Bollettino XXXII 2022

La newsletter THTR

07 a ... agosto

 

***


      2022 2021
2020 2019 2018 2017 2016
2015 2014 2013 2012 2011

Notizie + conoscenze di base

***

Incidenti di energia nucleare

Questo file PDF contiene un elenco quasi completo di incidenti noti e rilasci di radioattività. Non appena saranno disponibili nuove informazioni, questo PDF verrà ampliato e aggiornato...

Estratto dal file PDF di questo mese:

*

01. Agosto 1983 (INES Classe.?Ah Pickering, ACCESO, CAN

02. Agosto 1992 (INES Classe.?Ah Pickering, ACCESO, CAN

04. Agosto 2005 (INES Classe.?Ah Punto indiano, New York, Stati Uniti

06. Agosto 1945 (1a bomba atomica sganciata dagli USA) Hiroshima, JPN

09. Agosto 1945 (2a bomba atomica sganciata dagli USA) Nagasaki, JPN

09. Agosto 2004 (INES 1 Classe.?Ah Mihama, JPN

09. Agosto 2009 (INES 1 Classe.?Ah Gravelines, FR

10. Agosto 1985 (INES 5) Sottomarino K-431, URSS

12. Agosto 2001 (INES 2) Akw Phillipsburg, ING

12. Agosto 2000, Sottomarino K-141_ Kursk, RUSSO

18. Agosto 2015 (INES 2) Ah Blaai, FR

19. Agosto 2008 (INES 1) Ah Santa Maria di Garoña, ESP

21. Agosto 2007 (INES 2) Ah Beznau, CHE

21. Agosto 1945 (INES 4) Los Alamos, Nuovo Messico, Stati Uniti

25. Agosto 2008 (INES 3) IRE Fleuro, BEL

29. Agosto 1949 (1° test della bomba atomica dell'URSS) Semipalatinsk, KAZ

30. Agosto 2003, Sottomarino K-159, RUSSO

*

Stiamo cercando informazioni aggiornate. Se puoi aiutare, invia un messaggio a: nucleare-welt@ Reaktorpleite.de

 

**

11. Agosto

 

Laufzeit | Atomgesetz | Responsabilità

Zehn Gründe, warum AKW-Laufzeiten nicht verlängerbar sind

Sommerlochdebatte 2022: Weil Russland weniger Gas liefert als vertraglich vereinbart, plappern alle über die Verlängerung der AKW-Laufzeiten. Zehn Gründe, warum das gar nicht geht.

Bayerns Ministerpräsident Markus Söder (CSU) will es, das Sachsen-Pendant Michael Kretschmer (CDU) will es auch: Atomkraftwerke länger laufen lassen als geplant. Sogar Teile der Bundesregierung wollen es: Bundesfinanzminister Christian Lindner (FDP) fordert, dass Bundeswirtschaftsminister Robert Habeck (Bündnisgrüne) die Gasverstromung stoppt und auf Atomkraft umschwenkt. Das aber geht gar nicht, selbst wenn man wollte, wie der Blick ins Detail zeigt:

1. Das Atomgesetz

Derzeit laufen in Deutschland noch drei Atomkraftwerke, alle anderen sind bereits abgeschaltet – 28 Anlagen in Westdeutschland, sechs Reaktoren mit dem Atomausstieg der DDR 1990 in Ostdeutschland. Grundlage für den Betrieb von Atomkraftwerke in der Bundesrepublik ist das Atomgesetz, abgekürzt AtG. In der aktuellen Fassung heißt es in Paragraph 7, Absatz 1a: "Die Berechtigung zum Leistungsbetrieb einer Anlage zur Spaltung von Kernbrennstoffen zur gewerblichen Erzeugung von Elektrizität erlischt … spätestens … mit Ablauf des 31. Dezember 2022 für die Kernkraftwerke Isar 2, Emsland und Neckarwestheim 2" ...

*

dibattito a termine | associazioni ambientaliste | reclamo

Gruppi ambientalisti: faranno causa contro tempi di funzionamento più lunghi delle centrali nucleari

L'atmosfera nel dibattito sul nucleare è estremamente tesa. I fautori vogliono che i reattori funzionino per anni, i critici chiedono che vengano spenti. Non vedono alcun vantaggio in questo e sono pronti a citare in giudizio.

Se il Bundestag decide di prolungare i tempi di esercizio delle centrali nucleari tedesche, le organizzazioni ambientaliste a tutti i livelli vogliono intraprendere un'azione legale contro questo. Il Bund Naturschutz, insieme a tutte le altre organizzazioni ambientaliste come Greenpeace, fa appello al cancelliere Olaf Scholz (SPD) e ai membri SPD e Verdi del Bundestag per impedire il rientro nell'industria nucleare, ha affermato il capo del Bund Naturschutz Bayern , Richard Mergner, giovedì a Monaco . Altrimenti avrebbero perseguito congiuntamente tutti i rimedi legali in modo che i reattori tedeschi sarebbero stati chiusi il 31 dicembre come previsto.

[...]

Per il fisico laureato Oda Becker, le centrali nucleari di oltre 30 anni sono rischi incalcolabili per la sicurezza. Importanti controlli di sicurezza sono in ritardo, i rischi naturali e climatici sono sottovalutati, non c'è protezione contro attacchi terroristici o incidenti aerei, le norme di sicurezza riconosciute a livello internazionale vengono attuate solo lentamente e molti guasti nei reattori vengono ancora scoperti solo per caso.

Inoltre, secondo Becker, le pile stanno diventando più vulnerabili a causa della loro età. Un'indagine da parte sua ha mostrato che nei tre reattori rimanenti Isar 2, Emsland e Neckar-Westheim dal 2016 si sono verificati 40 eventi segnalabili, in parte legati alla sicurezza, che possono essere attribuiti all'invecchiamento.

*

Agri-Photovoltaik

Solarstromerzeugung mit neuen Ideen

Kühe mögen es nicht heiß

Selbst für die Tierhaltung kann Agri-Photovoltaik ein Gewinn und sogar eine Hilfe bei der Klimaanpassung sein. Dennoch steht zu befürchten, dass die energie- und landwirtschaftliche Doppelnutzung auch für die nächsten Jahre eine Nischentechnologie bleibt.

Kühe würden sich um die Gaskrise weniger Sorgen machen. Sie lieben es kühl und geraten schon bei Temperaturen von deutlich unter 30 Grad in Hitzestress.

Einschlägige Agrarportale sind derzeit voll mit Ratschlägen, wie Kühe auch bei Extremtemperaturen möglichst weiter ihre Hochleistung bringen können. So soll es auf der Weide ausreichend Schattenplätze geben und natürlich auch genügend Wasser in genügend großen Trögen.

Den Schatten kann auch eine aufgeständerte Solaranlage bieten, wie sie die Randberliner Solarfirma Sunfarming seit einiger Zeit im westbrandenburgischen Rathenow erprobt. Dort zeigen einige Kühe und Kälber, dass es sich unter den Solarpaneelen, die in drei verschiedenen Höhen hintereinander versetzt aufgebaut sind, aushalten lässt ...

 

**

10. Agosto

 

Isar | stresstest | Scholz

Isar 2: Eon pronto a parlare di una maggiore durata delle centrali nucleari

L'azienda energetica è aperta a un funzionamento più lungo della centrale nucleare della Bassa Baviera. Ma prima vogliono aspettare un esame da parte del governo federale.

Eon SE è pronta a parlare di prolungare la vita della sua ultima centrale nucleare. L'impianto di Isar 2 in Baviera dovrebbe effettivamente andare offline a fine anno, ma le precarie forniture di gas russo hanno innescato un nuovo dibattito sulla data. Il governo federale ha commissionato uno stress test sulla sicurezza energetica e una possibile estensione dei tempi di funzionamento delle centrali nucleari, i cui risultati sono attesi a breve. Il cancelliere federale Olaf Scholz ha recentemente affermato che "potrebbe avere senso" mantenere in funzione le centrali nucleari per garantire la sicurezza dell'approvvigionamento ...

 

IMHO

Oh oh, Olaf Scholz!

Forse non ha capito?

Mantenere in funzione le centrali nucleari consente di risparmiare pochissimo gas e costa troppo:

  1. I costi immensi per il funzionamento continuato sarebbero probabilmente i kilowattora più costosi di tutti i tempi.
  2. X milioni di euro di assicurazione per i veicoli nucleari, che gli operatori di certo non pagheranno.
  3. Decidere di fronte al MIK significherebbe la fine politica di Scholzen.

Attenzione, Olaf Scholzomat il 1°, altrimenti presto sarà:

Chi ci ha tradito? I Democratici Scholzial!

*

Polonia | SMR

La costruzione di reattori nucleari vicino al confine tedesco sta assumendo forme più concrete

Nella crisi energetica, la vicina Polonia continua a fare affidamento sulla costruzione di nuove centrali nucleari. I "piccoli reattori modulari" saranno costruiti a Legnica, a soli 200 chilometri a sud-est di Francoforte (Oder). Un altro è previsto vicino a Danzica.

Crisi energetica in Europa: la Spagna spegne l'illuminazione stradale nelle zone pedonali, in Italia l'aria condizionata resta spenta sotto i 25 gradi e in Germania si pensa di allungare i tempi di esercizio delle ultime tre centrali nucleari.

Ma quando si parla di energia nucleare, le opinioni divergono, almeno in Germania. La Polonia, invece, punta sulla costruzione di un nuovo reattore. Una centrale nucleare sarà costruita a Zarnowiec vicino a Danzica a partire dal 2026. Anche nella zona economica speciale di Legnica - 200 chilometri a sud-est di Francoforte (Oder) - verranno costruiti nuovi reattori nucleari come i cosiddetti reattori modulari di piccole dimensioni (SMR).

Pre-contratto già firmato

Pochi giorni fa è stato firmato il contratto preliminare per un impianto del genere con dieci mini-reattori. Due società prenderanno parte alla costruzione della struttura: DB Energy e Last Energy Polska, afferma Ryszard Wawryniewicz, vicepresidente della Zona economica speciale di Legnica. "Stiamo cercando un luogo adatto per l'insediamento dei mini-reattori nella zona economica speciale di Legnica al fine di garantire l'approvvigionamento energetico in vista della crisi energetica globale", afferma Wawryniewicz. Questa è energia assolutamente pulita a un prezzo assolutamente equo e abbordabile per gli investitori e la popolazione. Nei pressi di Legnica è prevista una piccola centrale nucleare da 200 megawatt...

*

Ucraina | disastro nucleare | fuoco di razzi

Una catastrofe nucleare incombe a Zaporizhia, in Ucraina?

Entrambe le parti in guerra si incolpano a vicenda e giocano con il fuoco. La discussione sul pericolo include la valutazione: "Il nucleare è morto". Un commento.

Ora il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha avvertito di una situazione del genere a Chernobyl in vista del bombardamento della grande centrale nucleare ucraina Zaporizhia:

Il mondo non dovrebbe dimenticare Chernobyl e ricordare che la centrale nucleare di Zaporizhia è la più grande d'Europa.

Ha ricordato che un reattore è esploso a Chernobyl in Ucraina, ma Zaporizhia ha sei reattori, il che potrebbe portare a una catastrofe molto più grande.

Il paragone di Zelenskyj è di fatto privo di senso, politicamente basato sugli effetti. Fa una grande differenza se si verifica un tracollo perché uno spegnimento pianificato del reattore viene effettuato con gravi violazioni delle norme di sicurezza o quando i reattori nucleari vengono sparati con i razzi.

Quello che il presidente ucraino non spiega è chi è il responsabile del lancio di razzi che ha danneggiato la struttura...

*

Crepe | danno da radiazioni

Energia nucleare: il metodo di misurazione mostra danni materiali nascosti

La calorimetria potrebbe migliorare il monitoraggio dei vecchi reattori nucleari

Danni da radiazioni resi visibili: un nuovo metodo può rilevare difetti materiali nascosti nei reattori nucleari e aumentare così la sicurezza delle centrali nucleari più vecchie. Ciò è reso possibile da una misurazione calorimetrica in grado di rilevare danni nascosti alla struttura del materiale in base all'energia rilasciata. Ciò apre l'opportunità di rilevare anche tali micro-danni nelle pareti o nelle linee del reattore causati dalla radiazione che in precedenza non erano rilevabili.

... Il problema, tuttavia, è che molti reattori nucleari in Germania e nel mondo hanno decenni. Il materiale dei loro recipienti a pressione, linee di raffreddamento e altri componenti è stato esposto alle radiazioni radioattive per un tempo corrispondentemente lungo. Tuttavia, questo porta inevitabilmente a danni: "L'irradiazione cambia i materiali perché provoca difetti nella loro struttura", spiegano Charles Hirst del Massachusetts Institute of Technology (MIT) e i suoi colleghi. Questo a sua volta porta a affaticamento del materiale, crepe e, in casi estremi, perdite.

[...]

Secondo i ricercatori, questo metodo di misurazione può aiutare a monitorare meglio la sicurezza in particolare dei reattori nucleari più vecchi. "Possiamo mantenere online queste centrali nucleari solo se possiamo essere sicuri che continueranno a funzionare correttamente", ha affermato l'autore senior del MIT Michael Short. Ed è proprio qui che può aiutare la calorimetria a scansione differenziale. Un piccolo campione di materiale dai componenti critici del reattore è sufficiente per la misurazione.

Il metodo funziona sia con metallo che con materiali ceramici o semiconduttori. Come spiega Short, il team ha deliberatamente utilizzato il titanio come materiale di prova perché i metalli sono i più difficili da misurare. "Se funziona con quello, allora tutto il resto funzionerà", afferma Short. "Questo metodo può quindi essere utilizzato quasi ovunque."

*

UDSSR

10. Agosto 1985 (INES 5) Sottomarino K-431, URSS

wikipedia

Elenco degli incidenti negli impianti nucleari

Un grave incidente si è verificato nella baia di Chazhma vicino a Vladivostok dopo aver rifornito di carburante il sottomarino nucleare K-31 (K-431). Il giorno successivo il nocciolo del reattore è stato nuovamente inondato dall'acqua di raffreddamento moderatore ed è stato quindi critico. Tuttavia, il coperchio del reattore, comprese le barre di controllo, è stato nuovamente sollevato per riparare una perdita. Ne seguì una reazione a catena spontanea. L'acqua di raffreddamento è esplosa, gettando il coperchio da 12 tonnellate e le interiora del reattore sul molo e danneggiando anche lo scafo a pressione del sottomarino. Dieci persone sono morte per una dose fatale di neutroni e altre 29 persone hanno ricevuto alte dosi di radiazioni. La nuvola debolmente radioattiva ha raggiunto solo pochi chilometri poiché l'inventario era fresco. (INE: 5)

Progetto 675 - Classe Echo II - K-31 (K-431)

Il 10 agosto 1985, la barca fu ancorata a Chasma Bay, a 55 km dalla città di Vladivostok, in una struttura navale per ricevere nuove barre di combustibile per i suoi reattori. Si è verificata una reazione a catena spontanea a seguito di un errore durante l'allentamento e il sollevamento della chiusura superiore di un reattore. Il coperchio del reattore è esploso e ha rotto lo scafo a pressione della barca, consentendo all'acqua di entrare nello scafo e il K-431 è affondato sul fondo vicino al molo. Dieci membri dell'equipaggio sono stati uccisi. Durante l'incidente e il successivo lavoro di soccorso, sette persone sono state gravemente irradiate e altre 39 hanno sofferto di malattie da radiazioni. Il compartimento del reattore è stato quindi riempito di cemento e il K-431 è stato rimorchiato in una struttura di stoccaggio a lungo termine. Nel 2010 la barca è stata trasferita al cantiere Stern di Bolshoi Kamen ed è iniziata la sua demolizione.

Elenco degli incidenti sottomarini dal 1945

Sottomarino nucleare di classe Echo II. Esplosione di vapore in uno dei reattori durante il rifornimento nella baia di Pavlovsky vicino a Vladivostok ...

 

**

09. Agosto

 

Giappone | sistema di emergenza | fantasia

Causa ancora poco chiara

Il sistema di emergenza della centrale nucleare giapponese di Hamoaka è fallito

Secondo l'autorità di regolamentazione nucleare giapponese (NRA), la trasmissione dei dati del sistema di emergenza della centrale nucleare di Hamaoka è fallita per ragioni ancora sconosciute. L'Emergency Response Support System (ERSS) monitora lo stato di tutti i reattori nucleari in Giappone.

I reattori della centrale nucleare di Chubu Electric Power sono tutti chiusi e non sono stati identificati problemi che potrebbero aver portato all'interruzione.

Il sistema di emergenza non riceve alcun dato dal reattore

Secondo l'NRA e Chubu Electric, intorno alle 8:5 dell'40 agosto, l'utilità non è stata in grado di trasmettere i dati del reattore, comprese le letture della pressione interna e della temperatura di contenimento. La causa del malfunzionamento è ancora in fase di studio ...

*

Guerra in Ucraina | guerra nucleare | legge internazionale

Pericolo di guerra nucleare: la politica sull'orlo del baratro

Dall'inizio della guerra in Ucraina, il pericolo di una guerra nucleare in Europa è tornato ad essere reale. E probabilmente più grande che mai dalla crisi dei missili cubani nel 1962.

Oggi ricorre il 77° anniversario del bombardamento atomico della città giapponese di Nagasaki. Da allora, il mondo è stato raramente così vicino a un inferno nucleare come lo è oggi. La sua prevenzione resta il compito politico più importante del nostro tempo.

Ma ciò che sta accadendo in Ucraina è anche conosciuto come "brinkmanship"; questo termine significa "una politica sull'orlo del baratro", "una politica di rischio estremo", "giocare con il fuoco". E, naturalmente, il "brinkmanship" è l'esatto opposto di una politica della ragione, che ora è assolutamente necessaria e che i responsabili in politica sono così felici di lamentarci delle loro azioni.

Innanzitutto, va detto: la guerra in Ucraina che la Russia ha iniziato nel febbraio 2022 è una catastrofe, viola l'articolo 2, paragrafo 4 della Carta delle Nazioni Unite ed è quindi contraria al diritto internazionale.

Nelle loro relazioni internazionali, tutti i membri si astengono da qualsiasi minaccia o uso della forza diretti contro l'integrità territoriale o l'indipendenza politica di uno Stato o comunque incompatibili con gli scopi delle Nazioni Unite.
Carta delle Nazioni Unite, articolo 2, paragrafo 4

Ma questa guerra ha qualcosa in comune con molte altre guerre dal 1945 e soprattutto negli ultimi decenni che sono state condotte da USA e NATO, come la guerra contro la Repubblica Federale di Jugoslavia nel 1999, in cui anche la Germania ha svolto un ruolo di primo piano ruolo, o contro l'Iraq nel 2003. Queste guerre hanno anche violato il diritto internazionale, causato centinaia di migliaia di vittime e distrutto stati...

*

Zaporižia | Fuco | AIEA

Kamikaze alla centrale nucleare di Zaporizhia

La Commissione per l'energia atomica di Vienna (AIEA) è allarmata da giorni a causa delle notizie sui recenti combattimenti nella centrale nucleare ucraina. Direttore Generale Rafael Mariano Grossi: Non devono esserci incidenti, l'AIEA deve visitare la centrale nucleare il prima possibile. "È urgente". Il suo piano: un accordo su un cordone sanitario per le centrali nucleari. In dettaglio: I firmatari si impegnano a non attaccare o danneggiare queste strutture in caso di guerra. A tal fine ha definito “sette pilastri”. Solo se tutti saranno osservati la centrale nucleare potrà funzionare in sicurezza. Tuttavia: tutte queste regole sarebbero violate nella centrale nucleare di Zaporizhia, ha spiegato il direttore dell'AIEA. Conclusione: finora nessun governo ha risposto alla sua proposta. Il cancelliere tedesco, il ministro degli Esteri, il presidente della Commissione europea, tutti coloro che sono altrimenti così eloquenti hanno finora taciuto su questa proposta. La seguente descrizione dettagliata mostra quanto sia pericolosa la situazione.

Il 5 agosto, la centrale nucleare ucraina Zaporizhia, situata a circa 70 chilometri a sud-ovest dell'omonima città sulle rive del Dnepr, è stata presa di mira. A mezzogiorno e di nuovo la sera, i proiettili hanno colpito il sito. Sebbene nessuno dei sei reattori sia stato colpito, una linea elettrica ad alta tensione è stata danneggiata, innescando un arresto di emergenza in una delle sei unità, di cui solo tre erano operative. In un altro reattore, la forza lavoro ha dovuto limitare la produzione. Si sono verificati danni anche alle apparecchiature periferiche...

*

Solare termico | calore di processo | economico

"L'energia solare termica può fornire una parte significativa del calore dei processi industriali"

Nell'industria, la produzione di calore è ancora fortemente dipendente dai combustibili fossili. Questo è diventato un problema per molte aziende in Germania, in particolare a causa della guerra in Ucraina e della crisi del prezzo del gas. Un'alternativa potrebbe essere il calore dell'energia solare termica. energate ha parlato con il professor Robert Pitz-Paal degli ostacoli potenziali ed esistenti. Dirige l'Istituto per la ricerca solare presso il Centro aerospaziale tedesco di Colonia.

energizzare: Quale potenziale vedete qui per l'energia solare termica per rendere i processi industriali meno dipendenti da petrolio e gas?

Pitz-Paal: Il potenziale è enorme. I processi industriali utilizzano circa la metà del calore prodotto nel mondo. Il solare termico ha avuto una quota inferiore allo 2018% nel 0,02. I requisiti tecnici e solari sono tali che l'energia solare termica può fornire una parte significativa del calore del processo industriale. Vedo un grande potenziale in Germania per le aziende di medie dimensioni. Spesso hanno ancora spazio libero o possono ancora utilizzare lo spazio libero sul tetto o le tettoie dei parcheggi per installare i collettori solari. Un'alternativa concepibile sono anche i sistemi fotovoltaici, la cui elettricità può generare calore per mezzo del riscaldamento diretto. Il vantaggio dell'energia solare termica, tuttavia, è che la resa di energia termica per metro quadrato di superficie è circa tre volte quella degli impianti fotovoltaici. Con costi di generazione del calore ben al di sotto dei 5 centesimi per kilowattora, l'energia solare termica è una delle alternative più economiche direttamente disponibili. Il calore può essere immagazzinato anche molto a buon mercato in grandi serbatoi ed è quindi disponibile anche dopo il tramonto...

*

stoccaggio del gas al 71,99% | Bundesnetzagentur | fornitura di gas

Gli impianti di stoccaggio del gas in Germania si stanno riempiendo nonostante le consegne inferiori

Nella crisi del gas, la Germania accumula le sue riserve di gas nonostante le consegne inferiori. I serbatoi di stoccaggio del gas si riempiono.

... Come hanno mostrato lunedì su Internet i dati degli operatori europei di stoccaggio del gas, il livello di riempimento del sabato mattina all'inizio del cosiddetto giorno del gas era in media del 71,99 percento e quindi di 0,66 punti percentuali in più rispetto al valore del giorno precedente. Alla fine del mese scorso, il capo della Federal Network Agency, Klaus Müller, riteneva che la Germania fosse sulla strada giusta per quanto riguarda lo stoccaggio del gas.

[...]

Un nuovo regolamento stabilisce che gli impianti di stoccaggio tedeschi devono essere pieni almeno del 1% entro il 75° settembre. L'ulteriore orario prevede le seguenti tappe: il 1° ottobre dovrebbe essere almeno dell'85 per cento e il 1° novembre almeno il 95 per cento.

L'obiettivo proclamato del 75 per cento sembra realizzabile alla luce dell'attuale sviluppo. La capacità del gasdotto Nord Stream 1 del Mar Baltico è attualmente utilizzata solo per il 20%.

[...]

Nel suo attuale rapporto sulla situazione del gas in Germania, l'Agenzia federale delle reti giunge alla seguente valutazione: "La situazione è tesa e non si può escludere un ulteriore deterioramento della situazione. Tuttavia, l'approvvigionamento di gas in Germania è al momento stabile . La sicurezza dell'approvvigionamento in Germania è attualmente ulteriormente garantita." ...

*

Francia

09. Agosto 2009 (INES 1 Classe.?Ah Gravelines, FR

Wikipedia - inglese

Incidenti nucleari per paese#Francia

Nell'agosto 2009, durante il rifornimento annuale nel reattore 1, un gruppo di carburante si è impigliato nella struttura di movimentazione superiore, interrompendo le operazioni e provocando l'evacuazione e l'isolamento dell'edificio del reattore...

-

AFP - Agence France-Presse

L'ASN classifica provvisoriamente l'incidente come livello 1 della scala INES (scala internazionale degli eventi nucleari), che va da 0 a 7.

L'Autorità ricorda che, nel settembre 2008, un incidente analogo è avvenuto presso la centrale nucleare di Tricastin gestita da EDF nel comune di Saint-Paul-Trois-Chateaux (Drôme).

Tradotto con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

-

Le informazioni su questo incidente e altri incidenti simili sono disponibili in tedesco wikipedia non si trova o non si trova più...

https://de.wikipedia.org/wiki/Kernkraftwerk_Gravelines

*

Giappone

09. Agosto 2004 (INES 1 Classe.?Ah Mihama, JPN

La piaga delle centrali nucleari

Akw Mihama # interruzione di riga 2004 e altri incidenti

Nell'agosto 2004, a Mihama-3, una linea della condensa nel circuito secondario non nucleare si è interrotta longitudinalmente e circonferenzialmente. L'acqua calda in fuga si trasformò in vapore e ustionò i lavoratori; cinque sono morti e altri sei sono rimasti feriti. La causa era corrosione e sciatteria: lo spessore della parete della linea si era assottigliato da 10 mm iniziali a circa 1,5 mm e si dice che la linea non fosse stata controllata da quando il reattore è stato messo in servizio. La vulnerabilità era nota un anno prima...

Nonostante le sue gravi conseguenze, l'incidente del 2004 è stato classificato solo come INES livello 1.

*

Stati Uniti

09. Agosto 1945 (2a bomba atomica sganciata dagli USA) Nagasaki, JPN

wikipedia

Uomo Grasso

9 agosto 1945 - Lancio della seconda bomba atomica - Bomba al plutonio "Fat Man" - su Nagasaki! (Potenza esplosiva 2 tonnellate di TNT)

Fat Man era il nome in codice del design dell'arma nucleare Mark 3 sviluppato da scienziati statunitensi, britannici e canadesi nell'ambito del Progetto Manhattan. La prima esplosione nucleare della storia il 16 luglio 1945, il test Trinity, si basava su questo progetto. Una bomba Fat Man fu sganciata da un bombardiere statunitense B-9 del 1945th Composite Group il 29 agosto 509 ed esplose alle 11:02 sulla città giapponese di Nagasaki, che fu in gran parte distrutta. La bomba è esplosa a circa 550 metri sopra un'area densamente popolata e ha sviluppato una forza esplosiva di circa 21 kilotoni di TNT...

-

Bombe atomiche sganciate su Hiroshima e Nagasaki

Le due esplosioni della bomba atomica hanno ucciso all'istante un totale di circa 92.000 persone.
Altre 130.000 persone morirono a causa degli attacchi entro la fine del 1945 e innumerevoli altre morirono per danni consequenziali negli anni successivi.

 

**

08. Agosto

 

Emsland | operazione di compressione

Nessuna operazione di allungamento possibile

La centrale nucleare di Emsland dovrebbe andare offline

Tre centrali nucleari sono ancora in funzione in Germania ed è in corso un dibattito politico sul lasciarle temporaneamente collegate alla rete in vista dell'incombente crisi energetica. Almeno per la centrale nucleare di Emsland nella Bassa Sassonia, questo non è previsto, spiega il governo statale guidato dall'SPD.

La Bassa Sassonia non prevede di continuare a far funzionare la centrale nucleare di Emsland, la cui chiusura è prevista per la fine di dicembre. "Il reattore andrà offline alla fine dell'anno", ha detto a Der Spiegel il ministro dell'Ambiente di Stato Olaf Lies. "Tutto il resto non ha senso". Come giustificazione, il politico dell'SPD ha fatto riferimento alle condizioni degli elementi di combustibile nel reattore. "Gli elementi del combustibile sono già bruciati a tal punto che non hanno più energia sufficiente per funzionare a pieno regime entro la fine dell'anno". Ecco perché la centrale nucleare entrerà comunque in una cosiddetta operazione di compressione a novembre...

*

Zaporižia | suicida

A causa dell'attacco alla centrale nucleare di Zaporizhia

Segretario generale delle Nazioni Unite Guterres: gli attacchi alle centrali nucleari sono "suicidi"

La centrale nucleare di Zaporizhia in Ucraina è stata bombardata più volte. In questo contesto, il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres vede il pericolo di un ritorno dell'escalation nucleare. Parla di "attacchi suicidi".

Il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha avvertito di uno scontro nucleare sulla scia degli attacchi alla centrale nucleare ucraina di Zaporizhia. Dopo decenni di disarmo nucleare, il mondo sta tornando indietro, ha affermato lunedì in una conferenza stampa a Tokyo a margine della cerimonia commemorativa della pace di Hiroshima in occasione del 77° anniversario del primo bombardamento atomico. Lo riporta l'agenzia di stampa Reuters.

Ci sono 13.000 bombe atomiche in tutto il mondo e molti soldi stanno affluendo per la modernizzazione degli arsenali che è necessaria molto di più altrove. "Pertanto, questo è il momento di dire: basta." Ha definito "suicidi" gli attacchi alle centrali nucleari, riferendosi ai recenti eventi della guerra della Russia contro l'Ucraina...

*

dibattito a termine | orchestrato | fornire paure

Dibattito nucleare orchestrato? L'iniziativa dei cittadini pone domande su »Isar 2«

L'iniziativa dei cittadini per la protezione dell'ambiente a Lüchow-Dannenberg ha commentato domenica il dibattito in corso sul ritorno all'energia nucleare in un comunicato stampa:

L'iniziativa dei cittadini per la protezione dell'ambiente Lüchow-Dannenberg (BI) trova numerosi aspetti nel dibattito sull'esercizio di allungamento delle centrali nucleari e sul prolungamento della vita utile estremamente bisognosi di chiarimenti. (...) Il portavoce della BI Wolfgang Ehmke: "Ora abbiamo contattato direttamente il ministero federale dell'Ambiente e gli abbiamo chiesto di esaminare due domande per riportare l'obiettività nell'esuberante dibattito sull'energia." Il focus delle domande sulla BI è sull'Isar 2 reattore nucleare Landshut. Dovrebbe fornire elettricità alla Baviera se le forniture di gas dalla Russia continuano a fluire scarsamente o si esauriscono completamente. Secondo la storia, Isar 2 potrebbe utilizzare le barre di combustibile ora in uso fino alla fine della loro vita tecnica. Secondo la Süddeutsche Zeitung, il reattore potrebbe generare anche circa cinque terawattora di elettricità.

La potenza di Isar 2 è di 1.410 MW (megawatt, jW). Ciò significherebbe che potrebbero esserci ancora circa 150 giorni a pieno carico, calcola BI: “Com'è possibile che Isar 2 abbia ancora elementi di carburante di queste dimensioni inutilizzati? È una strategia aziendale fuorviante o è stata messa deliberatamente una "freccia" nella faretra per poter mettere sotto pressione la coalizione di governo a Berlino?" chiedono gli oppositori del nucleare di Wendland ...

*

Speicher | potere di controllo | eccesso di potenza

Fornitura di energia Cosa succede all'elettricità in eccesso

La produzione di energia dal vento o dal sole è soggetta a grandi fluttuazioni. Ma la rete elettrica deve essere stabile - e finora c'è stata una mancanza di accumulo di energia. Come funziona la sicurezza dell'approvvigionamento?

La transizione energetica pone sfide per la Germania. E al più tardi con la limitazione delle forniture di gas russe, queste sono ancora in crescita. Diventare più indipendenti e produrre la propria energia sta diventando sempre più importante.

Secondo il Ministero federale dell'economia e della tecnologia, le energie rinnovabili rappresenteranno la quota maggiore in futuro, in particolare l'energia eolica e solare. Il vantaggio: non producono quasi nessuna emissione dannosa per il clima. Lo svantaggio: sono considerate le cosiddette fonti di energia fluttuanti o volatili, ovvero non immettono mai la stessa quantità di energia nella rete perché dipendono dal tempo, dall'ora del giorno o dalla stagione.

[...]

Affinché la rete rimanga stabile, deve rimanere sempre su una certa frequenza. In Germania, questa cosiddetta frequenza target è di 50 Hertz. A causa dell'espansione delle energie rinnovabili, la rete potrebbe sbilanciarsi più spesso; Dopotutto, vento e sole non possono essere pianificati.

Importanza dell'accumulo di energia elettrica

Per evitare squilibri, immagazzinare elettricità è un'idea molto discussa. Se le energie rinnovabili producono temporaneamente più elettricità di quella consumata, l'eccedenza potrebbe essere temporaneamente immagazzinata e richiamata nei giorni con meno energia...

*

statista.com:
2021 - Spese militari statunitensi in giro $ 800,7 miliardi

Stati Uniti | democratici | Pacchetto clima sociale

Il Senato ha una maggioranza ristretta $ 430 miliardi approvato per le questioni sociali e climatiche

Il Senato degli Stati Uniti adotta il pacchetto sociale e climatico

Si tratta di centinaia di miliardi di dollari: con una maggioranza democratica ristretta, il Senato degli Stati Uniti ha deciso di investire massicci nella protezione del clima e negli affari sociali. Questo è stato preceduto da dure trattative, anche all'interno del partito.

Con una maggioranza ristretta di democratici, il Senato degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge per massicci investimenti nel settore sociale e nella protezione del clima, tra le altre cose. Il vicepresidente Usa Kamala Harris - che presiede anche il Senato - ha espresso il voto decisivo a maggioranza semplice.

I repubblicani hanno votato all'unanimità contro la cosiddetta legge anti-inflazione. Con gli emendamenti, avevano ritardato l'adozione di quasi 16 ore. Alla fine, tutti i senatori democratici più Harris hanno votato a favore del disegno di legge, fornendo la necessaria maggioranza di 51 voti.

[...]

Il pacchetto ora include circa 430 miliardi di dollari. La stragrande maggioranza, 370 miliardi, è destinata alla sicurezza energetica e alla protezione del clima, con oltre 60 miliardi destinati all'assistenza sanitaria...

 

IMHO

Congratulazioni, i Democratici si sono uniti e hanno ottenuto una vittoria importante!

Ma non dimenticate, dei 370 miliardi per la sicurezza energetica, purtroppo una parte considerevole andrà al nucleare.

 

**

07. Agosto

 

Guerra in Ucraina | rilascio di radioattività

Guerra in Ucraina:

Preoccupazione dopo il bombardamento nucleare

Secondo l'autorità energetica ucraina, uno dei tre reattori in funzione sarebbe stato tolto dalla rete. Esiste il rischio che le sostanze radioattive fuoriescano.

Kiev Taz | Dopo il bombardamento della più grande centrale nucleare d'Europa, la centrale nucleare di Zaporizhia a Enerhodar, l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) va nel panico. L'organizzazione vuole inviare una delegazione alla centrale elettrica nel prossimo futuro. Tuttavia, è discutibile se funzionerà. L'organizzazione ha cercato di ottenere l'accesso per mesi. Finora, l'agenzia ucraina Energoatom per l'energia atomica si è opposta a tale visita, temendo che tale visita legittimerebbe l'occupazione russa della centrale nucleare.

Secondo Energoatom, le truppe russe hanno attaccato due volte la centrale nucleare il 5 agosto. Distrutta anche una linea elettrica ad alta tensione. Inoltre, l'esercito russo ha attaccato la centrale nucleare con più razzi, che sono atterrati vicino a un reattore.

Uno dei tre reattori in funzione ha dovuto essere tolto dalla rete a causa della distruzione della linea ad alta tensione, riferisce Energoatom. Inoltre, durante questi attacchi, una stazione di azoto-ossigeno e una dependance sono state gravemente danneggiate, c'è ancora il rischio di fuoriuscita di sostanze radioattive ed è elevato anche il rischio di incendio ...

*

dibattito a termine | Uscita | operazione di allungamento

Rinascita dell'energia nucleare

Spegni ora più che mai!

Un contributo ospite di Achim Brunnengräber, Albert Denk e Lucas Schwarz

L'energia nucleare è una fonte di energia rispettosa del clima, grazie alla quale possiamo superare l'inverno in sicurezza? Stai scherzando? Sei serio quando lo dici! Cinque ragioni contro il proseguimento del funzionamento delle centrali nucleari, che vengono soppresse nel dibattito in corso.

L'energia nucleare sta ancora una volta facendo notizia: eliminazione graduale, operazioni di allungamento o estensione della vita? Attualmente, il dibattito è alimentato dalla crisi legata alla guerra e dalla carenza di gas. L'idea di docce fredde, spazi abitativi non riscaldati e bollette elettriche esorbitanti ha un effetto esistenziale e minaccioso su molte persone. Tuttavia, la paura è raramente un buon consigliere. Porta a tendenze sempre più populiste nel dibattito, nonché a semplificazioni e accorciamenti. La visuale è ristretta alle centrali nucleari presumibilmente neutre dal punto di vista climatico, che in tempo di guerra dovrebbero farci superare il prossimo inverno.

Non è un caso, tuttavia, che questa forma di produzione di energia abbia portato per decenni a violenti conflitti. Inoltre, la guerra d'aggressione russa in Ucraina mostra ancora una volta quali pericoli emanano dalle centrali nucleari, soprattutto in tempo di guerra. Tuttavia, gli attori pro-nucleare vedono la loro possibilità di rendere di nuovo socialmente accettabile l'energia nucleare in Germania oltre la soglia di un possibile ampliamento. Entrano in gioco estensioni della durata, compreso l'acquisto di nuovi elementi combustibili o persino di nuove centrali nucleari. Nel dibattito vengono soppresse le diverse argomentazioni contro il nucleare:

In primo luogo, l'energia nucleare è una delle fonti di energia più inquinanti della storia umana, nonostante le affermazioni popolari del contrario...

*

Biogas | bioenergia | Rinnovabile

Come un villaggio della bioenergia può diventare un villaggio di transizione energetica

Una nuova guida FNR ha lo scopo di supportare i comuni nella revisione dei modelli di business dei loro impianti EEG in scadenza e nello sviluppo di nuove aree di business.

I primi villaggi della bioenergia festeggiano ora il loro 20° anniversario. Gli impianti di biogas sono in funzione in molti di questi villaggi e, secondo la legge sulle fonti di energia rinnovabile (EEG), ricevono una remunerazione garantita per 20 anni. Sorge ora la domanda se e come la fornitura di energia dopo l'EEG possa essere progettata e ulteriormente sviluppata in modo economicamente sostenibile.

Nella guida"Dal villaggio della bioenergia al villaggio della transizione energetica" un team di autori delle università di Kassel e Gottinga presenta opzioni promettenti per l'azione e modelli di business ...

*

statista.com:
2021 - Spese militari statunitensi in giro $ 800,7 miliardi

Stati Uniti | Republikaner | Pacchetto sociale per il clima

Il Senato degli Stati Uniti avvia il dibattito su clima e pacchetto sociale

La Camera dei Congressi voterà sugli investimenti da miliardi di euro. Tutti i 50 democratici hanno appoggiato la legge, un risultato importante per il presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

Un anno e mezzo dopo il suo insediamento, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è alla portata di un importante successo. Con una sottile maggioranza di democratici statunitensi, il Senato di Washington ha deciso di discutere un disegno di legge per massicci investimenti nel settore sociale e nella protezione del clima, tra le altre cose. Il vicepresidente Kamala Harris, che è anche a capo del Senato, ha espresso il voto decisivo per una maggioranza semplice in serata. In primo luogo, è stato un voto procedurale portare la cosiddetta legge anti-inflazione al dibattito alla Camera del Congresso. Tuttavia, il voto ha un potere simbolico perché ha chiarito che tutti i 50 democratici al Senato sostengono il pacchetto.

Secondo Biden, la bozza dovrebbe portare "cambiamenti rivoluzionari per le famiglie che lavorano". Il democratico è entrato in carica con la promessa di importanti riforme, ma finora queste non si sono concretizzate. Il pacchetto ora disponibile è stato ridotto più volte e ora sembra circolare 370 miliardi di dollari per la sicurezza energetica e la protezione del clima 64 miliardi di dollari per la sanità...

 

IMHO

Negli Usa nel 2022 è già un successo per il presidente se riesce a far discutere il suo disegno di legge al Senato.

Soldi per clima e affari sociali? Agli occhi di "Amici di MIK"i soldi sono loro, e MIK vuole i soldi, così i repubblicani continueranno la loro furia politica. Sempre secondo il vecchio motto: Assolutamente no, solo sui tuoi cadaveri!

*

Ucraina | stato nucleare

Centrali nucleari ucraine come arma di guerra:

Quello che Robert Jungk sapeva già

In guerra non ci sono più regole. L'energia nucleare civile può diventare una minaccia catastrofica se attaccata.

... La Carta delle Nazioni Unite, il diritto internazionale e gli statuti dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica vietano gli attacchi armati agli impianti nucleari civili, ma in una guerra tali documenti non valgono quasi nulla. Con questo, Zaporizhia espone lo slogan "Atoms for Peace" come una frase vuota. Con queste parole, il presidente degli Stati Uniti Eisenhower ha aperto le porte all'"uso pacifico dell'energia atomica" nel 1953.

Il suo concetto era di aiutare i paesi del mondo a costruire un'economia nucleare civile, a condizione che accettassero in cambio di sottoporre i loro programmi nucleari militari al controllo delle Nazioni Unite. Ora anche l'energia nucleare civile sta diventando un'arma di guerra. Il pubblicista Robert Jungk una volta aveva un occhio più sensibile per le connessioni.

Già nel 1977 scriveva nel suo libro "Stato Atomico" che "con l'utilizzo tecnico dell'energia nucleare si era osato il salto in una forma di violenza completamente nuova". Anche l'intenzione dichiarata di utilizzare la tecnologia solo per scopi costruttivi non cambia nulla del suo "carattere ostile"...

*

Cari amici,

È una follia: ironia della sorte, la tecnologia super-GAU viene pubblicizzata sempre di più come un risparmiatore di energia "sicuro", completamente privo di fatti, sotto la pressione di FDP, CDU e CSU. Ogni giorno si parla di energia nucleare è una giornata sprecata per espandere le rinnovabili. Lì non sta succedendo quasi nulla perché le lobby del nucleare, del carbone e del gas vogliono salvare le loro vecchie strutture.

Da qui l'urgenza di una manifestazione anti-nucleare anche oggi
Domenica 7 agosto, a Gronau:

13:XNUMX: inizio della dimostrazione in bicicletta alla stazione di Gronau

13.15:XNUMX: inizio della dimostrazione ciclistica alla stazione di Ochtrup

14:XNUMX: Raduno congiunto SAU Gronau

L'anniversario del bombardamento atomico di Hiroshima e Nagasaki chiarisce cosa significhi l'energia nucleare. E il presidente Putin ha minacciato apertamente di nuovo le armi nucleari per mesi. Ma da anni anche i nostri vicini Francia e Gran Bretagna vogliono "modernizzare" ed espandere i loro arsenali di armi nucleari. Con la sua guerra omicida, Putin sta lanciando la palla attraverso la palla - e sta prendendo in ostaggio l'Ucraina con armi nucleari. Non è mai successo prima ed è inquietante. L'arricchimento dell'uranio a Gronau è un elemento fondamentale per l'uso irresponsabile dell'energia nucleare civile - e allo stesso tempo una chiave tecnica per la costruzione di bombe atomiche. NRW è ancora un paese nucleare e fornisce reattori ad alto rischio in tutto il mondo.

L'energia nucleare non è la soluzione, fa parte del problema. L'aggrapparsi al nucleare (così come al carbone e al gas) ha sabotato per troppo tempo l'espansione delle rinnovabili. Non staremo a guardare mentre gli stessi partiti e lobbisti stanno ora guidando la transizione energetica urgentemente necessaria contro un muro per gli anni a venire.

A Gronau!!

Prevenire le estensioni della vita - imporre l'eliminazione graduale del nucleare - vietare le armi nucleari - salvare la transizione energetica!

Saluti per il clima senza nucleare

Alleanza d'azione Münsterland contro gli impianti nucleari, SOFA (eliminazione graduale del nucleare immediato) Münster
www.divano-ms.de, www.urantransport.de

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

Notizie+ 07 agosto

 

**

IMHO

MerzthutjanixKini JodlerIl matematico Lindner

Veri politici che non fanno ciò che è necessario

I politici di questo mondo ovviamente non sono più in condizione, disposti o in grado di praticare una politica della ragione, e soprattutto ho l'impressione che questi attori politici incompetenti non abbiano nemmeno capito cosa sia effettivamente in gioco.

La Russia di PutIn sta conducendo una guerra insensata che sta costando molte vite, danneggiando la natura e l'ambiente oltre ogni misura e che, nel migliore dei casi, potrebbe significare la fine politica per la stessa PutIn. Ora i suoi soldati stanno giocando a nascondino con i loro ex alleati del Patto di Varsavia, i soldati ucraini, presso la centrale nucleare di Zaporizhia, provocando un'altra catastrofe nucleare in Europa.

Ciao voi due Wladimir, non siete più entrambi abbastanza vicini?

Hai già rovinato l'Ucraina e l'economia russa prima o poi andrà in malora. A parte gli slogan sciovinisti di destra, non ci si può aspettare altro da PutIn e dal suo entourage, ma anche dai loro avversari in Ucraina, che per molti aspetti non sono migliori.

In America, nel frattempo, i repubblicani di destra stanno portando l'intero stato sull'orlo della follia con uno zelo religioso che arriva alle minacce disumane e continue della violenza armata. Gli Stati Uniti non sono più la terra dei liberi e dei coraggiosi, ma si stanno sviluppando sempre più in uno stato fallito del selvaggio West sul modello dei talebani, solo con tre croci su ogni muro e una tavola molto più magnifica davanti alla testa.

La Cina non vuole più parlare con gli Stati Uniti del clima perché Nancy Pelosi è volata a Taiwan?! Xipping Pooh si comporta anche come un provocatorio distruttore di castelli di sabbia che non si fermerà finché non avrà mangiato abbastanza sabbia e conquistato l'ultima muffa (Taiwan).

Scuola materna, gruppo di bambini? No, le teste di merda sono più educate e più collaborative!

Patetico, l'intero mondo politico sembra trasformarsi in un pollaio senza testa.

La situazione mi ricorda molto quello che ho sentito a scuola sulla politica mondiale cento anni fa. Le persone corrono di nuovo in tutto il mondo pagliacci dell'orrore, bugiardi e suonatori di cornamusa, anche se le loro intenzioni distruttive sono evidenti.

È un desiderio religioso irrazionale nelle persone per l'autopunizione che viene espresso qui?

Il capo delle Nazioni Unite Guterres e pochi altri sembrano aver tenuto traccia. Ma nessuno ha ascoltato l'ONU e le persone intelligenti che praticano ancora da molto tempo l'antica tecnica culturale del pensiero.

E quando guardo nel nostro cortile tedesco, vedo solo inutili gnomi da giardino. C'è qualcuno in giro che somiglia a Methusalix con gli occhiali da aviatore e allunga il dito medio verso gli scolari che hanno paura del clima. Proprio davanti al recinto, un nano con una giacca fa il ribelle intrattenitore solista per gli insaziabili giornalisti Springer incendiari, e il giovane uomo dinamico nella Porsche nana sembra il manichino in offerta speciale del volantino del discount, facciata chic ma dietro niente .

Tutti gnomi da giardino irresponsabili in cravatte e colletti che non hanno mai usato pale e carriole, fingendo solo di fare qualcosa.

C'è molto da fare, lascia che lo facciano gli altri

Il clima sta precipitando, il paese si sta prosciugando e i lobbisti nucleari e riempimento tascabile Tutte le parti hanno un solo argomento: l'estensione della vita di servizio o, meglio ancora, il funzionamento continuato delle macchine a vapore all'uranio fino alla fine della giornata. Il loro vero interesse, però, è proprio quello che negano con un energico scuotimento della testa: un ritorno all'economia dell'uranio.

Nell'articolo WDR collegato di seguito, Söder lo dice senza mezzi termini: "Per noi è importante che l'energia nucleare continui ad essere utilizzata..." e Merz: "Non vogliamo tornare alla vecchia energia nucleare...". Sono sicuro che Merz sta dicendo la verità in questa prima metà frase. Gli "Amici del MIC" non vogliono davvero tornare alla vecchia centrale nucleare soggetta a guasti, che, oltre a un molti soldi e plutonio, stupidamente hanno anche portato molti guai.

L'intero dibattito a termine delle ultime settimane e mesi è solo una tattica diversiva per coprire i veri sogni (i sogni, sono la mia realtà...) e gli obiettivi della lobby nucleare. Nella seconda parte della frase diventa chiaro: " ... non vogliamo tornare al funzionamento permanente di questi sistemi ...".

Le nuove fonti di energia nucleare, costituite da nient'altro che piccoli, "innocui" SMR (Small Modular Reactor) dovrebbero produrre energia senza alcun problema e portare molti soldi per i riempitivi tascabili - senza causare continuamente problemi. Se un tale modulo del reattore si rompe, si brucia o si brucia, può essere semplicemente gettato via (???) e sostituito con un nuovo modulo. Almeno in teoria, se sei pronto, ingenuo e abbastanza stupido da riporre la tua fiducia e un sacco di soldi nei rivenditori di rottami altamente rispettabili nell'industria nucleare.

Horst Blume: "... le persone che sono sempre state particolarmente favorevoli alle centrali nucleari stanno ora aprendo la strada. Ora osano uscire dalla copertura e provare a cavalcare di nuovo il loro vecchio cavallo da passeggio, ma il cavallo è morto."

Markus Söder e Friedrich Merz al reattore Isar 2
Horst Blume al THTR

Friedrich Merz in particolare sembra avere le mani occupate, 1. realizzando i suoi sogni d'infanzia (Al di sopra delle nuvole...) e 2. curando le cicatrici del passato. Non posso fare a meno di pensare che tutta la sua eroica lotta contro l'estinzione delle centrali nucleari sia solo una continuazione della sua discussione perduta con la signora Merkel. Sta lavorando sul passato e lo sforzo è scritto su tutta la sua faccia.

Fu la signora Merkel a dire in quel momento: "Non può farlo!", vero?

Faremmo tutti meglio a lavorare su questioni sostenibili

Ad esempio: costruire impianti solari, eolici e di desalinizzazione non solo nel Mare del Nord e nel Mar Baltico, posare linee verso le Alpi per pompare l'acqua dolce e l'energia nel paese arido e affamato, perché no? Le utopie positive sono sempre migliori di queste infinite ripetizioni di "Ritorno al futuro" su tutti i canali.

Di cosa si tratta in realtà

Non abbiamo tempo da perdere, dobbiamo agire ora se siamo seriamente intenzionati a lasciare ai nostri nipoti un pianeta vivibile.

Non fossile, non nucleare, non in pericolo di vita, tutto deve essere prodotto nel modo più sostenibile e rinnovabile possibile. Un Paese come la Germania è perfettamente in grado di produrre da sé la maggior parte del proprio hardware: turbine eoliche, pannelli solari e pompe di calore; lo stesso vale, ovviamente, per l'approvvigionamento di acqua potabile, cibo ed energia.

Ma coloro che non hanno la forza fisica, mentale e morale per lavorare insieme in modo cooperativo per un futuro migliore dovrebbero andare in pensione e lasciare che coloro che sono in grado e disposti a usare le proprie forze in modo saggio e positivo lavorino liberamente a beneficio delle persone invece di pensare costantemente a come meglio riempirsi le tasche.

Lo stesso vale per coloro che non hanno le competenze necessarie per svolgere le proprie funzioni.

Un ministro delle finanze, per esempio, dovrebbe essere in grado di contare.
Ciò significa promuovere le forme di produzione di energia più economiche e avanzate con ogni mezzo disponibile e disinnescare l'offerta di denaro a quelle più costose e pericolose.

Un primo ministro dovrebbe guidare il suo paese con lungimiranza e integrità.
Questo non significa scegliere il presente a spese degli altri e incolpare gli altri per i propri fallimenti, o rimandare la risoluzione dei propri problemi autoinflitti a un futuro lontano e scaricare la propria spazzatura altrove.

Un leader dell'opposizione dovrebbe dare nuovo slancio.
Questo è tutto ciò che riesco a pensare di Friedrich Merz. Comunque ho molta fiducia in lui, una coalizione con gli estremisti di destra ne fa senza dubbio parte...

Oh caro, penso di aver citato di nuovo me stesso.

 

Seguirà inevitabilmente un seguito.

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

conoscenze di base

 

**

reattore.de

 

Mappa del mondo nucleare:

MIK ci risucchia tutti, cercano di ingannarci...

*

La ricerca interna:

armamento

ha portato, tra gli altri, i seguenti risultati:

 

26 giugno 2022 - Studio: energie rinnovabili più affidabili del nucleare

*

28 aprile 2022 - Bandiere a vento e riempitivi tascabili in uso instancabile

*

26 marzo 2022 - Un mese di guerra in Ucraina: sviluppo di una tragedia

 

**

Canale YouTube - Fallimento del reattore

 

arte documentario - 00:01:54

Estratto da "Wy We Fight - America's Wars"

Il presidente degli Stati Uniti Dwight D. Eisenhower: avvertimento sul complesso militare-industriale

*

Terra X - 09:21

Una breve storia di pace

*

arte documentario - 00:52

Bomba atomica: la bomba più potente del mondo

*

arte documentario - 01:38:43

Documentario: Perché combattiamo - Le guerre americane - Il complesso militare-industriale

*

Storia della TV tedesca - 01:06:28

Perché non ne sapevamo niente! Questo spettacolo è del 1958.

Polvere atomica sopra di noi - pericoli delle radiazioni radioattive (documentazione, 1958)

 

Si aprirà in una nuova finestra! - Playlist del canale YouTube "Reaktorpleite" - radioattività in tutto il mondo... - https://www.youtube.com/playlist?list=PLJI6AtdHGth3FZbWsyyMMoIw-mT1Psuc5Playlist - radioattività in tutto il mondo...

Questa playlist contiene oltre 150 video sull'argomento

 

**

Ecosia

Questo motore di ricerca sta piantando alberi!

 

Ricerca per parola chiave: aggiornamento

https://www.ecosia.org/search?q=Aufrüstung

 

**

wikipedia

 

Piccolo reattore modulare

Piccoli reattori modulari (SMR, tedesco "piccoli reattori modulari") sono reattori nucleari a fissione più piccoli dei reattori convenzionali e possono quindi essere prodotti in una fabbrica e quindi portati in un sito di assemblaggio. Hanno lo scopo di consentire un minore sforzo in loco, una maggiore efficienza di contenimento dei rischi e una maggiore sicurezza dei materiali di base utilizzati. Gli SMR sono stati anche proposti per aggirare gli ostacoli finanziari che affliggono i reattori nucleari convenzionali.

Prototipi

Delle 2017 centrali nucleari in costruzione nel mondo a metà 60, due sono designate SMR:

Carem-25 (potenza 27 MW) in Argentina, prototipo di un piccolo reattore ad acqua pressurizzata soprannominato dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) come reattore di ricerca. La costruzione è iniziata nel 2014, con un avanzamento stimato di circa il 60%, la nuova fase di costruzione è proseguita nell'agosto 2020 con Nucleoeléctrica Argentina SA come appaltatore.

In sostituzione della centrale nucleare di Bilibino 2020, la centrale nucleare galleggiante di Akademik Lomonosov ha rilevato la fornitura di energia e calore di Pewek, una città di 4.000 abitanti in Siberia sul mare di Chukchi, oltre alle miniere adiacenti. È stato costruito nel porto di San Pietroburgo dal 2007 su una chiatta lunga 150 m con due reattori ad acqua pressurizzata KLT-40C, ciascuno con una potenza di 35 MW.

  • Nel 2021 è iniziata la costruzione di un ACP100 chiamato Linglong One ad Hainan. Con una potenza elettrica di 125 MW, il reattore dovrebbe generare 1 TWh di elettricità all'anno.
  • Le potenze nucleari ufficiali e di fatto ei paesi della NATO, ad eccezione dei Paesi Bassi, non hanno preso parte ai negoziati e non hanno successivamente firmato il trattato. Iran e Arabia Saudita hanno preso parte ai negoziati come unici paesi sospettati di tentare di costruire o avere a disposizione armi nucleari, ma non hanno nemmeno firmato il trattato...

valutazione

Il 10 marzo 2021 l'Ufficio federale per la sicurezza della gestione dei rifiuti nucleari (BASE) ha presentato un rapporto completo che prende in considerazione 136 diversi reattori storici e attuali o concetti SMR, 31 dei quali particolarmente dettagliati. La relazione predisposta dall'Öko-Institut per conto di BASE fornisce una valutazione dei possibili ambiti di applicazione, del problema dello stoccaggio finale, delle problematiche di sicurezza e del rischio di proliferazione.

I risultati del rapporto includono:

  • Per generare in tutto il mondo la stessa energia elettrica delle centrali nucleari convenzionali, sarebbe necessaria la costruzione da molte migliaia a decine di migliaia di sistemi SMR.
  • Rispetto alle centrali nucleari ad alte prestazioni, i singoli SMR potrebbero potenzialmente ottenere vantaggi in termini di sicurezza, poiché hanno un inventario radioattivo inferiore per reattore. Tuttavia, l'elevato numero di reattori necessari per produrre la stessa quantità di energia elettrica aumenta il rischio complessivo molte volte.
  • Contrariamente a quanto affermano alcuni produttori, si deve presumere che in caso di incidente grave, la contaminazione radioattiva si estenderà ben oltre il sito dell'impianto.
  • A causa della bassa potenza elettrica, i costi di costruzione per l'SMR sono relativamente più elevati rispetto a quelli delle grandi centrali nucleari. Un calcolo dei costi di produzione che tenga conto della scala, della massa e degli effetti di apprendimento dell'industria nucleare suggerisce che sarebbe utile produrre una media di 3.000 SMR prima di iniziare la produzione di SMR.
  • In caso di ritorno all'energia nucleare, dovrebbero essere accettati i rischi operativi, di sicurezza e di incidente a lungo termine. Sarebbe ancora necessario un ampio stoccaggio provvisorio e trasporto di carburante. In ogni caso, sarebbe comunque necessario un repository.
  • L'uso delle riserve di uranio esistenti attraverso concetti di partizione e trasmutazione (P&T) è applicabile solo alle barre di combustibile esaurito. Tuttavia, il 40 percento di essi è già stato ritrattato in Germania. I rifiuti vetrificati risultanti non sarebbero suscettibili di processi P&T.
  • Sebbene alcuni elementi transuranici come il plutonio possano essere ridotti in quantità, la quantità di rifiuti per altri prodotti di fissione radioattiva a vita lunga aumenterebbe, ad es. T. anche fino al 75 percento (cesio-135) rispetto alla quantità da immagazzinare senza P&T.
  • Infine, rimarrebbe il pericolo che il plutonio che doveva essere separato nel processo P&T sarebbe più facilmente accessibile per la produzione di armi.

La valutazione critica complessiva afferma: Nessuna delle tecnologie discusse è attualmente o prevedibilmente disponibile sul mercato. Allo stesso tempo, vengono propagandati con promesse simili a quelle fatte per i reattori negli anni '1950 e '1960.

*

resistenza (politica)

La resistenza è il rifiuto di obbedire o l'opposizione attiva alle autorità o al governo.

Inizialmente è di secondaria importanza se i governanti contro i quali viene esercitata la resistenza esercitino il loro governo legalmente, legittimamente o illegalmente. Valutazioni come "resistenza giustificata", obiettivi e mezzi di resistenza, preoccupazioni morali e legali richiedono il punto di vista di un osservatore: dipende da chi, dove ea che ora viene effettuata la valutazione. Il resistente valuterà sempre la resistenza in modo diverso da quello contro cui è diretta la resistenza. Quest'ultima, tuttavia, è di solito l'"autorità" che ha allo stesso tempo il potere di definire la legge e l'ordine. Di conseguenza, la resistenza è al di fuori dell'ordine stabilito.

sfondo e demarcazione

La resistenza come forma di dibattito sociale e politico è ancorata nella cultura politica europea fin dall'antichità. In quasi tutte le forme di società c'era o c'è un consenso sul fatto che la resistenza può essere necessaria e legittima in determinati casi. In casi specifici, le opinioni a volte differiscono.

La resistenza va distinta dalla rivoluzione perché non mira fondamentalmente a riformare l'ordine sociale. In determinate circostanze, il problema centrale può essere il ripristino di una vecchia legge o di un sistema giuridico che è stato abrogato. Tuttavia, un movimento che è iniziato come una resistenza può portare a una rivoluzione...

 

**

Torna a:

Newsletter XXXI 2022 - 01-06 agosto | Articolo di giornale 2022

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

Chiama per le donazioni

- Il THTR-Rundbrief è pubblicato dal 'BI Environmental Protection Hamm' ed è finanziato da donazioni.

- Il THTR-Rundbrief è diventato nel frattempo un mezzo di informazione molto notato. Tuttavia, ci sono costi in corso dovuti all'ampliamento del sito web e alla stampa di fogli informativi aggiuntivi.

- Il THTR-Rundbrief ricerca e riporta in dettaglio. Per poterlo fare, dipendiamo dalle donazioni. Siamo felici di ogni donazione!

Donazioni conto:

BI protezione ambientale Hamm
Scopo: circolare THTR
IBAN: DE31 4105 0095 0000 0394 79
BIC: WELADED1HAM

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina


***

 

GTranslate

deafarbebgzh-CNhrdanlenettlfifreliwhihuidgaitjakolvltmsnofaplptruskslessvthtrukvi
rb-140-title-picture.jpg