Newsletter XLVI 2022

08. a 15. novembre

 

***


      2022 2021
2020 2019 2018 2017 2016
2015 2014 2013 2012 2011

Notizie + conoscenze di base

***

Incidenti di energia nucleare

Questo file PDF contiene un elenco di incidenti noti e rilasci di radioattività. Non appena saranno disponibili nuove informazioni, questo file verrà ampliato e aggiornato...

Estratto di questo mese:

04. novembre 2004 (INES Classe.?!) Akw Balakovo, RUSSO

11. novembre 1983 (INES 3) fabbrica nucleare Sellafield, GBR

16. novembre 2001 (INES ?) Reattore ad alto flusso cappelli, NLD

19. novembre 2003 (INES 2) fabbrica nucleare L'Aia, FR

19. novembre 1975 (INES ?) Akw Gundremmingen, ING

20. novembre 1959 (INES 4) fabbrica nucleare Oak Ridge, USA

22. novembre 2002 (INES 2) Akw Tihang, BEL

29. novembre 1970 (INES 3 | NAM 2,5) fabbrica nucleare Sellafield, GBR

29. novembre 1955 (INES 4) reattore di ricerca CAE-I, USA

30. novembre 1975 (INES 5) Akw Leningrado, URSS

 

*

Stiamo cercando informazioni aggiornate. Se puoi aiutare, invia un messaggio a: nucleare-welt@ Reaktorpleite.de

 

**

15. Novembre

 

Parte 1 | Parte 2

Die Grünen | credibilità | movimento per la pace

"Per me, la guerra nella mente delle persone è iniziata al più tardi nel 2008 e ancora di più nel 2014"

Antje Vollmer sulla credibilità dei Verdi come forza di pace, il concetto finale di un ordine di pace europeo e il passo falso dell'Occidente di fronte alla morte di Mikhail Gorbaciov. (Parte 1)

Signora Vollmer, dal vertice ONU sul clima COP27 alla politica energetica e alla conferenza del partito dei Verdi di quest'anno: il partito ei suoi membri ora sembrano pronti per quasi tutti i compromessi. Questo vale per le consegne di armi all'Arabia Saudita, la posizione sul nucleare, ma anche la posizione di base della politica di pace. Come lo spieghi?

Antje Vollmer: I Verdi hanno rivelato il loro posto storico, che li ha resi unici nel panorama dei partiti tedeschi e anche nel futuro dibattito europeo per molto tempo.

Come partito di opposizione?

Antje Vollmer: Ancora di più: come alternativa metodologica nell'affrontare i conflitti di sistema. All'inizio degli anni '1980 ti sei posizionato esattamente dove il mondo minacciava di essere fatto a pezzi. E hanno sopportato quella tensione.

Il vecchio movimento per la pace nella RFT e nella RDT attaccava allo stesso modo il riarmo in Oriente e in Occidente, scegliendo così un luogo molto controverso. Ma nel merito questo ha avuto un successo incredibile. Oggi i Verdi tendono ad essere frettolosi nel schierarsi con i presunti vincitori della storia...

*

politica climatica | ultima generazione | Populista | reato

Strobl: Gli attivisti di "Ultima Generazione" sono criminali

Dopo le continue proteste del gruppo per il clima "Last Generation" e gli ulteriori blocchi annunciati dagli attivisti, il ministro dell'Interno del Baden-Württemberg, Thomas Strobl, ne ha avuto abbastanza. "È illegale, sono criminali", ha criticato il politico della CDU martedì a Stoccarda. Considera "irrilevante" la motivazione della maggior parte dei giovani. Era "assolutamente inaccettabile" accettare che i servizi di soccorso sarebbero stati bloccati e che vite umane sarebbero state messe in pericolo. "Forse l'uno o l'altro non riguarda affatto la protezione del clima, ma il commettere crimini", ha detto Strobl ...

*

WIP

Conservatore? Ipocrita!

Ti definisci conservatore, ma hai fallito miseramente quando si tratta di preservare l'ambiente. Prima scaricano il clima nel pozzo e ora, probabilmente per distrarre dai propri fallimenti, vogliono mettere i bambini che protestano nel buco solo perché stanno iniziando a reagire e stanno cercando di fermare la follia.

Se guardo la schiera dei responsabili negli ultimi anni, ce ne sono parecchi che dovrebbero assolutamente essere ritenuti responsabili. I doveri sono stati persi di vista e alcuni semplicemente non hanno svolto correttamente il proprio lavoro.

L'articolo 56 della Legge fondamentale recita:

"Giuro che dedicherò le mie energie al benessere del popolo tedesco, accrescerò il suo benessere, lo proteggerò dai danni, sosterrò e difenderò la Legge fondamentale e le leggi della Federazione, svolgerò i miei doveri con coscienza e renderò giustizia a tutti . Quindi aiutami Dio."

Un ministro dell'Economia che ha mandato in rovina e fuori dal Paese un'intera industria del futuro.
Ministri dei trasporti che sono stati particolarmente impegnati a fare pressioni per l'industria automobilistica, ma che per il resto si sono distinti solo per schivare e ritardare.
Scrubber bianchi e verdi che, sotto la protezione del loro ufficio, non hanno fatto il dovuto, ma si sono "guadagnati" una pensione ben pagata.

E ora, tra tutte le persone, alcune di loro stanno al leggio e mescolano la loro immaginaria onniscienza, parole crudeli di odio, frasi sulla legge e l'ordine con paura e terrore in un miscuglio corrosivo di propaganda. Con le loro parole dipingono immagini cupe in cui malvagi diavoli verdi, comunisti e bambini terroristi combinano guai.

Continuano a ignorare i veri pericoli. Perché il rifiuto di lavorare in ufficio non è punibile?

Se vuoi mangiare con il diavolo, ti serve un lungo cucchiaio.

Quindi questi uomini onesti copiano gli slogan degli estremisti di destra e giocano di nuovo con i fiammiferi dei fascisti. Questi cosiddetti conservatori non hanno imparato nulla dal passato o lo fanno apposta?

I più impegnati vengono criminalizzati in modo che rimangano solo coloro che sono sufficientemente flessibili nelle loro spine dorsali e si adattano all'equilibrio di potere prevalente...

*

Francia | Cattenom | EDF

Un altro incidente alla centrale nucleare di Cattenom

In un blocco reattore della centrale nucleare di Cattenom, un'ispezione ha rivelato che non c'era abbastanza acqua nel bacino di ritenzione. In caso di incidente, ciò avrebbe potuto avere gravi ripercussioni.

C'è stato un altro grave guasto alla centrale nucleare di Cattenom. Lunedì della scorsa settimana, durante una visita al quarto blocco del reattore, attualmente in fase di fermo per lavori di manutenzione, gli operai hanno notato un basso livello dell'acqua nel bacino di ritenzione, ha annunciato l'operatore dell'impianto, il gruppo energetico francese EDF. In caso di incidente, l'acqua nel bacino di ritenzione viene utilizzata come riserva in modo che possa essere pompata nell'edificio del reattore per il raffreddamento. Secondo EDF, un guasto a una pompa di circolazione potrebbe aver causato la mancanza di acqua. Il guasto non ha avuto alcun impatto sulla sicurezza immediata della struttura, afferma la nota. Tuttavia, secondo l'EDF, sarebbero potuti sorgere problemi in caso di incidente. L'autorità nucleare francese ha assegnato all'incidente un 1 sulla scala di sette punti.

*

Crisi climatica | energia verde | crescita verde

Crescita e crisi climatica: l'illusione della crescita verde

L'energia verde non sarà sufficiente per sostenere il nostro modello economico. I rifiuti non sono più un'opzione. Una risposta a Malte Kreutzfeldt.

Si dice che la transizione energetica sia abbastanza semplice. Tutto quello che devi fare è ordinare auto elettriche, isolare le case e installare pompe di calore - e il clima è risparmiato. Almeno così la vede il nostro ex collega taz Malte Kreutzfeldt, che quindi ritiene che La "crescita verde" è una vera opzione (taz dal 11).

Ovviamente sarebbe bello se non dovessimo cambiare le nostre vite fintanto che abbiamo installato abbastanza turbine eoliche e pannelli solari. Ma purtroppo è un'illusione che l'elettricità verde possa essere sufficiente per alimentare la crescita eterna...

*

Energiewende | Rinnovabilegenerazione di energia

Transizione energetica globale: tanto vento e sole

Energia e clima – compatto: le fonti di energia rinnovabile sono in aumento in tutto il mondo, la Cina è leader in tutti i campi.

La quota di energia eolica e solare nella crescente produzione globale di elettricità è salita per la prima volta a oltre il dieci percento nel 2021. Lo riporta la piattaforma Ember, think tank londinese specializzato nell'analisi dei dati relativi alle fonti energetiche rinnovabili...

*

Russia | Ucrainariparazioni

Assemblea Generale delle Nazioni Unite

La Russia dovrebbe risarcire l'Ucraina

L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato che la Russia deve risarcire le conseguenze della sua guerra aggressiva in Ucraina. Inoltre, Kiev dovrebbe documentare i danni.

L'ambasciatore ucraino all'ONU Kyslytsia ha iniziato il suo discorso all'Assemblea generale dell'ONU citando: "Ampie aree del nostro paese sono state occupate dal nemico, che ha distrutto intere città e villaggi e li ha ridotti in rovina. Fabbriche, centrali elettriche, ferrovie. Ecco perché crediamo che sia un diritto morale dei paesi sottoposti ad occupazione ricevere un indennizzo".

Una richiesta non da un funzionario ucraino, ma una citazione dell'ex ministro degli Esteri sovietico Molotov - data la devastazione del suo paese durante la seconda guerra mondiale...

*

popolazione mondialecrescita

Ad oggi siamo otto miliardi

La popolazione mondiale supera per la prima volta la soglia degli otto miliardi

Pianeta intero: secondo i calcoli delle Nazioni Unite, ci sono otto miliardi di persone sulla terra ad oggi. La popolazione mondiale ha raggiunto un nuovo massimo. Tuttavia, la crescita della popolazione è già rallentata negli ultimi anni: il tasso di crescita globale è ora inferiore all'uno per cento. Tuttavia, alcuni paesi, tra cui l'India, hanno ancora tassi di natalità elevati. L'India potrebbe superare la Cina come Paese più popoloso del mondo entro il 2023.

La popolazione mondiale è cresciuta più velocemente che mai dall'inizio dei tempi moderni, con conseguenze per noi e per il nostro pianeta. Perché più persone ci sono, più spazio, energia e materie prime usiamo. L'umanità sta già consumando più energia che mai e ora ci sono più materiali prodotti dall'uomo che biomassa sulla Terra. Anche la natura, la sostenibilità e la protezione del clima soffrono della popolazione sempre più densa ...

 

**

14. Novembre

 

ricerca sui media | diplomatici | Waffenhandel

Ricerca "diplomatici ombra"

Centinaia di consoli onorari coinvolti in crimini in tutto il mondo

Centinaia di consoli onorari sono coinvolti in procedimenti penali, come mostra una ricerca internazionale. Si tratta di droga, armi e anche crimini sessuali.

Berlino. Secondo una ricerca sui media internazionali, centinaia di cosiddetti diplomatici ombra come i consoli onorari sono stati coinvolti in attività criminali o almeno problematiche in tutto il mondo. Secondo "Spiegel", la ricerca è stata avviata dall'International Consortium of Investigative Journalists (ICIJ) e dalla piattaforma di ricerca statunitense ProPublica.

Quasi 60 media in 46 paesi hanno preso parte al progetto "Shadow Diplomats".

*

scorie nucleariRepository

Decisione rinviata sul deposito nucleare:

Da un estremo all'altro

Non sorprende che la decisione su un sito di repository sia stata ulteriormente ritardata. L'anno previsto 2031 non è mai stato realistico.

Settembre 1988: la società svizzera di depositi Nagra inizia le trivellazioni esplorative a Siblingen nel cantone di Sciaffusa e, vista la vicinanza al confine, invita anche i giornalisti tedeschi. I geologi presentano le prime carote di perforazione dalla roccia cristallina, sono aperti nella loro comunicazione e sembrano soprattutto scientificamente guidati. Mettono in chiaro che un progetto come questo richiede tempo. Molto tempo.

Ora, 34 anni dopo, la Svizzera ha deciso la posizione finale per un deposito profondo. Questo è interessante perché la Germania da decenni dà l'impressione di poter portare a termine un processo comparabile in un tempo molto più breve: dall'inizio del processo di selezione alla decisione sull'ubicazione, dovrebbero essere sufficienti circa 13 anni. Non poteva funzionare; ora è chiaro che la decisione sarà ulteriormente ritardata di anni...

*

Fornitura di energiaprivatizzazione | Infrastruttura

Privatizzazione verde

Il Baden-Württemberg prevede la vendita parziale della rete ad alta tensione. Le "infrastrutture critiche" vanno bene, purché la Cina non sia coinvolta

Mettere le cosiddette infrastrutture critiche in mani private non è un problema fondamentale in Germania. Nel Baden-Württemberg questo può essere osservato bene al momento: se l'acquirente "giusto" agisce - ciò significa: non viene dalla Cina, come hanno dimostrato i recenti esempi di Elmos e ERS Electronic - e il "giusto" si persegue anche lo scopo, la privatizzazione anche molto gradita ...

 

**

13. Novembre

 

Svezia | Uniperrotolo di barra

Nazionalizzazione della compagnia energetica:

Uniper smentisce i progetti di centrali nucleari

Incertezza in Svezia: cosa accadrà ai reattori nucleari del Paese se la Germania rilevasse la compagnia energetica?

STOCCOLMA taz | La compagnia energetica Uniper non ha intenzione di costruire un nuovo reattore nucleare in Svezia. "Lo escludiamo per Uniper", ha detto il portavoce di Uniper Georg Oppermann alla radio svedese: "Non abbiamo in programma di costruire nuove centrali nucleari, né in Svezia né altrove".

Stava reagendo alle dichiarazioni contrarie di Åsa Carlson, CEO della controllata svedese Uniper "Barsebäck-Kraft". Aveva presentato piani per un "Parco Energetico Pulito" vicino alla centrale nucleare in disuso di Barsebäck nel sud della Svezia, in cui oltre all'energia nucleare doveva essere prodotta "altra elettricità senza fossili"...

*

Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climaticiCrescita economica | popolazione mondiale

Il Climate Council nasconde l'influenza della crescita della popolazione

In quanto uno dei maggiori fattori trainanti delle emissioni di gas serra, la crescita della popolazione è appena menzionata nell'ultimo rapporto IPPC.

L'ultimo rapporto dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (ICCP) non affronta né una possibile riduzione della crescita economica né un ulteriore aumento della popolazione mondiale. Non solo le misure per rallentare l'aumento della popolazione mondiale sono tabù, ma anche le misure per ridurre il consumo pro capite. Il rapporto di sintesi dell'aprile 2022 di un gruppo di lavoro dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (ICCP), che ha lo scopo di mostrare le opzioni politiche, economiche e tecnologiche per ridurre il cambiamento climatico antropogenico, contiene proposte per ridurre la domanda di energia, ma sempre nel quadro di "sviluppo sostenibile". Obiettivi SDG).

L'IPCC non ha esaminato la possibilità di ridurre la crescita e quindi il consumo pro capite. I "Dati demografici" non sono inclusi in questo rapporto di sintesi dell'IPCC, sebbene il gruppo di lavoro responsabile confermi che la dimensione della popolazione ha un effetto diretto sulla quantità di emissioni di gas serra ...

*

acque sotterraneeacqua potabile | siccità

Presto Berlino e il Brandeburgo dovranno essere riforniti di acqua dal Mar Baltico?

La siccità nella regione è in aumento e mette in pericolo l'approvvigionamento di acqua potabile. Quali soluzioni vengono discusse e cosa portano.

Il cambiamento climatico provoca il prosciugamento di fiumi e regioni in Germania in estate. Il Brandeburgo è particolarmente colpito: senza l'acqua della miniera di lignite a cielo aperto, il livello dell'acqua della Sprea sarebbe molto più basso nella stagione calda...

*

popolazione mondiale | crescitadiritto umano

Siamo otto miliardi

Popolazione mondiale: la crescita sembra rapida e desta preoccupazione, ma sta gradualmente volgendo al termine. Ora un nuovo problema demografico sta preoccupando gli intransigenti neoliberisti.

Sono passati solo undici anni da quando la popolazione mondiale ha superato la soglia dei sette miliardi. E a novembre, saremo già otto miliardi di persone in più. Questa crescita è rapida e dà motivo di preoccupazione. Tuttavia, non è affatto azzardato prevedere che questa crescita cesserà prima della fine di questo secolo.

Mentre la popolazione mondiale cresceva ancora di circa 2011 milioni di persone all'anno nel 80, questa crescita è ora scesa a quasi 66 milioni all'anno. Di conseguenza, le previsioni sono state riviste al ribasso...

 

**

12. Novembre

 

LutzerathGarzweiler | Uscita carbone

Protesta rinnovata I manifestanti chiedono la conservazione della città di Lützerath

Sabato, un'alleanza di associazioni ambientaliste e organizzazioni per la politica climatica ha chiesto una manifestazione a Lützerath presso la miniera a cielo aperto Garzweiler II. Manifestazioni si sono svolte contemporaneamente in altre 20 città tedesche.

Escavatori di lignite, turbine eoliche, attivisti avvolti in spesse sciarpe e alcuni mascherati stanno al vento sul bordo della scogliera e guardano il buco. In concomitanza con la 27a conferenza delle Nazioni Unite sul clima in Egitto (COP27), i soggetti coinvolti chiedono un'eliminazione graduale del carbone in Germania compatibile con il rispetto del limite di 1,5 gradi. Il villaggio di Lützerath presso la miniera a cielo aperto, che è minacciata di demolizione, deve essere salvato a questo scopo. La polizia di Aquisgrana prevedeva in anticipo circa 2000 manifestanti. Secondo gli organizzatori, circa 2200 persone hanno manifestato...

*

EnergiewendePaesi in via di sviluppo | COP27

Il tempo stringe: anche la Germania deve finalmente pagare i suoi debiti

Senza i soldi per il clima del ricco Nord non ci sarà transizione energetica nei paesi in via di sviluppo. Ma i paesi industrializzati offrono solo scarse dispense. A proposito di giustizia climatica, trucchi sporchi e lotta per trilioni di dollari.

Un calcolo attuale mostra che i paesi in via di sviluppo avranno bisogno di due trilioni di dollari all'anno fino al 2030 per attuare una rapida transizione energetica. Secondo un rapporto delle Nazioni Unite, almeno la metà dei fondi dovrebbe provenire dai paesi ricchi.

Ma alla COP27 ("Conferenza delle Parti"), il vertice sul clima in Egitto, i Paesi industrializzati ancora una volta non sono riusciti a rispettare l'impegno di 100 miliardi di dollari, cifra che avrebbero dovuto effettivamente raggiungere entro il 2020. All'epoca ne furono realizzati solo circa 80 miliardi...

*

serra terrail riscaldamento globale | capitalismo | inferno climatico

Esperto: Percorso verso "l'inferno climatico" non irreversibile

Heidelberg (dpa/lsw) – Dal punto di vista di un esperto, il drastico avvertimento del segretario generale dell'Onu António Guterres di un "inferno climatico" non deve essere liquidato come un allarmismo. "La formulazione fa sembrare possibile un'inversione e invita all'azione", ha affermato Philipp Schrögel dell'Heidelberg Käte Hamburger College for Apocalyptic and Post-Apocalyptic Studies.

[...]

La metafora "Kimahölle" si trova nella tradizione del termine "Terra serra", coniato dall'Istituto di Potsdam per la ricerca sull'impatto climatico.

Schrögel non può immaginare una lotta contro il riscaldamento globale senza criticare il capitalismo con la sua fede in una crescita illimitata e in una prosperità inesauribile e con lo sfruttamento spietato delle risorse naturali. "Le fasi sociali ed ecologiche sono inseparabili e non devono essere giocate l'una contro l'altra". ...

*

legge atomica | Laufzeit | Militare | industria della difesa

Imbrigliato al carro nucleare

Armin Simon dell'organizzazione nazionale antinucleare ha parlato della decisione del Bundestag di prolungare la vita delle centrali nucleari fino ad aprile ».trasmissione":

L'approvazione da parte della coalizione di governo di tempi di funzionamento più lunghi delle centrali nucleari è un grave errore. L'estensione della durata indebolisce gli standard di sicurezza stabiliti e ignora le carenze acute di sicurezza del reattore. L'SPD ei Verdi si sono lasciati imbrigliare sui carrelli nucleari di FDP, CDU, CSU e AfD. È chiaro che si vuole fare dell'operazione di allungamento dei pali entro aprile l'apriporta per un ulteriore allungamento della vita utile. Il phase-out nucleare è in serio pericolo.

[...]

Secondo un nuovo studio, le emissioni militari di CO2 sono responsabili di circa il 5,5% delle emissioni globali. Se l'esercito globale fosse un paese, avrebbe la quarta impronta di carbonio più grande del mondo, più grande di quella russa. In occasione del rapporto pubblicato giovedì da "Scientists for Global Responsibility" (SGR) e "Conflict and Environment Observatory" (CEOBS), l'organizzazione per la pace medica richiede IPPNW invita il governo federale tedesco a fare una campagna per una relazione speciale e una valutazione dell'impatto climatico della guerra e dei militari alla conferenza sul clima...

 

**

11. Novembre

 

Energiewende | Protezione del climacarta energetica | CETA

Decisione dei gruppi parlamentari semaforici La Germania dovrebbe ritirarsi dalla Carta dell'energia

La Carta dell'energia è stata a lungo criticata dagli ambientalisti. Secondo la volontà dei gruppi semaforici, la Germania dovrebbe ora ritirarsi dall'accordo per far avanzare la transizione energetica e quindi la protezione del clima.

Le fazioni del governo del semaforo vogliono che la Germania si ritiri da un controverso accordo internazionale sull'energia per promuovere la protezione del clima. I membri del Bundestag dell'SPD, dei Verdi e del FDP hanno annunciato l'intenzione di ritirarsi dalla cosiddetta Carta dell'energia il più rapidamente possibile, come la Francia oi Paesi Bassi.

L'accordo, entrato in vigore nel 1998, ha lo scopo di proteggere gli investimenti in progetti energetici ed è stato a lungo criticato dalle organizzazioni ambientaliste. Ad esempio, consente agli investitori di citare in giudizio gli stati davanti a tribunali arbitrali. La leader del partito dei Verdi Katharina Dröge ha elogiato il passo pianificato come una "pietra miliare" ...

*

lobbista nucleare | Lindner | limite di velocitàoperazione continuata

Limite di velocità contro il proseguimento del funzionamento della centrale nucleare: Lindner e la sua offerta avvelenata ai Verdi

Poco prima del voto decisivo sulla centrale nucleare, il leader dell'FDP ha suggerito un commercio di cavalli nei confronti dei Verdi. Si sistemano quasi senza far rumore con l'operazione di allungamento.

Si inserisce nel quadro la data della votazione finale sull'operazione di ampliamento delle restanti tre centrali nucleari. Esattamente all'inizio del carnevale l'11.11. il Bundestag ha votato per continuare temporaneamente il funzionamento dei forni Isar 2, Neckarwestheim 2 ed Emsland fino al 15 aprile 2023.

Mentre i pazzi della repubblica festeggiavano l'inizio della quinta stagione, alle 11.11:XNUMX i membri del parlamento - alcuni anche in abiti coloratissimi - votarono dopo mesi di discussioni su quella che probabilmente è la data finale per l'uso tedesco di energia nucleare. Un contenzioso in cui alcuni dei soggetti coinvolti sembravano aver perso la serietà nel corso dei mesi...

*

scorie nucleari | RotellaDeposito temporaneo | cella calda

Deposito provvisorio di Lubmin: il BUND chiede la "cella calda"

La ricerca di un deposito per le scorie nucleari tedesche sta richiedendo più tempo del previsto. Pertanto, i rifiuti altamente radioattivi devono essere stoccati nell'impianto di stoccaggio temporaneo di Lubmin oltre l'anno 2050.

È discutibile se ci sarà un deposito di scorie nucleari in Germania nel 2050. La ricerca sta richiedendo più tempo del previsto. Ecco perché 74 rotelle devono essere stoccate più a lungo nel deposito temporaneo di Lubmin. Il BUND nel Meclemburgo-Pomerania occidentale chiede quindi maggiore sicurezza sotto forma di una cosiddetta "cella calda". Questa è una stanza schermata in cui i contenitori delle ruote possono essere aperti e riparati a distanza.

"Cella calda" non richiesta dalla legge

Una simile "cella calda" dovrebbe essere installata nel previsto magazzino per ruote, che sarà costruito a Lubmin nel 2024. Secondo la normativa vigente, però, non ce n'è bisogno, secondo l'amministratore delegato dell'impianto di smaltimento delle centrali nucleari, Henry Cordes. Su questo dovrebbe decidere il Bundestag. La costruzione costerebbe un importo di milioni a due cifre. Nel nuovo magazzino che si sta costruendo a Lubmin, un posto è riservato nel caso la legge dovesse cambiare...

*

Energiewende | Catastrofe climatica | energia primaria

Protezione del clima e capitalismo:

Fallire? Non deve essere

Si sta diffondendo l'atmosfera che la transizione energetica sia troppo lenta per fermare la catastrofe climatica. C'è motivo di ottimismo.

È ovvio che gli attivisti per il clima sono piuttosto pessimisti quando si tratta di fermare la crisi climatica. Il tuo ruolo è quello di spingere la politica insieme alla critica.

[...]

Il passaggio dai combustibili fossili all'elettricità verde riduce il fabbisogno energetico finale per il trasporto e il riscaldamento: un litro di diesel ha un contenuto energetico di circa 10 kilowattora. Ciò significa che un'auto della classe Golf può percorrere circa 17 chilometri. Un'auto elettrica relativamente grande percorre oltre 10 chilometri con 50 kilowattora di elettricità. Passando alle auto elettriche alimentate da elettricità verde, la domanda di energia finale diminuisce del 70%.

La situazione è simile con il riscaldamento: con il riscaldamento a gas e gasolio, parte dell'energia viene persa; un chilowattora di energia nel combustibile si traduce quindi sempre in meno di un chilowattora di calore in casa. Con una pompa di calore è il contrario: estrae calore dall'ambiente e quindi genera da 3 a 5 chilowattora di calore da un chilowattora di elettricità. Quando si passa da un sistema di riscaldamento a combustibili fossili a una pompa di calore alimentata da elettricità verde, il fabbisogno energetico finale scende da un terzo a un quinto, senza che negli appartamenti diventi più freddo...

*

legge atomica | Laufzeit

Il Bundestag decide l'estensione della durata della centrale nucleare

Il Bundestag ha approvato il proseguimento temporaneo del funzionamento delle ultime tre centrali nucleari tedesche per garantire l'approvvigionamento energetico. Prima della votazione, c'è stato un acceso dibattito in Parlamento.

Il Bundestag ha deciso di prolungare la vita utile delle tre centrali nucleari tedesche rimaste. I forni Isar 2, Neckarwestheim 2 ed Emsland rimarranno in funzione fino al 15 aprile del prossimo anno.

In una votazione per appello nominale, 375 parlamentari hanno votato a favore della modifica dell'Atomic Energy Act, 216 hanno votato contro e 70 si sono astenuti, come annunciato dal vicepresidente del Bundestag Wolfgang Kubicki. Sono stati espressi 661 voti ...

*

ultima generazione | attivista per il clima | Speranza

Risvegliare i "cittadini stupore"

Sulle forme d'azione dell'ultima generazione e un effetto collaterale non voluto del talk show di Markus Lanz. Un commento.

Il mondo è sempre stato maturo per il rivoluzionario. Quella che in retrospettiva appare come una fase preliminare, come una situazione immatura, un tempo era vista come l'ultima possibilità di cambiamento. È con i disperati che il giudizio manda al luogo dell'esecuzione, non con quelli che hanno tempo.
Max Horkheimer

Mercoledì sera, Markus Lanz ha rivelato ancora una volta i suoi limiti borghesi nel suo programma a lui intitolato. Si è fatto arrabbiare cercando di opporsi a un giovane e brillante attivista per il clima di ultima generazione.

"Sei seduto qui a 20 anni. Devi essere ottimista. Devi avere fiducia nelle capacità delle persone e nella loro capacità di adattamento", dice il moderatore. Invece, vengono oliati e resi pessimisti. Non ci ha detto dove un giovane dovrebbe ottenere la sua fiducia nelle capacità dell'umanità e come dovrebbe portare a termine l'impresa di essere ottimista nelle condizioni odierne...

*

Polonia | Westinghouse | Lubiatowo-Kopalino

Perché la Polonia ordina reattori nucleari dagli Stati Uniti

La Polonia fa affidamento sull'energia nucleare, sebbene secondo l'Agenzia internazionale per l'energia si tratti di un modello in via di eliminazione. Bizzarro: il gruppo Westinghouse in bancarotta dovrebbe risolverlo. Ma cosa hanno a che fare le centrali nucleari in Polonia con la guerra in Ucraina?

La Polonia - e il vicepresidente degli Stati Uniti Kamala Harris e il segretario all'Energia degli Stati Uniti Jennifer Granholm - devono ricevere le congratulazioni per aver mediato l'accordo. Il Paese vuole tre "limoni nucleari" dagli Stati Uniti kaufen.

Con incredibile miopia, il governo polacco ha firmato un accordo con la società americana Westinghouse per la costruzione di tre reattori nucleari.

Tutte le persone coinvolte sembrano ignorare il fatto che la Westinghouse sia andata in bancarotta a causa dei suoi disastrosi progetti nucleari nella Carolina del Sud e in Georgia. Il primo progetto è stato annullato a metà costruzione e il secondo, Plant Vogtle, è ora in ritardo di anni rispetto alla data di messa in servizio originale del 2016, con costi continuava a salire alle stelle e ora supera i 30 miliardi di dollari.

È stato anche trascurato l'ex vicepresidente della Westinghouse Electric Company Jeffrey A. Benjamin, a 16 conteggi. Si tratta di una cospirazione, varie accuse di frode e documenti falsi da parte della società quotata nel progetto del reattore VC Summer 2, ora abbandonato, nella Carolina del Sud...

*

Sellafield | fabbrica nucleare | rifabbricazione

11. novembre 1983 (INES 3) Sellafield Fabbrica nucleare, GBR

Trasferimento accidentale di 59 TBq di radioattività con solventi e materie prime dall'edificio B205 a un serbatoio marittimo nell'edificio B242.

Incidenti nucleari.pdf

-

Questo incidente, così come molti altri rilasci di radioattività provenienti da Sellafield, non sono più in Germania wikipedia da trovare.

Il fuoco di Windscale nell'ottobre 1957, classificato come "incidente grave" (INES 5), è l'unico incidente di Sellafield precedente al 2005 che non è ancora scomparso da Wikipedia...

-

wikipedia

https://de.wikipedia.org/wiki/Sellafield

Il complesso fu reso famoso da un catastrofico incendio nel 1957 e da frequenti incidenti nucleari, motivo per cui fu ribattezzato Sellafield. Fino alla metà degli anni '1980, grandi quantità di scorie nucleari generate dalle operazioni quotidiane venivano scaricate in forma liquida attraverso un gasdotto nel Mare d'Irlanda.

-

https://en.wikipedia.org/wiki/Sellafield#Incidents

Rilasci radiologici

Tra il 1950 e il 2000 si sono verificati 21 incidenti gravi fuori sede o incidenti che hanno comportato rilasci radiologici che hanno giustificato la classificazione nella scala internazionale degli eventi nucleari, uno al livello 5, cinque al livello 4 e quindici al livello 3. Inoltre, si sono verificati rilasci intenzionali di plutonio e particelle di ossido di uranio irradiate nell'atmosfera note per lunghi periodi negli anni '1950 e '1960...

Tradotto con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

- -

La piaga delle centrali nucleari

Sellafield (ex_Windscale), Regno Unito

-

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, l'inventario degli elementi di combustibile esaurito può essere separato l'uno dall'altro in un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati...

 

**

10. Novembre

 

Assemblaggi di carburante Lingen | Uranio Russia | Michele Dudin

Lingen: gli oppositori del nucleare manifestano contro il trasporto dell'uranio

Gli oppositori del nucleare hanno organizzato ancora una volta una protesta a Emsland, chiedendo l'interruzione delle consegne di uranio dalla Russia alla Germania. Temono che presto arriverà un trasporto a Lingen.

Secondo gli organizzatori, giovedì hanno preso parte alla veglia davanti alla fabbrica di elementi combustibili a Lingen da 20 a 25 persone. Non è chiaro se il combustibile nucleare venga effettivamente consegnato a Lingen. Un portavoce della polizia ha rifiutato di commentare. Lingen è anche una delle tre centrali nucleari che rimarranno in funzione fino a metà aprile 2023 a causa della crisi energetica.

L'uranio potrebbe essere portato a Lingen con un camion

Secondo le informazioni dell'alleanza d'azione del Münsterland contro le centrali nucleari, la nave nucleare russa "Mikhail Dudin" è in viaggio da San Pietroburgo a Rotterdam (Paesi Bassi). Ha uranio a bordo che deve essere portato a Lingen in camion, secondo un portavoce ...

*

Repository | Scorie nucleari altamente radioattive | Ministero dell'Ambiente

Informazioni dal Ministero dell'Ambiente

La ricerca del deposito di scorie nucleari richiede più tempo del previsto

Secondo la legge, entro il 2031 dovrebbe essere effettivamente trovato un deposito per i rifiuti altamente radioattivi. Secondo un rapporto della Federal Society for Repository Search, questa scadenza non può essere rispettata.

Secondo il ministero federale dell'Ambiente, la ricerca di un deposito per le scorie nucleari tedesche non può essere completata entro il 2031 come previsto. Su richiesta dell'agenzia di stampa tedesca, il ministero ha annunciato che la procedura non poteva essere completata entro la data prevista "tenendo conto degli elevati requisiti per la selezione del luogo con la migliore sicurezza possibile".

*

Bulgaria | Kozloduy | Barre di combustibile

Barre di combustibile dalla Russia: il governo provvisorio della Bulgaria ha bisogno di alternative

L'Assemblea nazionale bulgara ha impegnato il governo ad interim ad accelerare il processo di approvvigionamento di barre di combustibile non russe per i due reattori sovietici della centrale nucleare di Kozloduy.

La proposta di accelerare il processo di approvvigionamento del combustibile nucleare non russo è arrivata dal GERB, il partito dell'ex primo ministro Boyko Borissov.

Secondo il partito, il governo deve garantire urgentemente l'approvvigionamento energetico e la sicurezza nazionale del Paese fornendo un'alternativa al combustibile russo per la centrale nucleare.

Con un numero sufficiente di eurodeputati a sostegno della proposta GERB, il governo provvisorio deve ora garantire che la prima spedizione di barre di combustibile non russe non sia successiva all'aprile 2024 e che l'accordo debba essere completamente indipendente dai fornitori russi...

*

Francia | parcheggio | tetto solare

I parcheggi più grandi devono avere tetti solari

Coprendo i parcheggi con sistemi solari, la Francia vuole installare una potenza fino a 11 gigawatt.

I piani del governo francese per espandere le energie rinnovabili hanno eliminato un ostacolo importante. Dopo le trattative con il Senato, i gestori di parcheggi con più di 80 posti auto saranno obbligati a coprirli con sistemi solari. Il Senato ha approvato un disegno di legge corrispondente il 4 novembre 2022.

Di conseguenza, la legge dovrebbe entrare in vigore il 1 luglio 2023. I parcheggi con 80-400 posti auto dovranno quindi coprire metà della loro superficie entro cinque anni. I parcheggi più grandi con più di 400 posti auto hanno tre anni per farlo...

*

crisi del gas | miliardi di profitto | imposta sugli utili in eccesso 

La crisi del gas assicura miliardi di profitti a RWE

Per mesi, aziende come RWE hanno tratto grandi profitti dai prezzi dell'energia. Ora il governo federale vuole "scremare" parte dei profitti dei beneficiari della crisi.

Dusseldorf Negli ultimi nove mesi, il gruppo energetico RWE con sede a Essen ha più che raddoppiato i suoi profitti a 2,1 miliardi di euro (EBIT) rispetto all'anno precedente. Sebbene anche il business delle energie rinnovabili sia cresciuto in modo significativo, il segmento acqua/biomasse/gas rappresentava la maggioranza. Grazie agli elevati prezzi del gas, l'Ebitda rettificato è passato dai 430 milioni di euro dell'anno precedente a oltre 1,1 miliardi di euro.

I prezzi di elettricità, gas e altre fonti di energia sono in forte aumento da mesi. Di conseguenza, i profitti di RWE sono significativamente più alti. Già nel 2021 il commercio di energia elettrica e gas aveva portato all'azienda il miglior risultato degli ultimi anni...

*

Cambiamenti climatici | Ghiaccio della Groenlandia | Livello del mare 

Groenlandia: anche il freddo nord-est si sta sciogliendo

La perdita di ghiaccio e il contributo al livello del mare aumentano di sei volte rispetto a quanto previsto in precedenza

Effetto sottovalutato: nel freddo nord-est della Groenlandia, i ghiacciai reagiscono ai cambiamenti climatici in modo più forte di quanto si pensasse in precedenza, con conseguenze sul livello globale del mare. Secondo nuovi dati, anche a 200 chilometri dalla costa, i flussi di ghiaccio ora scorrono notevolmente più veloci e hanno perso diversi metri di spessore. Se ciò dovesse continuare, questa regione della Groenlandia potrebbe perdere sei volte più ghiaccio di quanto previsto entro il 2100. Questo da solo aumenterebbe il livello del mare fino a 15,5 millimetri.

La Groenlandia ha la seconda riserva di ghiaccio più grande della terra, e una delle più veloci a scomparire. La perdita di ghiaccio dai ghiacciai della Groenlandia sta già accelerando in modo esponenziale in alcuni punti e lo scioglimento potrebbe anche essere irreversibile in alcune aree. Finora, i ghiacciai della Groenlandia meridionale e nordoccidentale sono stati particolarmente colpiti. Il freddo nord-est, d'altra parte, è stato a lungo ritenuto l'ultima parte stabile della calotta glaciale della Groenlandia.

Negli ultimi anni, però, anche la parte nord-orientale della calotta glaciale della Groenlandia ha mostrato i primi segni di dissoluzione: Zachariae Isstrøm, uno dei due grandi ghiacciai costieri di questa regione, ha triplicato la sua portata e raddoppiato la sua velocità di scioglimento da quando 2012. Il bacino idrografico di entrambi i ghiacciai copre insieme circa il dodici percento della calotta glaciale all'interno della Groenlandia. Se questa zona si sciogliesse completamente, potrebbe innalzare il livello del mare di 1,10 metri...

 

**

09. Novembre

 

Venerdì 11 novembre, 8:30 - Piazza della Repubblica, Berlino

Smettila con le sciocchezze! Azione di protesta contro la modifica della legge sull'energia atomica

Venerdì 11.11.2022 novembre XNUMX il Bundestag intende decidere di prolungare la vita utile delle ultime tre centrali nucleari in funzione. In questa triste occasione, .broadcast chiede un'azione di protesta davanti al Reichstag per chiarire:

Proseguimento del funzionamento delle centrali nucleari? Pericoloso e inutile. Smettila con le sciocchezze!

L'energia nucleare è estremamente rischiosa e assolutamente non necessaria per l'approvvigionamento energetico in Germania. Il cosiddetto stress test 2.0 mostra anche che l'alimentazione in Germania è sicura, anche senza centrali nucleari...

*

legge atomica | Bundestag

Centrali nucleari più a lungo sulla rete? Accordo nonostante il dolore addominale

La decisione del cancelliere Scholz di lasciare temporaneamente tre centrali nucleari - inclusa la centrale nucleare di Emsland - sulla rete è stata un argomento del Bundestag mercoledì. Cosa ne pensano i parlamentari della Bassa Sassonia?

Due membri del Bundestag dei Verdi hanno annunciato che voteranno contro la legge prevista per il funzionamento temporaneo delle tre centrali nucleari fino a metà aprile: i membri del Bundestag Filiz Polat di Osnabrück e Julian Pahlke di Leer sottolineano, tra l'altro, che l'elettricità della centrale nucleare di Emsland non è necessaria. Questa tecnologia ad alto rischio non dovrebbe quindi essere più utilizzata. Tuttavia, la maggior parte degli altri membri dei Verdi del Bundestag probabilmente sosterrà la legge - nonostante il mal di pancia, ha detto ...

*

scorie nucleari | Rotella | Deposito temporaneo | sicurezza del trasporto 

Quanto durano le rotelle nella struttura di stoccaggio provvisorio?

Un deposito di scorie nucleari altamente radioattive non sarà pronto per l'uso non prima del 2050. Le ruote, che sono progettate per 40 anni, devono durare fino ad allora. Un progetto di ricerca sta ora simulando quanto sarebbero sicuri i contenitori anche dopo 100 anni.

[...]

Maik Stuke stima che non accadrà molto finché sarà in deposito provvisorio. Ma se un giorno le rotelle verranno trasportate in treno attraverso la repubblica fino al deposito, non è chiaro cosa significhi per stabilità. Pertanto viene simulato il processo di invecchiamento. I dati vengono inseriti in complessi programmi per computer che sperano di essere in grado di prevedere gli sviluppi nei prossimi 100 anni. Sono inoltre in corso ricerche sulla cosiddetta tomografia a muoni. Fondamentalmente funziona come un tomografo computerizzato in un ospedale, tranne per il fatto che vengono utilizzate particelle di raggi cosmici. Questi muoni interagiscono solo con materia molto densa come l'uranio o il plutonio. La speranza: fotografare l'interno della botte che mostri se i gruppi carburante sono ancora intatti...

*

Svezia | Oskarshamn

La Svezia chiude temporaneamente il suo più grande reattore nucleare

Si è verificato un arresto della turbina nel più grande reattore nucleare della Svezia. Ecco perché il paese scandinavo sta ora togliendo il reattore dalla rete. A luglio la centrale ha dovuto essere scollegata dalla rete.

Stoccolma. Il più grande reattore nucleare della Svezia, Oskarshamn 3, è stato temporaneamente tolto dalla rete mercoledì. La ragione di ciò è un arresto della turbina, secondo le informazioni della centrale elettrica Nord Pool. Lo ha confermato un portavoce dell'operatore OKG. La risoluzione dei problemi è in esecuzione. Non è stato possibile stimare a mezzogiorno quanto tempo ci vorrà per risolvere il problema...

*

Francia | EDF | coprire | Controllo di sicurezza 

Perdite e corrosione impediscono i piani nucleari di Macron

L'utopica richiesta del governo francese di rimettere in funzione i vecchi reattori in inverno a causa del rischio di blackout è infranta da reali problemi di sicurezza nei reattori.

Le brutte notizie per il governo francese sull'alimentazione elettrica e sui pericoli dei blackout nel Paese, a cui il presidente Emmanuel Macron ha già preparato la popolazione, non stanno finendo. Una di quelle brutte notizie è appena uscita dalla centrale nucleare di Civaux.

Lì l'operatore della centrale elettrica aveva EDF, contro il possibile a causa di viene determinata la copertura degli incidenti, scoperta una fuga radioattiva.

[...]

La ripartenza prevista per l'8 gennaio è ormai incerta. Dal 1 agosto è stata effettuata la revisione periodica della sicurezza, che è prevista ogni dieci anni.

Controlli di sicurezza anche in Germania

È proprio questo il test che attende da tre anni i tre pali tedeschi, la cui entrata in esercizio è prevista entro aprile, da tre anni. Venerdì, però, il governo del semaforo vuole approvare urgentemente un emendamento alla legge sull'energia atomica al Bundestag per consentire pericolose operazioni di stretching nonostante la mancanza di controlli di sicurezza...

*

punire | ultima generazione | colla climatica

Trittin (Verdi): la CSU fa una pessima banalizzazione del terrorismo

Il politico verde Jürgen Trittin accusa la CSU di sminuire il terrore della fazione dell'Armata Rossa con le sue dichiarazioni sul movimento di protesta "Last Generation". Nell'intervista alla fenice, Trittin ha detto: "Dobrindt sta minimizzando il terrorismo davvero male". Il politico di B'90/Verdi lo ha giustificato così: "Nonostante tutte le critiche che si possono avere delle azioni dell'Ultima Generazione, c'è una differenza essenziale: la RAF mirava ad uccidere le persone, ad ucciderle. Violenza contro le persone usarla è terrorismo. Le persone che restano in strada mettono in pericolo prima di tutto se stesse". La protesta, anche se la sua forma è considerata da alcuni discutibile, non giustifica "campagne di odio che la CSU sta ora lanciando contro queste persone", ha aggiunto Trittin. In un'intervista a un giornale, il leader del gruppo regionale CSU Alexander Dobrindt ha chiesto sanzioni più severe contro gli attivisti per la protezione del clima al fine, secondo Dobrindt, di prevenire un'ulteriore radicalizzazione e la formazione di una "RAF per il clima"...

 

**

08. Novembre

 

Francia | EDF | Civaux

Perdita nella centrale nucleare francese:

Incidenti cumulativi

Una perdita alla centrale nucleare di Civaux mette a dura prova la rete elettrica francese tesa. Ciò ha anche un impatto indiretto sulla situazione dell'offerta in Germania.

"Nessun pericolo per l'ambiente e la salute della popolazione!"
La dichiarazione del vicedirettore dell'autorità francese per la protezione dalle radiazioni IRSN, Karine Herviou, su un incidente alla centrale nucleare di Civaux, inteso a calmare l'opinione pubblica, suona di routine. Perché i reattori parzialmente invecchiati sono soggetti a guasti. Il motivo del via libera ufficiale è una perdita nel sistema di raffreddamento di un reattore nello stabilimento francese vicino a Poitiers.

Il problema è stato identificato mercoledì scorso e l'IRSN lo ha segnalato quasi una settimana dopo. Si sottolinea che non è stata rilasciata radioattività. Secondo le informazioni disponibili, una guarnizione dell'impianto di raffreddamento perdeva. È la prima volta che si osserva un problema del genere. La riparazione e i necessari lavori di pulizia non hanno posto particolari difficoltà e probabilmente avrebbero richiesto solo "pochi giorni"...

*

Austria | Repubblica Ceca | Sicurezza

Le nuove centrali nucleari della Repubblica Ceca: l'Austria insiste sulla rotta antinucleare

Vienna ha confermato che manterrà la sua ferma posizione anti-nucleare nei confronti dei paesi vicini dopo aver riferito che i piani della Repubblica Ceca per costruire nuove centrali nucleari sono più avanzati di quanto si pensasse in precedenza.

L'Austria è il principale paese anti-nucleare in Europa. Il governo non è mai stato in grado di mettere in funzione l'unica centrale nucleare degli anni '1970 a causa della forte resistenza della popolazione. Vienna sta facendo causa alla Commissione Europea per aver classificato l'energia nucleare come "verde" nella tassonomia dell'UE per la finanza sostenibile...

*

legge atomica | operazione continuata | Sicurezza

Emendamento sulla legge sull'energia atomica nella commissione per l'ambiente:

La centrale nucleare ha continuato a funzionare pericolosamente e superflua: basta con le sciocchezze!

Foto e azione di protesta davanti al Bundestag venerdì 11 novembre 2022

La commissione per l'ambiente del Bundestag tedesco consulterà domani, mercoledì, il 19° emendamento alla legge sull'energia atomica, che ha lo scopo di regolare il controverso funzionamento del tratto di centrale nucleare fino al 2023. L'approvazione della legge è già prevista per venerdì. Le organizzazioni .broadcast, Bund für Umwelt und Naturschutz Deutschland (BUND) e Medici per la prevenzione della guerra nucleare (IPPNW) fanno appello a tutti i membri del Bundestag affinché non accettino il proseguimento del funzionamento delle tre centrali nucleari. Con un'azione di protesta venerdì davanti al Bundestag, le organizzazioni hanno evidenziato i grandi pericoli del proseguimento del funzionamento delle centrali nucleari. Un'enorme centrale nucleare fumante e numerosi barili di scorie nucleari illustrano l'assurdità di una tale decisione ...

*

Francia | EDF | radioaktiv

Perdita radioattiva scoperta presso la centrale nucleare di Civaux in Francia

Secondo il fornitore di energia EDF, la perdita nel circuito di raffreddamento primario della centrale nucleare nel sud-ovest della Francia è stata notata qualche giorno fa. Non vi è alcun rischio per la sicurezza.

Il fornitore francese di energia EDF ha scoperto una fuga radioattiva nella sua centrale nucleare di Civaux, nel sud-ovest del paese. Si è verificato nel circuito di raffreddamento primario ed è stato notato mercoledì scorso, ha detto EDF. Non vi è alcun rischio per la sicurezza. Nessuna radioattività è stata misurata all'esterno dell'impianto. Inoltre, non c'era personale vicino alla perdita. Il regolatore nucleare ASN ha chiesto a EDF un rapporto sull'incidente ...

*

Polonia | Westinghouse | Lubiatowo-Kopalino

La Polonia sta consolidando i suoi piani di espansione delle centrali nucleari

La risposta della Polonia alla crisi energetica è l'energia nucleare. La nazione carboniera europea sta progettando tre centrali nucleari che sostituiranno gran parte della produzione di energia a carbone. A bordo ci sono Francia, Corea del Sud e Stati Uniti.

[...]

Il gruppo statunitense Westinghouse Electric Company si è aggiudicato l'appalto per il sito di Lubiatowo-Kopalino per la prima centrale nucleare progettata. Il luogo si trova sulla costa del Mar Baltico a nord-ovest della città portuale di Danzica. Sono previsti tre reattori ad acqua pressurizzata del tipo AP 1000, che i progettisti prevedono di entrare in funzione nel 2033.

La posizione è a soli 150 chilometri in linea d'aria dal confine tedesco. L'anno scorso i Verdi avevano fatto stilare una relazione da esperti ambientali e nucleari. Gli esperti giungono alla conclusione che in caso di fusione del reattore, nel 75% delle possibili condizioni meteorologiche, i paesi limitrofi sarebbero più gravemente colpiti dalle radiazioni radioattive rispetto alla stessa Polonia.A seconda della situazione meteorologica, si stima che 4,5 milioni di persone tutta Europa sarebbe esposta all'aumento delle radiazioni radioattive colpite.

Una centrale nucleare di progettazione sovietica fu costruita vicino a Danzica circa 40 anni fa, ma non fu mai completata, principalmente perché all'epoca c'erano proteste civili. A Zarnowiec, non lontano dal luogo ora pianificato, si possono ancora vedere le rovine della costruzione di base mai completata di una centrale nucleare del 1982. La costruzione è stata interrotta dopo il GAU a Chernobyl. Ora tutto deve ricominciare da capo...

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

Notizie +

 

**

punire | attivista | politica climatica

Sanzioni per gli attivisti

E per quanto riguarda il clima?

L'Unione vuole punire più duramente i bloccanti. Come opposizione, dovresti effettivamente denunciare la zoppa politica climatica del semaforo.

Il quotidiano Bild non vede l'ora. Questa settimana, la CDU/CSU intende presentare una mozione al Bundestag per "condanne detentive minime" per blocco stradale richieste se impediscono il passaggio dei servizi di soccorso. Inoltre, dovrebbe essere possibile imporre la "custodia preventiva" ai recidivi. I dettagli non sono ancora chiari: quanto dovrebbe essere alta la "condanna minima"? Non dovrebbe inoltre essere più possibile sospendere la pena in libertà vigilata? E come dovrebbe il Bundestag regolamentare la detenzione preventiva quando gli stati federali sono responsabili della prevenzione del pericolo? L'Unione vuole cambiare subito la Legge fondamentale o semplicemente ignorarla?

Ma probabilmente non è questo il punto per i protagonisti di queste idee. Per loro, la cosa più importante è la direzione: sanzioni più severe per gli adesivi climatici! Lo sentiremo spesso. L'Unione probabilmente formulerà la sua domanda in modo tale che la coalizione del semaforo non potrà che respingerla. E poi ogni blocco è quello ultima generazione allo stesso tempo un "blocco semaforico". In linea con lo slogan dell'Unione degli anni '1990, senza abolire il diritto di asilo, "ogni richiedente asilo è un richiedente asilo SPD".

Naturalmente, la coalizione può contrastare e accusare l'Unione di non tener conto della magistratura. Dopotutto, sanzioni più severe sarebbero già possibili oggi. Secondo l'attuale situazione giuridica, in caso di coercizione può essere inflitta la reclusione fino a tre anni. Se una persona muore per negligenza a causa di un blocco, sono possibili cinque anni di carcere.

Ma la magistratura non ha ancora dovuto pronunciarsi su un caso in cui i mezzi di soccorso sono stati ostruiti. Sembra che l'Unione voglia impedire le multe per i blocchi in generale. La magistratura non sarebbe quindi più in grado di irrogare le sanzioni che prima riteneva idonee.

L'annunciata proposta dell'Unione solleva interrogativi non solo per la CDU/CSU, ma anche per l'ultima generazione. Com'è possibile che all'inizio della conferenza sul clima in Egitto tutti parlino di sanzioni più elevate per i blocchi stradali e nessuno dell'inadeguata politica climatica del governo tedesco? La strategia della resistenza civile non si è ritorta completamente contro? Si tratta di protezione del clima per l'ultima generazione, o vogliono principalmente entrare nel libro di testo di etica morale?

In quanto opposizione, l'Unione dovrebbe effettivamente attaccare la politica climatica esitante della coalizione. Ma questo non è nel loro interesse. Grazie a Last Generation, ora ha un bersaglio diverso per i suoi attacchi.

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

conoscenze di base

 

**

reattore.de

 

Mappa del mondo nucleare:

disastri causati dall'uomo...

*

La ricerca interna di

cambiamento climatico creato dall'uomo

ha portato, tra gli altri, i seguenti risultati:

 

28 agosto 2022 - Gli argomenti utilizzati da politici e industria per rallentare la protezione del clima

*

01 dicembre 2021 - Quante delle nostre emissioni di gas serra attribuiamo alla Cina?

*

30 marzo 2021 - I ricercatori della NASA trovano prove dirette del cambiamento climatico causato dall'uomo

 

**

Youtube.

Ricerca per parola chiave: gas serra ed emissioni doku

https://www.youtube.com/results?search_query=Treibhausgas und Emission doku

 

Video:

Agenzia federale dell'ambiente - 4:10

Film esplicativo UBA: I gas serra e l'effetto serra

*

clima:neutro - 8:09

Anidride carbonica: quali sono i maggiori killer del clima?

*

ZDF - 43:35

La Germania nei cambiamenti climatici / Con Harald Lesch

 

Si aprirà in una nuova finestra! - Playlist del canale YouTube "Reaktorpleite" - radioattività in tutto il mondo... - https://www.youtube.com/playlist?list=PLJI6AtdHGth3FZbWsyyMMoIw-mT1Psuc5Playlist - radioattività in tutto il mondo...

Questa playlist contiene oltre 150 video sull'argomento

 

**

Ecosia

Questo motore di ricerca sta piantando alberi!

 

Ricerca per parola chiave: cambiamento climatico provocato dall'uomo

https://www.ecosia.org/search?q=menschgemachter%20Klimawandel

 

**

Agenzia federale per l'ambiente

Relazione speciale del Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici sui cambiamenti climatici e sui sistemi terrestri

Il rapporto speciale dell'IPCC dell'agosto 2019 sui cambiamenti climatici e sui sistemi del territorio (SRCCL) riassume le conoscenze scientifiche sui cambiamenti climatici, la desertificazione, il degrado del suolo, la gestione sostenibile del territorio, la sicurezza alimentare e i flussi di gas serra nei sistemi terrestri.

Cosa trasmette la relazione speciale?

Dal punto di vista dell'Agenzia federale dell'ambiente (⁠UBA⁠), il rapporto contiene messaggi importanti:

  • I sistemi terrestri sono alla base della vita umana, ma gli esseri umani stanno esercitando un'enorme pressione su di essi attraverso la distruzione delle foreste, il ⁠degrado⁠ dei suoli e inoltre attraverso il ⁠cambiamento climatico⁠.
  • A seconda del tipo, della portata e dell'intensità dell'uso, i sistemi terrestri sono sia fonti che pozzi di gas serra.
  • Il cambiamento climatico sta esacerbando le pressioni già esistenti sui sistemi terrestri attraverso il degrado del permafrost, la desertificazione e il degrado del suolo a causa dell'aumento della temperatura, ma anche attraverso gli effetti di eventi estremi. Anche il degrado del suolo stesso sta diventando un fattore trainante del cambiamento climatico, ad esempio perché nelle torbiere drenate vengono rilasciate quantità significative di gas serra.
  • Percorsi di sviluppo sostenibile con una domanda energetica ridotta (ad es. attraverso uno stile di vita a basso contenuto di carne) e minori emissioni di gas serra riducono i rischi del cambiamento climatico.
  • Una serie di opzioni d'azione a terra offrono un elevato potenziale di riduzione dei gas serra e riducono al minimo i conflitti tra i diversi obiettivi di ⁠sostenibilità⁠. Le opzioni d'azione includono misure orientate alla domanda come l'agroforestazione, una migliore gestione del carbonio nel suolo e l'arresto della deforestazione e del degrado forestale.
  • Le misure di protezione del clima a terra sono un elemento fondamentale per l'obiettivo di 1,5°C dell'accordo di Parigi sul clima. La maggior parte include sia l'imboschimento su larga scala che la massiccia espansione della bioenergia (spesso associata alla cattura e allo stoccaggio del carbonio (BECCS)). Tali misure di protezione del clima basate sul territorio possono aumentare la pressione sulle aree terrestri e portare a compromessi con effetti negativi sul degrado del suolo e sulla sicurezza alimentare.
  • Il quadro per misure sostenibili di protezione del clima a terra ("buon governo"; governance) deve muoversi nella direzione di un approccio multilivello a tutti i livelli e con tutte le parti interessate, attraverso la protezione legale dei diritti fondiari dei piccoli agricoltori e degli indigeni gruppi di popolazione, soprattutto nel Sud del mondo, attraverso la determinazione del prezzo dei costi ambientali e reindirizzando i flussi di investimento possono essere ridisegnati in modo rapido ed efficiente.

Qual è il significato del rapporto speciale per la politica climatica internazionale, europea e tedesca?

Sullo sfondo dei contributi nazionali per il clima (NDC) finora insufficienti per l'attuazione dell'accordo di Parigi, gli Stati contraenti della Convenzione quadro sul clima hanno confermato alla COP24 di Katowice 2018 che è necessario attuare più misure di protezione del clima a livello globale. Ciò significa che anche i sistemi del territorio, in quanto elemento fondamentale per il rispetto del limite superiore di 1,5 °C, stanno diventando sempre più al centro della politica climatica...

 

**

wikipedia

Paradosso di Jevons

In economia, il paradosso di Jevons è un'osservazione fatta da William Stanley Jevons secondo cui i progressi tecnologici che consentono un uso più efficiente di una risorsa alla fine portano a un maggiore utilizzo di quella risorsa, piuttosto che a diminuirla. In senso più ampio, oggi si parla di effetto rimbalzo.

generale

Nel suo libro del 1865 The Coal Question, Jevons osservò che l'uso del carbone in Inghilterra aumentò dopo l'introduzione del motore a vapore a carbone di James Watt, sebbene fosse molto più efficiente della precedente variante di Thomas Newcomen. Le innovazioni di Watt hanno reso il carbone una fonte di energia più economica e hanno portato a un uso crescente del suo motore a vapore nei trasporti e in altre industrie. Ciò ha comportato un aumento complessivo del consumo di carbone, anche se allo stesso tempo è diminuito il consumo specifico di ogni singola applicazione...

-

negazione del cambiamento climatico

La negazione del cambiamento climatico (a volte indicata anche come negazione del cambiamento climatico, negazione della scienza del clima o negazione del riscaldamento globale provocato dall'uomo) è una forma di negazione della scienza caratterizzata dal rifiuto, dalla negazione, dalla contestazione o dalla sfida del consenso scientifico della ricerca sul clima sul riscaldamento globale attualmente in corso. Questi includono, in particolare, la negazione della tendenza, ovvero la negazione che la terra si stia attualmente riscaldando, la negazione delle cause, ovvero la negazione che l'effetto sia causato dall'uomo e la negazione delle conseguenze, ovvero la negazione che il riscaldamento si tradurrà in gravi problemi sociali ed ecologici. Oltre a queste tre categorie di base, spesso si aggiunge la negazione del consenso, ovvero la negazione che le affermazioni fondamentali della ricerca siano da tempo incontrastate. Tra le altre cose, anche lo scetticismo sul cambiamento climatico, lo scetticismo sul clima e lo scetticismo sul clima sono usati come auto-designazione.

Nonostante il consenso scientifico prevalso al più tardi dall'inizio degli anni '1990, condiviso da tutte le accademie scientifiche di tutti i principali paesi industrializzati, parti del pubblico continuano a rifiutare l'esistenza del riscaldamento globale causato dall'uomo, specialmente in alcuni paesi anglosassoni Paesi. Il rifiuto è particolarmente pronunciato nei paesi in cui, per ragioni economiche, si è creato un influente contromovimento con ingenti investimenti finanziari da parte delle imprese, soprattutto nei settori dell'estrazione e dell'utilizzo dei combustibili fossili, il cui scopo è distruggere l'esistenza del consenso scientifico attraverso consapevoli di minare i dubbi seminatori. Si può quindi distinguere tra "negazione ingenua" da parte dei laici, basata sull'ignoranza della letteratura scientifica, e "negazione motivata" da parte di individui e organizzazioni che hanno accesso alle informazioni rilevanti...

 

**

Torna a:

Newsletter XLIV 2022 - 01-07 novembre

Articolo di giornale 2022

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

Chiama per le donazioni

- Il THTR-Rundbrief è pubblicato dal 'BI Environmental Protection Hamm' ed è finanziato da donazioni.

- Il THTR-Rundbrief è diventato nel frattempo un mezzo di informazione molto notato. Tuttavia, ci sono costi in corso dovuti all'ampliamento del sito web e alla stampa di fogli informativi aggiuntivi.

- Il THTR-Rundbrief ricerca e riporta in dettaglio. Per poterlo fare, dipendiamo dalle donazioni. Siamo felici di ogni donazione!

Donazioni conto:

BI protezione ambientale Hamm
Scopo: circolare THTR
IBAN: DE31 4105 0095 0000 0394 79
BIC: WELADED1HAM

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina


***

 

 

 

GTranslate

deafarbebgzh-CNhrdanlenettlfifreliwhihuidgaitjakolvltmsnofaplptruskslessvthtrukvi
rb141.jpg