Newsletter XLIV 2022

16. a 23. novembre

 

***


    2023 2022 2021
2020 2019 2018 2017 2016
2015 2014 2013 2012 2011

Notizie + conoscenze di base

***

Incidenti di energia nucleare

Questo file PDF contiene un elenco di incidenti noti e rilasci di radioattività. Non appena saranno disponibili nuove informazioni, questo file verrà ampliato e aggiornato...

Estratto di questo mese:

04. novembre 2004 (INES Classe.?!) Akw Balakovo, RUSSO

11. novembre 1983 (INES 3) fabbrica nucleare Sellafield, GBR

16. novembre 2001 (INES ?) Reattore ad alto flusso cappelli, NLD

19. novembre 2003 (INES 2) fabbrica nucleare L'Aia, FR

19. novembre 1975 (INES ?) Akw Gundremmingen, ING

20. novembre 1959 (INES 4) fabbrica nucleare Oak Ridge, USA

22. novembre 2002 (INES 2) Akw Tihang, BEL

29. novembre 1970 (INES 3 | NAM 2,5) fabbrica nucleare Sellafield, GBR

29. novembre 1955 (INES 4) reattore di ricerca CAE-I, USA

30. novembre 1975 (INES 5) Akw Leningrado, URSS

*

Stiamo cercando informazioni aggiornate. Se puoi aiutare, invia un messaggio a: nucleare-welt@ Reaktorpleite.de

 

**

23. Novembre

 

Neckarwestheim | Centrale nucleare di Lingen | COP 27 | Lutzerath

Cari amici,

alcune date e sviluppi importanti:

1. Ora nel fine settimana ci sarà un "blocco di avvertimento" contro le estensioni del tempo di funzionamento della centrale nucleare di Neckarwestheim. Tutte le informazioni su questa importantissima campagna antinucleare:

https://runterfahren.org/

2a. Pochi giorni fa, il capo della centrale nucleare di Lingen, Kahlert, è stato citato come stupefacente: il nucleare non ha futuro a Lingen! Molto corretto, ma allora perché non chiudere semplicemente la centrale nucleare e la fabbrica di elementi combustibili e il gioco è fatto! Vogliamo che il futuro senza nucleare inizi oggi!

2b. ricerca di Nuovo giornale Osnabrück hanno dimostrato che le barre di combustibile che hanno lasciato Lingen per il Kazakistan il 14 novembre vengono trasformate lì in elementi di combustibile per le centrali nucleari cinesi. Un possibile cliente: i francesi EPR Taishan in Cina.

Anche se le barre di combustibile non sembrano finire nelle centrali nucleari russe, la Russia è direttamente coinvolta semplicemente attraverso il transito navale e ferroviario - e il Kazakistan nel suo insieme ha legami nucleari e politici molto stretti con la Russia. All'inizio dell'anno, le truppe russe erano ancora nel paese per reprimere le proteste antigovernative: un ottimo partner commerciale!

3. Nel frattempo, però, il governo federale sta portando avanti il ​​tema anche all'estero. In Egitto, durante la COP 27, i nostri amici di "Don't nuke the climate" hanno parlato con i ministri Lemke e Baerbock degli accordi nucleari irresponsabili con la Russia. Almeno il ministro Lemke ha promesso una dichiarazione: siamo curiosi.

Alla COP 27, tuttavia, anche l'industria nucleare internazionale è stata impegnata in un massiccio tour pubblicitario, promosso dall'AIEA, che continua a promuovere l'energia nucleare e minimizza ripetutamente la situazione estremamente pericolosa attorno a Zaporizhia e non vuole ritenere la Russia responsabile.

Nel complesso, i risultati sono molto deludenti. Il segretario generale delle Nazioni Unite avverte che siamo sull'autostrada per l'inferno climatico, ma molti grandi inquinatori fingono ancora che abbiamo un pianeta di riserva. Anche il governo federale è totalmente ipocrita perché continua a fare molto affidamento su carbone e gas. Anche i grandi discorsi in Egitto non aiutano.

4. E poi c'è stato Thomas Gottschalk e la scommessa Lützi sabato. 50 euro per la resistenza, vinti a "Wetten, dass", tempi folli. I Verdi vogliono demolire Lützi, Gottschalk ha soldi da risparmiare...

La polizia di Aquisgrana ha annunciato oggi che la demolizione non avrà luogo quest'anno. Hai bisogno di almeno otto settimane per prepararti.

Tuttavia, mettiamo in guardia dal fare affidamento su tali affermazioni. Il passato dimostra che il pubblico viene spesso ingannato attraverso una smobilitazione mirata, in modo che la polizia alla fine se la cavi meglio.

Quindi stai all'erta e sostieni Lützerath: www.alle-doerfer-wandern.de

Saluti per il clima senza nucleare
SOFA (eliminazione progressiva nucleare immediata) Münster, alleanza d'azione Münsterland contro gli impianti nucleari
www.divano-ms.de, www.urantransport.de

*

Guerra russa | Nucleare ucraino fuori dalla rete

Centrali nucleari tolte dalla rete

A seguito degli attacchi aerei russi, diverse centrali nucleari in Ucraina sono state chiuse. L'approvvigionamento idrico è fallito a Kiev.

Diverse centrali nucleari fuori dalla rete

La centrale nucleare di Rivne, nell'Ucraina nordoccidentale, è stata chiusa. Lo annuncia l'operatore di centrali nucleari statali Energoatom. I reattori sono stati messi in modalità di emergenza dopo le interruzioni del sistema energetico nazionale. Anche diverse unità della centrale nucleare nell'Ucraina meridionale sono state chiuse a causa dell'interruzione di corrente. La ragione di ciò sono i raid aerei russi su gran parte dell'Ucraina. Va tutto bene con la centrale elettrica, dice un portavoce di Energoatom. L'elettricità non viene generata. Inoltre, secondo il governatore regionale, la centrale nucleare di Khmelnytskyi nell'ovest del paese è stata tolta dalla rete. Gran parte della regione è priva di elettricità e acqua, afferma il governatore Serhij Hamalij sul servizio di messaggistica breve Telegram.

Metà Moldavia e Kyiv senza elettricità

Gli attacchi missilistici russi alle infrastrutture energetiche dell'Ucraina portano a massicce interruzioni di corrente nella vicina Moldavia...

*

GNL gas naturale liquefatto | politica energetica | Terminali GNL

GNL: contratti di fornitura a lungo termine esauriti fino al 2026

La concorrenza per il gas naturale liquefatto (GNL) è aumentata a livello globale a causa del crescente interesse da parte dell'Europa. Secondo il Giappone, il mercato non riesce a tenere il passo.

L'interesse alle stelle dell'Europa per il gas naturale liquefatto (GNL) sta apparentemente svuotando il mercato delle forniture in tutto il mondo. Ora il ministero del Commercio giapponese ha rilasciato un'analisi di mercato secondo la quale tutti i contratti a lungo termine a prezzo stabile - legati al prezzo del petrolio - saranno esauriti entro il 2026...

*

Finlandia | Westinghouse | Barre di combustibile

Due reattori nucleari finlandesi riceveranno barre di combustibile dagli Stati Uniti

La società energetica finlandese Fortum, che è al 51% di proprietà statale, ha firmato un accordo con la Westinghouse Electric Company per sviluppare, concedere in licenza e fornire un nuovo tipo di combustibile per sostituire le barre di combustibile russe.

I due reattori di costruzione russa sulla costa meridionale del paese a Loviisa hanno iniziato a funzionare nel 1977 e nel 1980, rappresentando circa il 10% della produzione di elettricità del paese.

Per la durata delle licenze di esercizio, che scadono nel 2027 e nel 2030, l'operatore Fortum è impegnato nel contratto di combustibile con la compagnia nucleare russa TVEL. Fino ad allora, e previa approvazione normativa, le nuove barre di combustibile provenienti dagli Stati Uniti saranno utilizzate insieme al combustibile fornito dalla Russia...

*

CIA FBI | Kennedy

La CIA, l'FBI e gli Intoccabili

Indagare sull'assassinio di John F. Kennedy - I punti ciechi del Rapporto Warren (parte 3 e conclusione).

Quando John F. Kennedy pronunciò il suo famoso discorso sulla pace nel giugno 1963, provocando le élite conservatrici, mise in guardia, come Eisenhower, sulle "società segrete". Forse pensava ai tiratori di fili in Texas, alla cricca dei Rockefeller, alla sua cerchia di nemici al Pentagono, ma certamente anche agli uomini prepotenti della comunità dell'intelligence con cui aveva litigato.

I nemici dichiarati di Kennedy includevano un certo numero di persone della CIA che accusarono il presidente di aver tradito gli esuli cubani nella Baia dei Porci nel 1961 e furono in gran parte licenziati da Kennedy dopo la debacle.

Il giudice Warren riuscì a salvarsi dall'indagare nei circoli della CIA, poiché Allen Dulles era l'uomo della sua squadra che aveva costruito sia l'industria petrolifera e della difesa che i servizi segreti statunitensi...

 

**

22. Novembre

 

Freno sul prezzo dell'elettricità | eccesso di profitto | scrematura degli utili

Bolletta del freno del prezzo dell'elettricità

Ulteriori profitti devono essere scremati retrospettivamente a partire da settembre

Il ministero dell'Economia ha presentato un disegno di legge di 150 pagine sul controverso freno al prezzo dell'energia elettrica. Il documento a disposizione di Climate Reporter° limita i prezzi dell'elettricità per le famiglie e l'industria da gennaio, finanziati dai profitti casuali dei produttori di elettricità da settembre. L'industria delle rinnovabili parla di errore.

Le forti proteste, soprattutto da parte dell'industria dell'elettricità verde, non sono servite a molto. Come dimostra l'attuale bozza della "Legge sull'introduzione di un freno al prezzo dell'energia elettrica", da martedì odierno, il Ministero dell'Economia si attiene a misurare la scrematura degli utili in base alle vendite realizzate. Non dovrebbe esserci una soluzione fiscale, come richiesto dall'industria dell'elettricità verde.

Il disegno di legge di Habeck segue le linee guida della Commissione Ue, ad esempio nella selezione delle tecnologie da scremare. Questo vale per l'elettricità da lignite, combustibile nucleare, rifiuti, petrolio e fonti rinnovabili...

*

Politica dei trasporti | Protezione del clima | Auto

Un'efficace protezione del clima è possibile solo con meno automobili

In Alta Baviera, due referendum hanno votato contro le tangenziali. Parti della popolazione sono più avanzate nella politica dei trasporti rispetto al Free State.

I ricercatori del traffico predicano da anni che le nuove tangenziali alleggeriranno i rispettivi comuni solo in misura molto ridotta, se non del tutto. Invece, di norma, attirano più automobili nella regione, trasportano l'area e distruggono il paesaggio. Pertanto, il voto dei cittadini di Holzkirchen in Alta Baviera contro una nuova tangenziale per il loro mercato può essere inteso come un segnale di speranza che questa intuizione abbia ormai raggiunto almeno una parte della popolazione. Il risultato elettorale, con cui alcune settimane fa i cittadini di Weilheim, sempre nell'Alta Baviera, hanno seppellito il progetto di una circonvallazione attorno al loro capoluogo distrettuale, può essere interpretato come un tale segnale...

*

deposito di scorie nucleari | Legge sulla selezione del sito | recupero

L'eredità dell'energia nucleare

Un deposito di scorie nucleari può davvero sfidare le forze della natura?

La ricerca di un deposito per le scorie nucleari tedesche richiederà più tempo del previsto. Lo spiega il ministero federale dell'Ambiente con gli "elevati requisiti per la scelta del luogo". Ma può esistere anche in considerazione del cambiamento climatico e degli eventi meteorologici estremi?

La terra trema, inondazioni improvvise strappano via i villaggi, spessi strati di ghiaccio deformano il mondo: è difficile credere che di fronte alle potenti forze della natura ci dovrebbe essere un luogo dove 1900 container con scorie nucleari tedesche possono essere immagazzinati in sicurezza per un milione anni...

*

Cambiamenti climatici | attivista per il clima | custodia cautelare

Detenzione preventiva per attivisti per il clima:

Alla maniera bavarese

La Baviera reprime: chi rimane per strada qui finisce spesso in prigione. Una legge ancora controversa lo rende possibile.

MONACO di BAVIERA taz | È una faccenda appiccicosa. Nel recente passato, gli attivisti per il clima in Baviera si sono ripetutamente bloccati su strade trafficate o hanno effettuato attacchi di alto profilo contro opere d'arte. Sotto questo aspetto, il Free State non è particolarmente diverso dagli altri stati federali, ma trattare con i manifestanti per lo più giovani è diverso.

[...]

Ma anche con l'attuale detenzione preventiva fino a due mesi, che può essere imposta per imminenti reati amministrativi, la Baviera è ancora sola, critica Schulze. Nessun altro stato ha regolamenti comparabili. Il fatto che la senatrice socialdemocratica dell'Interno di Berlino, Iris Spranger, chieda ora che la Baviera venga seguita e che la carcerazione preventiva venga estesa è ciò che il politico dei Verdi pensa sia una "sciocchezza"...

*

acqua potabile | diritti di recesso | Cambiamenti climatici

combattere per l'acqua

Queste aziende sono autorizzate a ritirare l'acqua per decenni

Aziende energetiche, salumifici e produttori di birra estraggono ogni anno molti milioni di metri cubi di acqua da fiumi e falde acquifere. Secondo la ricerca CORRECTIV, queste aziende hanno spesso licenze per decenni.

Cosa accadrà se l'acqua scarseggia per tutti, ma le grandi industrie possono attingere per i decenni a venire tanto quanto oggi? Secondo una ricerca di CORRECTIV, è esattamente così: i principali utilizzatori di acqua, come miniere a cielo aperto, fabbriche chimiche e automobilistiche, si sono spesso assicurati diritti di estrazione da fiumi, laghi e acque sotterranee per decenni. Questi diritti potrebbero mettere a repentaglio l'approvvigionamento dei cittadini in futuro, perché il mondo nel 2050 avrà un aspetto diverso rispetto a oggi: l'acqua sarà distribuita in modo diverso e in molti luoghi sarà anche di qualità inferiore. 

Gli esperti chiedono quindi che venga eseguito rapidamente uno "stress test" per le industrie ad alta intensità d'acqua ...

*

costi di transizione energetica | emissioni di gas serra | Cambiamenti climatici

Quante emissioni provoca la transizione energetica?

Un passaggio ritardato potrebbe aumentare drasticamente le emissioni di CO2 aggiuntive

È tutta una questione di velocità: quante materie prime, energia ed emissioni di CO2 richiede la transizione energetica globale dipende in modo cruciale dalla velocità della sua attuazione. Perché più lentamente si espande la generazione di elettricità dal sole, dal vento e simili, più diventa costosa e più sporca. Nello specifico, una transizione energetica ritardata causerebbe il doppio delle emissioni di CO2 rispetto a una decarbonizzazione del settore energetico entro il 2080 e addirittura nove volte di più rispetto a una transizione energetica rapida entro il 2030, come hanno calcolato i ricercatori.

Per rallentare il cambiamento climatico, è necessario eliminare gradualmente i combustibili fossili. Tuttavia, una tale transizione energetica genera ulteriori emissioni di CO2, perché le materie prime devono essere estratte e trasportate per la costruzione e l'installazione di nuove turbine eoliche, sistemi solari e simili, e anche la produzione di componenti in calcestruzzo, acciaio e semiconduttori costa energia e genera emissioni. Finché non ci sarà abbastanza elettricità "verde", almeno una parte di questa domanda di energia dovrà essere coperta da fonti fossili - e questo genera ulteriori emissioni di gas serra...

*

Belgio | Tihang

22. novembre 2002 (INES 2) Akw Tihang, BEL

wikipedia

https://de.wikipedia.org/wiki/Kernkraftwerk_Tihange

Sebbene il reattore fosse spento e non fosse più critico in quel momento, il reattore produceva ancora calore a causa del calore di decadimento, che viene dissipato facendo circolare il refrigerante nel circuito primario, come nel funzionamento di potenza. Un test ha aperto per errore una valvola di sicurezza del pressurizzatore, facendo scendere in brevissimo tempo la pressione nel circuito primario da 155 bar a 85 bar. L'alta pressione nel circuito primario durante il funzionamento fa sì che l'acqua non bolle anche ad alte temperature, ma rimane allo stato liquido...

-

Incidenti nucleari per paese#Belgio

- -

La piaga delle centrali nucleari

https://atomkraftwerkeplag.fandom.com/de/wiki/Tihange_(Belgien)

A causa di una valvola aperta accidentalmente, si è verificata una caduta di pressione nel circuito primario della centrale nucleare di Tihange e l'acqua di raffreddamento è evaporata ...

Crepe nel recipiente del reattore

Nel febbraio 2015, si è saputo che non c'erano solo 3, ma 2 crepe sui recipienti a pressione del reattore delle unità Doel-10.000 e Tihange-16.000, probabilmente dovute all'affaticamento del materiale ...

 

**

21. Novembre

 

ricerca nell'archivio

Il comitato consultivo del deposito è indignato

I membri hanno appreso per la prima volta dalla stampa della differenza di fuso orario nella ricerca di un sito di stoccaggio per le scorie nucleari

La ricerca di un deposito per le scorie nucleari altamente radioattive dovrebbe essere basata sulla scienza, equa e trasparente, e il pubblico dovrebbe essere coinvolto nel processo in una fase iniziale - questo è ciò che stabilisce il Site Selection Act del 2017. Almeno alcuni di questi criteri sono stati ora violati. Perché il National Support Committee (NBG), che dovrebbe accompagnare il processo come mediatore, secondo le sue stesse dichiarazioni ha appreso solo dalla stampa che la ricerca sarà probabilmente ritardata di decenni.

Nonostante i colloqui regolari con tutte le istituzioni coinvolte, l'NBG si è lamentato del fatto che il flusso di informazioni sull'estensione della ricerca di un archivio di diversi decenni non è stato coinvolto ...

*

Stati Uniti | sussidi | guerra commerciale

Conflitto sui sussidi: gli Usa non sono ancora pronti a scendere a compromessi con l'Ue

Una guerra commerciale tra "amici" non sembra più impossibile. Spinta tedesca per un nuovo accordo di libero scambio con scarso successo. Una via d'uscita sarebbero i sussidi europei.

Mancano poco meno di sei settimane per evitare un conflitto commerciale tra Unione Europea e Stati Uniti. Ma gli europei si stanno sempre più rendendo conto che il governo di Washington finora non è stato disposto a scendere a compromessi.

Questo sta mettendo sotto pressione anche il governo tedesco: finora non ha trovato il modo di contrastare la posizione rigida del governo statunitense. La scorsa settimana avevano deciso di riprovare per un accordo di libero scambio...

*

Austria | carta energetica | protezione degli investimenti

L'Austria sta valutando la possibilità di ritirarsi dal trattato sulla Carta dell'energia

Il governo federale austriaco sta prendendo in considerazione il ritiro dal trattato sulla Carta dell'energia (ECT) - un accordo controverso che protegge gli investimenti energetici - dopo che una riforma avviata dalla Commissione europea è fallita venerdì (18 novembre).

L'ECT è entrato in vigore alla fine degli anni '1990 e aveva lo scopo di incoraggiare gli investimenti negli stati post-sovietici. Da allora è stato preso di mira dagli attivisti mentre le aziende lo invocano per citare in giudizio i governi per l'eliminazione graduale dei combustibili fossili.

Venerdì i paesi dell'UE dovrebbero accettare la proposta di riforma negoziata dalla Commissione europea, che prevede un allentamento dell'ECT. Dopo che Germania, Francia, Spagna e Paesi Bassi si sono astenuti, la riforma non ha potuto essere approvata prima della conferenza dei 53 partiti sul TCE di martedì (22 novembre)...

*

Complesso militare-industriale | Guerre d'America

Come l'esercito americano dichiara il mondo un campo di battaglia

Gli Stati Uniti stanno conducendo guerre segrete in moltissimi paesi, mostra un nuovo rapporto. Il Congresso e il pubblico ignorano per lo più le operazioni militari. C'è persino una minaccia di operazioni segrete contro gli stati nucleari.

Le forze statunitensi sono impegnate in ostilità non autorizzate in molti più paesi di quanto il Pentagono stia dicendo al Congresso degli Stati Uniti, per non parlare del pubblico. Questo secondo un nuovo importante rapporto pubblicato di recente dal Brennan Center for Justice della New York University School of Law.

Il rapporto "Secret War: How the US Uses Partnerships and Proxy Forces to Wage War Under the Radar" afferma:

Afghanistan, Iraq, forse Libia. Se dovessi chiedere all'americano medio dove gli Stati Uniti sono stati in guerra negli ultimi due decenni, probabilmente otterresti questo breve elenco. Ma quell'elenco è sbagliato: è fuori da almeno 17 paesi in cui gli Stati Uniti hanno combattuto un conflitto armato attraverso forze di terra, delegati o attacchi aerei.

"L'escalation delle guerre segrete è un fenomeno relativamente recente, antidemocratico e pericoloso", scrive l'autrice del rapporto Katherine Yon Ebright nell'introduzione...

 

**

20. Novembre

 

Stati Uniti | sussidi | Concorso

Si diffonde la paura dell'"aspirapolvere per investimenti" USA

Il cancelliere tedesco Scholz e il presidente francese Macron temevano la concorrenza dei sussidi statunitensi con mezzi sleali.

Quando Olaf Scholz ed Emmanuel Macron si sono incontrati a Parigi il 26 ottobre per un incontro di lavoro, uno dei loro argomenti erano gli sviluppi negli Stati Uniti. Entrambi hanno concordato sulla preoccupazione che il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, con il suo Inflation Reduction Act (IRA), approvato ad agosto, abbia innescato uno sviluppo molto preoccupante che potrebbe danneggiare l'Europa. Lo hanno riferito all'agenzia di stampa Reuters due persone a conoscenza dei colloqui.

L'IRA è un pacchetto di stimolo da 370 miliardi di dollari per la sicurezza energetica e la lotta al cambiamento climatico. Sia Scholz che Macron temevano la concorrenza dei sussidi statunitensi con mezzi sleali. Tuttavia, non è chiaro tra i due come l'Europa dovrebbe reagire a questo...

*

Compagnie energetiche | Kennedy

Big Oil: i baroni del petrolio del Texas

Chiarimento dell'attentato a John F. Kennedy. JFK ei Dallas Cowboys: I punti ciechi del rapporto Warren (Parte 2).

Gli uomini più ricchi del mondo si sono incontrati nell'elegante "Dallas Petroleum Club". Già negli anni '1930, imprenditori e politici del Texas avevano allestito un discreto lodge in un hotel di Houston chiamato "Suite 8F Group" per coordinare la loro influenza sulla politica, gli affari e l'élite. Ad esempio, hanno sponsorizzato la campagna elettorale di Franklin Delano Roosevelt.

I super-ricchi dovevano la loro ricchezza non da ultimo alla Oil Depletion Allowance, che consentiva loro di cancellare più denaro di quello che avevano investito per i pozzi petroliferi in diminuzione. La lobby del petrolio aveva già difeso con successo la legge, considerata il più grande buco fiscale negli USA, contro Truman...

*

lobby dei fossili | Lobbisti delle compagnie energetiche | COP27

Conferenza sul clima che fa riflettere COP27

I sabotatori operano in background

La conferenza sul clima di Sharm al-Sheikh si conclude con una delusione - e ci sono ragioni per questo. È ora di nominare chiaramente i sabotatori. Soprattutto perché può essere dimostrato come agiscono.

La conferenza sul clima in Egitto è finita e il risultato è misto. Dopo circa due settimane di duri negoziati, i delegati hanno concordato un proprio fondo finanziario da cui i paesi poveri dovrebbero ricevere un risarcimento per le perdite e i danni causati dal cambiamento climatico. Ma il successo ha un prezzo elevato: ci sono stati pochi progressi nella protezione del clima, vale a dire l'eliminazione graduale dei combustibili fossili e la riduzione delle emissioni.

Ancora una volta, la Cina, ora il più grande emettitore di CO₂ del pianeta, ha svolto un ruolo cruciale in questa conferenza. Ma incolpare solo il paese sarebbe un'altra vittoria per coloro che in realtà portano la maggior parte della colpa.

Un'indicazione della situazione attuale: a Sharm al-Sheikh c'erano 636 lobbisti di compagnie petrolifere, del gas e del carbone 
accreditato...

*

Protezione del clima | vertice sul clima | Compagnie energetiche

Harald Lesch dopo la conferenza sul clima: "L'obiettivo di 1,5 gradi è raggiunto"

È successo troppo poco per proteggere il clima, critica il fisico e moderatore Harald Lesch alla tavola rotonda domenicale BR dell'ultimo vertice sul clima delle Nazioni Unite. Mostra l'egoismo di coloro che guadagnano molti soldi dalle risorse fossili.

Harald Lesch è pessimista sul clima: l'obiettivo di limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi rispetto all'era preindustriale è stato raggiunto, ha detto il fisico e conduttore scientifico al tavolo degli habitué domenicali della televisione BR: "Puoi dimenticarlo da tempo, è inaccettabile per l'Europa".

Invece, secondo Lesch, dopo il vertice Onu sul clima in Egitto, è diventato evidente l'egoismo di chi ha fatto molti soldi con le risorse fossili. In particolare, l'Arabia Saudita, ma anche altri paesi produttori di petrolio, hanno reso Lesch responsabile: "Puoi vedere come i profitti delle grandi compagnie petrolifere sono quintuplicati, cioè aumentati del 500 percento - è pazzesco!" ...

*

Protezione del clima | carta energetica | Compagnie energetiche

Norme di protezione ingannevoli per le società energetiche prima della fine

Il controverso Trattato sulla Carta dell'Energia consente alle aziende di fare causa per un alto compenso se eliminano gradualmente il carbone o l'energia nucleare. La Commissione UE voleva migliorare l'accordo a favore della protezione del clima. Ma non è riuscito.

Sarà un viaggio nel freddo. Questo martedì, i 53 governi che hanno firmato il controverso trattato sulla Carta dell'energia si incontreranno a Ulaanbaatar, la capitale della Mongolia. Le temperature sono comprese tra meno 17 e meno quattro gradi Celsius; Novembre non è esattamente il periodo migliore per recarsi nel Paese asiatico. La ricompensa per lo sforzo dovrebbe in realtà essere che gli Stati decidano una riforma globale dell'accordo. Ma ciò non accadrà perché i governi dell'UE si rifiutano di sostenerlo. Questo minaccia la fine del contratto, che assicura gli investimenti delle compagnie energetiche: per la gioia dei protettori del clima.

[...]

Il fornitore di energia svedese Vattenfall ha chiesto 4,7 miliardi di euro alla Germania a causa dell'eliminazione graduale del nucleare. Alla fine, Berlino si è accordata con le compagnie nucleari sui pagamenti di compensazione. Quando i Paesi Bassi hanno deciso di chiudere tutte le centrali elettriche a carbone entro il 2030, RWE e Uniper hanno intentato cause per 2,4 miliardi di euro. Uniper ha ritirato questo dopo la nazionalizzazione sotto la pressione di Berlino ...

*

vertice sul clima | Crisi climatica | Obiettivo di 1,5 gradi

Vertice sul clima salvato, clima no

Le opinioni divergono tra gli attivisti per il clima. Il vertice di Sharm el-Sheikh è stato un successo o un fallimento? Ciò dipende soprattutto dal fatto che per te sia più importante l'obiettivo di 1,5 gradi o il superamento dei danni climatici.

Ci sono semplici vertici sul clima? No Il vertice sul clima di Sharm el-Sheikh non è stato facile in modo particolare. Questo è stato indicato molto prima che iniziasse. La guerra in Ucraina non è stata solo un punto di svolta per la politica, ma anche per l'approvvigionamento energetico.

Nel giro di pochi mesi, la disponibilità di gas naturale a buon mercato finì - in Europa, ma anche in tutto il mondo, perché ora gli europei si dedicavano allo shopping sfrenato globale.

I folli prezzi del gas a loro volta hanno rianimato non morti fossili come il carbone. Anche la ripresa economica dopo la pandemia ha aumentato la domanda di petrolio.

Allo stesso tempo, la guerra e la crisi energetica hanno messo da parte la crisi climatica. Certo, i governi, e soprattutto quello tedesco, hanno protestato dicendo che la crisi energetica era anche un'opportunità per accelerare la transizione energetica. In realtà, però, la gente prima ha fatto shopping di benzina, quindi ora si profila un rinascimento dei fossili...

*

Frieden | disarmo | veglia

Segno forte per la pace e il disarmo

Azioni in numerose città a livello nazionale

In oltre 30 città - da Amburgo a Monaco e da Bonn a Berlino - sabato si sono svolte campagne di pace contro la guerra in Ucraina e il rafforzamento delle forze armate. Soddisfatti gli organizzatori.

Una coalizione di gruppi pacifisti e antimilitaristi si era organizzata il 19 novembre all'insegna del motto “Ferma le uccisioni in Ucraina! - Il riarmo non è la soluzione” ha chiesto azioni decentralizzate a livello nazionale e si sono attivate numerose iniziative locali: a Berlino, gli attivisti hanno costruito una scialuppa di salvataggio davanti alla Cancelleria federale e hanno chiesto “100 miliardi di euro per il salvataggio in mare invece del riarmo”. Inoltre, c'è stata una veglia davanti all'ambasciata russa nella capitale: "Chiediamo un immediato cessate il fuoco con il ritiro dell'esercito russo dall'Ucraina" - si legge nell'appello per la giornata di azione...

*

Oak Ridge | Plutonio

20. novembre 1959 (INES 4Oak Ridge Fabbrica nucleare, USA

Sono stati causati da un'esplosione chimica 15 grammi di plutonio-239 rilasciato.

Incidenti nucleari.pdf

-

wikipedia

Elenco degli incidenti negli impianti nucleari

Un'esplosione chimica si è verificata presso l'impianto chimico radiologico dell'Oak Ridge National Laboratory nel Tennessee durante la decontaminazione delle strutture di lavoro. È stato rilasciato un totale di 15 grammi di plutonio-239. Durante l'esplosione, ciò ha causato una significativa contaminazione dell'edificio, delle strade adiacenti e delle facciate degli edifici adiacenti. Si ritiene che l'esplosione sia stata innescata dal contatto dell'acido nitrico con fluidi di decontaminazione fenolici. Un tecnico aveva dimenticato di lavare un evaporatore con acqua per renderlo privo di liquidi di decontaminazione. Le aree che non potevano essere decontaminate sono state contrassegnate con un vistoso colore di avvertimento o cementate. Le autorità di Oak Ridge hanno iniziato a utilizzare il contenimento durante la manipolazione di materiali chimici radioattivi. (livello INES 4)

https://de.wikipedia.org/wiki/Oak_Ridge_National_Laboratory

Cosa c'è di sbagliato in Wikipedia?

Nell'articolo di Wikipedia linkato da qui "Oak Ridge National Laboratory"questo incidente classificato INES 4 non è nemmeno più menzionato.

Apparentemente, lentamente ma inesorabilmente, tutte le informazioni importanti sugli incidenti nell'industria nucleare vengono rimosse da Wikipedia!

 

**

19. Novembre

 

Rinnovabile | futuro di pace | Catastrofe climatica

Il futuro appartiene alle rinnovabili

Quando si parla di pace oggi, non si tratta solo di disarmo militare, ma anche di pace con la natura - perché stiamo già combattendo la terza guerra mondiale contro la natura e quindi contro noi stessi e contro i nostri figli.

Siamo parte della natura. Ogni giorno oggi eliminiamo 180 specie animali e vegetali, perdiamo 80.000 tonnellate di suolo fertile, aggiungiamo 50.000 ettari di deserti e rilasciamo nell'aria 150 milioni di tonnellate di gas serra. Quotidiano!

Il pianeta non lo sopporta a lungo termine...

*

promozione solare | Prezzo dell'energia

Finanziamento per Solar 2022: questi rilievi sono disponibili quest'anno

I prezzi dell'energia sono attualmente alle stelle e le alternative alla produzione di energia convenzionale sono più richieste che mai. Come gli impianti fotovoltaici per l'autosufficienza. Mettere un impianto sul tetto è costoso, ma ci sono vari sussidi. EFAHRER.com ti mostra quale sollievo ci sarà nel 2022 e come puoi ottenere informazioni.

Qualunque sia il sistema solare che desideri, ci sono sussidi che puoi sicuramente utilizzare per il tuo progetto. Tuttavia, molte aziende e privati ​​europei stanno attualmente cercando di installare sistemi solari il più rapidamente possibile per evitare costi energetici esorbitanti. Da quando la Russia ha iniziato il suo attacco alla vicina Ucraina, i prezzi del gas e dell'elettricità sembrano essere stati in una spirale al rialzo senza fine.

La corsa ai produttori e agli installatori solari cresce di mese in mese. A prima vista, ricevere il finanziamento a cui si ha diritto suona come un sacco di burocrazia. Tuttavia, esaurendo tutte le possibilità, il prezzo di un sistema può essere notevolmente ridotto. Ti diremo su quali agevolazioni e compensi puoi contare attualmente...

*

Francia | L'Aia | rifabbricazione

19. novembre 2003 (INES 2) L'Aia Fabbrica nucleare, FRA

? I lavoratori sono stati contaminati dal plutonio durante i lavori di pulizia.

Incidenti nucleari.pdf

-

wikipedia

Impianto di ritrattamento di La Hague

Le sostanze altamente attive trattate in questo impianto di ritrattamento rilasciano costantemente idrogeno esplosivo, che minaccia la tenuta dell'edificio quando reagisce con l'ossigeno. Per evitare un'esplosione, l'aria nell'edificio viene liberata dall'idrogeno mediante una circolazione continua. Per 3,5 ore, questa circolazione ha funzionato solo durante il normale funzionamento, entrambe le linee aeree di riserva non erano operative a causa di difetti o lavori di manutenzione. (Fonte: ASN)

Greenpeace, sotto la supervisione di un ingegnere abilitato, ha scoperto che un tubo lungo quattro miglia scaricava 400 metri cubi di acque reflue radioattive al giorno nello stretto di Alderney via Herqueville. Questa operazione è legale, poiché è vietato solo lo scarico in mare di barili con scorie nucleari, ma non lo scarico diretto ...

- -

La piaga delle centrali nucleari

L'Aia (Francia)

Il più grande impianto di ritrattamento del mondo

Ci sono stati una serie di incidenti a La Hague da quando è entrata in servizio.

Uno studio pubblicato dal Parlamento europeo nel 2001 elenca gli eventi dal 1989 al 2011 segnalati dall'operatore. Otto incidenti sono stati descritti in modo più dettagliato ...

-

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, l'inventario degli elementi di combustibile esaurito può essere separato l'uno dall'altro in un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati...

*

Gundremmingen

19. novembre 1975 (INES ?) Akw Gundremmingen, ING

A questo incidente non è stato assegnato un livello INES!?

-

wikipedia

https://de.wikipedia.org/wiki/Kernkraftwerk_Gundremmingen

Nella centrale nucleare di Gundremmingen c'è un incidente in cui muoiono due persone (specchio). Quando si lavora su un sistema ausiliario del circuito primario, 2 fabbri allentano il montaggio di un premistoppa e una miscela radioattiva vapore-acqua con una temperatura di 280 ° C esplode. Il più giovane dei due, un Maestro di 34 anni, è stato colpito direttamente dal raggio ed è morto sul colpo. Fu solo 15 minuti dopo l'incidente che altri dipendenti della centrale elettrica in tute pesanti di protezione dalle radiazioni lo recuperarono. L'altro aveva 46 anni e inizialmente riuscì a fuggire dallo spazio ristretto nonostante le gravi ustioni. È stato portato al vicino ospedale di Lauingen per cure di emergenza. È stato quindi portato in elicottero in una clinica per ustioni dove è morto nelle prime ore del giorno successivo.

- - 

La piaga delle centrali nucleari

https://atomkraftwerkeplag.fandom.com/de/wiki/Gundremmingen_A_(Bayern)

-

'Gar Nix' fornisce ulteriori informazioni

 

**

18. Novembre

 

Francia | politica energetica | Inverno

Cosa mi importa dell'inverno?

In Francia, pochi sono preoccupati per la minaccia di blackout, anche se molti riscaldano con l'elettricità. La dipendenza dall'estero non è mai stata così grande come oggi.

La rete del gas di Obergailbach deciderà quanto sarà duro l'inverno francese quest'anno. Nella comunità rurale direttamente al confine con la Germania, molte persone vivono di allevamento di animali, producono bicchieri di cristallo o cucinano e servono in famosi ristoranti. Da ottobre, tuttavia, l'approvvigionamento energetico della Francia dipende dal villaggio di 300 abitanti: qui i tubi del gas sono stati convertiti in modo che la Francia possa fornire energia fossile alla Germania e in cambio riceva elettricità dal paese vicino. Perché per evitare interruzioni di corrente e quindi appartamenti freddi, la Francia dovrà importare molta elettricità nei prossimi mesi.

A differenza della Germania, la colpa di questa carenza interna non è della guerra in Ucraina, ma del problematico monopolio nucleare in Francia. Poiché il paese vicino non può sperare né nelle sue centrali nucleari in difficoltà né nelle energie rinnovabili, ora deve acquistare all'estero. Ed è per questo che da settembre è in atto un accordo a tre: Parigi acquista gas liquido - principalmente da Usa e Algeria - e poi lo rivende alla Germania. Questa è "solidarietà europea", secondo l'operatore di rete del gas francese GRTgaz ...

*

Stati Uniti | depositi di uranio | Collina di Cole

Consolidated Uranium acquisisce un progetto sull'uranio in Virginia

Consolidated Uranium Inc. ha accettato di acquistare Virginia Energy Resources, proprietaria di Coles Hill - il più grande progetto di uranio non sviluppato negli Stati Uniti - in una transazione del valore di circa $ 32,2 milioni. La società spera di rompere la moratoria di 40 anni della Virginia sull'estrazione dell'uranio.

Il deposito di uranio di Coles Hill si trova nella contea di Pittsylvania, Virginia centro-meridionale ed è stato scoperto per la prima volta nel 1978. In precedenza era stato stimato che avesse risorse minerarie indicate di 132,9 milioni di libbre U3O8 (51.120 tU) e risorse dedotte di 30,4 milioni di libbre U3O8, sebbene questa sia una stima "storica" ​​NI43-101 che non è considerata attuale.

Virginia Energy ha precedentemente perforato la proprietà di 3000 acri che ha consentito la preparazione di stime delle risorse e una valutazione economica preliminare. Tuttavia, l'attività di sviluppo è stata interrotta nel 2013 dopo che l'allora governatore dello stato ha deciso di porre il veto a un emendamento alla moratoria sull'estrazione dell'uranio della Virginia...

Tradotto con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

*

politica climatica | Baviera | manifestazione pacifica | protesta per il clima | carcerazione preventiva

Membro del CCC di Colonia in custodia cautelare

La polizia ha arrestato un membro del Chaos Computer Club di Colonia, in Baviera. Ciò accade senza processo, con l'aiuto della nuova legge sulla polizia.

Un membro del Chaos Computer Club Cologne (C4) è stato arrestato preventivamente in Baviera all'inizio di novembre 2022. Il 17 novembre l'associazione si è rivolta al pubblico con un comunicato stampa e ha criticato la carcerazione preventiva. Dalla modifica della nuova legge sui compiti di polizia, questo è stato uno strumento di polizia in Baviera.

"Purtroppo, al momento dobbiamo presumere che questa più che discutibile privazione della libertà sarà continuata dalla polizia bavarese fino all'inizio di dicembre", hanno scritto i rappresentanti del club nel loro comunicato stampa. Hanno spiegato che l'arresto "ha preceduto la partecipazione a una protesta pacifica per il clima da parte del gruppo Last Generation" ed è stato il motivo della detenzione...

*

Berlino 2030 climaticamente neutrale | ripartenza climatica | referendum

Successo climatico a Berlino: la capitale ottiene il referendum

Berlino potrebbe diventare un pioniere del clima e un faro. Un'iniziativa è impegnata a decarbonizzare la capitale in pochi anni. Cosa c'è dietro il referendum vinto?

Dopo i numerosi sviluppi della politica climatica che fanno riflettere a livello tedesco e internazionale, martedì c'è stato un vero successo: l'alleanza della società civile "Berlin 2030 klimaneutral" è riuscita a raccogliere 261.968 firme per il referendum - sufficienti per un voto democratico a febbraio per decidere se Berlino è messo sulla strada della neutralità climatica entro il 2030!

Prima di tutto, vorrei ringraziare tutti gli attivisti dell'alleanza, in particolare del movimento della società civile "Klimaneustart", per il loro instancabile impegno che ha reso possibile questo successo. Raccogliendo, hai rivelato che gran parte della popolazione di Berlino ha capito che l'attuale politica climatica del governo di Berlino è ben lungi dall'arrestare la crisi climatica...

*

Guerra russa | Ucraina | Inverno

La guerra della Russia contro l'Ucraina

Notizie sull'Ucraina: dieci milioni di ucraini senza elettricità

L'AIEA approva una nuova risoluzione contro la Russia. Chiede a Mosca di interrompere tutte le operazioni negli impianti nucleari. L'artista Banksy è impegnato nella street art in Ucraina. Una panoramica.

Secondo fonti ucraine, ci sono state massicce interruzioni di corrente in Ucraina dopo il rinnovo dei bombardamenti russi giovedì. "Al momento, più di dieci milioni di ucraini sono senza elettricità", ha detto il presidente Volodymyr Zelenskyj in un videomessaggio diffuso in serata. In particolare, le regioni di Odessa, Kyiv, Vinnytsia e Sumy sono state colpite dalle interruzioni di corrente, ha spiegato. Le infrastrutture energetiche sono costantemente sotto il fuoco dei missili e dei droni russi dalla capitale Kyiv nel nord a Dnipro nell'Ucraina centrale e Odessa nel sud, hanno detto i militari in una nota.

Nel frattempo, a Kiev è caduta la prima neve. Il governatore locale ha avvertito che la situazione potrebbe diventare "difficile" con temperature fino a meno dieci gradi e interruzioni di corrente. Gli inverni in Ucraina sono per lo più lunghi, freddi, nevosi e ventosi...

 

**

17. Novembre

 

dibattito a termine | Fossile di GNL

Habeck: Il dibattito sul nucleare è finito per questa coalizione

Il dibattito su una durata delle centrali nucleari tedesche oltre la primavera del 2023 è terminato, almeno per il ministro dell'Economia Robert Habeck: si riferisce alla parola potente del cancelliere - e vede anche la Germania in una buona posizione per l'inverno 2023/24.

Secondo il ministro federale dell'Economia, Robert Habeck, la decisione di eliminare gradualmente l'energia nucleare la prossima primavera sarà definitiva. "Secondo me, il dibattito sul nucleare è finito per questa coalizione con l'annuncio di Olaf Scholz...

*

Morsleben | scorie nucleari | Repository

Immondizia più radiosa per Morsleben

La ritardata eliminazione dell'energia nucleare estende anche l'uso del deposito in Sassonia-Anhalt

Con i voti della coalizione semaforica, l'11 novembre, il Bundestag ha consentito alle centrali nucleari Neckarwestheim-2, Emsland e Isar-2 di continuare a funzionare fino a metà aprile. L'eliminazione graduale del nucleare è quindi in serio pericolo. FDP, CDU/CSU e AfD hanno già dichiarato che il loro obiettivo è quello di prolungare di anni la durata delle centrali nucleari. Se i reattori dovessero essere caricati con nuove barre di combustibile, verrebbero prodotte anche più scorie nucleari. Il dibattito sullo stoccaggio dei rifiuti radioattivi, inizialmente pacificato, rischia di riaccendersi...

*

il consumo di energia | energia primaria | Energie rinnovabili

Il consumo di energia in Germania sta diminuendo troppo lentamente

Energia e clima – compatto: nel settore dei trasporti, nell'industria e nelle centrali elettriche vengono bruciati più combustibili fossili rispetto a un anno fa. Nel frattempo, il consumo di energia sta diminuendo. Ma sarebbe possibile di più.

Il consumo di energia della Germania dovrebbe diminuire leggermente nel 2022 ed essere inferiore del 2,7% rispetto all'anno precedente. A questa conclusione è giunto il Gruppo di lavoro sui Bilanci energetici (AGEB) nell'ultima relazione trimestrale, che fornisce anche una panoramica sui primi nove mesi del 2022.

[...]

I politici conservatori e liberali - per non parlare degli estremisti di destra - amano minimizzare il contributo delle fonti di energia rinnovabile sottolineando la loro quota relativamente piccola nell'uso di energia primaria. A un esame più attento, tuttavia, si tratta principalmente di un trucco statistico...

*

produzione di idrogeno | Energiewende

L'arancione è il nuovo verde

Un elemento fondamentale per la transizione energetica giace dormiente nella crosta terrestre: l'idrogeno naturale. Potrebbe essere promossa e immagazzinata CO₂ allo stesso tempo.

L'idrogeno viene prodotto naturalmente in profondità nel sottosuolo. Il gas di cui tutti parlano nel dibattito sul clima. Può essere utilizzato per sostituire i combustibili fossili e raggiungere obiettivi climatici. Come vettore energetico, mezzo di stoccaggio o per la produzione di combustibili sintetici per l'industria, la navigazione o l'aviazione. Tuttavia, in particolare l'idrogeno verde e climaticamente neutro è scarso e, secondo le previsioni, probabilmente lo rimarrà fino al 2040 (Nature Energy: Odenweller et al., 2022). In alcuni punti della terra, tuttavia, l'idrogeno è prodotto dall'erosione di alcune rocce. Si chiama idrogeno bianco. Secondo gli esperti, questo invecchiamento potrebbe essere promosso in modo proattivo al fine di sviluppare nuove fonti sostenibili di idrogeno. Conferiscono anche un colore al loro ipotetico prodotto: l'idrogeno arancione...

*

Conferenza sul clima | Effetto serra | verantwortlich

Clima: un decimo provoca quasi la metà dei gas serra

Il centesimo più ricco del mondo è responsabile di un ottavo dell'inquinamento climatico. Lo dimostra il rapporto “Global Carbon Inequality”.

Alla conferenza sul clima in Egitto, un tema cruciale non viene affatto discusso, tanto meno negoziato: le cause del costante aumento dell'effetto serra. Nel nominare coloro che negli ultimi 2 anni hanno causato un aumento della concentrazione di CO100 nell'atmosfera di un buon 50 percento e della temperatura media di 1,15 gradi Celsius, l'attenzione si concentra sulla prospettiva nazionale. Storicamente, sono stati il ​​Nord America e l'Europa a causare la crisi climatica. Questo calcolo non è sbagliato.

Quindi non è ancora giusto. Perché c'è un altro approccio che apre una prospettiva completamente diversa. Non si ferma ai confini degli stati nazionali, ma guarda alla distribuzione sociale. Lucas Chancel, ricercatore del World Inequality Lab della Paris School of Economics, ha pubblicato a febbraio un articolo che prendeva esattamente questa prospettiva: “Global Carbon Inequality, 1990 – 2019”. Abbiamo lavorato con i dati degli anni dal 1990 al 2019.

Di conseguenza, nel 1990 il centesimo più ricco ha causato quasi un sesto (esattamente il 14%) delle emissioni di gas serra. La metà più povera delle persone, invece, provoca meno di un sesto (esattamente: il 12%), e la decima più ricca è responsabile del 48% dei gas serra...

 

**

16. Novembre

 

Aria Condizionata RAF | Populista | manifestazione pacifica

"Chiunque parli di 'Climate RAF' vuole rinchiudere i manifestanti pacifici"

I politici sindacali in particolare si riferiscono agli attivisti radicali per il clima della "ultima generazione" come "Climate RAF". In un'intervista, il ricercatore di propaganda Till spiega cosa c'è dietro quando i politici equiparano l'attivismo climatico radicale e il terrorismo.

Dietmar Till è professore di retorica generale a Tubinga e ricercatore di propaganda. La rete editoriale Germania (RND) ha parlato con Till di come valuta il dibattito sul "Climate RAF".

Mr. Till, in vista delle proteste climatiche della "ultima generazione", è apparso il termine "Climate RAF". Molti lo considerano eccessivamente esagerato, ma alcuni sottolineano che la "Fazione dell'Armata Rossa" negli anni '1970 non ha nemmeno iniziato il suo terrore con rapimenti e omicidi. Come ricercatore di retorica, come classifica l'intero dibattito?

Dietmar Fino: Mi interessa: chi mette in circolazione il termine e perché? Si trattava principalmente di politici conservatori della CDU e della CSU. Penso che la loro preoccupazione sia quella di legittimare le azioni politiche.

Cosa intendi?

Dietmar Fino: Funziona secondo il modello “respingi gli inizi”. Viene costruito un parallelo storico per argomentare in ultima analisi a favore dell'incarcerazione degli attivisti per il clima. Lo vediamo in Baviera, ma il politico della CDU Christoph Ploß ne ha già parlato per l'intera repubblica...

*

acqua potabile | dissalazione dell'acqua di mare | siccità

Con alta pressione contro la mancanza di acqua

La mancanza di acqua potabile minaccia sempre più regioni del mondo. Gli impianti di desalinizzazione dovrebbero fornire rifornimenti dagli oceani. Le tecnologie nuove e migliorate aiutano in questo.

... Secondo gli esperti, l'aumento del riscaldamento globale e le siccità sempre più frequenti significheranno che entro il 2030 ci sarà un deficit del 40 per cento tra la domanda e l'offerta di acqua potabile. Gli stessi esperti vedono la desalinizzazione dell'acqua di mare come l'unica tecnologia attualmente disponibile per contrastare immediatamente una carenza così imminente e grave. Ma la tecnologia presenta degli svantaggi: oltre all'impatto ambientale, ci sono anche costi ed efficienza. Gli scienziati stanno cercando di trovare un rimedio.

[...]

Nel 2021, Israele ha firmato un memorandum d'intesa con la vicina Giordania, secondo il quale la Giordania esporterà 600 megawatt di energia solare in Israele in cambio di 200 milioni di metri cubi di acqua desalinizzata. La scarsità di acqua ed energia consente anche ai concorrenti politici di cooperare tra loro. Le crisi climatiche e le guerre potrebbero quindi accelerare l'affermazione di nuove tecnologie sul mercato piuttosto conservatore della desalinizzazione.

*

Niederlande | cappelli | Reattore ad alto flusso

16. novembre 2001 (INES ?) Reattore ad alto flusso cappelli, NLD

wikipedia

Istituto di Energia

Nell'ambito del trattato EURATOM, i Paesi Bassi e l'allora Commissione EURATOM hanno firmato il trattato che istituisce il centro di ricerca europeo nel 1961, aperto a Petten nel 1962. Ha rilevato il reattore ad alto flusso per la ricerca sui materiali che era entrato in funzione l'anno precedente e ora è utilizzato principalmente per la produzione di isotopi medici...

Secondo il rapporto dell'ex direttore di IE Frans Saris, il 16 novembre 2001 c'è stato un incidente ufficialmente nascosto (Station Blackout = mancanza di corrente totale) all'High Flux Reactor, in cui uno stava per crollare. A causa di un guasto dell'alimentazione esterna, le pompe utilizzate per raffreddare il reattore sono state improvvisamente senza alimentazione. Successivamente, anche l'alimentazione di emergenza si è interrotta e, a causa dell'alimentazione insufficiente, gli operatori hanno avuto grandi difficoltà ad aprire una valvola utilizzata per il raffreddamento passivo di emergenza ...

- -

La piaga delle centrali nucleari

Niederlande

Nel 1955 fu avviata la costruzione dell'High Flux Reactor (HFR) a Petten, con il quale si voleva fare esperienza con l'energia atomica...

Nel dicembre 2021, il nuovo governo ha annunciato che avrebbe costruito due nuove centrali nucleari e avrebbe fornito loro cinque miliardi di euro. Inoltre, sarà prorogata la durata della centrale nucleare di Borssele. Le ragioni addotte sono state il cambiamento climatico e un aumento della sicurezza dell'approvvigionamento energetico ...

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

Notizie +

 

**

Parte 1 | Parte 2

Russia Ucraina | lobbisti | Frieden

"Ora solo la saggezza della Pace di Vestfalia può aiutare"

Antje Vollmer sulla necessità di cooperazione internazionale, think tank politici ibridi e l'importanza di dubitare dell'opinione pubblica della maggioranza. (parte 2 e conclusione)

Antje Vollmer è pastore e insegnante. Lavora anche come pubblicista ed è diventata nota come politico federale. Nel 1983 è stata membro del primo gruppo parlamentare dei Verdi ed è stata vicepresidente del Bundestag tedesco dal 1994 al 2005.

Nella prima parte di questa conversazione, ha spiegato come, dal suo punto di vista, era iniziata la "guerra nelle menti" dell'ex partito del movimento per la pace.

Signora Vollmer, nella prima parte di questa conversazione lei ha criticato fondazioni politiche e think tank perché diffondono “un'agenda abbastanza uniforme”. Questo vale anche per i tuoi ex colleghi verdi, in particolare Ralf Fücks e Marieluise Beck. Nel 2017, i due hanno fondato un think tank chiamato Zentrum Liberale Moderne. Secondo il governo federale, circa 2018 milioni di euro sono andati a questa organizzazione tra il 2021 e il 4,5, che influenza l'opinione pubblica. Come lo valuti?

Antje Vollmer: Questa cosiddetta ONG è un esempio particolarmente eclatante di un think tank politico ibrido. Due ex politici di spicco utilizzano tutte le reti delle istituzioni in cui hanno lavorato a lungo e poi usano i soldi dello stato per fondare un think tank anti-russo, che chiamano "Organizzazione non governativa" e che non ha una vera e propria pratica nel Paese.

Ci sono molti partenariati cittadini impegnati che sarebbero felici se ricevessero un finanziamento del progetto dallo stato, anche se solo su base selettiva. Ma questo think tank ha goduto del più alto livello di sostegno politico fin dall'inizio.

Perché il Zentrum Liberale Moderne di tutte le cose, cosa rende questa organizzazione così speciale?

Antje Vollmer: Sospetto che allora doveva essere il think tank centrale per un'opzione di governo nero-verde. Ma ciò significherebbe anche che il postulato dell'indipendenza era sbagliato fin dall'inizio. Non è la giusta distanza dal governo, non è il giusto radicamento. Il Zentrum Liberale Moderne è invece uno strumento di lobbying ideologico.

In confronto, si deve dare credito ai parlamentari per il fatto che devono rendere conto pubblicamente delle loro posizioni in ogni momento e devono candidarsi per la rielezione ogni quattro anni.

In questi think tank, tuttavia, i rappresentanti di spicco a volte sono al loro posto da decenni e sono coinvolti in reti. Trovo piuttosto ingenuo considerare questa competenza scientifica indipendente nei singoli casi.

Quindi cosa fare?

Antje Vollmer: Dovremmo generalmente fare attenzione nel valutare ciò che ci viene presentato dai media come l'opinione della maggioranza. Quelle erano vere domande che Harald Welzer e Richard David Precht si sono posti ultimamente. A volte qualcosa viene spacciato per l'opinione della maggioranza di tutte le persone che lavorano specificamente per stabilire tali maggioranze e trarne vantaggio.
"Portati da un sentimento di inattaccabile superiorità"

Ma questo significa anche che oggi devi acquisire un'alta qualità dissidente, la capacità di dubitare, anche delle tue stesse certezze. A volte devi essere piuttosto solo in un ambiente di opinione prevalentemente monoculturale. Allo stesso tempo, il tono di fondo dei dibattiti occidentali sui nuovi problemi emergenti nel mondo è solitamente accompagnato da un sentimento di inattaccabile superiorità, di cui non dovrebbe esserci il minimo dubbio. Ma proprio questo dubbio è necessario.

Soprattutto bisogna prestare attenzione alle voci che qui si sono fatte molto silenziose...

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

conoscenze di base

 

**

reattore.de

 

Mappa del mondo nucleare:

Disastri causati dall'uomo...

*

La ricerca interna di

Cooperazione globale

ha portato, tra gli altri, i seguenti risultati:

 

21 luglio 2022 - Esclusiva di Chomsky: "Possiamo liberarci dal crudele capitalismo di stato!"

*

01 dicembre 2021 - Quante delle nostre emissioni di gas serra attribuiamo alla Cina?

*

30 marzo 2021 - I ricercatori della NASA trovano prove dirette del cambiamento climatico causato dall'uomo

 

**

Youtube.

Ricerca per parola chiave: gas serra ed emissioni doku

https://www.youtube.com/results?search_query=Treibhausgas und Emission doku

 

Video:

Agenzia federale dell'ambiente - 4:10

Film esplicativo UBA: I gas serra e l'effetto serra

*

clima:neutro - 8:09

Anidride carbonica: quali sono i maggiori killer del clima?

*

ZDF - 43:35

La Germania nei cambiamenti climatici / Con Harald Lesch

 

Si aprirà in una nuova finestra! - Playlist del canale YouTube "Reaktorpleite" - radioattività in tutto il mondo... - https://www.youtube.com/playlist?list=PLJI6AtdHGth3FZbWsyyMMoIw-mT1Psuc5Playlist - radioattività in tutto il mondo...

Questa playlist contiene oltre 150 video sull'argomento

 

**

Ecosia

Questo motore di ricerca sta piantando alberi!

 

Ricerca per parola chiave: cooperazione globale

https://www.ecosia.org/search?q=Globale Kooperation

 

**

wikipedia

Pace di Vestfalia

La pace di Vestfalia o Accordo di pace della Vestfalia si basa su una serie di trattati di pace conclusi tra il 15 maggio e il 24 ottobre 1648 a Münster e Osnabrück. Hanno posto fine alla Guerra dei Trent'anni nel Sacro Romano Impero e alla Guerra d'Indipendenza degli Ottant'anni nei Paesi Bassi.

Due trattati di pace complementari sono stati negoziati in conformità con le sedi separate del Congresso per la pace secondo le parti negoziali. Per il Kaiser e la Francia si trattava del trattato di pace di Münster (Instrumentum Pacis Monasteriensis, IPM) e per il Kaiser e il Reich da un lato e per la Svezia dall'altro il trattato di pace di Osnabrück (Instrumentum Pacis Osnabrugensis, IPO). Entrambi i trattati furono finalmente firmati a Munster lo stesso giorno, il 24 ottobre 1648, a nome dell'imperatore Ferdinando III. e rispettivamente il re Luigi XIV di Francia e la regina Cristina di Svezia.

Questo è stato preceduto da un congresso di pace quinquennale di tutte le parti in guerra, che si è riunito contemporaneamente in entrambe le città. Fu il primo congresso internazionale in cui erano rappresentate quasi tutte le maggiori potenze europee...

 

**

Torna a:

Newsletter XLV 2022 - dall'08 al 15 novembre

Articolo di giornale 2022

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

Chiama per le donazioni

- Il THTR-Rundbrief è pubblicato dal 'BI Environmental Protection Hamm' ed è finanziato da donazioni.

- Il THTR-Rundbrief è diventato nel frattempo un mezzo di informazione molto notato. Tuttavia, ci sono costi in corso dovuti all'ampliamento del sito web e alla stampa di fogli informativi aggiuntivi.

- Il THTR-Rundbrief ricerca e riporta in dettaglio. Per poterlo fare, dipendiamo dalle donazioni. Siamo felici di ogni donazione!

Donazioni conto:

BI protezione ambientale Hamm
Scopo: circolare THTR
IBAN: DE31 4105 0095 0000 0394 79
BIC: WELADED1HAM

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina


***

 

 

 



GTranslate

deafarbebgzh-CNhrdanlenettlfifreliwhihuidgaitjakolvltmsnofaplptruskslessvthtrukvi
rb-140-title-picture.jpg