Bollettino XL 2023

1. a 7. ottobre

***


  2024 2023 2022 2021
2020 2019 2018 2017 2016
2015 2014 2013 2012 2011

Notizie + conoscenze di base

Il file PDF"Incidenti di energia nucleare" contiene una serie di altri incidenti avvenuti in vari settori dell'industria nucleare. Alcuni degli incidenti non sono mai stati pubblicati attraverso canali ufficiali, quindi queste informazioni hanno potuto essere rese disponibili al pubblico solo in modo indiretto. L'elenco degli incidenti nel file PDF non è quindi identico al 100% a "L'INES e i disordini negli impianti nucleari", ma rappresenta un'aggiunta...

1. Ottobre 1981 (INES 3 | NAM 1,3) fabbrica nucleare Sellafield, GB

3. Ottobre 1986 (Broken Arrow) sottomarino nucleare K-219, URSS

3. Ottobre 1952 (Primo test della bomba atomica britannica) Isola di Trimouille, GBR

5. Ottobre 1966 (INES 4) Akw Enrico Fermi 1, Stati Uniti

7. Ottobre 1957 (INES 5 | NAM 4,6) fabbrica nucleare Windscale/Sellafield, GBR

9. Ottobre 2006 (Primo test della bomba atomica nordcoreana) Punggye-ri, PRK

12. Ottobre 1969 (INES 4) fabbrica nucleare Sellafield, GB

15. Ottobre 1958 (INES 4) Istituto Boris Kidrič, Vinca, YU

17. Ottobre 1969 (INES 4) Akw Saint Laurent, FRA

19. Ottobre 1989 (INES 3) Akw Vandellòs-1, ESP

30. Ottobre 1961 (Bomba dello zar AN602) Novaja Zemlja, URSS

*

Stiamo cercando informazioni aggiornate. Se puoi aiutare, invia un messaggio a: nucleare-welt@ Reaktorpleite.de

 


7. ottobre


 

Israele | Intransigente in aumento | Palestina

Escalation nel conflitto in Medio Oriente:

“Questo cambia tutto”

Hamas ha colto Israele di sorpresa con un attacco terroristico e ha preso degli ostaggi. Israele si sta preparando alla guerra, il danno difficilmente può essere riparato.

TEL AVIVtaz | "Non mi sembra reale, non come oggi, come se stessi guardando le immagini televisive degli anni '70", dice Inbar, 35 anni, guardando lo schermo del suo smartphone nel rifugio di Tel Aviv. Immagini di soldati israeliani trascinati fuori da un carro armato sotto la minaccia delle armi da parte di palestinesi armati lampeggiano sullo schermo. “Ci siamo abituati ai razzi”, dice il loro vicino Leenatan. “Ma il fatto che qualcuno possa bussare alla nostra porta cambia tutto. Mi spaventa."

Con una mossa a sorpresa, il gruppo islamico Hamas al potere a Gaza ha attaccato il sud di Israele sabato mattina, mentre molti stavano celebrando l'ultima festività della festa ebraica di Sukkot.

[...] Almeno in un punto l'attentato ha già cambiato qualcosa: la crisi interna israeliana per il momento è fuori discussione. I gruppi di protesta hanno cancellato le manifestazioni settimanali, l'opposizione ha chiesto unità. Migliaia di soldati di riserva hanno temporaneamente sospeso il loro rifiuto di prestare servizio sotto l'attuale governo.

*

Crisi climatica | Raid | movimento di protesta

Luisa Neubauer:

“Disturbare non può essere fine a se stesso, ecco cosa fanno i bambini piccoli”.

Per Luisa Neubauer le incursioni contro l'ultima generazione sono un attacco alla società civile. Ma i movimenti di protesta dovrebbero riflettere più da vicino sul loro lavoro.

La settimana scorsa si è saputo che la giustizia bavarese non solo ha perquisito gli appartamenti di Last Generation a maggio, ma che anche i Fridays for Future sono stati indirettamente colpiti dalle perquisizioni. Abbiamo parlato con Luisa Neubauer delle conseguenze che trae da tutto ciò e di come vede il rapporto tra i due movimenti di protesta. Quando l'abbiamo raggiunta telefonicamente, si trovava in una stazione ferroviaria italiana.

Campus ZEIT: Lei era proprio con il Papa per parlare della crisi climatica in occasione della pubblicazione della sua nuova lettera sul clima "Laudate Deum". Si potrebbe dire: quando un attivista di Fridays for Future parla in Vaticano, allora il movimento è finalmente arrivato nel mainstream borghese. Ti vedi lì?

Luisa Neubauer: Naturalmente. Il movimento per il clima non deve solo essere lì, ma anche dove si trova il cosiddetto centro borghese. Non credo che sia necessario relegare la crisi climatica in un angolo ecologico di sinistra, nella speranza che le cose fondamentali poi cambino in meglio.

Campus ZEIT: Oltre al nostro posizionamento c'è anche quello dello Stato: a maggio la Procura di Monaco ha effettuato raid contro l'ala più radicale del movimento per il clima, vale a dire Last Generation. Da qualche giorno è noto che Fridays for Future è stato perquisito anche indirettamente: sono state visitate due aziende che collaborano con te, un'agenzia creativa e una per la tecnologia scenica. Probabilmente l'ufficio del procuratore generale ha inventato questo perché hai utilizzato lo stesso fornitore di servizi di pagamento dell'ultima generazione. Ora lei ha presentato una denuncia alla Procura di Monaco. Perché?

Luisa Neubauer: È altamente problematico che ci siano stati raid su Last Generation. Per molto tempo non si sapeva che sono state visitate due aziende che collaborano con Fridays for Future. Temiamo che l'agenzia abbia confiscato migliaia di indirizzi privati ​​di persone che volevano semplicemente ordinare adesivi o poster a domicilio prima dello sciopero globale per il clima. Così all’improvviso le persone che partecipano alle manifestazioni di massa devono chiedersi se saranno prese di mira dalle forze dell’ordine. Per questo motivo abbiamo presentato denuncia...

*

Israele | Terrore | Raketen

Attacco di Hamas a Israele:

Almeno 100 morti in Israele

Hamas mostra i prigionieri in un video. Israele risponde con attacchi aerei in cui sarebbero morti 198 palestinesi. Gli sviluppi del live ticker.

Muoiono almeno 100 israeliani e 198 palestinesi

Secondo il canale di notizie israeliano N12 News, almeno 100 israeliani sono stati uccisi nel grave attacco contro Israele da parte del gruppo radicale islamico palestinese Hamas. Secondo i funzionari sanitari locali, 198 palestinesi sono stati uccisi negli attacchi aerei israeliani nella Striscia di Gaza. L’esercito israeliano afferma che la marina ha ucciso decine di combattenti palestinesi che cercavano di attraversare il mare per entrare in Israele…

*

Obiettivi climatici | emissioni CO2 | Settore edilizio

Risolveremo la crisi immobiliare in modo olistico e sostenibile, per favore

Gli standard ecologici e i costi diminuiscono: è pronta la strategia contro la carenza di alloggi? Sfortunatamente, questo è troppo miope. Sociale e sostenibile è possibile anche nell'edilizia e può essere utilizzato anche su larga scala.

Mancano 700.000 appartamenti, i tassi di interesse sono aumentati e il settore edile è in crisi. I politici del settore vogliono quindi facilitare la costruzione dei tanti appartamenti di cui hanno bisogno e indeboliscono ulteriormente gli standard ecologici per l'edilizia. Non penso che questo sia pensare abbastanza lontano.

Sì, abbiamo bisogno di alloggi a prezzi accessibili. Esistono però vie che portano all’obiettivo e che sono allo stesso tempo sociali e sostenibili.

Il settore edile è responsabile del 40% delle emissioni di CO2 a livello mondiale. In Germania, come nel caso dei trasporti, non raggiungerà il suo obiettivo settoriale per il 2030. Il modo in cui le cose vengono costruite oggi è cruciale per gli obiettivi climatici e quindi per il futuro delle generazioni future.

Promemoria: nel 2021, la Corte costituzionale federale ha avvertito i politici di perseguire obiettivi climatici con maggiore ambizione per non lasciare ai giovani un peso insolubile...

*

propaganda | fermarsi | Vittima

C'è stato un attacco al leader dell'AfD Chrupalla a Ingolstadt?

Non è stata trovata alcuna sostanza su di lui; se ci fosse una puntura d'ago è controverso. I media affiliati all’AfD prevedono un attacco da parte dei servizi segreti ucraini SBU.

Mercoledì pomeriggio (4.10 ottobre), il leader dell’AfD Tino Chrupalla avrebbe dovuto parlare ad un evento elettorale a Ingolstadt. Domenica si terranno le elezioni regionali in Assia e Baviera. Poco prima del suo discorso, secondo i rapporti della polizia, si è verificato un “incidente medico” che l’AfD definisce un “aggressione”. Alcune persone si sono fatti dei selfie con Chrupalla sulla strada verso il palco. Poi ha sentito dolore al braccio e poi le gambe hanno ceduto: "A causa di ulteriori problemi di salute", ha detto giovedì la polizia, "il signor Chrupalla è stato portato in clinica per le cure mediche Ingolstadt speso. È stato notato arrossamento o gonfiore superficiale sulla parte superiore del braccio. Le altre indagini svolte finora non hanno avuto risultati significativi”.

L'AfD, tuttavia, ha scritto giovedì che era stata diagnosticata una coltellata.

[…] Se si sia trattato di un attacco rimane una questione aperta – a parte l’AfD. Secondo la dpa, secondo la Bayerischer Rundfunk, la polizia ha interrogato il medico curante, che si è tirato indietro. Non è stata identificata alcuna lesione con la “puntura dell’ago” menzionata, ma piuttosto si trattava di “una descrizione del tipo di lesione basata sulle informazioni di Chrupalla”.

Questo è confusionario. Il dottore non ha esaminato Chrupalla, lo ha semplicemente interrogato? Come spiegare allora il reperto della “iniezione intramuscolare”. Può essere rilevato se non viene trovata alcuna sostanza? Il pubblico ministero aveva citato dalla lettera del medico che una “puntura d'ago a destra. Parte superiore del braccio nella zona del muscolo deltoide...

*

Per chi decide con breve preavviso:

Conferenza sui rifiuti nucleari

Sabato 7 ottobre si terrà a Gottinga la conferenza nazionale sulle scorie nucleari, con un ulteriore gruppo di lavoro sui piani di ampliamento di Gronau e Lingen nonché sul previsto trasporto di Castor Jülich-Ahaus.

*

INES Categoria 5 "Incidente grave"7. Ottobre 1957 (INES 5 | NAM 4,6) fabbrica nucleare Scala del vento/Sellafield, GBR

Un incendio ha incendiato il plutonio e ha generato una grandissima quantità di polvere radioattiva (1786 TBq), che, tra l'altro, ha costretto gli allevamenti circostanti a rinunciare. (Costo circa US $ 89,9 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

La portata dell'incidente e gli errori organizzativi e tecnologici furono tenuti segreti per 30 anni.

Questo fuoco da Windscale nell'ottobre 1957, classificato come "incidente grave" (INES 5), è l'unico incidente di Sellafield pre-2005 che non si è ancora concluso wikipedia è scomparso...

wikipedia

Scala del vento/Sellafield

Dalla fine degli anni '1940 e dall'inizio di Windscale/Sellafield, sono stati segnalati circa 20 incidenti di maggiore o minore gravità che hanno comportato il rilascio di radioattività. Fino alla metà degli anni '1980, grandi quantità di scorie nucleari prodotte nelle operazioni quotidiane venivano scaricate in forma liquida attraverso un gasdotto nel Mare d'Irlanda.

Marchio Windscale

Nella pila del reattore nucleare n. 1 in Windscale e Sellafield, rispettivamente, i tecnici hanno riscaldato il reattore per far brillare la cosiddetta energia di Wigner dalla grafite che funge da moderatore...

L'incidente è poi accusato di dozzine di morti per cancro.

https://en.wikipedia.org/wiki/Sellafield

Incidenti nucleari per paese#Regno_Unito

Traduci con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

La piaga delle centrali nucleari

Sellafield (ex_Windscale), Regno Unito 1957

Windscale iniziò ad operare negli anni '1940. Il sito inizialmente era responsabile dell'ispezione e dell'imballaggio delle munizioni per armi leggere e successivamente, aiutato dalla sua posizione isolata, della produzione di plutonio per il programma britannico sulle armi nucleari...

Il 7 ottobre 1957 la pila 1 fu riscaldata per la nona volta e inizialmente non ci furono complicazioni. Tuttavia, quando la temperatura non è salita al livello richiesto il giorno successivo, l'equipaggio ha deciso di riscaldarla di nuovo, facendo perdere il controllo al reattore. C'è stato un improvviso aumento della temperatura, che è continuato nei giorni successivi senza poter essere fermato. Il 10 ottobre il reattore ha preso fuoco ed è stata rilasciata radioattività. Tutti i tentativi di eliminarlo non sono riusciti. L'11 ottobre 1957 fu raggiunta una temperatura massima di 1.300 °C e una grande nuvola radioattiva contenente iodio, cesio, stronzio e plutonio si diffuse sul Mare d'Irlanda. Il reattore è stato infine raffreddato con grandi quantità di acqua e l'incendio è stato spento il giorno successivo.

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, gli elementi del combustibile esaurito possono essere separati gli uni dagli altri utilizzando un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati. Per quanto riguarda la teoria...

Youtube

Economia dell'uranio: strutture per la lavorazione dell'uranio

Gli impianti di ritrattamento trasformano alcune tonnellate di scorie nucleari in molte tonnellate di scorie nucleari

Tutte le fabbriche di uranio e plutonio producono scorie nucleari radioattive: gli impianti di lavorazione, arricchimento e ritrattamento dell'uranio, sia a Hanford, La Hague, Sellafield, Mayak, Tokaimura o in qualsiasi parte del mondo, hanno tutti lo stesso problema: ad ogni fase di lavorazione sempre più estremamente si creano rifiuti tossici e altamente radioattivi...

 


6. ottobre


 

Neckarwestheim | radioattività | perdita

Ministero: Nessun pericolo per le persone e per l'ambiente (Messaggio standard)

Perdita nella centrale nucleare di Neckarwestheim: fuoriuscita di liquido radioattivo

La centrale nucleare di Neckarwestheim è attualmente in fase di smantellamento. Il Ministero dell'Ambiente riferisce ora di una pozza d'acqua leggermente radioattiva scoperta a settembre.

Nella centrale nucleare dismessa di Neckarwestheim (distretto di Heilbronn), durante un'ispezione di routine sono stati scoperti danni al sistema di trattamento delle acque reflue radioattive. Secondo un comunicato del Ministero dell'Ambiente del Baden-Württemberg, alla fine di settembre sono state riscontrate due perdite in una tubazione con conseguente fuoriuscita di liquido acido radioattivo. Tuttavia, la contaminazione causata è stata bassa, ha affermato. Non c'era pericolo per le persone o per l'ambiente...

*

Hitze | Laurea 1,5 | El Niño

Inizio autunno estremamente caldo:

La tirannia del caldo

È stato il settembre più caldo – e probabilmente l’anno più caldo di sempre. L’Organizzazione Mondiale del Meteo mette in guardia dalle conseguenze per l’ambiente e le persone.

BERLINO taz | 16,38 gradi Celsius: ecco quanto era calda in media la superficie terrestre questo settembre. Secondo l’Organizzazione Mondiale del Meteo (OMM), si tratta di circa 1,75 gradi in più rispetto al periodo di riferimento preindustriale, dal 1850 al 1900. “Da giugno, il mondo sta sperimentando un caldo senza precedenti sulla terra e in mare”, ha spiegato il segretario dell’OMM. Generale Petteri Taalas.

Le anomalie della temperatura sono enormi – “molto più grandi di qualsiasi cosa abbiamo mai visto”. Ciò che è particolarmente preoccupante è che l’evento El Niño è appena in fase di sviluppo. Taalas: “Possiamo aspettarci che queste temperature da record continuino per mesi e abbiano impatti a cascata sul nostro ambiente e sulla società”.

Secondo uno studio del servizio europeo di monitoraggio della Terra Copernicus, nel mese di giugno la temperatura mondiale è stata di 0,53 gradi Celsius superiore al valore medio dal 1991 al 2000. Ciò significa che giugno 2023 è stato complessivamente 1,46 gradi più caldo rispetto alla media di giugno prima dell’inizio dell’anno. industrializzazione...

*

SPD | Profitto | lobbisti

"L'SPD ha fatto politica soprattutto per il 10% più ricco"

Alcuni anni fa Marco Bülow era visto come la speranza dell'SPD, come il volto di una socialdemocrazia che non si sottomette alla Merkel e al potere. Poi ha lasciato l'SPD.

Con lui ha parlato Roberto De Lapuente.

De Lapuente: Signor Bülow, quando lei lasciò l'SPD nel 2018, non sembrava nemmeno che i socialdemocratici avrebbero mai potuto nominare un cancelliere federale. Ora lo fanno. La socialdemocrazia non è ancora morta?

Marco Bulow: La socialdemocrazia in sé non è morta e dovrebbe essere viva più che mai, ma l'SPD non è più un partito socialdemocratico. L'SPD guida il governo, ma in realtà si limita a dirigerlo - e il cancelliere Scholz e la direzione dell'SPD copiano Angela Merkel e la sua politica postdemocratica. Al governo portano l’eredità del GroKo, il centro diffuso incarnato con un programma elettorale cosparso di socialdemocratici, che verrà riesumato solo alle prossime elezioni.

"Nell'opposizione prima del 1998 l'SPD aveva ancora un nucleo socialdemocratico"

De Lapuente: Come spiega il “successo” dei socialdemocratici alle ultime elezioni federali?

Marco Bulow: Nel GroKo la SPD si è attestata in tutti i sondaggi su un valore quasi solido, tra il 15 e il 17%. Poi si è presentata un’opportunità quasi storica. I Verdi erano visti come i veri sfidanti dell'Unione. Quindi l'anti-campagna si concentra, tutti gli attacchi – che sono sempre stati l'SPD – sono ora rivolti ai Verdi e alla loro coppia di vertice. L’SPD ne ha sempre sofferto, ma questa volta ne ha tratto beneficio. Inoltre all'Unione è andato perso il bonus Merkel, ci sono state lotte per la leadership e uno spettacolo di marionette tra Söder e Laschet...

*

Cina | Le auto elettriche | tecnologia della batteria

Come la Cina sta decarbonizzando i suoi trasporti pubblici

Parte 2: La Cina è pioniera non solo nelle auto elettriche, ma anche nell’elettrificazione dei trasporti pubblici. I veicoli provengono dalla produzione nazionale e il tutto diventa un modello di esportazione, in modo che la Cina possa allo stesso tempo elettrizzare il sud del mondo.

A metà degli anni 2000, tre considerazioni hanno spinto la leadership cinese sotto l’allora leader statale e di partito Hu Jintao a promuovere la mobilità elettrica: il paese dovrebbe diventare più indipendente dalle importazioni di petrolio e la qualità dell’aria, soprattutto nelle città, dovrebbe migliorare. Inoltre, la tecnologia delle batterie elettriche, a differenza della tecnologia dei motori a combustione, ha offerto alle aziende cinesi l’opportunità di diventare leader del mercato globale.

Nel 2009, la leadership cinese ha lanciato un piano per elettrificare la flotta di autobus del paese. Nell’ambito di un programma dimostrativo nazionale, a dieci città è stato chiesto di aggiungere almeno 1.000 nuovi autobus elettrici alle loro flotte ciascuna per tre anni.

*

Unione europea | diritto umano | asilo

“Obiettivamente un abuso del diritto”

Ex giudice costituzionale: Abusata la legge sull'asilo

Procedure complesse di asilo per persone che evidentemente non hanno diritto alla protezione sovraccaricano il sistema. L'ex giudice costituzionale Papier suggerisce che i migranti debbano sottoporsi ad un esame preliminare prima di attraversare il confine.

Secondo l’ex presidente della Corte costituzionale federale Hans-Jürgen Papier l’attuale legge sull’asilo non risponde più alle nuove sfide della migrazione dei rifugiati. "Tuttavia, la politica a livello nazionale ed europeo non è stata ancora in grado di offrire soluzioni veramente efficaci a un settore problematico", ha dichiarato ai giornali del gruppo mediatico Funke. In vista della prevista riforma europea dell'asilo, Papier ha chiesto che il diritto di chiedere asilo "non possa più essere utilizzato in modo improprio come apriporta e come giustificazione per un'immigrazione di per sé illegale".

L'attuazione delle complesse procedure di asilo, anche per le numerose persone che ovviamente non avevano diritto all'asilo e alla protezione internazionale, "era ed è disfunzionale e oggettivamente un abuso della legge", ha affermato. Secondo Papier, se una richiesta di protezione possa essere presa in considerazione dovrebbe essere decisa prima di entrare nell'UE e prima di attraversare il confine...

 


5. ottobre


 

glifosato | pesticidi | industria chimica

Ecotossicologo sul divieto dei pesticidi: “Il glifosato è la cortina di fumo perfetta”

Dott. Carsten Brühl è un ecotossicologo dell'Università di Landau. Da anni studia gli effetti dei pesticidi. Lancia un appello urgente all’Ue e alla Germania: “Non abbiamo più tempo!”

[...] Attualmente si ripropone la questione del glifosato. L'UE voterà per una nuova approvazione dell'erbicida totale per dieci anni. Cosa ne pensi del dibattito?

Penso che ci siano abbastanza ricerche per dire: dovremmo agire secondo il principio di precauzione nell’UE. Ciò significa che dal momento in cui sussistono dubbi sulla sicurezza di una sostanza, l’UE può decidere, esclusivamente a titolo precauzionale, di interrompere l’esposizione della popolazione a tale sostanza.
Nel caso specifico del glifosato è interessante anche che i tribunali statunitensi abbiano già deciso che provoca il cancro. Trovo bizzarro, o forse addirittura immorale, che in questo contesto l’UE dica: qualunque cosa, lasceremo che questa situazione continui. Non riesco proprio a capirlo.

[...] I rischi per l’uomo legati al glifosato non sono del tutto chiari. Ma i rischi per l’ambiente e gli ecosistemi sì. Perché non ha importanza?

Il glifosato è un erbicida totale, e non l’unico. Quindi, se iniziamo a vietare le sostanze sulla base di considerazioni ecologiche, allora dobbiamo togliere dal mercato anche altri pesticidi, in particolare gli erbicidi totali. Per inciso, il glifosato non è l’unico pesticida sospettato di provocare il cancro.
L'attenzione al glifosato distrae, è la candela fumogena ideale. Ritengo che il rischio ambientale di tutti i pesticidi sia relativamente elevato. Inoltre, non è chiaro come interagiscono i diversi pesticidi...

*

Prova della bomba atomica | irradiato | Piani di radioprotezione

Conseguenze a lungo termine dei test della bomba atomica: cinghiali irradiati

I cinghiali sono ancora pesantemente colpiti dai precedenti test della bomba atomica e da Chernobyl. Ciò è dimostrato da uno studio scientifico.

Georg Steinhauser, che ha condotto la ricerca, afferma di non poter credere ai suoi occhi quando ha avuto sulla sua scrivania i risultati di uno studio dell'Università Leibniz di Hannover e del Politecnico di Vienna. La carne dei cinghiali uccisi in Baviera tra il 2019 e il 2021 presentava una radioattività superiore alla media. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Environmental Science & Technology alla fine di agosto.

[...] Dopo il primo test nucleare nel deserto del New Mexico nel 1945, gli USA, l'Unione Sovietica e la Cina (più tardi anche Francia e Gran Bretagna) testarono le loro armi nucleari facendole esplodere sopra il suolo fino agli anni '1970. Ciò portò a un grave inquinamento radioattivo dell’atmosfera, che si diffuse praticamente in tutto il mondo. Le persone si ammalarono di cancro e di malattie croniche.

[...] Tuttavia, per la salute umana non fa alcuna differenza se l'aumento della radioattività deriva dal disastro del reattore di Chernobyl o dai test sulle armi nucleari negli anni '1960 e '1970, ha detto lo scienziato dell'Ufficio tedesco per la protezione dell'acciaio sopra menzionato. Tuttavia, getta nuova luce sulle conseguenze a lungo termine di tali test, anche se hanno avuto luogo in aree geograficamente distanti.

*

Svezia i cambiamenti legge atomica

Nucleare svedese: il governo vuole cambiare la legge

Il governo svedese ha presentato in parlamento un disegno di legge per modificare le leggi svedesi sul nucleare. Mira ad abrogare la legge attuale che limita a dieci il numero di reattori operativi e consente la costruzione di reattori in nuovi siti anziché solo in quelli esistenti.

“Le proposte implicano l’abrogazione della disposizione del Codice dell’ambiente secondo la quale il governo può approvare un nuovo reattore nucleare solo se sostituisce un reattore permanentemente disattivato e viene costruito su un sito dove si trova uno dei reattori esistenti”, ha detto il governo. "Deve essere possibile mantenere in funzione più di dieci reattori contemporaneamente e in luoghi diversi rispetto a prima. Di conseguenza si propone di modificare una disposizione della legge sulle attività nucleari, che contiene un riferimento ai divieti in il Codice dell'Ambiente."

Le modifiche alla legge dovrebbero entrare in vigore il 1° gennaio 2024.

Lo scorso ottobre, la nuova coalizione di governo di centrodestra svedese ha assunto una posizione positiva nei confronti dell'energia nucleare. I cristiano-democratici, i liberali, i moderati e i democratici svedesi hanno pubblicato il loro accordo scritto sulla politica, il cosiddetto accordo di Tidö. Per quanto riguarda l'energia, l'accordo prevede che l'obiettivo della politica energetica sarà modificato "da 100% di energia rinnovabile a 100% senza combustibili fossili"...

traduzione con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

*

Svizzera | Politica dei trasporti | trasporto

Investimenti nella Deutsche Bahn:

Vale la pena dare un'occhiata alla Svizzera

Investire generosamente nelle ferrovie, rinunciare a tariffe complicate e rimanere sul tappeto: le Ferrovie Svizzere mostrano alla DB come si fa.

Carrozze scomparse, orari ridotti, file di carrozze invertite e stazioni trascurate sono fastidi ricorrenti per i viaggiatori ferroviari tanto quanto i treni non puntuali. Nel 2022 quasi un treno a lunga percorrenza su tre è arrivato con almeno 15 minuti di ritardo e i treni soppressi non sono stati nemmeno registrati nelle statistiche sulla puntualità. Da quando la Deutsche Bahn (DB) è stata trasformata in una società per azioni nel 1994, un cambio su due è stato chiuso. L'anno scorso il numero delle aziende private collegate alla rete ferroviaria della DB tramite binari di raccordo è nuovamente diminuito.

[...] Le FFS dimostrano da anni in modo impressionante come il tanto proclamato spostamento del traffico su rotaia possa essere realizzato attraverso l'interconnessione intelligente dei trasporti locali e a lunga percorrenza, una frequenza dei treni ridotta e un'offerta completa. Nella repubblica alpina si cercano invano grandi progetti prestigiosi, come quelli realizzati da noi con la «Stoccarda 21» o la stazione centrale di Berlino.

Dal 2000 il numero dei passeggeri è aumentato di un terzo e quindi, rapportato alla popolazione, è più del doppio che qui. Attualmente più di un milione di passeggeri utilizzano ogni giorno le ferrovie svizzere con un sistema tariffario semplice e chiaro. Tre clienti su quattro sono soddisfatti sia del servizio che dell'offerta oraria della rete ferroviaria più fitta d'Europa in rapporto all'area nazionale...

*

Brasile | Cambiamenti climatici | Hitze

Operazione di salvataggio in Brasile

L’estinzione di massa dei delfini mette in allarme i ricercatori

Caldo estremo e grave siccità, oltre al fenomeno meteorologico El Niño: c'è lo stato di emergenza nella regione amazzonica. Questo sarà il destino di 120 delfini d'acqua dolce, che moriranno nel lago Tefé. I ricercatori stanno ora cercando di salvare gli animali rimasti.

Dopo la morte di dozzine di delfini d'acqua dolce nell'Amazzonia brasiliana, è iniziata un'operazione di salvataggio per gli animali rimasti. I servizi di emergenza hanno cercato di catturare ed esaminare gli animali che vivono nel lago Tefé, come ha riferito la stazione televisiva TV Globo. Inoltre, le carcasse dei delfini morti sono state recuperate e sottoposte ad autopsia per scoprire la causa della morte. I delfini del Rio delle Amazzoni sono i delfini di fiume più grandi. Crescono fino a circa 2-2,5 metri di altezza e pesano da 85 a 185 chilogrammi.

Recentemente nel lago sono stati scoperti 120 delfini d'acqua dolce morti, ovvero circa il 32% della popolazione della regione. "Questa è una situazione molto preoccupante e seria", ha detto la scienziata Miriam Marmontel dell'Istituto Mamirauá. La causa esatta della morte non è ancora chiara. Tuttavia, i ricercatori presumono che ciò sia legato al caldo e alla siccità attuali nella regione. "La temperatura media dell'acqua nel Lago di Tefé è di 40 gradi, ma recentemente abbiamo misurato XNUMX gradi anche a una profondità di tre metri", ha detto Marmontel...

*

Baviera gegen Giusto

“Zamm Risse Demo” sull’Odeonsplatz:

"Non di nuovo!" - 35 persone manifestano contro la destra

Charlotte Knobloch e altri eminenti oratori mettono in guardia contro un ritorno a tempi bui. Ne arrivarono decine di migliaia. È una protesta contro le tendenze estremiste di destra, contro l'odio e l'agitazione, ma anche una celebrazione della democrazia.

No, Luise Kinseher non vuole affrontare il leone, ma vorrebbe sostituirlo. La donna che era Mama Bavaria sul Nockherberg e che ora si trova davanti alla Feldherrnhalle pensa all'animale araldico bavarese. Un animale a cui piace dormire e quando non dorme ruggisce per spaventare gli altri è l'animale protagonista della politica bavarese. La cabarettista dice che preferirebbe di gran lunga un animale araldico diverso.

"Sono per la mucca", grida e la folla ride. "La mucca è una donna", vegana per giunta, non ruggisce, muggisce, e per il resto passa la vita a mangiare e digerire. Soffocare, masticare il bolo, deglutire. Per lei, dice Kinseher, questo è un “simbolo di democrazia pacifica”.

Migliaia di persone esultano. Secondo la polizia al raduno con il motto “Zamm Risse – La Baviera contro la destra” hanno partecipato 35 persone. È una protesta contro le tendenze estremiste di destra, contro l’odio e l’incitamento. Ma poi l'incontro diventa sempre più una celebrazione della democrazia. La gente ride, applaude e balla.

[...] Maxi Schafroth:

Chiunque non apprezzi la libertà nella democrazia, chi la trova troppo colorata, dovrebbe per favore andarsene e fare spazio a coloro che sono nuovi e “vogliono partecipare alla libertà”.

Decine di migliaia applaudono.

*

INES Categoria 4 "Infortuni"5. Ottobre 1966 (INES 4) Enrico Fermi 1, USA

Fermi-1, il prototipo di reattore autofertilizzante, ha subito un parziale scioglimento del combustibile. (Costo circa US $ 23 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

wikipedia

Enrico Fermi 1

Il 5 ottobre 1966 si verificò una fusione in alcune parti del nocciolo del reattore. Questo incidente è stato causato da un frammento che è entrato nel circuito di raffreddamento. Due dei 105 elementi di combustibile si sono sciolti. Il reattore fu spento il 29 novembre 1972...

Centrale nucleare Enrico Fermi#Fermi_1

Traduci con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

La piaga delle centrali nucleari

Enrico Fermi 1

...La costruzione del reattore autofertilizzante veloce vicino a Monroe nello stato del Michigan, a sud di Detroit sul lago Erie, iniziò nel 1956 e il reattore entrò in funzione nel 1963.

[...] I costi di costruzione avevano triplicato la stima originale portandola a 135 milioni di dollari, e i problemi iniziali durante il funzionamento portarono a perdite finanziarie. Nel 1966, anno in cui entrò in funzione, il reattore produsse solo elettricità per un valore di 300.000 dollari e piccole quantità di carburante. Dopo un incidente avvenuto il 5 ottobre 1966, fu riparata per quattro anni, ma anche dopo non raggiunse mai le massime prestazioni.

[...] Il reattore è in confinamento sicuro; la chiusura è prevista per il 2032...

 


4. ottobre


 

Whistleblower quando Polizia

Progetto “Fai un resoconto”:

Lanciato il portale di denuncia per la polizia

Se gli agenti di polizia attirano l’attenzione su rimostranze interne come il sessismo o l’estremismo di destra, devono temere gravi conseguenze come inquinatori. Un nuovo progetto vuole cambiare la situazione.

Chat di estremisti di destra, abuso di dati, sessismo sul posto di lavoro, violenza della polizia: l'elenco degli scandali con cui gli agenti di polizia hanno fatto notizia nel recente passato è lungo. Sotto il dominio mach-melde.org La Società per i Diritti della Libertà (GFF) e la Fondazione Alfred Landecker lanciano un nuovo progetto sul tema della denuncia di irregolarità nella polizia. Ha lo scopo di incoraggiare gli agenti di polizia ad agire contro le lamentele all'interno dei loro stessi ranghi.

Le notizie su tendenze razziste, sessiste ed estremiste di destra nella polizia spesso vengono conosciute solo per caso o attraverso le voci coraggiose di attivisti, persone colpite o agenti di polizia, secondo il GFF all'inizio del progetto. È qui che il progetto mira ad aumentare la conoscenza all'interno delle forze di polizia in materia di denuncia delle irregolarità e contribuire così a una migliore cultura dell'errore...

*

Cina | Commissione UE | sussidi

Auto elettriche dalla Cina

La Commissione UE avvia un'indagine antisovvenzioni

Bruxelles - Come annunciato dalla presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen nel suo discorso sullo stato dell'Unione europea, la Commissione Ue ha avviato un'indagine antisovvenzioni sulle importazioni di veicoli elettrici dalla Cina. Il primo obiettivo è determinare se le catene del valore dei veicoli elettrici a batteria (BEV) in Cina beneficiano di sussidi illegali e se questi stanno causando o minacciando di causare danni economici ai produttori di BEV nell’UE.

Sulla base dei risultati dell'indagine, la Commissione determinerà se è nell'interesse dell'UE eliminare l'impatto delle possibili pratiche commerciali sleali identificate attraverso dazi antisovvenzioni sulle importazioni di veicoli elettrici a batteria dalla Cina...

*

NSU 2.0 fascisti quando Polizia

NSU 1.0 è apparentemente morto: lunga vita allo spirito di corpo

Quando la Nazionalsocialista clandestina (NSU) ricompare come cellula di polizia.

In realtà, la fine del processo NSU a Monaco dovrebbe mettere fine a questa noiosa questione. Poi nel 2018 è apparsa una NSU 2.0 – non in Turingia, ma in Assia, negli ambienti della polizia.

“Sporco maiale turco!”… “non finirai la Germania”… “Per ritorsione (…) massacreremo tua figlia”.

La lettera minacciosa era firmata “NSU 2.0”. È stato inviato il 2 agosto 2018.

La lettera minacciosa era indirizzata all'indirizzo di casa dell'avvocato Seda Basay-Yildiz. Un indirizzo privato non reperibile nell'elenco telefonico pubblico. Nemmeno il nome di sua figlia. Nel processo NSU, l'avvocato Seda Basay-Yildiz ha rappresentato la famiglia della prima vittima di omicidio della NSU, Enver Simsek, nella co-accusa. Ha presentato una denuncia. Da allora non ha più saputo nulla. Ci sono voluti quattro mesi perché il pubblico venisse a conoscenza di questo incidente, di questo annuncio.

Adesso la polizia parla anche delle sue indagini interne. Una pista portava a un computer nella prima stazione di polizia del centro città di Francoforte. “Là sono state interrogate le iscrizioni nel registro della popolazione di Basay-Yildiz. E apparentemente senza motivo ufficiale.”...

*

Uscita | importazioni di energia elettrica | L'energia eolica da Danimarca

Dopo l'abbandono del nucleare: chi è il più grande fornitore di energia elettrica della Germania?

Energia e clima – compatti: la Germania torna ad essere importatrice netta di elettricità. Una narrazione popolare dice che compriamo principalmente l’energia nucleare francese. La realtà è diversa.

Da quando le ultime tre centrali nucleari tedesche sono state disattivate alla fine di aprile, la Germania è stata per la prima volta dopo molto tempo un importatore netto di elettricità. Finora nel 2023 sono stati importati 49,5 miliardi di kilowattora e esportati 38,5 miliardi, come mostrano i dati dell’Istituto Fraunhofer per i sistemi di energia solare.

La differenza di 11 miliardi di kilowattora è ancora piccola rispetto al consumo totale di 338,5 miliardi di kilowattora nello stesso periodo, ma è in netto contrasto con gli anni precedenti. Nel 2022 sono stati esportati 28,1 miliardi di kilowattora netti, e dal 2015 al 2018 sono stati addirittura circa 50 miliardi di kilowattora, di cui ogni anno fluiscono all'estero più di quanti ne vengono importati...

*

emissioni CO2 | decarbonizzazione | Metanolo

Metanolo: un elemento fondamentale della transizione energetica

Il metanolo verde potrebbe essere utilizzato come carburante nelle navi e diventare una materia prima per un’industria chimica rispettosa del clima. Un’azienda islandese lavora sulla tecnologia da oltre un decennio.

[...] Il metanolo è un alcol e l'idrocarburo liquido più semplice. Serve già come un'importante materia prima nell'industria chimica. Tuttavia, finora il metanolo è stato prodotto principalmente dal gas naturale o, soprattutto in Cina, dal carbone. Si tratta quindi di una materia prima fossile.

[...] L'impianto è situato accanto ad una cokeria; dai gas di scarico della produzione di coke si estraggono idrogeno e anidride carbonica.

Ómar Sigurbjörnsson di Carbon Recycling International parla ancora di progresso. Il metanolo in Cina viene solitamente ottenuto dalla gassificazione del carbone, che è associata a emissioni significativamente più elevate. La struttura cinese ha consentito a Carbon Recycling International di sviluppare per la prima volta la tecnologia su scala più ampia...

 


3. ottobre


 

Manifestazione di destra nel Giorno dell'Unità Tedesca:

Festa popolare con AfD

Migliaia di persone tifano per l'AfD durante una manifestazione sull'ideologia del complotto a Berlino. L’odio per i politici al potere unisce i presenti.

BERLINO taz | È il giorno dell'Unità tedesca a Berlino e almeno 5.000 persone nel Lustgarten gridano "Germania Est-Est-Est". Il loro intrattenitore, Lars Hünich, direttore statale dell'AfD Brandeburgo, è sul palco e probabilmente sente qualcosa come una “manifestazione interna del partito nazista”. Almeno dice di essere “toccato”.

[...] L'evento per l'AfD è stato una festa popolare nel senso migliore del termine. Sebbene abbia sempre fatto parte del Coronademos, ora ha completamente preso il sopravvento sullo spettro un tempo eterogeneo. Nello stand dell'AfD/JA Brandenburg i Fuffi si sono infilati uno dopo l'altro nella cassetta delle donazioni. Gli astanti parlavano con aria sognante delle presunte “maggioranze assolute” in arrivo in Oriente.

La polizia era presente con una presenza minima. Circa 50 nonne contro la destra hanno continuato a protestare contro la più grande manifestazione nazista tenutasi a Berlino in quasi un anno.

*

Espansione solare | Agri-Fotovoltaico | spazi apertiVideo

Espansione dell'energia solare in campagna

Volt invece del grano?

Per raggiungere gli obiettivi climatici è necessario generare più energia dall’energia solare. Ciò richiede, tra le altre cose, terreni coltivabili, il che spesso porta a conflitti. Ma i compromessi sono possibili.

C’è un’atmosfera da corsa all’oro nel settore solare. Per raggiungere gli obiettivi climatici della Germania, il governo federale vuole triplicare il ritmo di espansione del fotovoltaico portandolo a 2026 gigawatt all'anno entro il 22. La metà degli impianti solari sarà realizzata sui tetti e l'altra metà su spazi aperti.

Oltre alle aree impermeabilizzate, a questo scopo sono necessarie anche superfici agricole: secondo i calcoli dell’Istituto Braunschweig Thünen, probabilmente circa l’1,7% della superficie attualmente utilizzata per l’agricoltura. Si tratta di 280.000 ettari, un'area leggermente più grande del Saarland.

[...] Ma ciò che dovrebbe promuovere l’espansione delle energie rinnovabili ha anche dei lati oscuri. La caccia a possibili terreni utilizzabili aumenta la pressione concorrenziale sui terreni agricoli, fa salire i prezzi degli affitti e fa scomparire campi e prati fertili sotto i moduli solari scuri.

[...] Nel comune di Pronstorf vicino a Lubecca, ad esempio, gli abitanti si sono difesi con un referendum contro un parco solare e hanno ottenuto un divieto temporaneo di costruzione.

[...] Questi conflitti sono sintomatici dei conflitti in molte regioni. Potrebbero disinnescare i cosiddetti parchi energetici cittadini, da cui le comunità e i residenti beneficiano maggiormente, ad esempio attraverso la riduzione dei prezzi dell’elettricità...

*

CDU | Unione Cristiano-Sociale | AfD

Fuoco senza muro: la strada sbagliata dell’Unione Söder-Merz

Se un giorno si valuterà la storia del conservatorismo tedesco, l’autunno del 2023 potrebbe avere un’importanza decisiva – come punto di svolta fatale. Considerata l’ascesa apparentemente inarrestabile dell’AfD, l’attenzione è giustamente focalizzata sulle azioni disastrose del governo semaforo. Non meno cruciale è però la questione di come si comporta la tradizionale formazione conservatrice della CDU/CSU nei confronti dei populisti di destra. O per dirla in modo più schietto: l’impennata dell’AfD ha ancora più a che fare con il fallimento dell’Unione che con il fallimento del governo.

In effetti, l’Unione, in quanto movimento di mobilitazione borghese-conservatore nella storia della Repubblica Federale, è stata per lungo tempo la garanzia che nessun partito radicale di destra potesse affermarsi. “Alla nostra destra c’è solo il muro”, era il noto motto del primo ministro bavarese e presidente della CSU Franz Josef Strauss. Tuttavia, con l’emergere dell’AfD e il rafforzamento degli Elettori Liberi, questo concetto non funziona più.

Ai vecchi tempi c’era un vantaggio fondamentale: l’avversario era sempre a sinistra. D’altro canto, la destra si è mobilitata con discorsi concisi e populisti. Oggi la situazione è completamente diversa. E l’Unione stessa ha una responsabilità significativa in questo senso.

Ricordiamo che a metà del 2015 l’AfD, fondata appena due anni prima, era chiaramente in declino. Allora, al culmine della crisi dei profughi, il ministro federale degli interni Horst Seehofer (CSU), guidato da Markus Söder, che secondo Seehofer era “divorato dall’ambizione”, non si era scagliato apertamente contro il cancelliere – con Se invece si fosse schierato al fianco di Angela Merkel e l'avesse sostenuta "Ce la possiamo fare", allora l'AfD non si sarebbe rivitalizzata così enormemente. Ma invece di affrontare insieme e con risolutezza la sfida dell’immigrazione, i partiti fratelli rischiarono di dividersi e la CSU arrivò quasi a sciogliere la fazione. E dopo che Seehofer ha umiliato pubblicamente la cancelliera, l’allora leader dell’AfD Alexander Gauland non ha potuto che descrivere la disastrosa situazione del dicembre 2015 solo come un “regalo” per il suo partito.

Da allora, ci sono stati molti altri doni da parte dell'Unione per l'AfD, di cui il più grande è arrivato il 14 settembre di quest'anno...

*

Sottomarino sovietico distrutto K-219 3. Ottobre 1986 (Broken Arrow) sottomarino nucleare K-219, URSS

 

wikipedia

K-219

era un sottomarino nucleare della Marina sovietica. Era del tipo Progetto 667A, designazione NATO: classe Yankee I. In quanto sottomarino missilistico (SSBN), il compito del K-1971, costruito nel 219, era quello di trasportare missili balistici lanciati da sottomarini (SLBM) al largo della costa orientale degli Stati Uniti come parte della deterrenza nucleare al fine di fornire come quanto più possibile in caso di guerra nucleare per garantire tempi di risposta brevi.

Il 3 ottobre 1986, uno dei razzi esplose nel suo silo a circa 680 miglia nautiche a nord-est delle Isole Bermuda nell'Oceano Atlantico, riempiendo d'acqua la sala missilistica. Il K-219 poi emerse e galleggiò sulla superficie per tre giorni. Il sottomarino affondò infine il 6 ottobre per ragioni che alla fine non furono chiare. Quattro membri dell'equipaggio sono morti, il resto dell'equipaggio è stato salvato...

armi nucleari dall'AZ

Isole Bermuda, 1986

Il sottomarino nucleare sovietico K-980 (classe Yankee I) affondò a circa 6 chilometri a nord-est delle Isole Bermuda il 1986 ottobre 219 mentre veniva rimorchiato dopo un incendio scoppiato nella baia missilistica il 3 ottobre. Quattro membri dell'equipaggio sono stati uccisi. Ci sono rapporti contrastanti su cosa sia affondato insieme al sottomarino: due reattori nucleari e 15 (Yemelyanenkov, 1992) o 16 (Handler, 1992, Nilsen, 1996) missili balistici con testate nucleari affondarono ad una profondità di 5000 m. Se ci sono 16 missili SS-N-6, ciascuno dei quali trasporta due testate nucleari e due siluri nucleari, allora ci sono 34 testate nucleari (Greenpeace 1993). Tre anni dopo si parlò di 50 (Radnet, 1996) e 44 testate nucleari (San Francisco Examiner, 1996) per un totale di 90 kg di plutonio-239. Secondo un sopravvissuto, affondarono anche 44 testate nucleari (Cole, 2003), che si ruppero e liberarono il plutonio. Gli Stati Uniti hanno rifiutato di finanziare o sostenere un'indagine sul luogo dell'incidente per contaminazione radioattiva...

*

Il fungo atomico sta per bombe atomiche o all'idrogeno, anche nel contesto dei test 3. Ottobre 1952 (Primo test della bomba atomica britannica) Isola di Trimouille, GBRCampo di prova delle armi nucleari

wikipedia

Elenco dei test sulle armi nucleari#Gran Bretagna

La Gran Bretagna ha utilizzato siti di test in Australia (12 test), sul Isola di Natale (6 tentativi) e via Isola di Malden (3 tentativi).

* Operazione uragano fu il primo test della bomba atomica britannica, il 3 ottobre 1952 sull'isola di Trimouille, una delle 174 piccole Isole di Montebello è stato effettuato sulla costa nord-occidentale dell'Australia occidentale...

Armi nucleari dalla A alla Z

Isola di Trimoulle - Isole di Montebello

Le isole di Montebello si trovano a circa 100 km a nord-ovest della costa australiana. La Gran Bretagna ha effettuato segretamente tre test nucleari qui tra il 1952 e il 1956 con l'approvazione del primo ministro australiano Robert Menzies. È discutibile se Menzies abbia incluso il suo gabinetto nella decisione. La popolazione australiana inizialmente non ne sapeva nulla.

La prima bomba atomica britannica fu fatta esplodere nell'ambito dell'Operazione Hurricane il 3 ottobre 1952 alle 8:25 ora locale. Si trattava di una bomba al plutonio con una resa di 2,7 KT (chilotoni) e fu fatta esplodere su una nave, la HMS Plym. La nave era ancorata in una laguna vicino all'isola Trimouille. Il plutonio utilizzato per la bomba a implosione simile alla bomba “Fat Man” fu prodotto a Windscale (poi Sellafield) e fornito dal Canada. L'esplosione è avvenuta sottocoperta e quindi a 6 metri sott'acqua. Ha creato un cratere sul fondo dell'oceano profondo 300 metri e largo più di XNUMX metri...

 


2. ottobre


 

Twitter | Spostati a destra

Esodo di sinistra da X di Elon Musk: Bluesky è come Twitter senza AfD

Cielo blu Dopo il sostegno di Elon Musk all'AfD, molti esponenti della sinistra non sono più sulla sua piattaforma X: c'è stato un passaggio di massa alla nuova piattaforma Bluesky. La riunione è calda, ma c'è un problema: il tempo non può essere riportato indietro

È ormai noto che Elon Musk è un uomo-ragazzo tossico che vuole conquistare il mondo con auto elettriche Matchbox di grandi dimensioni e parchi giochi digitali. Sta diventando sempre più chiaro che anche lui ha una visione del mondo molto di destra – almeno ora che ha sostenuto pubblicamente l’AfD in un tweet.

[...] Ma nessuno può fermare il tempo, e il fatto che Twitter si sia sviluppato in questo modo non è solo merito del ragazzo di Matchbox. Mentre in Germania Twitter è stato caratterizzato per anni da una bolla di giornalisti e politici di sinistra, liberali e progressisti, nel corso del tempo - e con gli sviluppi politici - si è aperto sempre più a un pubblico di destra, che alla fine sembrava dominare la piattaforma sotto X. Il fatto che la sinistra non si senta più a suo agio qui è dovuto alla natura di questo spostamento a destra, che non è un fenomeno puramente digitale, ma un riflesso del mondo analogico. Il fatto che qui le minoranze non siano più al sicuro rientra purtroppo nella natura dello spostamento a destra e ne costituisce il pericolo. X dà un’idea di cosa significhi vivere in un’egemonia del discorso di destra. E: chi può ancora vivere qui e chi no...

*

Propaganda gegen Diritti Umani e per altro ancora Monitoraggio

Boss del segnale per il controllo della chat:

L’UE può fermare questa regressione dei diritti umani

I governi di tutto il mondo stanno unendo le forze con le società di intelligenza artificiale in un attacco al diritto alla privacy. Il pericolo che il controllo delle chat rompa la diga non è ipotetico, ha avvertito la direttrice di Signal Meredith Whittaker a Bruxelles. Pubblichiamo il suo discorso come commento dell'ospite.

Come sapete, siamo nel mezzo di una tempesta di attacchi globali al diritto umano alla privacy, con governi, servizi di sicurezza, ONG e società di intelligenza artificiale che lavorano con molti soldi e poca trasparenza per sostituire i pochi rifugi sicuri esistenti. Ci opponiamo al crudele modello di business della sorveglianza e agli Stati che ne traggono profitto.

Lavoro nel settore tecnologico da quasi vent'anni e mi sono occupato più volte di questioni relative alla protezione dei dati. Ho visto molti attacchi alla crittografia da parte dei governi. Ma non ho mai visto nulla di così deliberatamente fuorviante come la campagna che sto vedendo adesso.

L’esempio della Gran Bretagna è allarmante

Sono appena tornato dal Regno Unito, che è in prima linea nella campagna contro la crittografia e il diritto alla privacy. Quello che ho visto lì è allarmante. L’anti-intellettualismo e la propaganda dominano sia la discussione popolare che gran parte della cosiddetta discussione degli esperti. Un’aria di isteria e minaccia incombe su ogni tentativo di discussione significativa, inclusa la discussione sulle migliori pratiche per sostenere i bambini che differiscono da una fissazione sulla sorveglianza online. Diventa spaventoso e difficile difendere i diritti umani quando sembra che tu stia difendendo demoni e mostri. In queste dure condizioni, una deliberazione democratica su questa violazione dei diritti incredibilmente grave era difficilmente possibile. E non credo che sia stata una coincidenza...

*

Condizioni meteorologiche Omega | Inondazioni | Tempesta

Situazione meteorologica Omega: la Germania ha registrato il settembre più caldo dall'inizio delle misurazioni; Spagna, Grecia e Libia soffrono di tempeste con vittime

Offenbach – Una situazione meteorologica Omega sull’Europa ha portato enormi anomalie meteorologiche in Germania nel settembre 2023. In Spagna, Grecia e Libia la stessa situazione meteorologica ha portato a piogge torrenziali con massicce inondazioni.

Secondo le prime valutazioni del Servizio meteorologico tedesco (DWD), nel settembre 2023, a causa della situazione meteorologica Omega in Europa, la temperatura in Germania è salita ad un valore mai raggiunto negli annali dei dati meteorologici sotto l'influenza costante di alte temperature. pressione. Mentre in Germania il sole splendeva sopra la media e allo stesso tempo era decisamente troppo secco, altri paesi come Spagna, Grecia o Libia hanno sofferto di precipitazioni estreme nelle stesse condizioni meteorologiche...

*

Hitze | Estinzione delle specie | pesticidi

Studio sulla biodiversità nei corpi idrici

Professore di Hunsrück preoccupato: la biodiversità nei corsi d'acqua europei è in pericolo

I ricercatori del Birkenfeld Environmental Campus hanno scoperto che la biodiversità nei corsi d’acqua europei sta diminuendo per la prima volta in 30 anni. Anche i flussi regionali sono minacciati.

Il Thranenbach nell'Hunsrück è pieno di vita. Migliaia di piccoli animali nuotano nell'acqua cristallina - anche se i granchi, le lumache, i vermi e le larve di insetti che vivono qui difficilmente possono essere visti ad occhio nudo.

[…] Potrebbe aiutare, ad esempio, piantare alberi e cespugli sulle rive. Perché fanno ombra.

"In questo modo la temperatura dell'acqua potrebbe essere abbassata di quattro-sei gradi", spiega lo scienziato. Lo studio ha dimostrato anche questo. Le trote ed altri animali potrebbero allora forse sopravvivere alle nostre latitudini.
L’agricoltura intensiva rappresenta una minaccia per la biodiversità

Le fasce marginali proteggevano inoltre i corsi d'acqua dall'agricoltura intensiva che, secondo gli studi, è anche responsabile della perdita di specie. "Abbiamo semplicemente bisogno di respingenti da cinque a dieci metri a sinistra e a destra dei corsi d'acqua." Le piante potrebbero intercettare e filtrare fertilizzanti e pesticidi che attualmente finiscono nei corsi d'acqua...

*

NRW | RWE | lobbisti

Come lo Stato collabora con RWE per aggravare il disastro ambientale

La polizia ha sfrattato le squadre aziendali. Le porte girevoli della politica si aprono, i confini tra il colosso energetico e i comuni si fanno confusi. Sul potere del carbone sporco in Germania.

All’inizio del 2023, il villaggio tedesco di Lützerath è stato teatro di violenti scontri tra migliaia di manifestanti e la polizia che voleva sgomberare il villaggio per cederlo alla gigantesca miniera di carbone a cielo aperto Garzweiler II. La polizia si è precipitata verso i manifestanti in piccoli gruppi, prendendoli a pugni, calci e spingendoli a terra. I cani della polizia hanno attaccato i manifestanti che si trovavano a pochi metri dal ripido bordo della miniera a cielo aperto Garweiler II. Decine di persone sono rimaste ferite.

[...] L'espropriazione dei terreni per l'estrazione mineraria è un perno storico in Germania, poiché la moderna legge federale sull'estrazione mineraria che lo consente è nata dalla vecchia legislazione nazista che consentiva l'espulsione delle comunità dedite all'estrazione del carbone in Germania al fine di raggiungere il suo obiettivo. rafforzare la capacità bellica.

[...] Per decenni, RWE ha pagato i comuni in azioni anziché in contanti, il che significa che molti dipendono finanziariamente dalla società. Quasi un quarto delle azioni RWE appartiene a comuni, città e distretti. I Comuni sono quindi allo stesso tempo azionisti, concedenti, clienti, circoscrizioni elettorali, dipendenti ed esattori.

Confini labili tra imprese e Stato

I confini tra RWE e lo Stato federale della Renania Settentrionale-Vestfalia (NRW) sono così sfumati che lo stato viene talvolta chiamato "NRWE". Esaminando le strategie di controinsurrezione della RWE nella regione, ho scoperto che gli interessi dell'azienda sono presenti ovunque, dai cori delle chiese e dai consigli comunali ai consigli scolastici e alle università.

Ho scoperto che la RWE finanzia i barbecue della polizia e i vigili del fuoco, sponsorizza club di calcio e festival, concerti e mostre, piattaforme panoramiche e castelli storici...

 


1. ottobre


 

Russia | AfD | multipolare

Bensmann su AfD e Russia

“Lo fanno per convinzione”

Poco è cambiato nello stretto legame tra AfD e Russia dopo la guerra di aggressione in Ucraina. I parlamentari dell'AfD continuano a recarsi a Mosca e i fan di Putin sono seduti negli uffici del Bundestag del partito. Marcus Bensmann della rete di ricerca Correctiv ha indagato sul motivo per cui la Russia è così interessante per l’AfD.

ntv.de: Perché la Russia è così importante per l'AfD? Il partito vuole affrontare una questione del genere o si tratta di voti potenziali?

Bensmann: L'AfD si preoccupa sempre di ottenere voti. L’atteggiamento filorusso può essere ancora popolare nei nuovi Stati federali, ma certamente meno negli Stati federali occidentali. Si tratta più di un cocktail di prospettive diverse: l'ideologia nazionalista di destra tedesca nutre un forte odio verso gli Stati Uniti e le democrazie liberali. A ciò si aggiunge il kitsch russo e il desiderio della destra di poter dominare l’Europa insieme alla Russia. Inoltre, a quanto pare, nell’AfD ci sono ancora molti membri del Komsomol dell’amicizia tedesco-sovietica.

[...] Gli Stati Uniti devono essere espulsi da un "ordine mondiale multipolare" come potenza regolatrice, e in ogni regione la maggiore potenza può agire come vuole sugli Stati vicini e sui popoli. I diritti umani universali e la sovranità di uno stato all’interno della sfera di influenza di un egemone non si applicano più. Ora possiamo vedere nel Nagorno-Karabakh cosa ciò significherebbe se “l’ordine mondiale multipolare” diventasse realtà. Turchia, Russia e Azerbaigian controllano il destino di 150.000 persone, sia che si trovino ad affrontare l’espulsione, la morte o la tortura. Ed entrambi i termini si trovano anche nell’AfD. E potresti anche tradurlo così. La Germania può scegliere: Eurasia o legami con l’Occidente, Miami o la Siberia.

*

Demokratie | Pressefreiheit | Giustizia | Rifugiati

“Siamo un popolo senza compassione”

Una parola sulla Giornata dell'Unità tedesca da Niklas Frank, a cui manca un furor democraticus contro la destra

Alla vigilia del Giorno dell’Unità tedesca si parla anche di un crescente populismo e radicalismo di destra, nonché del passato apparentemente ancora irrisolto. Signor Frank, cosa ne pensa del fatto che dopo l'entusiasmo per Hubert Aiwanger gli elettori liberi godono di un crescente consenso? Tutto per niente? Tutti i chiarimenti per il gatto?

Ciò dimostra ciò che penso di noi tedeschi: siamo un popolo spietato! C'è solo la rabbia perché l'Aiwanger viene aggredito a causa di un peccato giovanile. È visto come una vittima, si presenta come tale e in generale: la stampa libera che denuncia questi “peccati giovanili” dovrebbe essere abolita! Questo è il tenore. I sostenitori di Elettori Liberi e AfD vogliono allontanarsi dalla democrazia.

[...] Credi davvero che un eventuale governo AfD agirebbe nella direzione di tuo padre?

Ma lo farà con piacere! Certamente non ricorrerà immediatamente all’omicidio di massa dei migranti. Ma sarà certamente il primo a eliminare la nostra stampa libera e indipendente, così come la magistratura indipendente. Un governo federale guidato dall’AfD approverà immediatamente qualcosa di simile alla “Legge per il ripristino del servizio civile professionale tedesco”. In questo modo l’AfD esclude tutti coloro che non rientrano nella sua ideologia razziale, cioè ebrei, migranti, omosessuali. Inoltre c’è un paragrafo di gomma che colpisce tutte le persone che “mettono in pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica”...

*

Agricoltura | glifosato | pesticidi

Piani UE controversi: il glifosato dovrebbe essere approvato per altri dieci anni

In vista del progetto dell'UE di prorogare di dieci anni l'approvazione dei pesticidi contenenti glifosale, i difensori dei consumatori chiedono che i diserbanti siano vietati. Si temono pericoli per le persone e per l’ambiente. Gli erbicidi vengono spruzzati sui campi prima e dopo la semina.

  • Si ritiene probabile la proroga dell'approvazione.
  • Valutazioni del rischio contrastanti da parte dell’EFSA e dell’OMS.
  • Il BUND fa riferimento a una lettera aperta degli scienziati.
  • Secondo l’accordo di coalizione, il divieto del glifosato entrerà in vigore in Germania dal 2024.

Da anni c'è polemica sul glifosato, un erbicida che viene spruzzato sui campi prima e dopo la semina e uccide tutto ciò che cresce, striscia e vola lì. Il glifosato è ancora approvato fino al 15 dicembre di quest'anno.

[...] Oltre 3.300 scienziati hanno firmato il documento e lanciato un appello ai politici europei affinché riducano i pesticidi. Vedono il grande pericolo che l’elevato utilizzo di pesticidi rappresenta per la biodiversità e per i fondamenti della vita come l’acqua, l’aria e il suolo.

[...] Anche Jörn Wogram dell'Agenzia federale per l'ambiente sottolinea che queste scoperte scientifiche sono state dimostrate. Tuttavia l'EFSA non ha riportato questo aspetto in modo così dettagliato nel suo rapporto di valutazione perché non esiste ancora uno standard europeo per questa valutazione. Pertanto, l’EFSA ha semplicemente sottolineato che gli Stati membri potrebbero adottare misure di protezione contro tali effetti. Naturalmente il livello della valutazione del rischio viene un po’ trascurato, dice Wogram.

La logica alla base è: dove non ci sono standard, non c’è rischio. Quindi il problema non è innanzitutto scientifico, ma burocratico. E anche strutturale. Perché i decisori non provengono da un ambiente di politica ambientale, ma da un ambiente di politica agricola...

*

PFAS | Prodotti chimici dell'eternità | industria chimica

La conferenza sulla chimica si conclude con un accordo:

Per la prima volta regole globali per la chimica

L'ONU concorda un accordo sulla manipolazione delle sostanze chimiche. Questo per prevenire l’inquinamento ambientale che sta causando milioni di morti.

Nel fine settimana a Bonn è stata colmata una lacuna nel diritto ambientale internazionale: in occasione della quinta Conferenza mondiale sulla chimica è stato concordato un accordo quadro sulla gestione sicura delle sostanze chimiche e dei rifiuti chimici. In realtà l’accordo avrebbe dovuto essere approvato quattro anni fa. Pertanto, il capo del Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP), Inger Andersen, ha lamentato: “Dalla scadenza originaria per un nuovo quadro giuridico, l’Organizzazione mondiale della sanità stima che milioni di persone siano probabilmente morte a causa dell’inquinamento chimico diretto dell’aria, dell’acqua , suolo e luoghi di lavoro. Innumerevoli ecosistemi e specie sono stati inquinati e avvelenati. Si prevede che i danni ammonteranno a trilioni di dollari”.

Dato il grande danno causato dalle sostanze chimiche, è sorprendente che non sia ancora stato raggiunto un accordo multilaterale che ne regoli l’uso. Sebbene esistano quattro convenzioni e il Protocollo di Montreal per proteggere lo strato di ozono, queste coprono solo una frazione delle circa 40.000-60.000 sostanze chimiche industriali. Secondo l’Associazione tedesca per la protezione della natura i pesticidi contengono circa 1.000 sostanze diverse...

*

Paesi Bassi | gas naturale | Terremoto

I Paesi Bassi chiudono il più grande giacimento di gas d’Europa

Da anni si chiede la fine dei finanziamenti a Groningen a causa dei terremoti che hanno colpito la regione. Sono stati generati 429 miliardi di euro, i profitti sono andati allo Stato.

I Paesi Bassi hanno interrotto la produzione del più grande giacimento di gas d'Europa nella provincia di Groningen. Secondo le autorità, questa domenica è terminata la produzione nel giacimento di Groningen, che da anni è stato interrotto dai terremoti. Tuttavia, undici pozzi nel sito, aperto negli anni 'XNUMX, dovranno essere mantenuti aperti per un altro anno in caso di "inverno rigido". Nonostante la chiusura, gli esperti avvertono che i terremoti nella regione potrebbero continuare.

[…] Secondo Shell, dal gas di Groningen sono stati generati circa 1963 miliardi di euro tra il 2020 e il 429. L'85% di questi profitti è andato al tesoro olandese.

Secondo il rapporto parlamentare, i terremoti hanno causato gravi danni alle case della zona, ma i residenti hanno ricevuto un risarcimento minimo.

*

verde | Frontiera esterna dell'UE | asilo

I Verdi e la legge europea sull’asilo:

Verdi sotto la pioggia

L'SPD esalta il presunto potere della Cancelliera nella politica europea in materia di asilo. Nonostante le loro convinzioni, i Verdi devono arrendersi.

In retrospettiva, sembra un atto di disperazione. Una settimana fa il ministro degli Esteri Annalena Baerbock ha lanciato un avvertimento urgente riguardo alla prevista “regolamentazione della crisi” dell'UE. Come nuovo argomento, ha affermato che questo potrebbe motivare i paesi ai confini esterni a inviare un gran numero di rifugiati non registrati in Germania in caso di crisi. Fino ad allora, le loro critiche si erano limitate alle difficoltà umanitarie. Ma l'appello di Baerbock all'interesse nazionale non ha avuto effetto.

A luglio, il ministro dell’Interno Nancy Faeser e Baerbock hanno respinto congiuntamente il regolamento anticrisi, che ha bloccato per mesi i negoziati su un nuovo sistema di asilo dell’UE. Giovedì Faeser ha approvato a Bruxelles la normativa anticrisi. Faeser si è tranquillamente voltato indietro e i Verdi sono rimasti fuori. Mentre l'SPD spaccia il suo crollo come conseguenza di una presunta “parola di potere” di Olaf Scholz, per la quale è celebrato dai tabloid, i Verdi restano senza parole...

*

INES Categoria 3 "Incidente grave"1. Ottobre 1981 (INES 3 | NAM 1,3) fabbrica nucleare Sellafield, GBR

 Il ritrattamento di elementi di combustibile che erano stati raffreddati per soli 27 giorni ha provocato il rilascio di 0,9 Tbq di iodio radioattivo. (Costo circa US $ 9 milioni)

Incidenti di energia nucleare

La piaga delle centrali nucleari

Sellafield (ex_Windscale), Regno Unito

Nel novembre 2001 è stato pubblicato dal Parlamento europeo uno studio sui possibili effetti tossici degli impianti di ritrattamento di La Hague (Francia) e Sellafield, scritto da WISE/Parigi sotto la direzione di Mycle Schneider. La loro conclusione è stata che fino a quel momento entrambi i siti avevano il più alto rilascio di radioattività causato dall'uomo, paragonabile a un grave incidente nucleare ogni anno. Il rilascio di sostanze radioattive potrebbe essere stato il doppio di quello seguito al disastro di Chernobyl. Un aumento significativo dei casi di leucemia è stato riscontrato nell'area circostante entrambe le località; Si ritiene possibile che abbiano contribuito le emissioni radioattive di entrambi gli impianti. A Sellafield sono state scoperte concentrazioni significative di radionuclidi nel cibo, nei sedimenti della flora e della fauna. Sono stati trovati carbonio-14, cesio-137, cobalto-60, iodio-129, plutonio, stronzio-90, tecnezio-99, quest'ultimo con un tempo di dimezzamento di 214.000 anni...

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, gli elementi del combustibile esaurito possono essere separati gli uni dagli altri utilizzando un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati. Per quanto riguarda la teoria...

Lentamente ma inesorabilmente, tutte le informazioni rilevanti sulle interruzioni nell'industria nucleare stanno venendo fuori wikipedia via!

wikipedia

Sellafield # Incidenti

Rilasci radiologici

Tra il 1950 e il 2000 si sono verificati 21 incidenti gravi fuori sede o incidenti che hanno comportato rilasci radiologici che hanno giustificato la classificazione nella scala internazionale degli eventi nucleari, uno al livello 5, cinque al livello 4 e quindici al livello 3. Inoltre, si sono verificati rilasci intenzionali di plutonio e particelle di ossido di uranio irradiate nell'atmosfera note per lunghi periodi negli anni '1950 e '1960...

traduzione con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

 


Notizie +  conoscenze di base inizio pagina

 

Notizie +

**

FDP | prezzo dell’energia elettrica industrialeenergia verde | Tassa sull'elettricità

La proposta del FDP per una riduzione dei prezzi dell’elettricità industriale è azzeccata

Il 2024 potrebbe essere il grande anno per l’elettricità verde in Germania. Tutto quello che devi fare è – sorpresa – ascoltare i liberali. Perché il suo suggerimento potrebbe essere un punto di svolta.

Da mesi il settore chiede una riduzione dei prezzi dell’energia elettrica. Apparentemente in Germania questi sono troppo elevati rispetto agli standard internazionali, per cui esiste il rischio che le industrie si trasferiscano all'estero.

È quindi necessaria una riduzione dei prezzi dell'elettricità industriale con agevolazioni fiscali. Ora il gruppo parlamentare FDP ha avanzato una proposta decisamente valida: la fornitura privata di elettricità verde (“Power Purchase Agreements” = PPA) dovrebbe essere esentata da tutte le tasse e imposte, in modo che le aziende possano ricevere elettricità a basso costo.

I prezzi dell’elettricità industriale sono competitivi nel confronto internazionale

Gli avvertimenti provenienti dall’economia non sono una novità. Richieste così massicce arrivano regolarmente, ma a un esame più attento risultano solitamente esagerate.

Già nel 2012 la BDI (“Associazione federale dell’industria tedesca”) aveva avvertito che le aziende sarebbero state sovraccaricate avvertito e richiestoche l’espansione delle energie rinnovabili come presunto motore dei prezzi dell’elettricità dovrebbe essere rallentata per ridurre i prezzi dell’elettricità. Già allora le argomentazioni del settore erano sbagliate.

I prezzi dell’elettricità in Germania erano piuttosto competitivi rispetto ad altri paesi. Dal 2013 gli attacchi – anche da parte della BDI – hanno portato al crollo dell’espansione delle energie rinnovabili e dell’industria solare in Germania.

Ancora oggi le lamentele dell'industria non sono giustificate. Uno studio attuale dell’Istituto tedesco per la ricerca economica (DIW) mostra che i prezzi dell’elettricità per le aziende tedesche si collocano al centro del range europeo e che la stragrande maggioranza delle aziende è gravata solo leggermente dal prezzo dell’elettricità.

Elettricità industriale sovvenzionata: dannosa per il clima, rallenta l’espansione dell’elettricità verde

L'Unione, i Verdi e la SPD sono favorevoli a sovvenzionare il prezzo dell'elettricità per le aziende ad alta intensità energetica con i soldi delle tasse per ridurlo. Ciò comporterebbe la spesa di miliardi in più di denaro dei contribuenti per ridurre i prezzi dell’elettricità.

Tuttavia, i prezzi sono determinati principalmente dagli elevati prezzi del gas naturale. Tuttavia, se il prezzo dell’elettricità viene sovvenzionato a tutti i livelli, la produzione di energia elettrica da gas naturale, dannosa per il clima, continuerà a essere protetta e il passaggio alle energie rinnovabili sarà indebolito.

Il cancelliere Scholz, parti dei Verdi e del FDP sono lì per una buona ragione a fronte di un prezzo dell’elettricità industriale sovvenzionato dallo Stato. Scholz ha sottolineato che il vero compito è ridurre strutturalmente il prezzo dell'elettricità. Ha sottolineato in particolare la necessità di espandere la produzione economicamente vantaggiosa di elettricità verde.

Ha assolutamente ragione su questo punto. Solo le energie rinnovabili sono in grado di fornire elettricità a un prezzo molto vantaggioso grazie alla mancanza di costi del carburante. Ma affinché il risparmio sui costi ottenuto grazie alle energie rinnovabili si ripercuota effettivamente sul prezzo dell'elettricità, è necessario sostituire la costosa elettricità a gas naturale con queste.

Proposta FDP: accelererà l’espansione dell’elettricità verde e ridurrà i prezzi dell’elettricità

Secondo la proposta del FDP, un’impresa industriale dovrebbe essere in grado di concludere un accordo di fornitura diretta (PPA) con un operatore del sistema rinnovabile, in cui l’acquisto di elettricità è trattato come elettricità generata e consumata da sola. Queste forniture private di elettricità sarebbero esenti da tutti i dazi e tasse.

Ciò creerebbe un prezzo dell’elettricità estremamente favorevole per l’industria, poiché la produzione di energia solare ed eolica è oggi la forma di produzione di elettricità più economicamente vantaggiosa - significativamente più economica dell’elettricità proveniente da gas naturale, carbone o energia nucleare, come recentemente confermato dalla banca d’investimento statunitense Lazard è stato analizzato.

Allo stesso tempo, accelererebbe enormemente l’espansione delle energie rinnovabili a tutela del clima, trainata dall’economia.

Estendi la proposta a tutti coloro che acquistano elettricità verde locale

Oltre ai contratti PPA esenti da tasse e dazi per l’industria, a tutti i clienti elettrici (non solo aziende, ma anche residenti) entro un raggio di cinque chilometri dalla produzione dovrebbe essere garantita anche la consegna diretta di energia elettrica esente da tasse e dazi. Ciò ridurrebbe in gran parte la resistenza locale all’energia eolica, ai parchi fotovoltaici o agli impianti di biogas.

In particolare, i residenti vicino a una turbina eolica o a un parco solare trarrebbero vantaggio da prezzi dell’elettricità notevolmente più bassi, il che aumenterebbe notevolmente l’accettazione.

La coalizione del semaforo dovrebbe introdurre l'abolizione completa di tutte le imposte e tasse sull'elettricità verde per le aziende e i residenti dei sistemi di elettricità verde nelle consultazioni del Bundestag sul pacchetto solare che inizieranno presto e decidere di conseguenza alla fine dell'anno. Allora il 2024 potrebbe essere il grande anno per l’espansione dell’elettricità verde in Germania.

 


Notizie +  conoscenze di base inizio pagina

 

conoscenze di base

**

La mappa del mondo nucleare

Le tasse sono aumentate sui combustibili fossili e sulle attrezzature militari, mentre sono diminuite le tasse sull’elettricità verde.

La ricerca interna di

prezzo dell’energia elettrica industrialeenergia verde | Tassa sull'elettricità

ha portato, tra gli altri, i seguenti risultati:

20 settembre 2023 - Il governo federale valuta la possibilità di ridurre la tassa tedesca sull'elettricità del 95%

*

1 settembre 2023 - Il freno dei prezzi dell’elettricità industriale è inutilmente complicato

*

8 marzo 2023 - Il Ministero emana una nuova norma: con lo stoccaggio dell'elettricità non vi è più alcuna tassa sull'elettricità fotovoltaica

 


YouTube

Energie rinnovabili

https://www.youtube.com/results?search_query=Erneuerbare
 

tassa intelligente - 1 ottobre 2023 - 5:28

Ciò cambierà nell'ottobre 2023 - Notizie Leggi e tasse

*

tagesschau - 29 settembre 2023 - 6:51

Prezzo dell'elettricità industriale nel Consiglio federale

 

Si aprirà in una nuova finestra! - Playlist "Guasto del reattore" del canale YouTube - radioattività in tutto il mondo ... - https://www.youtube.com/playlist?list=PLJI6AtdHGth3FZbWsyyMMoIw-mT1Psuc5Playlist - radioattività in tutto il mondo...

Questa playlist contiene oltre 150 video sull'argomento

 


Il motore di ricerca Ecosia sta piantando alberi!

Tassa sull'elettricità

https://www.ecosia.org/search?q=Stromsteuer
 

TEMPO ONLINE

7 aprile 2023 - Sei idee per rendere l'elettricità più economica

La batteria dell'auto viene caricata tramite presa e la pompa di calore viene azionata elettricamente. Ma in Germania l’elettricità necessaria a questo scopo è cara. Questo potrebbe essere cambiato...

*

wikipedia

Tassa ecologica (Germania)

Il termine ecotassa si riferisce a una serie di misure di politica fiscale approvate con la “Legge sull’introduzione di una riforma fiscale ecologica”. Il termine è oggi utilizzato nel linguaggio generale per riferirsi principalmente alle tasse che incidono sul consumo di energia. Oltre all’imposta sull’elettricità, la legge non ha introdotto alcuna nuova tassa, ma le leggi fiscali esistenti sono state rielaborate in modo tale da avere un effetto guida nell’interesse della tutela dell’ambiente, da un lato aumentando le imposte quantitative sul consumo di energia o su comportamenti dannosi per l’ambiente, dall’altro attraverso sconti per l’utilizzo di tecnologie più efficienti o di riduzione delle emissioni. L’obiettivo era, tra le altre cose, quello di internalizzare i costi esterni derivanti dai danni ambientali (ad esempio i costi conseguenti al riscaldamento globale o i danni alla salute causati dalla combustione di combustibili fossili) e creare così una realtà dei costi.

Il concetto di ecotasse, note anche come tasse ambientali, è stato sviluppato dall’economista svizzero Hans Christoph Binswanger all’inizio degli anni ’1980 e combina due approcci:

  • Tassazione dell’energia, merce scarsa, con l’obiettivo di aumentare l’efficienza energetica,
  • Ampliare la base per il finanziamento della sicurezza sociale.

Le ecotasse come strumento di politica economica sono – indipendentemente dalla concreta attuazione – uno strumento nel quadro di un’economia di mercato ecosociale. Ciò è visto come un ulteriore sviluppo dell’economia sociale di mercato con l’obiettivo di rafforzare la protezione ambientale utilizzando mezzi basati sul mercato…

 

Legge sull'imposta sull'elettricità (Germania)

La legge sull'imposta sull'elettricità (in breve StromStG) regola la tassazione del consumo di energia elettrica attraverso un'imposta sull'elettricità in Germania.

Tassa sull'elettricità

L'imposta sull'elettricità è stata introdotta nel 1999 nell'ambito della legge che introduce la riforma fiscale ecologica (ecotassa). L’imposta sull’elettricità è un’imposta indiretta sui consumi. È sostenuto dal fornitore di energia elettrica quando l'energia elettrica viene prelevata dalla rete di fornitura da un consumatore finale, e dagli autoproduttori che prelevano energia elettrica per il proprio consumo. I fornitori di elettricità trasferiscono l’imposta sull’elettricità ai consumatori finali nel prezzo dell’elettricità. Dal 2003 l'imposta sull'elettricità è pari a 2,05 ct/kWh; Sono previste aliquote fiscali ridotte per vari scopi (es. corrente di trazione, industria manifatturiera). Le aziende del settore manifatturiero possono anche, a determinate condizioni, rinunciare a gran parte dell'imposta sull'elettricità a loro carico o farsi rimborsare l'imposta sull'elettricità pagata (“compensazione di punta”).

I principali uffici doganali sono responsabili della riscossione dell'imposta sull'elettricità. Il governo federale ha diritto alle sue entrate come imposta federale. Nel 2019 il gettito fiscale derivante dall’imposta sull’elettricità è stato di circa 6,7 ​​miliardi di euro

 


Torna a:

Newsletter XXXIX 2023 - 24-30 settembre

Articolo di giornale 2023

 


Per lavorare su 'Newsletter THTR','reattore.de'E'Mappa del mondo nucleare' hai bisogno di informazioni aggiornate, compagni d'armi energici e freschi sotto i 100 anni (;-) e donazioni. Se potete aiutarmi, inviate un messaggio a: info@Reaktorpleite.de

Chiama per le donazioni

- Il THTR-Rundbrief è pubblicato dal 'BI Environmental Protection Hamm' ed è finanziato da donazioni.

- Il THTR-Rundbrief è diventato nel frattempo un mezzo di informazione molto notato. Tuttavia, ci sono costi in corso dovuti all'ampliamento del sito web e alla stampa di fogli informativi aggiuntivi.

- Il THTR-Rundbrief ricerca e riporta in dettaglio. Per poterlo fare, dipendiamo dalle donazioni. Siamo felici di ogni donazione!

Donazioni conto: BI protezione ambientale Hamm

Destinazione d'uso: Newsletter THTR

IBAN: DE31 4105 0095 0000 0394 79

BIC: WELADED1PROSCIUTTO

 


Notizie + conoscenze di base inizio pagina

***