Il fallimento del reattore - THTR 300 Le newsletter THTR
Studi su THTR e molto altro. L'elenco dei guasti THTR
La ricerca HTR L'incidente THTR nello 'Spiegel'

***


      2022 2021 2020
2019 2018 2017 2016 2015 2014
2013 2012 2011 2010 2009 2008
2007 2006 2005 2004 2003 2002

***


Newsletter THTR n. 154, dicembre 2021:


contenuti:

Tutto bene vero? - Uscita nucleare, ingresso HTR, clima e militari

Iniziativa dei cittadini: le nostre azioni quest'anno

THTR e le sue scorie nucleari: "lievi deformazioni"

HTR-PM in Cina: "... guarda cosa succede"

Digitare per Ippen: censura dei media

Gruppo SS. Terrorista di destra alla Hammer Police, parte 2

Recensioni di libri

Cari lettori! - Necrologio

 


***

Tutto bene vero?

Circolare THTR n.: 154, dicembre 2021

Uscita nucleare, ingresso HTR, clima e militari

Le centrali nucleari di Grohnde, Grundremmingen C e Brokdorf andranno offline alla fine dell'anno, e Isar 2022, Neckarwestheim 2 ed Emsland (Lingen) alla fine del 2. Indubbiamente, questo è anche un grande successo dei decenni di lavoro del movimento antinucleare. - Ma ora va tutto bene?

No. L'impianto di arricchimento dell'uranio (UAA) di URENCO a Gronau continua a produrre combustibile nucleare per oltre 30 centrali nucleari in tutto il mondo. I reattori dismessi e le scorie nucleari temporaneamente immagazzinate continuano a irradiare, devono essere protette e rappresentano un grande pericolo per millenni.Altri paesi vogliono costruire più centrali nucleari e la RFT sta aiutando a finanziare questo attraverso l'adesione all'UE. Innumerevoli miliardi di euro destinati al superamento della catastrofe climatica e all'espansione delle fonti energetiche alternative vengono sprecati in tecnologie altamente pericolose. Nonostante l'eliminazione graduale del nucleare in Germania, siamo circondati da centrali nucleari. Il prossimo grave incidente nucleare sta arrivando.

Nulla di tutto ciò riguarda finora i responsabili della costruzione e dell'esercizio delle centrali nucleari nella RFT. Potrebbero limitarsi ad aiutare finalmente, responsabilmente, a mettere in sicurezza gli impianti dismessi e ad aiutare a trovare la "soluzione" meno cattiva per affrontare le scorie nucleari che producono su certi giornali contro le energie alternative e stanno spostando i loro reattori dalla scatola delle tarme della storia a presumibilmente salvare il clima, cercando di salvare i loro vecchi posti di lavoro ben pagati e prestigiosi e deviando i soldi stanziati per la protezione del clima nei propri progetti e nelle proprie tasche.

Ma c'è di peggio. Per le grandi centrali nucleari si può ipotizzare un periodo di costruzione da dieci a venti anni. Anche per questo motivo arriveranno troppo tardi per la protezione del clima, perché la produzione di energia deve essere convertita molto rapidamente.

Macron mette in campo i mini-HTR (1) in Francia e vuole promuoverli in modo massiccio. Wolfram König, capo dell'Ufficio federale per la sicurezza della gestione dei rifiuti nucleari (BASE), afferma: "I reattori sponsorizzati dal presidente francese Macron sono fondamentalmente vino vecchio in bottiglie nuove. I concetti sono stati spesso ventilati per più di 50 anni. La verità è che ne servirebbero migliaia solo per sostituire le centrali nucleari esistenti. Anche se il nome suona carino, le conseguenze non lo sono: nel Paese vengono distribuite sostanze radioattive, aumenta la quantità di rifiuti e si intensifica anche la questione della tutela contro le intenzioni terroristiche” (2).

Energia nucleare per i militari!

Konrad Schuller nomina anche molto chiaramente le conseguenze della politica di sicurezza di una massiccia espansione di questo piccolo reattore modulare (SMR) nella FAZ il 19 ottobre 2021:

“Ma quel che è peggio è che qualcuno potrebbe saccheggiare uno di quegli innumerevoli reattori e usare il carburante per costruire bombe. In ogni caso, gli autori dello studio BASE ritengono che questo pericolo sia reale. I piccoli reattori sarebbero più attraenti per i produttori di bombe rispetto alle classiche centrali nucleari. A causa del loro numero, sarebbero difficili da monitorare, specialmente nelle terre selvagge. Inoltre, poiché sono così piccoli, hanno bisogno di uranio particolarmente altamente arricchito. Ma questo è un bene per la bomba.

Ma chi vorrebbe la bomba? - Vale la pena dare un'occhiata ai clienti che dovrebbero acquistare la nuova tecnologia prima di chiunque altro se si vuole aiutare il clima. I dieci maggiori emettitori di CO2 al mondo includono India e Indonesia, oltre a Iran e Arabia Saudita. I dieci paesi con le più alte emissioni pro capite includono Bahrain, Kuwait, Oman, Qatar ed Emirati Arabi Uniti. I nuovi mini-reattori dovrebbero essere ovunque se vogliono aiutare il clima. Qualcuno lo vuole?"

Pochi giorni prima che questo fosse scritto, Abdul Qadeer Khan (10), il "padre della bomba atomica pakistana" è morto il 2021 ottobre 3. Aveva imparato il mestiere presso URENCO, esplorato piani di costruzione, opzioni di produzione e consegna per il fabbricazione di materiale radioattivo e componenti di centrifughe e, attraverso la sua rete globale, non solo riforniva il Pakistan, il regime dell'apartheid in Sudafrica e molti altri paesi dittatoriali. (4) I servizi segreti di diversi stati erano impegnati da decenni per impedire il peggio: questi problemi si presenterebbero per un'espansione massiccia di mini-reattori centuplicato.

Per mantenere un arsenale nucleare indipendente, non solo Francia e Gran Bretagna, ma tutti i paesi dipendono da un settore dell'energia nucleare civile. Questa è la vera forza trainante della nuova costruzione di centrali nucleari. Quindi chiunque costruisca e gestisca centrali nucleari è doppiamente colpevole.

I curiosi e goffi amici atomici tedeschi di "Gaufrei" lo hanno detto apertamente nella loro circolare del 5 novembre 2021, quali sarebbero i mini-HTR previsti:

“Si sta sviluppando un microreattore HTR sotto le 40 tonnellate per l'uso nella parte anteriore, che può essere installato in tre giorni e smontato a una velocità simile. Camion o aerei C-17 possono trasportarlo. BWXT Ad.Tech e X-Energy dovrebbero completare il progetto entro il 22 marzo. Un altro piccolo reattore da 5 MWe è in lavorazione per la base aerea in Alaska come modello di heat pipe”.

(1) https://www.machtvonunten.de/atomkraft-und-oekologie/373-kleine-urenco-reaktoren-small-is-not-beautiful.html

(2) https://www.rnd.de/politik/bundesamt-fuer-nukleare-entsorgung-macrons-mini-akw-sind-alter-wein-in-neuen-schlaeuchen-CS6YAJKBRNHX7P3BJECU7DQXRE.html

(3) https://www.reaktorpleite.de/reaktorpleite-thtr300/24-frontpage/thtr-rundbriefe/rundbriefe-2004/20-nr-95-dezember-2004.html

(4) https://www.machtvonunten.de/atomkraft-und-oekologie/196-gaddafi-als-kunde-in-gronau.html

 

***

Iniziativa dei cittadini: le nostre azioni quest'anno

inizio paginaFino all'inizio della pagina - www.reaktorpleite.de -

Eventi e premio Nobel alternativo per Vladimir Slivyak

Anche quest'anno noi come BI abbiamo tenuto due eventi molto partecipati. L'11 marzo si è svolta una veglia con 50 persone per il decimo anniversario di Fukushima. In un'intervista all'edizione locale del “Westfälischer Anzeiger” (WA), ho detto, tra l'altro, in merito al previsto smantellamento del THTR: “Dopo la chiusura del THTR, abbiamo chiesto un atlante dei nuclidi in modo che, nel caso di un possibile smantellamento, sarebbe chiaro in quali punti la radioattività era particolarmente elevata Che è stata respinta. Lo smantellamento produrrebbe polvere e rifiuti radioattivi che dovrebbero essere trasportati e stoccati altrove. Questa è una delle principali fonti di pericolo. In ogni caso , l'operatore dovrebbe presentare un concetto di smantellamento completo in modo che possa essere visto dal pubblico e nello spazio parlamentare possa essere discusso e valutato in modo completo. Solo allora dovrebbe essere presa una decisione se ha davvero senso smantellarlo presto "(1).

Per celebrare il 35esimo anniversario di Chernobyl, il 25 aprile si è svolto un tour in bicicletta con 80 partecipanti dalla stazione principale di Hamm al THTR, dove sono stati tenuti diversi discorsi (2).

Un altro grande successo è l'assegnazione del "Premio Nobel alternativo" al nostro compagno di lunga data Vladimir Slivyak (3) di Ecodefence (Russia), che non solo ha manifestato a Gronau, Gorleben e sui binari contro i trasporti Castor, ma è anche venuto spesso ad Hamm e con noi come L'oratore è stato ospite.Questo premio è un grande riconoscimento dei suoi decenni di impegno ad alto rischio e ci congratuliamo calorosamente con Vladimir!

(1) https://www.machtvonunten.de/lokales-hamm/401-fukushima-jahrestag-in-hamm.html

(2) https://www.machtvonunten.de/lokales-hamm/403-35-tschernobyl-jahrestag-radtour-zum-thtr.html

(3) https://sofa-ms.de/?p=2225

 

***

THTR e le sue scorie nucleari: "lievi deformazioni"

inizio paginaFino all'inizio della pagina - www.reaktorpleite.de -

Il 28 giugno 2021, il governo statale del Nord Reno-Westfalia ha risposto a una richiesta molto ampia del gruppo parlamentare dei Verdi sull'industria nucleare nel Nord Reno-Westfalia. Le 99 pagine dello stampato 17/14380 contengono anche alcune informazioni sul THTR e sull'Ahaus, che a questo punto mi interessano particolarmente (1).

Alle pagine da 30 a 31, è relativamente poco spettacolare che la quantità di rifiuti radioattivi al THTR non sia cambiata durante il precedente "recinto sicuro" e che questa operazione sia sostanzialmente approvata per un periodo illimitato, Stato e società operativa, nessun ulteriore contratto ha Tuttavia, sono state avviate le trattative per il periodo successivo al 2014, che riguardano il calendario, la procedura e l'allocazione dei costi futuri.Il governo dello stato continua:

"Per lo smantellamento dell'impianto deve essere disponibile preventivamente un permesso di smantellamento rilasciato dall'Agenzia statale per l'energia atomica (MWIDE). In base agli accordi contrattuali, la gestione del reattore THTR ha comportato costi di circa 441 milioni di euro poiché la fine dell'operazione commerciale. Nel dettaglio, i contributi finanziari della Confederazione sono ammontati a circa 133 milioni di euro, dallo stato del Nord Reno-Westfalia a circa 152 milioni di euro e dagli azionisti di HKG a circa 156 milioni di euro, di cui circa 753 milioni di euro per lo smantellamento della struttura (al 450,9 dicembre 31.12.2020). La ripartizione dei costi è oggetto di trattative. Tutti i costi relativi alla rimozione del THTR e alla riabilitazione dei suoi locali sono inclusi nei costi totali menzionati nella risposta alla domanda II.G.7."

Nel 2013, i costi di smantellamento sono stati dichiarati in Bundesdrucksache 17/14588 a 404 milioni di euro. Ciò significa che il prezzo previsto dal governo e dagli operatori è aumentato di 349 milioni di euro in nove anni e non bisogna essere profeti per stabilire che i costi aumenteranno molto in futuro. Lo smantellamento dell'AVR Jülich venti volte più piccolo è attualmente quotato a quasi un miliardo di euro.          

Mi astengo dal fare ulteriori commenti sui costi irrealistici a questo punto e rivolgo la mia attenzione all'impianto di stoccaggio intermedio del carburante (BEZ) ad Ahaus, dove sono conservate 305 botti con rotelle del THTR e 24 botti di altre fonti. Quando è stato chiesto dai Verdi, il governo dello stato ha scritto:

"La documentazione sui fusti posti nei contenitori fornisce informazioni sulle anomalie dei gruppi fusti al momento dello stoccaggio. Secondo questo, 120 contenitori fusti su un totale di 583 mostrano lievi anomalie come bassi livelli di corrosione e leggera deformazione".          

In risposta alla domanda sulla quantità totale di scorie radioattive, il governo statale fornisce all'HKG in una tabella "383,9 t lorde". Sfortunatamente, questa informazione non è specificata e quindi non è molto significativa.          

(1) https://www.landtag.nrw.de/portal/WWW/dokumentenarchiv/Dokument/MMD17-14380.pdf

 

 ***

HTR-PM in Cina: "... guarda cosa succede"

inizio paginaFino all'inizio della pagina - www.reaktorpleite.de -

Il reattore ad alta temperatura (HTR-PM), che è in costruzione in Cina nella penisola di Shandong (Shidaowan) dal 2012, dovrebbe entrare in funzione quest'anno. Se questo accadrà davvero non è chiaro dopo i ritardi finora.

Se si guarda alla relazione degli entusiasti fan del nucleare di "Biokernsprit" sulla loro comunicazione con i futuri operatori cinesi di questo reattore, si può essere terrorizzati. Il 15 aprile 2021 hanno scritto con tutta serietà sulla loro homepage "gaufrei": " Alla domanda quando è previsto un test GAU: circa due anni dopo la messa in servizio, quando siamo stati in grado di studiare a sufficienza il comportamento termico di questo nuovo tipo di reattore. Uno scenario peggiore: far fallire intenzionalmente tutte le precauzioni di raffreddamento e di sicurezza e osservare cosa succede. Se il reattore si raffredda e si spegne, hai vinto".

Il 4 gennaio 2021, World Nuclear News (WNN) ha riferito che nei due impianti dimostrativi erano iniziati i test, simulando le temperature e le pressioni a cui sarebbero stati esposti i sistemi del reattore durante il normale funzionamento. Questi test funzionali a caldo sono durati circa due mesi. Secondo WNN, i test sulla turbina a vapore in funzionamento non nucleare sono stati effettuati nell'agosto 2021. Il 21 agosto 2021, l'HTR-PM è stato caricato per la prima volta con combustibile nucleare. Nei giorni che seguirono furono installati circa 104.000 elementi di combustibile sferici. In futuro sarebbero necessari 420.000 elementi per riempire completamente un singolo blocco. Il 12 settembre 2021 si è verificata per la prima volta in un blocco una reazione a catena autosufficiente. Cioè, è diventato critico. Come annunciato dal World Nuclear News (WNN), anche il secondo blocco del reattore l'11 novembre 2021 è diventato critico. Secondo questo, l'HTR-PM in Cina avrebbe raggiunto grosso modo la fase in cui si trovava il THTR ad Hamm nel settembre 1983.

Ulteriori informazioni sull'HTR-PM in Cina:

https://www.machtvonunten.de/atomkraft-und-oekologie/333-neuer-thtr-in-china.html

 

Circolare THTR n.153:

https://www.reaktorpleite.de/72-frontpage/thtr-rundbriefe/rundbriefe-2020/1191-thtr-rundbrief-nr-153-november-2020.html#Thema5

 

 ***

Digitare per Ippen: censura dei media

inizio paginaFino all'inizio della pagina - www.reaktorpleite.de -

Ho spesso parlato di Dirk Ippen, editore del quotidiano locale Hammer "Westfälischer Anzeiger" (WA). L'editore di 81 anni del quinto gruppo di giornali della RFT, che si trova politicamente nella zona grigia reazionaria al margine destro della CDU, aveva incorporato il venerabile "Frankfurter Rundschau" di sinistra liberale alcuni anni fa e, inoltre, ha molestato i lettori nei suoi commenti per molti anni con una dubbia visione del mondo di destra L'anno scorso ha acquistato il "team investigativo" dalla società di media statunitense Buzzfeed, che ha immediatamente iniziato a ricercare il giornale "Bild" della concorrenza : Si dice che il caporedattore della Bild Julian Reichelt abbia abusato del suo potere contro la pubblicazione pianificata della ricerca nel "Frankfurter Rundschau" delle impiegate, Ippen ha interrotto il contributo e quindi ha innescato un terremoto medio nel panorama dei media. Gli editori censurati si sono difesi in FR con una dichiarazione contro questo intervento dell'editore:

“Noi, redattori della Frankfurter Rundschau, affermiamo che il divieto contraddice tutte le regole della cronaca indipendente. La decisione viola il principio della separazione tra redazione ed editore. Sosteniamo la lettera di protesta del team investigativo all'editore Dirk Ippen. L'indipendenza editoriale è la base indispensabile per un giornalismo di qualità, la fiducia è il suo bene più prezioso. Questo non deve mai essere violato "(2).

Il taz ha scritto su questo processo: "Gli abusi dovrebbero essere scoperti, ma non nel loro settore" (3). Inoltre, Ippen e Springer sono partner commerciali. Un'edizione parziale di "Bild" viene stampata in una tipografia di Ippen. D'altra parte sono anche concorrenti a Monaco di Baviera, tanto che Ippen potrebbe aver avuto paura della potente azienda Springer. Dichiararsi un paradiso della libertà di stampa, ma mettere la museruola alla propria redazione è altamente inaffidabile. Il rinnovato scandalo sulla "Bild" ha comunque attirato i suoi circoli e qui il comportamento di Ippen si è messo a fuoco a livello nazionale.

(1) https://www.machtvonunten.de/medienkritik/313-antifa-haekelclub-im-visier-der-lokalpresse.html

https://www.machtvonunten.de/lokales-hamm/187-jugendzentrum-tot.html

(2) https://www.fr.de/politik/freiheit-nicht-antasten-91060014.html?fbclid=IwAR0eb3LdTvU_G-DbpERiFq3wadHe6ydDrphA96LtPlWYN1uTXMxW8AEClCE

(3) https://taz.de/Dirk-Ippen-und-der-Springer-Verlag/!5807209&s=fehlende+weitsicht/

 

 ***

Gruppo SS. Terrorista di destra alla Hammer Police, parte 2

inizio paginaFino all'inizio della pagina - www.reaktorpleite.de -

Un incidente ad Hamm il 23 luglio 2021 ha suscitato scalpore a livello nazionale quando un gruppo di attivisti per il clima cristiani completamente non violenti in viaggio da Gorleben a Garzweiler è stato brutalmente attaccato da un enorme contingente di agenti di polizia di Hamm, mentre era in precedenza al 19 stazioni del Pellegrinaggio non sono state un problema. Facevo parte del gruppo che voleva salutare i pellegrini nei locali del Forum per l'Ambiente e lo Sviluppo Giusto (FUgE) e sono rimasto piuttosto scioccato quando ho sentito le relazioni dei pellegrini traumatizzati (1).

Per me, questo attacco ha mostrato ancora una volta che tipo di onda cerebrale sono diventati gli Hammer Police. Nell'ultima circolare THTR e più volte nella rivista mensile nazionale "Graswurzelrevolution" ho scritto dell'ufficiale di polizia martello Thorsten Wollschläger, che attualmente si trova a Stoccarda-Stammheim davanti al tribunale per sostenere il gruppo terroristico di destra S.

Si dice che questo gruppo abbia pianificato attacchi contro eminenti politici e rifugiati. Insieme ai 12 membri del gruppo, è nato il 13 febbraio 2020.

La sua predilezione per gli strumenti e i simboli omicidi medievali corrispondeva da tempo ai distintivi di grado gerarchico, alle uniformi e ai 22 diversi manganelli della polizia, che si trovano sulla homepage della "Collezione di storia della polizia" dell'ispettore capo della polizia in pensione Siegfried Paul, che è sostenuto dai presidenti della polizia di Hammer Già il 23 novembre Nel 2001 Wollschläger scrisse nel libro degli ospiti lì: "Davvero ben fatto". Il revisionismo storico e il fascismo che sminuiscono le parti di questa raccolta di storia della polizia, che ho criticato in dettaglio sulla mia homepage "Machtvonunten" su una decina di pagine (1), ovviamente confermavano e sostenevano la visione del mondo estremista di destra di Wollschläger anche allora.

Mentre i contenuti della pagina di storia della polizia rivelano molto chiaramente una mancanza di volontà di classificare i contesti storici, il presidente del tribunale regionale superiore di Stoccarda-Stammheim ha cercato nel terzo e quarto giorno del processo di mettere insieme i segni della destra vedute di Wollschläger con l'aiuto dei reperti sequestrati durante la perquisizione domiciliare. Gli oggetti esposti includevano adesivi, bottoni e una maglietta con gli emblemi del "Movimento Identitario", nonché una foto della facciata del quartier generale della polizia di Hammer del 1937, ingrandita da Wollschläger, con due grandi bandiere con la svastica e un'immagine di Hitler - dalla pagina di storia della polizia.

leggende

Quando gli è stato chiesto delle medaglie e delle toppe con i teschi delle SS trovate su di lui, Wollschläger ha spiegato che suo zio e suo nonno prestavano servizio nella divisione crani delle SS e nella polizia e che la sua famiglia aveva "soffrito molto" sotto il fascismo. Wollschläger e come accettava acriticamente le storie tramandate lì: "Li considero dei soldati puliti. Mio zio non ha combinato nessun pasticcio, mi ha detto". Durante la perquisizione dell'appartamento di Wollschläger, è stata trovata una lettera datata 2 marzo 2006 al camerata SS "Totenkopf" in cui esprimeva la sua volontà di diventare attivo come membro più giovane al fine di "contrastare la torsione della storia" e il " ricordo di tenere in piedi i nostri soldati”.

Contatti NSU?

Wollschläger conobbe il gruppo S. tramite Thomas N., anch'egli accusato, in un accampamento medievale a Katharinenhof su Fehmarn. Tra il 1939 e il 1945 vi si trovava una casa di cura delle SS nell'ambito della Fondazione SS Nordhav, acquistata da Reinhard Heydrich. Era SS-Obergruppenführer, generale della polizia e uno dei principali organizzatori dell'Olocausto e guidò la Conferenza di Wannsee, durante la quale fu deciso l'omicidio di tutti gli ebrei. Sua moglie Lina Heydrich, nata a Fehmarn, era una fascista sadica e militante e fino al 1969 gestì la pensione Imbria Parva a Fehmarn, dove spesso ospitava gli ex compagni delle SS di suo marito durante le celebrazioni della riunione.

Wollschläger non aveva certo parcheggiato la sua roulotte solo a causa di un pittoresco mercato medievale a Katarinenhof. Ed è stata una coincidenza che Uwe Böhnhardt, Uwe Mundlos e Beate Zschäpe della NSU andassero in vacanza nello stesso posto ogni anno? Non si nascondevano lì e avevano un ambiente confortevole per loro.

I tentativi di Wollschläger di dipingersi come un innocuo fan del Medioevo fallirono in tribunale. Tuttavia, la sua relazione con Fehmarn non è stata ancora oggetto di ulteriori indagini da parte del tribunale. I difensori del Gruppo S., alcuni dei quali di destra, parlano un linguaggio chiaro: Günther Herzogenrath-Amelung ha rappresentato il criminale di guerra nazista Erich Priebke, che con le sue SS nella strage alle Ardeatine vicino Roma 335 civili assassinato. Il gruppo S. riunisce così attori che hanno molte somiglianze ideologiche. Secondo le informazioni ufficiali, il processo durerà fino alla metà del 2023 (!).

Il quartier generale della polizia di Hamm è sotto stretta osservazione dopo l'arresto del terrorista di destra Wollschläger. Inoltre, c'è la cooperazione di agenti di polizia con dubbie società di sicurezza di destra come Asgaard a Hamm-Uentrop, che operano a livello internazionale in zone di guerra e sono accusate di tradire segreti e appropriarsi indebitamente di armi. E già siamo al prossimo capitolo della storia apparentemente infinita...

 

(1) https://www.machtvonunten.de/nationalisten-rechte-neoliberale/384-hamm-rechtsextremist-bei-der-polizei-unter-terrorverdacht.html

Vedi anche il mio articolo dettagliato: "La sopravvivenza dei perpetratori nazisti"

https://www.machtvonunten.de/nationalisten-rechte-neoliberale/406-das-weiterleben-der-ns-taeter.html

e "Quanto ha ragione la polizia?"

https://www.machtvonunten.de/nationalisten-rechte-neoliberale/397-wie-rechts-bleibt-die-polizei.html

Circolare THTR n.153: "La cara polizia..."

https://www.reaktorpleite.de/72-frontpage/thtr-rundbriefe/rundbriefe-2020/1191-thtr-rundbrief-nr-153-november-2020.html#Thema1

 

 ***

Recensioni di libri

inizio paginaFino all'inizio della pagina - www.reaktorpleite.de -

"Pandemia come opportunità? La politica della città sotto Corona "in" Grassroots Revolution "N. 459

Anton Brokow-Loga e Frank Eckardt: “La politica urbana per tutti. Città tra pandemia e trasformazione", Verlag Graswurzelrevolution

https://www.machtvonunten.de/linke-bewegung/404-pandemie-als-chance.html

 

"Contro la 'guerra' dei movimenti sociali!" In "Rivoluzione di base" n. 462

"Più violenza, meno rivoluzione", Verlag Graswurzelrevolution

https://www.machtvonunten.de/anarchismus/410-gegen-die-verkriegung-sozialer-bewegungen.html

 

***

Cari lettori! - Necrologio

inizio paginaFino all'inizio della pagina - www.reaktorpleite.de -

Mia madre Inge Blume è stata testimone dell'intera storia dell'iniziativa dei nostri cittadini dal 1975. Sfortunatamente, è morta il 4 ottobre all'età di 94 anni. Durante i primi dieci anni era spesso molto preoccupata ea volte ansiosa perché aveva subito coscienza delle mie attività e azioni politiche, del tutto insolite per l'epoca. Ma quando il piano di controllo del disastro del THTR fu discusso pubblicamente ad Hamm nel 1985 e l'incidente accadde a Uentrop un anno dopo, lei e mio padre Kurt saltarono oltre la loro stessa ombra e da allora hanno partecipato a manifestazioni e blocchi al THTR, portato tè e aiutato ad organizzare.

Dato che ha ballato in due circoli di danza a Uentrop ed è stata attiva nella Chiesa evangelica, ha promosso la comprensione per noi lì, ha trasmesso i nostri volantini e liste di firme e si è persino mobilitata per le nostre azioni non violente. In questo modo siamo riusciti a raggiungere persone con i nostri argomenti che altrimenti non avrebbero trovato la loro strada da noi.

Negli anni '90 Inge è stata membro delle "Women for Peace" e delle "Women in Black" e ha preso parte ad azioni contro il militarismo e la partecipazione della RFT alle guerre. Ha fatto lunghi giri in bicicletta attraverso la Germania dell'Est, ha bloccato l'accesso alle caserme e ha discusso con i soldati.

Questo grande sviluppo è tanto più notevole perché Inge, come tutti gli altri giovani, è stata educata a un pensiero prudente, adattivo e autoritario durante il periodo della barbarie fascista.

Negli ultimi anni si è divertita a leggere il settimanale "Jüdische Allgemeine", al quale mi sono abbonato, e ha appreso la grande ricchezza della cultura ebraica, che non ha capito molto in gioventù e negli anni del dopoguerra. Anche gli ebrei ei loro discendenti riferiscono in modo autentico degli innumerevoli crimini incredibili e hanno ricordato alcuni aspetti repressi della storia familiare. Questo mi ha dato l'impulso per un'ampia ricerca e un viaggio sulle tracce dei 50.000 ebrei assassinati di Salonicco.

Guardo indietro con grande gratitudine e Inge mi mancherà molto.

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina

***

Chiama per le donazioni

- Il THTR-Rundbrief è pubblicato dal 'BI Environmental Protection Hamm' ed è finanziato da donazioni.

- Il THTR-Rundbrief è diventato nel frattempo un mezzo di informazione molto notato. Tuttavia, ci sono costi in corso dovuti all'ampliamento del sito web e alla stampa di fogli informativi aggiuntivi.

- Il THTR-Rundbrief ricerca e riporta in dettaglio. Per poterlo fare, dipendiamo dalle donazioni. Siamo felici di ogni donazione!

Donazioni conto:

BI protezione ambientale Hamm

Scopo: circolare THTR

IBAN: DE31 4105 0095 0000 0394 79

BIC: WELADED1HAM

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina

***

 

GTranslate

deafarbebgzh-CNhrdanlenettlfifreliwhihuidgaitjakolvltmsnofaplptruskslessvthtrukvi
high-power-derfilm.jpg