore generale dell'Agenzia internazionale dell'energia.

L'iniziativa è finanziata dalla "Fondazione per un approvvigionamento energetico sicuro", sub-fondazione della Fondation des fondateurs. Dietro c'è la famiglia del multimilionario Daniel S. Aegerter, importante investitore e co-fondatore di "Energy for Humanity". Questa ONG è un'organizzazione di lobby per la promozione dell'energia nucleare in Svizzera e nel mondo. In Svizzera è stata registrata come sub-fondazione della Fondation des Fondateurs dal 2016 al 2021. Energy for Humanity è stata fondata nel 2014 perché le conseguenze catastrofiche del cambiamento climatico non possono essere fermate senza l'energia nucleare.

Questi finanziatori dell'iniziativa popolare non vengono resi noti...

*

Australia | capsula radioattiva | Cesio 137

Ricerca di mini-capsule radioattive: il gigante minerario Rio Tinto si scusa

La capsula radioattiva è più piccola di una moneta da 10p ed è stata persa da qualche parte lungo un percorso di 1400 km nell'Australia occidentale. Le autorità la stanno cercando febbrilmente. E ora ha annunciato nuovi dettagli.

In Australia, la ricerca di una minuscola capsula radioattiva è in pieno svolgimento. Le autorità dello stato dell'Australia occidentale stanno ora utilizzando anche nuovi dispositivi di rilevamento delle radiazioni che possono essere attaccati ai veicoli. I vigili del fuoco e le squadre di soccorso avevano precedentemente perquisito l'affollato percorso merci con radiazioni portatili e rilevatori di metalli.

Inoltre, il gigante minerario britannico-australiano Rio Tinto si è scusato per l'incidente. La capsula di dimensioni millimetriche era apparentemente caduta da un camion mentre veniva trasportata da una miniera a nord della città mineraria di Newman a un deposito vicino alla città di Perth - secondo le ultime informazioni, qualche tempo dopo il 12 gennaio e da qualche parte lungo i 1400 chilometri itinerario. 

La perdita della capsula contenente il cesio-137 altamente radioattivo, che misura appena sei millimetri per otto, aveva destato grande preoccupazione tra le autorità dell'Australia occidentale dato il materiale molto pericoloso. Chiunque scopra qualcosa che assomigli a una minuscola capsula dovrebbe mantenere una distanza di almeno cinque metri, hanno detto...

 

IMHO

Poiché non abbiamo un organo sensoriale corrispondente, non possiamo percepire la presenza di sostanze radioattive.

Rilevare un oggetto di 6 x 8 mm da una distanza di 5 metri è praticamente impossibile. Quindi chiunque trovi questa capsula ha già ricevuto una dose di radioattività come ricompensa per chi l'ha trovata.

Non toccare, lascialo e rimuovilo il più rapidamente possibile!

La gestione sconsiderata di materiale radioattivo attraversa la storia (La storia dell'uranio), poiché la "Pechblenda" era sulla via dei minatori durante l'estrazione dell'argento a Joachimsthal dal 1516 e fu quindi menzionata per la prima volta. La scoperta delle radiazioni da parte di Antoine-Henri Becquerel 380 anni dopo cambiò poco. Il fatto che Marie Curie avesse inavvertitamente esposto se stessa e sua figlia ad alti livelli di radiazioni si diffuse nel tempo, ma nel 1900 a nessuno importava davvero al di fuori della comunità scientifica.

*

Energiewende | terre rare | Batteria | accumulo di energia

Nuova tecnologia delle batterie: la transizione energetica non ha problemi di accumulo

Si dice spesso che non ci sia spazio sufficiente per l'energia solare ed eolica fluttuante. Anche le risorse per questo sono scarse e sporche. Questo è sbagliato, soprattutto per quanto riguarda le nuove tecnologie di archiviazione.

I sostenitori dell'energia nucleare e dei motori a combustione interna spesso sostengono che gli impianti di stoccaggio non possono essere costruiti sufficientemente per compensare le fluttuazioni dell'energia solare ed eolica. Affermano inoltre che lo stoccaggio della batteria richiederebbe molti materiali rari e problematici. Le conseguenti dipendenze dalle importazioni impedirebbero la rapida conversione al 100% di energie rinnovabili, compresa la mobilità elettrica.

Nelle loro presunte indagini scientifiche, estrapolano i requisiti materiali attualmente utilizzati nelle batterie e nei sistemi di accumulo più comuni. Di conseguenza, spesso giungono alla conclusione che la transizione energetica non può avvenire.

Le discussioni si concentrano su litio, cobalto, nichel e terre rare.

Da un lato, tali "studi" hanno lo scopo di dimostrare che questi materiali sono troppo pochi e che quindi possono essere ottenuti solo con il dumping ecologico e sociale. Tuttavia, queste affermazioni sono una manovra trasparente da parte della lobby dell'industria dei combustibili fossili e nucleare per dare una legittimazione alle centrali nucleari, a carbone o a gas naturale e alle auto petrolifere...

 

***

29. gennaio

 

Africa | Prezzo dell'elettricità | energie rinnovabili | Egitto

In Egitto: inizia la costruzione della più grande centrale solare dell'Africa

Parco solare da 560 MW Kom Ombo vicino ad Abydos: elettricità per 2 ct/kWh

AMEA Power, una delle società di energia rinnovabile in più rapida crescita in Medio Oriente, afferma di aver raggiunto la chiusura finanziaria per la consegna di 1 GW di progetti di energia rinnovabile in Egitto e di aver iniziato la costruzione all'inizio di gennaio 2023. Gli innovativi progetti eolici da 500 MW e solari da 560 MW rappresentano un investimento di 1,1 miliardi di dollari nell'economia egiziana, portando il portafoglio di energia pulita dell'azienda nel paese a 2 GW, secondo AMEA Power. Abydos, da costruire nel governatorato egiziano di Assuan...

*

Lutzerath | resistenza

leggenda finale

Cosa non hai fatto per seppellirmi, ma hai dimenticato che sono un seme

La lotta per Lützerath è finita, la lotta per l'uscita dal mondo dell'energia fossile, per la pace sociale e per la democrazia continua. Cinque anni e cinque giorni che hanno aperto un nuovo capitolo nel movimento per il clima: più diversi che mai, uniti come mai prima d'ora. Un diario della resistenza.

Sono passati cinque anni da quando RWE ha demolito l'"Immerather Dom" per fare più spazio alla miniera di lignite di Garzweiler. In soli due giorni, il monumento con le torri gemelle visibili da lontano è stato raso al suolo.

Poi le numerose telecamere sono andate avanti. La polvere si è calmata ed è diventato tranquillo a Keyenberger Land.

A metà del 2020, RWE prenderà la strada 277 dai villaggi sull'orlo della fossa e ancora una volta, ci vogliono solo due giorni per ridurre in macerie la strada di tre chilometri.

Se il calcolo dietro la grande fretta era che il silenzio morto sarebbe tornato dopo la distruzione, il calcolo non funziona più...

*

Centrale nucleare Emsland | attivisti | Sicurezza

Gli attivisti bloccano l'accesso alla centrale nucleare di Emsland

In segno di protesta contro il proseguimento delle operazioni, domenica circa 30 attivisti per il clima hanno bloccato l'accesso alla centrale nucleare di Emsland con un "sit-in non violento". La polizia ha descritto l'azione come pacifica. Gli attivisti hanno annunciato "importanti azioni di disobbedienza civile" nel caso in cui si discutesse di un'ulteriore proroga del termine. La centrale nucleare di Emsland avrebbe dovuto essere chiusa alla fine dell'anno. A causa della crisi energetica, tuttavia, il governo federale aveva deciso che il reattore - proprio come Isar 2 in Baviera e Neckarwestheim 2 nel Baden-Württemberg - dovesse rimanere collegato alla rete fino a metà aprile.

Iniziativa: le centrali nucleari non soddisfano più gli standard di sicurezza

Tutte e tre le centrali nucleari sono state costruite negli anni '80 "vecchi reattori che non soddisfano più gli standard di sicurezza attualmente richiesti", ha criticato Clara Tempel dell'iniziativa "Shutdown". Gli ultimi importanti controlli di sicurezza sarebbero avvenuti nel 2009...

*

Argentina | Energiewende | Litio

Litio in Argentina "Non possiamo sacrificare la natura"

Il viaggio del cancelliere Scholz in Sud America riguarda anche le materie prime, in particolare il litio. In Argentina, tuttavia, c'è resistenza all'estrazione mineraria: gli ambientalisti temono che la natura venga svenduta.

Al contadino Clemente Flores piace ridere e parlare della sua famiglia e dei suoi lama. Su un argomento, però, diventa serio, quasi arrabbiato. Riguarda la materia prima litio. "Stiamo distruggendo l'ecosistema della regione con tutta la sua vita in modo che altrove si creda che sia energia verde", afferma. "Ma non lo è. L'energia verde è solo un business."

[...]

Anche l'Argentina è alla ricerca di partner, il Paese è in crisi economica da anni, aggravata dalla pandemia. Il paese ha registrato un'inflazione di circa il 95% nel 2022, un triste record negli ultimi tre decenni. L'esportazione di energia potrebbe essere una via d'uscita dalla crisi, dice l'esperto di economia Esteban Medrano: "Dopo tutto, l'Argentina ha dei vantaggi che deve cercare di sfruttare per la produttività economica". Ciò include "sia l'uso di energie tradizionali sia la possibilità di generare energie rinnovabili".

La popolazione teme la svendita

Ad Alfarcito, gli indigeni sono molto critici su questo argomento. L'Argentina è in una posizione debole perché ha bisogno di soldi. Flores teme addirittura una svendita. Secondo lui, vivono qui dalla e con la natura e non hanno contribuito al cambiamento climatico. Ma il loro ambiente dovrebbe ora essere utilizzato per la transizione verde in Germania, senza che le conseguenze siano davvero chiare.

Insieme inscrivono un enorme palloncino: "Tutti insieme proteggiamo la nostra acqua", c'è scritto sopra. Con il vento e il calore del sole, lo fanno salire in cielo. Secondo Flores si tratta di un piccolo contributo per una maggiore visibilità, "per far vedere a tutti che qui c'è vita".

Puoi vedere il rapporto dettagliato sull'argomento in Weltspiegel - domenica alle 18:30 nel primo.

 

***


Notizie + conoscenze di base

***

Notizie +

**

Lutzerath | monaco di fango | Polizia | resistenza

Polemica su Lützerath

Je suis monaco di fango

Il "monaco del fango" ha spinto un poliziotto nella lotta per Lützerath. Ma non tutti lo trovavano divertente. Questo è assurdo vista l'azione violenta intrapresa dai servizi di emergenza, afferma il nostro editorialista.

Tutto ciò che riguarda Lützerath è semplicemente sbagliato. Quindi tutto era sbagliato. Tutti. Non aiuta nemmeno a venire a patti con la legge e a giustificare la demolizione di un villaggio per i profitti del maiale ambientale RWE con eventuali decisioni delle più alte corti e processi costituzionali - come l'uomo della CDU e Primo Ministro del Nord Reno -Westphalia, Hendrik Wüst, ha fatto su Deutschlandfunk ha fatto. Così come andava bene per il vice cancelliere dei Verdi Robert Habeck negoziare accordi di lignite dannosi per il clima con il capo della RWE.

Non va più a puttane: comportati come un ragazzo del clima spigoloso e lasciati eleggere con il salvataggio del clima sulle bandiere, per poi seppellire l'obiettivo di 1,5 gradi con i mostri dell'escavatore a ruota di tazze in Garzweiler II con SPD e FDP e ottenere il tuo spina dorsale dalle corporazioni per lasciarla piegare. L'unico aspetto positivo di Lützerath era che il mondo intero poteva guardare la Germania rendersi ridicola. E che questa verità doveva essere detta da una ventenne Greta Thunberg perché il governo non ha una visione approfondita dell'incompatibilità tra neoliberismo e salvataggio climatico.

Sì ok, quello era il secondo bene. La cosa migliore di Lützerath, tuttavia, è stato un manifestante diventato virale alla grande manifestazione finale contro la demolizione di Lützerath: il "monaco del fango". Niente merda. Non ricordo l'ultima volta che ho riso così a lungo davanti a un video su Internet, anche se il contesto in sé era tutt'altro che divertente. Ma questo capolavoro di nove minuti - anch'esso filmato da Oberweirdo Martin Lejeune - aveva dorato il mio fine settimana: agenti di polizia in piena tenuta da combattimento di strada combattono in un'estetica pittorica quasi rinascimentale con il fango sull'enorme campo aperto di fronte al cratere della lignite, bloccato bloccato, cadere, lottare per aiutarsi a vicenda di nuovo - solo per ricadere nello sporco spietato.

Il mago del fango mette in ginocchio la polizia

Quando ho visto il video per la prima volta, non riuscivo a credere a quanto fossero belle le scene, che oscillavano tra Michelangelo, teatro dell'assurdo e i film slapstick degli anni '1920 di Men without Nerves. Per non parlare della donna all'inizio del video, che era completamente sconvolta e un quarto pazza nel bel mezzo dello spettacolo di fango, brontolando qualcosa su "mani tese" e "democrazia".

E poi all'improvviso entrò in scena lui: un monaco. Un fottuto monaco! Così un manifestante vestito da monaco che, a differenza degli ufficiali coperti di fango, scivola senza sforzo sul fango e danza intorno ai poliziotti pesantemente corazzati, dando loro pacche sulla spalla e tenendo un cartello con la scritta "Lützi resta" davanti a uno tenuto prigioniero dai poliziotti del fango nel fango.

Si aprirà in una nuova finestra! - Il fango succede! - YouTube - Lützerath Police Academy - Le prove video, 1 minuto e mezzo nient'altro che la verità - https://www.youtube.com/watch?v=Q1t2_ZD2B5kStoi Polipop... tienilo monaco di fango!

Quando riesce ad alzarsi, estrae con rabbia il cartello dal terreno e lo getta via in modo dimostrativo, solo per essere spinto di nuovo nel fango dal "monaco del fango". Slapstick al suo meglio. La scena della spinta si è rapidamente trasformata in innumerevoli meme e altre forme di internet art. Non passò molto tempo prima che il video arrivasse sulla homepage di Reddit e diventasse noto a livello internazionale: "La polizia antisommossa tedesca sconfitta e umiliata da una specie di mago del fango".

Il monaco del fango di Lützerath è diventato il "mago del fango" nel forum Internet degli Stati Uniti, un "mago del fango" che ha messo in ginocchio la polizia con abilità magiche (il suo "incantesimo del fango"). Si può odiare Internet per molte ragioni, ma per il fatto che solo Internet detiene tanto oro, bisogna amarlo. Nemmeno i media convenzionali hanno potuto evitare il monaco del fango: pochi giorni dopo, anche la sezione servizi di "Zeit" ha pubblicato un'intervista al "massimo francescano tedesco" per rispondere alla domanda: "Un vero monaco spingerebbe i poliziotti?" Per il "vero" monaco è chiaro: "Lui", cioè il monaco del fango, "ha agito male quando ha spinto nel fango gli agenti di polizia. Può sembrare divertente, ma approfitta della loro impotenza". Poi il francescano racconta come lui stesso, come membro dell'ordine, sarebbe stato presente alle manifestazioni del movimento pacifista negli anni '1990 e avrebbe scaricato cumuli di sabbia davanti alla Deutsche Bank di Francoforte per impedire ai banchieri di poter guidare nel parcheggio sotterraneo - ma resistenza alla polizia: No go!

Il monaco di fango è stato celebrato e insultato

Ed è esattamente così che l'altra parte l'ha visto nel meme e sui social media. Tali ipocriti sono "la sinistra". Predicherebbe sempre di difendere i deboli e poi scegliere "i più deboli" e "picchiarli". Proprio come a scuola! Le stesse persone che stanno ridendo ora probabilmente avrebbero sempre scelto "i più deboli" - e tali persone vogliono "svegliarsi" per essere di sinistra. Boo-hoo-hoo. Per quanto Internet fosse pieno di inni del "mago del fango", il giorno della lotta nel fango di Lützerath era anche pieno di espressioni di simpatia altamente emotive per i poveri "amici e aiutanti" che si rompevano il naso con manganelli, spray al peperoncino, acqua Cannoni, cani e cavalli contro la gente usati – e sono stati gettati nel fango.

È davvero perverso come la polizia, anche in momenti cristallini di inimicizia sistemica, possa sempre essere sicura del sostegno sociale. Anche in contesti come Lützerath, dove gli agenti di polizia hanno usato la forza fisica per difendere gli interessi aziendali contro coloro che li pagano con i soldi delle tasse, la narrativa amichevole e paternalistica dell '"amico e aiutante" della Repubblica di Weimar regge. Il dominio prussiano mostrava per cosa era stata installata principalmente la polizia: molestare i lavoratori e i poveri attraverso sanzioni e regolamenti e proteggere la proprietà privata dei ricchi. Eppure la maggioranza della popolazione considera ancora la polizia l'istituzione più affidabile della Repubblica Federale, perché apparentemente è abbastanza privilegiata o adattata da non mettere in discussione criticamente il sistema di polizia. E più i piagnucoloni si lamentano con le loro pistole - cioè costantemente - più forte è il sostegno nella società. Una tragedia.

Naturalmente, anche la polizia di Lützerath si è lamentata all'infinito per non scommettere punti di pietà e costruire ragioni per maggiori fondi statali. Dopo il loro impegno con la compagnia energetica, il sindacato di polizia (GdP) della Sassonia-Anhalt ha annunciato in un comunicato stampa il suo puro orrore per il fatto che in realtà ci fossero persone che avevano un problema con il loro "eccellente lavoro": "Quei colleghi che sono stati ridicolizzati , insultati, attaccati e persino travolti in situazioni indifese e impotenti non possono più essere superati in termini di disumanità, disprezzo e bassezza". Alla polizia di stato sul posto viene dato “grande rispetto” e ai colleghi verrà fatta “un'offerta esauriente per riflettere sull'operazione al loro rientro”.

Come se venissero dalla guerra. Una guerra contro i disarmati. Dove si sono trasferiti volontariamente e pagati per stare in un villaggio che una compagnia di lignite ha rilevato. Con l'estrazione del carbone sottostante, l'obiettivo di 1,5 gradi è stato ridendo in giro. A ragion veduta e con uno stato di diritto che ha consentito l'espropriazione di persone in modo che un'azienda da un miliardo di dollari possa acquistare la terra di un intero villaggio per racimolare ancora più soldi con il sostegno dello stato e cagare sulle persone e sull'ambiente. Uff. Tutto semplicemente sbagliato. E poi lo spigoloso ministro del clima si alza in piedi e scredita la manifestazione davanti a Lützerath, dove non vive più nessuno, come un "falso simbolo". Quanto può essere finito un romanziere per giovani adulti? Se non diventi un monaco del fango di fronte a questa farsa politica, non puoi davvero più essere aiutato.

 

  ***


Notizie + conoscenze di base

***

conoscenze di base

**

Mappa del mondo nucleare:

Ognuno di questi quasi 1200 punti sulla mappa è motivo di resistenza...

*

La ricerca interna di

resistenza

ha portato, tra gli altri, i seguenti risultati:

 

05 gennaio 2023 - Abbiamo già vinto

*

06 novembre 2022 - Sanzioni per gli attivisti: E il clima?

*

14 dicembre 2021 - I vincitori del Premio Nobel chiedono il disarmo del XNUMX% per il clima

*

01 novembre 2021 - Subito, subito

 

**

YouTube

Ricerca per parola chiave: resistenza politica

https://www.youtube.com/results?search_query=politischer Widerstand

 

Video:

 

chiede l'angelo - hr - 29:32

Infrangere le leggi per il clima?

*

clima:neutro - 11:24

Guerra: fatale per le persone e per il clima!

*

fenice-2017-44:08

Wild West at the Wismut - bombe atomiche dai Monti Metalliferi

*

Arte - 59:48

La vera storia della prima guerra del Golfo

*

Dump dati grezzi - documentazione arte - 01:38:43

Documentario: Perché combattiamo - Le guerre americane - Il complesso militare-industriale

 

Si aprirà in una nuova finestra! - Playlist del canale YouTube "Reaktorpleite" - radioattività in tutto il mondo... - https://www.youtube.com/playlist?list=PLJI6AtdHGth3FZbWsyyMMoIw-mT1Psuc5Playlist - radioattività in tutto il mondo...

Questa playlist contiene oltre 150 video sull'argomento

 

**

Ecosia

Questo motore di ricerca sta piantando alberi!

 

Ricerca per parola chiave: resistenza politica

https://www.ecosia.org/search?q=politischer Widerstand

 

**

wikipedia

 

resistenza (politica)

La resistenza è il rifiuto di obbedire o l'opposizione attiva alle autorità o al governo.

Inizialmente è di secondaria importanza se i governanti contro i quali viene esercitata la resistenza esercitino il loro governo legalmente, legittimamente o illegalmente. Valutazioni come "resistenza giustificata", obiettivi e mezzi di resistenza, preoccupazioni morali e legali richiedono il punto di vista di un osservatore: dipende da chi, dove ea che ora viene effettuata la valutazione. Il resistente valuterà sempre la resistenza in modo diverso da quello contro cui è diretta la resistenza. Quest'ultima, tuttavia, è di solito l'"autorità" che ha allo stesso tempo il potere di definire la legge e l'ordine. Di conseguenza, la resistenza è al di fuori dell'ordine stabilito.

sfondo e demarcazione

La resistenza come forma di dibattito sociale e politico è ancorata nella cultura politica europea fin dall'antichità. In quasi tutte le forme di società c'era o c'è un consenso sul fatto che la resistenza può essere necessaria e legittima in determinati casi. In casi specifici, le opinioni a volte differiscono.

La resistenza va distinta dalla rivoluzione perché non mira fondamentalmente a riformare l'ordine sociale. In determinate circostanze, il problema centrale può essere il ripristino di una vecchia legge o di un sistema giuridico che è stato abrogato. Tuttavia, un movimento che è iniziato come una resistenza può portare a una rivoluzione...

 

**

Torna a:

Newsletter IV 2023 - 22-28 gennaio

Articolo di giornale 2023

 


Per lavorare su 'Newsletter THTR','reattore.de'E'Mappa del mondo nucleare' hai bisogno di informazioni aggiornate, compagni d'armi energici e freschi sotto i 100 anni (;-) e donazioni. Se potete aiutarmi, inviate un messaggio a: info@Reaktorpleite.de

Chiama per le donazioni

- Il THTR-Rundbrief è pubblicato dal 'BI Environmental Protection Hamm' ed è finanziato da donazioni.

- Il THTR-Rundbrief è diventato nel frattempo un mezzo di informazione molto notato. Tuttavia, ci sono costi in corso dovuti all'ampliamento del sito web e alla stampa di fogli informativi aggiuntivi.

- Il THTR-Rundbrief ricerca e riporta in dettaglio. Per poterlo fare, dipendiamo dalle donazioni. Siamo felici di ogni donazione!

Donazioni conto: BI protezione ambientale Hamm

Destinazione d'uso: Newsletter THTR

IBAN: DE31 4105 0095 0000 0394 79

BIC: WELADED1PROSCIUTTO

 


Notizie + conoscenze di base inizio pagina

***