Newsletter XIX 2021

25-27 aprile

 

***


      2022 2021
2020 2019 2018 2017 2016
2015 2014 2013 2012 2011

Notizie + conoscenze di base

***

27 aprile 2021 - Il ministro del clima pubblica l'opuscolo "Fiabe della lobby nucleare"

*

Sh... catturato!

27 aprile 2021 - Altmaier si scusa per errori di calcolo nell'esposizione al rumore dell'energia eolica

*

27 aprile 2021 - 35 anni di Chernobyl - Lezioni dalla catastrofe del reattore

35 anni dopo il disastro del reattore di Chernobyl, Matthias Eickhoff ricorda gli eventi di quel tempo e traccia un bilancio sia della politica (energia) che del movimento antinucleare in Germania. (GWR-Rosso.)

Nella notte tra il 25 e il 26 aprile 1986, nella centrale nucleare sovietica di Chernobyl accadde ciò che fino a quel momento era stato impensabile: il reattore 4 sfuggì al controllo durante un esperimento ed esplose. Un GAU - il "più grande incidente incidente" - si è trasformato in un super-GAU durante la notte. Le conseguenze sono state e sono ancora catastrofiche. All'inizio, la leadership del partito sovietico a Kiev e nel centro di Mosca sottovalutò criminalmente gli effetti e ordinò l'assoluta segretezza. Le persone in Europa occidentale sono state allertate solo pochi giorni dopo dalla misurazione dell'aumento della radioattività in Svezia ...

Le conseguenze internazionali

Lo scenario peggiore ha avuto importanti conseguenze internazionali: in Unione Sovietica, era uno dei chiodi della bara nell'era comunista. Il leader del partito e del governo Mikhail Gorbaciov inizialmente è rimasto in silenzio, così come l'intero governo. Fu solo in seguito, sotto la pressione degli eventi, che introdusse i suoi ormai famosi approcci di “Perestroika” (politica di apertura della società) e “Glasnost” (politica di trasparenza). Questi aprirono la società sovietica ermeticamente sigillata e alla fine portarono al crollo dell'Unione Sovietica.

Le conseguenze sono state drammatiche anche nel resto d'Europa, ma sono state percepite in modo molto diverso. Nell'Europa orientale sono stati fatti tentativi per mantenere il segreto di Chernobyl nella sua interezza. Ufficialmente, il disastro del reattore non si è verificato nemmeno in paesi come la Francia. Questo è certamente uno dei motivi per cui l'energia nucleare non è stata realmente messa in discussione in Francia, ma anche nella Repubblica ceca, in Slovacchia e in Ungheria. Nascondendo completamente Chernobyl, gli ovvi rischi dell'energia nucleare non sono mai veramente penetrati nella coscienza sociale...

*

27 aprile 2021 - Celle solari contagiose

*

27 aprile 2021 - Al Gore: Stiamo vivendo agli albori di una rivoluzione della sostenibilità

*

26 aprile 2021 - Miti su Chernobyl nel fact check

*

26 aprile 2021 - 35 anni dopo Chernobyl - l'eliminazione graduale del nucleare a livello europeo è in ritardo

*

26 aprile 2021 - Spesa mondiale record per le armi: armi, più armi

*

26 aprile 2021 - Il nucleare ucraino è in stallo

*

26 aprile 2021 - 35 anni dopo Chernobyl: il nucleare non può essere domato

*

25 aprile 2021 - Per il 35° anniversario di Chernobyl: successo in bicicletta fino al THTR!

Sulla strada per Hamm-Uentrop, tutti hanno ammirato il tempio indù

Una delle più grandi manifestazioni antinucleari degli ultimi anni si è svolta ad Hamm domenica, il giorno prima dell'anniversario di Chernobyl. L'iniziativa dei cittadini per la protezione ambientale di Hamm e Hamm contro l'atomo ha organizzato un giro in bicicletta al reattore ad alta temperatura al torio (THTR) a Uentrop. Il punto d'incontro per i ciclisti era Willy-Brandt-Platz a Hammer Hauptbahnhof. Poi siamo andati verso Uentrop per incontrare gli amici di Beckum e Ahlen al tempio indù e per guidare insieme al THTR in disuso.

80 sussurratori di aquiloni visitano l'aquiloneGli oltre 80 ciclisti non solo hanno commemorato il disastro di Chernobyl in Russia nel 1986, ma hanno anche ricordato l'incidente simultaneo nel THTR, dove elementi di combustibile sferico radioattivo si erano incastrati nel sistema di tubazioni del reattore. Nel tentativo di farli saltare in aria, sono stati distrutti e in parte trasportati come polvere, il che ha portato a una maggiore esposizione alle radiazioni nell'area. Nel suo discorso, Benigna Grüneberg ha ricordato vividamente che a quel tempo si sconsigliava di far giocare i bambini nella sabbia, i ristoratori dovevano distruggere il cibo contaminato e gli allevatori non potevano far pascolare i loro animali.

Drago sussurrato a terraPer BI, Werner Jäger-Kersting ha sottolineato la protezione dell'ambiente nelle numerose azioni, manifestazioni su larga scala e blocchi che abbiamo svolto tra il 1986 e il 1989 per chiudere definitivamente questo reattore fallimentare. Molti dei partecipanti di allora sono tornati in campo dopo 35 anni e hanno ricordato l'orrore, ma anche il successo per cui avevano lottato, e hanno trasmesso queste esperienze ai più giovani. Il movimento antinucleare era ancora sorprendentemente vitale quel giorno al THTR!

*

Violenza contro gli attivisti in tutto il mondo

25 aprile 2021 - "Le aziende assumono assassini per uccidere gli ambientalisti"

*

25 aprile 2021 - Litschauer: Chernobyl come promemoria: l'energia nucleare non vale il rischio

*

Weltspiegel - Zona di Chernobyl

25 aprile 2021 - Vivere con le radiazioni - e la paura

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

Notizie +

 

**

IMHO

25 aprile 2021 - MiK si prepara per importanti battaglie a venire

Durante la ricerca su MiK - complesso militare-industriale, divisione dell'industria nucleare, suddivisione della lobby nucleare - ho trovato diversi articoli interessanti che indicano che MiK sta lavorando febbrilmente a un cambiamento fondamentale nella strategia delle comunicazioni nell'anno elettorale 2021.

1. Invece di apparire, come prima, esclusivamente come un blocco omogeneo di istituzioni potenti ben note, chiaramente orientate agli interessi e apparentemente altamente ufficiali (AIEA, WNA, WANO, Forum atomico tedesco, ecc.), ora appaiono anche come un colorato gruppo di tante piccole ONG di nuova fondazione che dovrebbero dare l'impressione di un ampio movimento cittadino. Le sovrapposizioni personali, però, chiariscono il quadro, i membri delle nuove Ong, come i membri delle note organizzazioni di lobby, sono lavoratori dipendenti, ex dipendenti e/o loro parenti, beneficiari dell'industria nucleare.

2. Gli scienziati della comunicazione e i professionisti della pubblicità vengono assunti per dare da mangiare al lupo con il gesso. I riferimenti ai pericoli e ai rischi dell'industria dell'uranio così come tutti i fatti concreti sono cancellati da tutti i discorsi; invece, l'innegabile necessità delle centrali nucleari per scongiurare la crisi climatica viene affermata in modo molto aggressivo e rumoroso. Si parla molto anche del progresso medico e di tutti i traguardi ancora imprevedibili che la ricerca atomica ci porterà in futuro. Tutti questi presupposti e annunci piuttosto vaghi sono presentati come fatti inconfutabili. E ancora e ancora il suggerimento discreto con il paletto che ogni persona lucida deve riconoscere questo ...

Chiunque osi contraddirlo non può essere completamente sano di mente.

Il timore dell'industria nucleare in procinto di perdere potenza è comprensibile, perché lo sviluppo nel campo delle energie rinnovabili è mozzafiato ed è ovvio che le rinnovabili prima o poi sostituiranno l'energia nucleare dal mercato dell'energia.

Le centrali nucleari sono necessarie solo per le bombe atomiche.

Fino a 35 anni fa, più di 70 dei quasi 200 paesi del mondo erano pronti a investire nell'energia nucleare. Oggi 56 paesi gestiscono ancora reattori di ricerca attivi e di questi 56 solo 32 hanno centrali nucleari commerciali in rete. Alcuni di questi paesi hanno già annunciato la loro uscita dall'industria dell'uranio. Il MiK deve sbrigarsi, se la Germania si ritirerà in 1 anno e mezzo, una pietra molto importante cadrà dalla loro corona. Il tempo è essenziale, quando cade la prima pietra, come con l'effetto domino, il gioco è finito (reazione a catena). La fine dell'energia atomica sta accelerando con ogni membro della comunità atomica che "sbandiera".

La situazione attuale è la seguente: la carota e il bastone per tutti

A seconda delle esigenze, i metodi tradizionali della pedagogia nera vengono utilizzati in una forma modernizzata.

Il dipartimento di propaganda di MiK dipinge immagini bellissime e fantasticamente colorate di un roseo futuro nucleare per i cari bambini.

I genitori, i nonni e i bambini meno cari vengono presentati con visioni diverse: un mondo grigio e pieno di zombi senza forze dell'ordine, militari, industria (nucleare), posti di lavoro e sicurezza, quindi "nessun futuro" per le generazioni successive.

Nel frattempo, alti funzionari militari, politici, funzionari pubblici, giornalisti e altri dipendenti - beneficiari del sistema MiK - stanno aumentando la pressione su coloro che la pensano diversamente, battuta dopo battuta; ovviamente senza ricevuta e certamente senza lasciare tracce di prova.

Mentire e barare? Certo, funziona!

L'uranio viene salutato come la materia prima del futuro e contemporaneamente le miniere di uranio vengono chiuse perché il prezzo è sceso al di sotto del valore che coprirebbe il funzionamento delle miniere. A gennaio 2011, il prezzo dell'uranio era di 60 dollari USA, a gennaio 2021 è di 30 dollari USA.

L'energia nucleare viene propagandata come mezzo per affrontare la crisi climatica, anche se tutti sanno che non è vero. Nessun occhio nero resta asciutto quando si gioca a livello europeo un gioco di potere palese e duro.

Ci saranno molti voti quest'anno

Quindi ancora una volta tutti, specialmente i più brutti uccelli della casta politica, sono professionalmente sfruttati. Il più delle volte bastano un piccolo consiglio di stile e Photoshop, ma se necessario si ricorre anche alla ristrutturazione di base con il bisturi. Con le nuove immagini su tutti i media, i lupi vengono poi inviati in campagna elettorale come accattivanti Cappuccetto Rosso.

MiK ha già raccolto ampi fondi per tutte queste misure in passato. E l'attuale battaglia sull'energia atomica riguarda l'accesso a decine di miliardi di dollari di tasse in più per i prossimi 50 anni.

Ma niente paura, solo quando tutto questo non sarà più sufficiente, MiK schiererà le truppe...

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

conoscenze di base

 

**

reattore.de

 

Mappa del mondo nucleare:

Chi paga per il prossimo disastro? 

 

La versione inglese di questa mappa del mondo:

https://www.google.com/maps/d/viewer?mid=1fCmKdqlqSCNPo3We1TWZexPjgNDQOaLD

 

**

La ricerca in reaktorpleite.de con il termine di ricerca 

     
  Super disastro  
     

 

ha portato, tra gli altri, i seguenti risultati:

 

25 aprile 2017 - Incidente in una centrale nucleare vicino al confine Nessuno è responsabile del super tracollo

Jürgen Döschner / tagesschau.de

*

Quando si parla di incidenti nucleari, si parla principalmente di Fukushima 2011 e Chernobyl 1986. Anche l'incidente di Harrisburg del 1979 non viene in qualche modo ricordato, sebbene la radioattività rilasciata a Harrisburg fosse più del doppio di quella di Fukushima. Poi c'è Majak e Windscale/Sellafield, entrambi del 1957, ecc...

 

NAMS - Scala di magnitudo degli incidenti nucleari

valuta la gravità di un incidente nucleare in base al rilascio di radioattività (ordinato per Rilascia TBq), i costi in milioni di dollari USA si riferiscono al cambio dollaro del 2013 ...

 

La dozzina più sporca:

 

Data

Posizione

Rilascia TBq
Terabecquerel
NAM

INES

Costo
(milioni di dollari USA)
aprile / 26/1986 Chernobyl, Ucraina 5,2 milioni 8 7 32078.5
marzo / 28/1979 Three Milles Island, Stati Uniti 3,7 milioni 7,9 5 2773.4
marzo / 11/2011 Fukushima, Giappone 1,59 milioni 7,5 7 166088.7
29 settembre 1957 Mayak, Kyshtym, URSS 1,0 milioni 7,3 6 2351.4
11 settembre 1957 Appartamenti rocciosi, Stati Uniti 7800 2,3 5 8189.0
aprile / 01/1967 Mayak, URSS 5600 5 5 0
aprile / 06/1993 Seversk, Tomsk 7, Russia 3500 4,8 4 51.4
ott./07/1957 Windscale, Regno Unito 1786 4,6 5 89.9
marzo / 25/1955 Sellafield, Regno Unito 1000 4,3 4 4400
maggio / 01/1968 Sellafield, Regno Unito 550 4 4 1900
giugno / 19/1961 Sellafield, Regno Unito 540 4 3 800
aprile / 10/2003 Paks, Ungheria 360 3,9 3 42.8
           

 

Scarica l'intero elenco: 

NAMS + INES - Incidenti nucleari (PDF)

 

**

wikipedia

 

Super Gau - oltre gli incidenti di base del progetto

Gli incidenti di progettazione eccessiva sono incidenti in cui si verificano carichi più elevati rispetto all'incidente di progettazione di base definito sopra. In caso di rilascio di radioattività oltre i valori limite previsti dalla legge, la portata dell'incidente di progettazione viene superata per definizione, si tratta di un incidente di progettazione eccessiva.

A rigor di termini, un incidente dal livello INES 5 soddisfa questo requisito. Ad esempio, un incidente oltre la base progettuale con INES livello 5 si è verificato nel 1957 nel complesso nucleare britannico Sellafield (precedentemente Windscale, vedere il marchio Windscale) e anche nella centrale nucleare americana Three Mile Island (1979). Tuttavia, è consuetudine in politica e nella stampa definire incidenti gravi e catastrofici come “super-GAU” (INES 6 e INES 7). Gli esempi più noti di uno scenario peggiore sono i disastri di Fukushima (2011) e Chernobyl (1986). In alcuni casi, il sito ei suoi dintorni sono diventati inabitabili per lungo tempo, ad esempio la città di Prypiat, a quattro chilometri dalla centrale nucleare di Chernobyl.

Le misure per il caso di incidenti oltre la base progettuale sono specificate nel manuale di emergenza della rispettiva centrale elettrica. Eventuali incidenti oltre la base progettuale sono inclusi anche nei piani di controllo dei disastri delle autorità. Gli stress test possono essere utilizzati anche per determinare le riserve di sicurezza ancora disponibili in caso di incidenti cross-design al fine di ridurre l'impatto sull'ambiente.

Di norma, l'investimento nell'impianto nucleare interessato è completamente perso a causa di un incidente al di fuori della progettazione. I costi per le misure di emergenza, per l'eliminazione dei danni da incidente (per quanto possibile) ei costi economici (ad esempio dovuti a ulteriori malattie oncologiche) possono superare molte volte i profitti operativi generati fino a quel momento. Nessuna compagnia assicurativa assicura questi rischi; la maggior parte è a carico degli stati, cioè dei loro contribuenti.

 

**

La piaga delle centrali nucleari

 

Altri incidenti e inconvenienti nucleari

"La storia insegna sempre, ma non trova studenti".
(Ingeborg Bachman)

Oltre ai disastri di Fukushima e Chernobyl, ci sono stati altri incidenti nucleari che hanno portato a gravi contaminazioni radioattive, come a Mayak o Tomsk, o incidenti che non si sono conclusi con una fusione solo a causa di circostanze fortunate. Questi eventi da soli dovrebbero essere sufficienti per dimostrare i pericoli dell'uso dell'energia atomica "pacifica".

Secondo una stima del 2012, gli incidenti, insieme ai disastri di Chernobyl e Fukushima, sono costati 471 miliardi di dollari...

 

**

Continua a: Articolo di giornale 2021

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

Chiama per le donazioni

- Il THTR-Rundbrief è pubblicato dal 'BI Environmental Protection Hamm' ed è finanziato da donazioni.

- Il THTR-Rundbrief è diventato nel frattempo un mezzo di informazione molto notato. Tuttavia, ci sono costi in corso dovuti all'ampliamento del sito web e alla stampa di fogli informativi aggiuntivi.

- Il THTR-Rundbrief ricerca e riporta in dettaglio. Per poterlo fare, dipendiamo dalle donazioni. Siamo felici di ogni donazione!

Donazioni conto:

BI protezione ambientale Hamm
Scopo: circolare THTR
IBAN: DE31 4105 0095 0000 0394 79
BIC: WELADED1HAM

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina


***

 

GTranslate

deafarbebgzh-CNhrdanlenettlfifreliwhihuidgaitjakolvltmsnofaplptruskslessvthtrukvi
avr.jpg