Mappa del mondo nucleare La storia dell'uranio
INES, NAM e i disturbi Radiazione radioattiva bassa?!
L'uranio trasporta attraverso l'Europa Il concetto di distribuzione ABC

L'INES e i disordini negli impianti nucleari

1980 a 1989

***


INES, chi ca... è INES?

La scala internazionale degli eventi nucleari e radiologici (INES) è uno strumento per comunicare al pubblico l'importanza per la sicurezza degli eventi nucleari e radiologici, ma l'INES ha un problema...

Siamo sempre alla ricerca di informazioni attuali. Se qualcuno può aiutarmi mandi un messaggio a:
nucleare-welt@ Reaktorpleite.de

*

2019-2010 | 2009-20001999-19901989-19801979-19701969-19601959-19501949-1940 | precedentemente

 


1989


 

19 ottobre 1989 (INES 3)INES Categoria 3 "Incidente grave" Vandellos, ESP

Un incendio alla centrale nucleare di Vandellòs ha danneggiato gravemente i sistemi di sicurezza. Vandellòs 1 è stato poi definitivamente chiuso.
(Costo circa US $ 931 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

La piaga delle centrali nucleari

Vandellos (Spagna)

Due reattori originariamente fornivano elettricità al sito. Vandellós-1 era un reattore moderato a grafite (GCR) raffreddato a gas da 500 MW la cui costruzione iniziò il 21 giugno 1968 e fu messa in servizio l'11 febbraio 1972. Nel 1990 venne chiuso dopo l'incendio di una turbina che provocò quasi una catastrofe...
 

Lentamente ma inesorabilmente, tutte le informazioni rilevanti sulle interruzioni nell'industria nucleare stanno venendo fuori wikipedia via!

wikipedia di

Centrale Nucleare Vandellòs

Il 19 ottobre 1989 vi si verificò un grave incidente che causò danni irreparabili al blocco. Riparare l'impianto sarebbe stato antieconomico, così il 31 luglio 1990 si decise di chiudere l'Unità 1...

 


Sottomarino danneggiato con reattore nucleare e armi nucleari a bordo7 aprile 1989 (Broken ArrowSottomarino K-278 Komsomolets affondò a sud dell'Isola degli Orsi, URSS

Armi nucleari AZ

Incidenti con armi nucleari

Bacino di Capo Nord, 1989

Sulla linea tra Capo Nord e le Isole degli Orsi, il sottomarino sovietico a propulsione nucleare K-278 “Komsomolets” (classe Mike) deviò dalla rotta il 7 aprile 1989 e affondò dopo poche ore di viaggio in superficie. 42 membri dell'equipaggio sono morti per ustioni, ferite, soffocamento e ipotermia. Un reattore nucleare e due siluri con testate nucleari si trovano a una profondità di 1685 metri, a quasi 480 chilometri dalla costa norvegese.
 

wikipedia di

Komsomolets (sottomarino)

Il K-278 Komsomolets era un sottomarino nucleare sovietico. Entrò in servizio nel 1984 e affondò il 7 aprile 1989. L'affondamento costò la vita a 42 membri dell'equipaggio.

[...] Il destino dei Komsomolets

Il 7 aprile 1989 scoppiò un incendio nello scompartimento di poppa del Komsomolets. La barca si trovava a una profondità compresa tra 150 e 380 metri quando una valvola su una linea d'aria ad alta pressione che collega i principali serbatoi di zavorra della barca si è rotta e una perdita di olio (presumibilmente dalla valvola idraulica) ha preso fuoco su una superficie calda. Non è stato possibile arrestare la propagazione dell'incendio sigillando i compartimenti, poiché l'incendio si è propagato attraverso i condotti dei cavi della barca. Come risultato diretto, è stato avviato l'arresto automatico di emergenza del reattore per prevenire il sovraccarico. Ciò ha causato il guasto dell'unità. La mancanza di energia ha portato al guasto del sistema in tutta la barca, compreso il guasto della maggior parte dei sistemi di sicurezza. L'imbarcazione è riuscita a emergere dopo XNUMX minuti, ma la rottura del sistema di aria compressa ha ulteriormente alimentato l'incendio. La maggior parte dell'equipaggio lasciò la barca. Dopo qualche ora lo scafo si ruppe e la barca affondò. Il comandante e altri quattro membri dell'equipaggio rimasti a bordo hanno cercato di salvarsi con la capsula di emergenza. Tuttavia, fu parzialmente allagato e pieno di gas velenosi: solo uno di essi sopravvisse alla risalita in superficie.

[...] Al momento dell'affondamento, la barca trasportava due siluri a testata nucleare e otto siluri convenzionali.

[...] Le conseguenze della fine dei Komsomolet

Il sito dell'affondamento si trova in una delle zone di pesca più ricche del mondo e una perdita di scorte radioattive potrebbe costare miliardi di perdite all'industria della pesca. Nel maggio 1992, la nave da ricerca Akademik Mstislaw Keldysh fu chiamata sul luogo dell'incidente e scoprì numerose fratture su tutta la lunghezza dello scafo a pressione in titanio. Alcuni erano lunghi fino a 40 cm. Si credeva inoltre che si potessero vedere delle crepe nel circuito di raffreddamento primario. Le crepe in questo ciclo permetterebbero al materiale radioattivo di lasciare il nocciolo del reattore ed entrare nell’acqua del lago e quindi nella catena alimentare. Nella primavera del 1993 il governo russo classificò le fratture come innocue. Un altro studio dell'agosto 1993 ha esaminato i movimenti di circolazione dell'acqua sul luogo dell'incidente, ma non ha riscontrato alcun “mescolamento verticale” degli strati e quindi nessun rischio acuto di contaminazione radioattiva. Tuttavia, la gente rimase sorpresa nel trovare un buco largo quasi 8 metri nella sala siluri di prua, che non poteva essere spiegato come conseguenza dell'incidente, ma ovviamente era stato causato da un'esplosione.

[...] Quando un'indagine nell'estate del 1994 rivelò che il plutonio-239 fuoriusciva da una delle testate, l'albero del siluro fu sigillato.

Il costo per il recupero della barca è stato stimato in oltre 1995 miliardo di dollari nel 24. C'era anche il rischio che il guscio potesse rompersi durante il progetto. Un piano di riserva era quello di sigillare la barca con un materiale gelatinoso. L'attuazione di questo piano è iniziata il 1995 giugno 1996 ed è stata completata nel luglio 20. Si prevede che il caso garantirà dai 30 ai XNUMX anni di protezione...

 


Categoria INES ?1989 (INES ? Classe.?) impianto, SVN

wikipedia di

Centrale nucleare di Krsko#Incidenti

Nel 1989, come risposta corretta ad un'interruzione operativa, fu aperta una valvola per scaricare la pressione nel circuito del reattore. Dopo che il transitorio di pressione fu ridotto, rimase inaspettatamente bloccato in posizione aperta (come avvenne prima dell'incidente della fusione del nucleo a Three Mile Island nel 1979). A causa della conseguente perdita di acqua di raffreddamento, il raffreddamento di emergenza si è attivato automaticamente (qui, a differenza di Three Mile Island, non è stato nuovamente disattivato per errore dal personale). Dopo circa quindici minuti, la valvola si chiuse e il raffreddamento di emergenza aveva in una certa misura riempito il circuito del reattore. Dopo l'incidente è stato necessario rimuovere l'acqua leggermente radioattiva dalla palude di contenimento scaricandola nel vicino fiume Sava. (Fonte: Rapporto SKI IRS)
 

La piaga delle centrali nucleari

Krsko (Slovenia)
 

Specchio 17/1987 

»Un brivido freddo mi scorre lungo la schiena«

Rapporto SPIEGEL sugli incidenti nascosti nelle centrali nucleari in tutto il mondo L'umanità ha già sfiorato più volte la catastrofe. Questo è ciò che rivelano 48 rapporti di incidenti tenuti segreti dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica di Vienna: incidenti, spesso del tipo più bizzarro e banale, dagli Stati Uniti e dall'Argentina alla Bulgaria e al Pakistan...

 


1988


 

Categoria INES ?18 giugno 1988 (INES ? Classe.?Tihange-1, BEL

Il 18 giugno 1988, durante il funzionamento del reattore ad acqua pressurizzata, si è verificata un'improvvisa perdita in un breve tratto della condotta ECCS (Emergency Core Cooling System) che non è stato possibile isolare. Il tasso di perdita era dell'ordine di 1.300 litri all'ora. La causa della perdita è stata una crepa nella parete della condotta di 9 cm all'interno e 4,5 cm all'esterno. Il rischio di rottura di un tubo nel sistema di raffreddamento di emergenza è significativo perché in caso di perdita di refrigerante, l'acqua di raffreddamento fredda viene iniettata nel sistema caldo.
(Costi ?)

Incidenti di energia nucleare
 

La piaga delle centrali nucleari

Tihange (Belgio)#Incidenti

Il 18 giugno 1988 fu scoperta una perdita nel sistema di raffreddamento di emergenza del nocciolo del reattore...
 

Elenco degli incidenti avvenuti nella centrale nucleare di Tihange in wikipedia inizia solo nel 2002...

wikipedia di

Centrale nucleare di Tihange#Incidenti,_Danni_e_Reazioni

La centrale nucleare di Tihange è costituita da tre blocchi centrali collegati alla rete dal 1975 al 1985...
 

Rapporto SPIEGEL sugli incidenti nascosti delle centrali nucleari nel mondo

»Un brivido freddo mi scorre lungo la schiena«

L'umanità è sfuggita più volte alla catastrofe per un pelo. Lo rivelano 48 segnalazioni di incidenti che sono state tenute segrete dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica di Vienna: guasti, spesso del tipo più bizzarro, profano dagli Stati Uniti e dall'Argentina alla Bulgaria e al Pakistan...

 


12. Maggio 1988INES Categoria 2 "Incidente" (INES 2) Akw Civaux, FRA

Il reattore ad acqua pressurizzata Civaux-1 è stato spento per cinque giorni quando, durante i test di avviamento, si è rotta una tubazione di 25 cm di diametro del sistema principale di rimozione del calore residuo e si è verificata una grossa perdita (30.000 litri all'ora) nel circuito di raffreddamento primario . Il nocciolo del reattore deve essere continuamente raffreddato, anche quando è spento, per dissipare la notevole quantità di calore residuo dal combustibile. Ci sono volute nove ore per isolare la perdita e raggiungere una situazione stabile. È stata trovata una crepa lunga 18 cm in corrispondenza di una saldatura e 300 m³ di refrigerante primario erano fuoriusciti nell'edificio del reattore. L'operatore EDF ha suggerito di classificare l'evento come livello 1 della scala INES, ma le autorità preposte alla sicurezza hanno optato per il livello 2.
(Costi ?)

Incidenti di energia nucleare
 

La piaga delle centrali nucleari

Civaux (Francia)

Il 12 maggio 1998 si verificò un grave incidente a Civaux-1. A causa di un errore di progettazione fatale, un tubo si è rotto sotto l'influenza di sbalzi di temperatura estremi. Il circuito di raffreddamento principale ha perso 300 metri cubi di acqua contaminata, quasi tre quarti di una carica completa. Fu solo dopo 10 ore che un gruppo di raid che indossava tute protettive e penetrò all'interno del contenimento riuscì a riportare il reattore sotto controllo e ad evitare una catastrofe. Fortunatamente, al momento dell’incidente il reattore era ancora in fase di prova e gli elementi combustibili generavano poco calore. Dopo l'incidente, l'intera serie di lavori è stata interrotta: "Il nocciolo del reattore di Civaux-1 è stato scaricato, così come i noccioli delle due unità N1996 iniziate nel 1997 e nel 4 nel sito di Chooz nelle Ardenne". Il sistema di post-raffreddamento è stato riprogettato e riprogettato.
 

wikipedia di

Centrale nucleare di Civaux

Il 12 maggio 1998 si verificò un incidente nucleare in cui nel circuito di raffreddamento del primo reattore si formò una crepa lunga 18 centimetri e larga 2,5 centimetri. Secondo le autorità da questa fessura fuoriescono 30 m³ d'acqua all'ora. La perdita è stata individuata solo dopo quasi 10 ore e il circuito dell'acqua che perdeva è stato chiuso. Il raffreddamento fino alla riparazione della perdita è stato assicurato dal secondo circuito dell'acqua. L'incidente è stato classificato dall'ente regolatore nucleare francese ASN come livello 2 sulla scala internazionale degli eventi nucleari (INES).

 


1987


 

16. Dicembre 1987INES categoria 1 "disturbo" (INES 1 Classe.?) Akw Biblis A, Germania

La piaga delle centrali nucleari

Biblis (Assia)

Il 16 dicembre 1987 si verificò un incidente a Biblis A, in cui acqua radioattiva fuoriuscì dal contenitore di contenimento a causa del guasto della valvola e della cattiva condotta della squadra operativa. "Là (...) il mondo esterno è stato protetto dalle radiazioni solo per 15 ore dall'acqua di raffreddamento altamente radioattiva proveniente dal blocco del reattore A da una barriera, la cosiddetta barriera secondaria." L'incidente non è stato segnalato dall'operatore, ma è stato scoperto giorni dopo dall'autorità di regolamentazione durante un'indagine su un altro guasto alla centrale nucleare. Durante la successiva indagine, il TÜV Bayern ha accertato che un incidente incontrollabile era stato appena evitato e che da anni si verificavano gravi violazioni delle norme di sicurezza.

La storia di questo incidente, che portò quasi alla chiusura della Biblis, nonché dell'insabbiamento da parte della RWE e della politica tedesca, in cui fu coinvolto anche l'allora ministro dell'Ambiente Klaus Töpfer, fu analizzata dettagliatamente da "Spiegel" nel 1988 ...
 

specchio 

11. Dicembre 1988

“Siamo stati incredibilmente fortunati”

Per quasi un anno i gestori della centrale nucleare di Biblis e le autorità di vigilanza hanno tenuto segreto il peggior incidente nella storia della tecnologia nucleare tedesca. L'andamento di questo incidente smentisce la filosofia di sicurezza della produzione di energia nucleare nel suo punto più debole: le azioni sbagliate dell'uomo nei confronti di un sistema di macchine altamente complesso non sono prevedibili.
 

25. Dicembre 1988

Grande trascuratezza Nuovo punto culminante della serie di guasti ai reattori nucleari

Brokdorf è stato utilizzato senza generatori di emergenza funzionanti, a Biblis i circuiti di protezione appositamente sviluppati sono guasti - il reattore è spento...
 

wikipedia di

Centrale nucleare di Biblis

Quando il reattore è stato avviato, una valvola che deve chiudere una linea di collegamento al circuito del reattore, che è sotto 150 volte la pressione atmosferica, si è bloccata ed è rimasta aperta. Solo dopo 15 ore il personale operativo ha preso sul serio la spia di accensione, ritenendo che la logica di controllo della lampada fosse difettosa. Il personale non ha spento immediatamente il reattore, ma ha invece aperto una seconda valvola di sicurezza ridondante per stanare la valvola inceppata e quindi chiuderla. La valvola non si chiuse e 107 litri di acqua di raffreddamento radioattiva fuoriuscirono nell'anello. L'incidente è diventato pubblico solo dopo un anno attraverso un articolo su una rivista specializzata americana (Nucleonic Weeks), ma è stato tempestivamente segnalato dall'operatore alle autorità, che a loro volta non hanno pubblicato alcun comunicato stampa...
 

Wikipedia su

Incidenti nucleari per paese#Germania

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)


Segnale di pericolo di radiazioni13 settembre 1987 (INES 5) Cannone al cobalto Goiânia, REGGISENO

La catena nucleare

Goiania, Brasile

Incidente da radiazioni

Uno dei peggiori incidenti radioattivi civili di tutti i tempi si è verificato nella città brasiliana di Goiânia. Nel 1987, alcuni raccoglitori di rottami presero un dispositivo di radioterapia contenente cesio-137 da una clinica vuota provocando l'irradiazione di 249 persone. Quattro di loro morirono poco tempo dopo e almeno 21 subirono gravi danni da radiazioni. Le conseguenze a lungo termine dell'incidente non furono mai indagate e la decontaminazione delle parti interessate della città fu effettuata solo superficialmente...
 

La piaga delle centrali nucleari

Goiania, Brasile 1987

Rapina di cesio-137 da una clinica radioattiva in disuso

Nell'autunno del 1987, appena un anno dopo Chernobyl, si verificò un disastro nucleare nella città di Goiânia, nel Brasile centrale. Chiarisce chiaramente che le sostanze radioattive immagazzinate nei centri medici possono comportare rischi simili ai reattori nucleari commerciali e militari fuori controllo.

Il punto di partenza del disastro sono state le rovine dell'Instituto Goiâno de Radioterapia, un centro di radioterapia in disuso che non era stato demolito. Il governo non era riuscito a rimuovere i materiali radioattivi dal sito e l'ex operatore aveva lasciato lì delle apparecchiature...

wikipedia

L'incidente di Goiânia

è avvenuto il 13 settembre 1987 nella città brasiliana di Goiânia. Durante un'effrazione presso una clinica dismessa, è stato rubato un apparecchio medico-radioterapico e il materiale radioattivo in esso contenuto è stato distribuito dai ladri tra amici e conoscenti. Centinaia di persone sono state contaminate dalla radioattività, alcune delle quali in modo grave, si sa che quattro persone sono morte nel giro di poche settimane e altri decessi sono collegati all'incidente. Alcune parti della città sono ancora oggi contaminate dalla radioattività. L'incidente è stato classificato dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA) come il più grande incidente radiologico mai avvenuto fino ad oggi a causa del suo livello di contaminazione ed è stato classificato al livello 5 (su 7) della scala internazionale di valutazione degli eventi nucleari (INES). .

 


1986


 

Categoria INES ?1986 (INES ? Classe.?) Akw Mühleberg, CHE

Lentamente ma inesorabilmente, tutte le informazioni rilevanti sulle interruzioni nell'industria nucleare stanno venendo fuori wikipedia RIMOSSO! Il testo seguente è nell'ottobre 2023 non più può essere trovato su Wikipedia. 

wikipedia di

Centrale nucleare_Mühleberg

Nell'anno di Chernobyl 1986, un insegnante di fisica indipendente effettuò misurazioni della dose nell'area intorno alla centrale nucleare di Mühleberg. Con suo grande stupore, un giorno i valori erano insolitamente alti. L'operatore ha dovuto ammettere un danno al filtro, che ha portato a rilasci appena inferiori al valore limite. A quanto pare né l'operatore né l'autorità di vigilanza HSK hanno registrato questa diffusione. I valori sono ancora oggi leggermente elevati...
 

La piaga delle centrali nucleari

Mühleberg_(Svizzera)
 

Rapporto SPIEGEL sugli incidenti nascosti delle centrali nucleari nel mondo

»Un brivido freddo mi scorre lungo la schiena«

L'umanità è sfuggita più volte alla catastrofe per un pelo. Lo rivelano 48 segnalazioni di incidenti che sono state tenute segrete dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica di Vienna: guasti, spesso del tipo più bizzarro, profano dagli Stati Uniti e dall'Argentina alla Bulgaria e al Pakistan...

 


4 - 5 maggio 1986 (INES 0 Classe.?) AkwCategoria INES 0 "Evento da segnalare" THTR 300, Germania

 Rilascio di radioattività nell'ambiente significa se il Si applicano le regole INES INES categoria 3.
(Costo circa US $ 308,2 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

wikipedia di

Centrale nucleare THTR-300#Problemi e incidenti

Quantità sconosciute di aerosol radioattivi sono fuoriuscite dalla centrale nucleare THTR-300 di Hamm-Uentrop. Gli elementi sferici di combustibile rotti hanno intasato i tubi del sistema di ricarica e sono stati fatti tentativi per liberare nuovamente questi tubi con un'elevata pressione del gas (elio). I dispositivi di misurazione esistenti erano spenti al momento dell'incidente, quindi non si sa nulla delle quantità esatte. Ulteriori tentativi di liberare i tubi hanno provocato la rottura di tutte le sfere inceppate e la piegatura di parti del sistema. Il reattore è stato temporaneamente spento. Il 1 settembre 1989 fu deciso lo smantellamento del THTR-300 a causa di disaccordi su ulteriori finanziamenti.
 

Wikipedia su

Incidenti nucleari per paese#Germania

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

La piaga delle centrali nucleari

Hamm-Uentrop (Nord Reno-Westfalia)

Pochi giorni dopo il disastro di Chernobyl, si è verificato un incidente nel THTR: elementi di combustibile sferici rotti si sono intasati il ​​4/5. Nel maggio 1986 fu installato un sistema di alimentazione, dopo di che furono rilasciati aerosol radioattivi e polvere contaminata ed elio contaminato furono rilasciati nell'ambiente in quantità sconosciute. Vicino al reattore furono misurati 50.000 becquerel di radiazioni per metro quadrato di terreno causate dalla polvere di grafite radioattiva. L'operatore inizialmente ha taciuto sull'incidente e in seguito ha descritto l'impatto sull'ambiente come non "significativamente significativo"...
 

Vedi: L'incidente

SPECCHIO articolo 'Occhi luccicanti'

 


26 aprile 1986 (INES 7 | NAM 8) AkwINES Categoria 7 "Incidente catastrofico" Chernobyl, URSS

Erano circa 5,2 milioni TBq delle radiazioni radioattive rilasciate.
(Costo circa US $ 260000 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

La catena nucleare

Chernobyl, Ucraina

Catastrofe in una centrale nucleare

La fusione nucleare di Chernobyl nell’aprile 1986 fu di gran lunga il più grande incidente nella storia dell’industria nucleare civile. Intere aree del paese furono contaminate e rese inabitabili per generazioni. La pioggia radioattiva ha provocato decine di migliaia di casi di cancro, morti, aborti e deformità, e non solo nell’ex Unione Sovietica.

Sfondo

Il primo reattore nucleare fu costruito a Chernobyl tra il 1971 e il 1977. Nel 1983 l'impianto fu ampliato per includere altri tre reattori. Nella vicina città di Pripyat, quasi tutti i circa 18.000 residenti vivevano di lavoro nell’industria nucleare. Il disastro di Chernobyl ebbe inizio durante un test del sistema il 26 aprile 1986. Un improvviso aumento della potenza del reattore rese necessario un arresto di emergenza. Ciò portò al raggiungimento di una massa supercritica e quindi all'avvio di una reazione atomica a catena all'interno del reattore. Il tetto da 1.000 tonnellate è stato sollevato dalla forza dell'esplosione e l'inventario contenente grafite ha preso fuoco. Una nuvola di fumo radioattivo ha investito gran parte dell’Europa centrale e orientale e ha ricoperto intere aree di ricadute radioattive. Grandi quantità di radioattività sono cadute, soprattutto a nord della centrale elettrica, in alcune parti della Bielorussia, ma anche parti della Scandinavia, dell’Asia Minore e della Foresta Bavarese sono state ricoperte di iodio-131 o cesio-137 radioattivo. La catastrofe venne tenuta nascosta alla popolazione per giorni. Le misure di evacuazione e protezione sono state gravemente ritardate.
Conseguenze per l'ambiente e la salute

Le prime vittime del disastro nucleare furono i circa 800.000 liquidatori, per lo più giovani reclute, che furono portati a Chernobyl da tutta l'Unione Sovietica per tenere sotto controllo il disastro. Dovettero trasportare macerie radiose attraverso il sito a mani nude e costruire un gigantesco sarcofago sul blocco del reattore danneggiato. Si stima che circa il 14-15% di loro fosse già morto nel 2005, 19 anni dopo l'incidente; Più del 90% di loro sono malati, molti probabilmente a causa degli alti livelli di esposizione alle radiazioni...
 

wikipedia di

Disastro nucleare di Chernobyl

Una grave fusione (livello INES 7) nell'unità 4 della centrale nucleare di Chernobyl in Ucraina ha provocato la fusione del nocciolo e le successive esplosioni. Grandi quantità di radioattività furono rilasciate a causa dell'esposizione e dell'incendio del nocciolo del reattore e le immediate vicinanze furono fortemente contaminate; Inoltre, tra gli operatori umanitari ci sono state numerose vittime dirette delle radiazioni. La catastrofe è stata dimostrata dalle misurazioni della radioattività e dalle ricadute in Svezia e in altri paesi europei. È stata allestita un'ampia area riservata e la zona è stata evacuata...
 

La piaga delle centrali nucleari

Chernobyl (Ucraina)

Il 26 aprile 1986, nel reattore 4 di Chernobyl si verificò il catastrofico incidente INES di livello 7, in cui grandi quantità di sostanze radioattive furono rilasciate nell'area circostante e nell'atmosfera a seguito della fusione del nucleo e delle esplosioni di idrogeno.
 

Ufficio federale per la sicurezza nella gestione dei rifiuti nucleari (BASE)

Incidenti nucleari

Nella storia dell’uso civile dell’energia nucleare si sono verificati gravi incidenti negli impianti nucleari. Le cause dell'incidente furono molto diverse. Gli incidenti nucleari possono verificarsi, ad esempio, a causa del guasto di componenti tecnici, di errori umani o di catastrofi naturali. Un incidente nucleare provoca un rilascio notevolmente maggiore di sostanze radioattive...
 

Ufficio federale per la radioprotezione (UST)

Incidenti nucleari: Chernobyl

L’incidente di Chernobyl ha portato alla revisione dei programmi di protezione della popolazione dalle radiazioni radioattive in molti paesi...

 


4. Gennaio 1986INES Categoria 4 "Infortuni" (INES 4) fabbrica nucleare Sequoyah, Stati Uniti

wikipedia di

Elenco degli incidenti negli impianti nucleari#1980s_Years

Impianto di conversione dell'uranio Sequoyah di Kerr McGee A Gore, in Oklahoma, un cilindro troppo pieno contenente esafluoruro di uranio è scoppiato dopo essere stato riscaldato a livelli inaccettabili. Durante il riempimento di esafluoruro di uranio in una bombola di trasporto prevista per questo scopo, si è notato che nel cilindro era stata riempita una quantità eccessiva a causa di una calibrazione errata di una bilancia. Il tentativo di svuotare la bombola riportandola a un livello normale inizialmente fallì perché l'esafluoruro di uranio nel contenitore si era raffreddato e solidificato. Per consentire un'ulteriore decantazione, è stato richiesto il riscaldamento del cilindro per liquefare nuovamente il materiale. Durante il processo di riscaldamento, il cilindro troppo pieno si è rotto e sono stati rilasciati fluoruro di uranile e acido fluoridrico reagendo con l'umidità. Un lavoratore è morto per aver inalato acido fluoridrico e 100 lavoratori e residenti hanno dovuto essere ricoverati in ospedale.
 

Wikipedia su

Sequoyah Fuels Corp

La Sequoyah Fuels Corporation possedeva e gestiva un impianto di lavorazione dell'uranio vicino a Gore, Oklahoma. L'azienda è stata fondata nel 1983 come filiale di Kerr McGee fondato. Nel 1988 fu venduta alla General Atomics.

Il rilascio di carburante della Sequoyah Corporation nel 1986 in Oklahoma

Il 4 gennaio 1986, si verificò una rottura del serbatoio nello stabilimento di Sequoyah, uccidendo il lavoratore 26enne James Harrison e richiedendo il ricovero in ospedale di 37 dei 42 lavoratori presenti sul posto.

Un altro incidente che coinvolse il rilascio di UF6 si verificò nel 1992. L'impianto cessò la produzione nel 1993 e fu smantellato.

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

La piaga delle centrali nucleari

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, gli elementi del combustibile esaurito possono essere separati gli uni dagli altri utilizzando un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati. Per quanto riguarda la teoria...
 

Youtube

Economia dell'uranio: strutture per la lavorazione dell'uranio

Tutte le fabbriche di uranio e plutonio producono scorie nucleari radioattive: gli impianti di lavorazione, arricchimento e ritrattamento dell'uranio, sia a Hanford, La Hague, Sellafield, Mayak, Tokaimura o in qualsiasi parte del mondo, hanno tutti lo stesso problema: ad ogni fase di lavorazione sempre più estremamente si creano rifiuti tossici e altamente radioattivi...

 


1985


 

10. Agosto 1985INES Categoria 5 "Incidente grave" (INES 5) Sottomarino nucleare K-431, Vladivostok, URSS

wikipedia di

Classe Eco#K-31

Il K-31 fu impostato l'11 gennaio 1964 a Komsomolsk-on-Amur e lanciato l'8 settembre 1964. Nel 1978 la barca ricevette il numero tattico K-431. Il 10 agosto 1985, la barca fu ancorata in una struttura navale nella baia di Chasma, a 55 km dalla città di Vladivostok, per ricevere nuove barre di combustibile per i suoi reattori. Un errore nel rilasciare e sollevare la chiusura superiore di un reattore ha causato una reazione a catena spontanea. La copertura del reattore è stata spazzata via e ha squarciato lo scafo pressurizzato della barca, consentendo all'acqua di entrare nello scafo e facendo affondare il K-431 sul fondo vicino al molo. Dieci membri dell'equipaggio sono stati uccisi. Durante l'incidente e i successivi lavori di salvataggio, sette persone sono state fortemente irradiate e altre 39 hanno sofferto di malattie da radiazioni. Il compartimento del reattore è stato quindi riempito di cemento e il K-431 è stato rimorchiato in una struttura di stoccaggio a lungo termine. Nel 2010 la barca fu trasferita nel cantiere navale “Stern” di Bolshoi Kamen e iniziò la sua demolizione...
 

La catena nucleare

Baia di Chasma, Russia

Incidente sottomarino nucleare

Nell’agosto del 1985, l’esplosione di un sottomarino nucleare sovietico nella baia di Chasma provocò un massiccio rilascio di radioattività. Più di 290 persone furono esposte alla radioattività e il mare e il terreno circostante furono permanentemente contaminati. L'incidente nucleare fu tenuto segreto per molti anni. Inoltre, il mare circostante è stato ampiamente contaminato a causa dello scarico a lungo termine di scorie nucleari. La portata delle conseguenze per l’ambiente e la salute probabilmente non sarà mai pienamente compresa.

Sfondo

La base navale sovietica nella baia di Chasma vicino a Vladivostok fu trattata come segreto di stato durante la Guerra Fredda. La mattina del 10 agosto 1985, i lavoratori avevano appena aperto il reattore del sottomarino nucleare K-431 quando l'ondata di una torpediniera di passaggio colpì la nave. Tutte le barre di combustibile scivolarono e la massa critica risultante portò ad una reazione a catena spontanea. Una massiccia esplosione strappò la copertura del reattore da 12 tonnellate e gli elementi del combustibile del reattore e distrusse lo scafo a pressione del sottomarino. L'incendio che seguì l'esplosione liberò isotopi radioattivi come iodio-131, cobalto-60 e manganese-54 per circa sette ore. La nube radioattiva si è sollevata fino a 50 metri ed è stata spinta verso nord-ovest, dove la pioggia radioattiva ha lasciato un percorso contaminato lungo 3,5 chilometri e largo fino a 650 metri sulla penisola di Dunai. Allo stesso tempo, il fondale marino e parti del porto adiacente furono contaminati da cobalto-60. Incidenti simili sui sottomarini nucleari russi furono segnalati a Severodvinsk nel 1965, 1968 e 1980, e a Nizhny Novgorod nel 1970, dove si verificò una reazione nucleare a catena durante la costruzione di un reattore nucleare sottomarino. L'incidente di Chasma Bay fu tenuto segreto con successo fino al 1993.

Conseguenze per l'ambiente e la salute

Dieci persone sono morte come conseguenza diretta dell'esplosione. La radiazione gamma pura ha raggiunto i cinque millisievert all’ora (ovvero circa 16.000 volte la radiazione di fondo naturale di 0,0003 mSv/h). Il resto della radiazione è stata rilasciata sotto forma di particelle radioattive con un'attività totale di 259 PBq (Peta = quadrilione)...

 


Guerriero arcobaleno10 luglio 1985 - affondando il Rainbow Warrior I nel porto di Auckland, NZL

Greenpeace

Rainbow Warrior I - la leggenda

Nel maggio 1985, l'equipaggio sbarcò sull'isola di Rongelap nel Pacifico, fortemente contaminata dalle radiazioni. I loro residenti avevano chiesto aiuto a Greenpeace. Il Rainbow Warrior prende a bordo circa 300 persone e le trasferisce su un'altra isola.

Poche settimane dopo ci fu uno scandalo. L'ammiraglia di Greenpeace ha gettato l'ancora nel porto di Auckland in Nuova Zelanda dopo la sua missione nei Mari del Sud. Il 10 luglio 1985 due bombe esplosero sullo scafo della nave, aprendo un enorme buco nel fianco della nave. Il Rainbow Warrior affonda immediatamente. L'equipaggio scappa a riva, muore il fotografo di Greenpeace Fernando Perreira...

L'assassinio del Guerriero Arcobaleno

Terrore contro la protesta pacifica antinucleare: nel luglio 1985, un'esplosione fece a pezzi la nave Rainbow Warrior di Greenpeace nel porto di Auckland, in Nuova Zelanda. La pista porta ai servizi segreti francesi...
 

wikipedia di

Affondare il Guerriero Arcobaleno

La nave di Greenpeace Rainbow Warrior è stata affondata il 10 luglio 1985 da agenti francesi di Service Action ad Auckland, in Nuova Zelanda.

L'operazione, ribattezzata dai servizi segreti francesi “Operazione Satanique”, è stata finanziata dai “fonds speciaux”, una sorta di “fondo nero” ufficiale di cui solo il Presidente della Repubblica può disporre...

 


14. Giugno 1985Categoria INES ? (INES ? Classe.?) centro nucleare Costituente, Buenos Aires, ARG

Un eccessivo picco di potenza locale nel nocciolo del reattore del "RA-1 Enrico Fermi" ha portato al guasto di 46 barre di combustibile, il materiale radioattivo degli elementi di combustibile è stato rilasciato nel sistema di raffreddamento del reattore.
(Costo circa US $ 11,2 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

Sono disponibili informazioni su questo incidente nel reattore di ricerca RA-1 il 14 giugno 1985 wikipedia non essere trovato

Wikipedia su

RA-1Enrico Fermi

RA-1 Enrico Fermi è un reattore di ricerca in Argentina. È stato il primo reattore nucleare costruito in questo paese e il primo reattore di ricerca nell'emisfero meridionale.

La costruzione iniziò nell'aprile 1957 e la prima criticità fu raggiunta il 20 gennaio 1958. Ha prodotto i primi radioisotopi medici e industriali prodotti in Argentina ed è stato utilizzato per formare il personale per le prime due centrali nucleari del paese.

Si tratta di un reattore a pool con combustibile a base di ossido di uranio arricchito (20% U-235), refrigerante e moderatore ad acqua leggera e un riflettore in grafite. Produce 40 kilowatt di energia termica a piena potenza approvata.

È stato più volte ammodernato e attualmente è utilizzato per la ricerca e la didattica.

 traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

Rapporto SPIEGEL sugli incidenti nascosti delle centrali nucleari nel mondo

»Un brivido freddo mi scorre lungo la schiena«

L'umanità è sfuggita più volte alla catastrofe per un pelo. Lo rivelano 48 segnalazioni di incidenti che sono state tenute segrete dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica di Vienna: guasti, spesso del tipo più bizzarro, profano dagli Stati Uniti e dall'Argentina alla Bulgaria e al Pakistan...

 


9. Giugno 1985INES Categoria 4 "Infortuni" (INES 4) Akw Davis Besse, Stati Uniti

Nel giugno 1985, una perdita di refrigerante di 12 minuti potenzialmente catastrofica fece fermare la centrale elettrica per più di un anno. L'NRC ha definito l'incidente il peggiore dai tempi di Three Mile Island.
(Costo circa US $ 26 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

wikipedia di

Centrale nucleare_Davis_Besse#Incidents

Il 9 giugno 1985, durante la messa in funzione dell'impianto di raffreddamento, si verificò un problema con una pompa che aveva una velocità troppo elevata a causa di un errato azionamento da parte di un operatore. Per contrastare ciò, il tasso di consegna è stato ridotto. Poco dopo si è verificata una sovrappressione in un'altra pompa. Gli operatori hanno spento la pompa. Tuttavia, ciò ha interrotto la circolazione del flusso di refrigerante. Per contrastare questo fenomeno, un operatore ha attivato le pompe di emergenza dell'acqua di alimentazione. In un primo momento l'evento fu classificato come “straordinario”; L'incidente è stato successivamente indagato più dettagliatamente e si è scoperto che era quasi avvenuta una fusione (fusione del nocciolo del reattore). Secondo le stime dell’AIEA, l’incidente sull’INES doveva essere classificato almeno al livello 4, cioè “incidente”...
 

Wikipedia su

Incidenti ai reattori nucleari negli Stati Uniti

Perdita di acqua di raffreddamento nel reattore Davis-Besse dopo lo spegnimento delle pompe principali e lo scatto delle pompe ausiliarie a causa di un errore di funzionamento. L'analisi dell'NRC rileva che avrebbe dovuto essere dichiarata un'emergenza per l'area del sito.

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

Sierra Club

DAVIS BESSE REATTORE NUCLEARE

Il reattore nucleare Davis-Besse si trova sul lago Erie a Oak Harbor, Ohio, 20 miglia a est di Toledo. È una centrale nucleare commerciale con una potenza di 894 megawatt. Nel 2015, la Nuclear Regulatory Commission (NRC) ha concesso a FirstEnergy un'estensione della licenza per operare Davis-Besse 20 anni oltre la sua durata di progettazione di 40 anni. La produzione di scorie radioattive ad alto livello a Davis-Besse aumenterà di circa 30 tonnellate all'anno.

INCIDENTI E INCIDENTI: Davis-Besse ha subito incidenti e violazioni da prima che fosse messo in funzione.

Sei dei 34 "gravi incidenti" negli Stati Uniti si sono verificati a Davis-Besse...

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

La piaga delle centrali nucleari

Davis Besse (Stati Uniti)

 


1984


 

17 luglio 1984 (INES 3 | NAM 1,8)INES Categoria 3 "Incidente grave" fabbrica nucleare Windscale/Sellafield, GBR

È diventato circa 2,9 TBq radiazione radioattiva rilasciata. Un incendio causato da solventi nel serbatoio dei fanghi dell'impianto di trattamento delle acque reflue nell'edificio B241 è stato causato dal gocciolamento di metallo caldo durante i lavori di taglio.
(Costo circa US $ 33,4 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

Lentamente ma inesorabilmente, tutte le informazioni rilevanti sulle interruzioni nell'industria nucleare stanno venendo fuori wikipedia via!

wikipedia di

Sellafield

Il complesso fu reso famoso da un catastrofico incendio nel 1957 e da frequenti incidenti nucleari, motivo per cui fu ribattezzato Sellafield. Fino alla metà degli anni '1980, grandi quantità di scorie nucleari generate dalle operazioni quotidiane venivano scaricate in forma liquida attraverso un gasdotto nel Mare d'Irlanda.
 

Wikipedia su

Sellafield # Incidenti

Rilasci radiologici

Tra il 1950 e il 2000, si sono verificati 21 incidenti gravi o incidenti che hanno comportato rilasci radiologici fuori sito che hanno giustificato la classificazione sulla scala internazionale degli eventi nucleari, uno al livello 5, cinque al livello 4 e quindici al livello 3. Inoltre, ci sono stati rilasci intenzionali di plutonio e particelle di ossido di uranio irradiato nell'atmosfera per lunghi periodi di tempo noti negli anni '1950 e '1960...

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

La piaga delle centrali nucleari

Sellafield (ex_Windscale), Regno Unito

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, gli elementi del combustibile esaurito possono essere separati gli uni dagli altri utilizzando un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati. Per quanto riguarda la teoria...
 

Youtube

Economia dell'uranio: strutture per la lavorazione dell'uranio

Gli impianti di ritrattamento trasformano alcune tonnellate di scorie nucleari in molte tonnellate di scorie nucleari

Tutte le fabbriche di uranio e plutonio producono scorie nucleari radioattive: gli impianti di lavorazione, arricchimento e ritrattamento dell'uranio, sia a Hanford, La Hague, Sellafield, Mayak, Tokaimura o in qualsiasi parte del mondo, hanno tutti lo stesso problema: ad ogni fase di lavorazione sempre più estremamente si creano rifiuti tossici e altamente radioattivi...

 


Categoria INES ? 13. Giugno 1984 (INES ? Classe.?) Akw Forte St. Vrain, CO, Stati Uniti

L'ingresso di umidità ha portato al guasto di 6 gruppi di combustibile presso la centrale nucleare di Fort St. Vrain e ha richiesto un arresto di emergenza da parte della Public Service Company of Colorado.
(Costo circa US $ 26 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

La piaga delle centrali nucleari

Fort St Vrain (Stati Uniti)

Ad esempio, il 13 giugno 1984 B. ha attivato un arresto di emergenza a causa di difetti negli elementi del combustibile; ci sono stati danni per 26 milioni di dollari USA. Il 6 settembre 1984, la neve e le tempeste hanno causato l'interruzione dell'alimentazione di emergenza. Il 3 ottobre 1987, la fuoriuscita di olio provocò un incendio nella sala turbine e ingenti danni.

Record cupo

Come altri reattori ad alta temperatura, Fort St. Vrain ha avuto scarse prestazioni. Il reattore non è mai stato utilizzato a più del 73% della capacità ed è rimasto inattivo dal 23 giugno 1984 all'11 aprile 1986. Il 18 agosto 1989 fu chiuso a causa di un'asta di comando bloccata; 11 giorni dopo, è stata annunciata la sua chiusura definitiva...
 

wikipedia di

Centrale nucleare di Fort St. Vrain

La centrale nucleare di Fort St. Vrain (stazione di generazione nucleare inglese Fort St. Vrain) con un reattore ad alta temperatura si trovava vicino a Platteville, nello stato americano del Colorado.

Storia

Il reattore di Fort St. Vrain era uno dei due reattori ad alta temperatura negli Stati Uniti. La costruzione iniziò il 1 settembre 1968. La potenza del reattore era di 342 megawatt. Il reattore entrò in funzione l'11 dicembre 1976. Dopo lo smantellamento nel 1989, l'edificio fu demolito nel 1992. Lo smantellamento da 174 milioni di dollari è stato completato nel 1997 e sul sito è stata costruita una centrale elettrica a gas.
 

Wikipedia su

Centrale nucleare di Fort Saint Vrain

Problemi di infiltrazioni d'acqua e corrosione (circolatori ad elio)

Il problema più grande a Fort St. Vrain riguardava il circolatore dell'elio. Le molecole più piccole di elio richiedevano guarnizioni molto strette per impedire la fuoriuscita del gas. Alcune tenute erano costituite da superfici mobili e per contenere l'elio veniva utilizzato un cuscinetto lubrificato con acqua. È stato fornito un sistema di purificazione del gas per rimuovere i contaminanti, inclusa l'acqua, dal sistema dell'elio. Problemi di progettazione hanno causato la presenza di troppa acqua nel sistema dell'elio, causando corrosione...

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

Rapporto SPIEGEL sugli incidenti nascosti delle centrali nucleari nel mondo

»Un brivido freddo mi scorre lungo la schiena«

L'umanità è sfuggita più volte alla catastrofe per un pelo. Lo rivelano 48 segnalazioni di incidenti che sono state tenute segrete dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica di Vienna: guasti, spesso del tipo più bizzarro, profano dagli Stati Uniti e dall'Argentina alla Bulgaria e al Pakistan...

 


1983


 

11 novembre 1983 (INES 3) fabbrica nucleare Windscale/Sellafield, GBRINES Categoria 3 "Incidente grave"

 Trasferimento accidentale di 59 TBq Radioattività con solventi e materie prime dall'edificio B205 in un serbatoio marino nell'edificio B242.
(Costo circa US $ 44 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

Lentamente ma inesorabilmente, tutte le informazioni rilevanti sulle interruzioni nell'industria nucleare stanno venendo fuori wikipedia via!

wikipedia di

Sellafield

Il complesso fu reso famoso da un catastrofico incendio nel 1957 e da frequenti incidenti nucleari, motivo per cui fu ribattezzato Sellafield. Fino alla metà degli anni '1980, grandi quantità di scorie nucleari generate dalle operazioni quotidiane venivano scaricate in forma liquida attraverso un gasdotto nel Mare d'Irlanda.
 

Wikipedia su

Sellafield # Incidenti

Rilasci radiologici

Tra il 1950 e il 2000, si sono verificati 21 incidenti gravi o incidenti che hanno comportato rilasci radiologici fuori sito che hanno giustificato la classificazione sulla scala internazionale degli eventi nucleari, uno al livello 5, cinque al livello 4 e quindici al livello 3. Inoltre, ci sono stati rilasci intenzionali di plutonio e particelle di ossido di uranio irradiato nell'atmosfera per lunghi periodi di tempo noti negli anni '1950 e '1960...

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

La piaga delle centrali nucleari

Sellafield (ex_Windscale), Regno Unito

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, gli elementi del combustibile esaurito possono essere separati gli uni dagli altri utilizzando un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati. Per quanto riguarda la teoria...

 


23. Settembre 1983INES Categoria 4 "Infortuni" (INES 4) Centro nucleare Costituente, Buenos Aires, ARG

Il 23 settembre 1983 si verificò una fusione nucleare nel centro nucleare di Constituyentes a causa di un errore operativo durante la riconfigurazione del reattore di ricerca RA-2, in cui furono irradiate un totale di 18 persone; uno dei tecnici del reattore morì due giorni dopo a causa dei danni da radiazioni che aveva subito.
(Costo circa US $ 76 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

Wikipedia lo

incidente nucleare reattore RA-2

L'incidente nucleare RA-2, avvenuto in Argentina venerdì 23 settembre 1983, è stato il risultato di un grave errore umano durante il funzionamento che ha innescato un'escursione di potenza nel reattore di ricerca RA-2. Il reattore era situato nel Centro Atómico Constituyentes, una divisione della Comisión Nacional de Energía Atómica (CNEA). Si tratta del peggior incidente avvenuto fino ad oggi nella storia dello sviluppo nucleare argentino, con conseguenze fatali per il tecnico incaricato dei test. Inoltre, altre 17 persone sono state esposte a diversi gradi di radiazioni a seconda della loro distanza dal luogo dell'incidente...
 

Incidente nucleare del reattore RA-2#Causas

Lo afferma un rapporto della Nuclear Regulatory Commission (NRC) degli Stati Uniti. cnea Dopo l’incidente è stata istituita una commissione interna per indagare sulle cause, che è giunta alle seguenti conclusioni:

  • Il fluido moderatore non è stato completamente scaricato dal serbatoio prima di modificare la configurazione del nucleo.
  • Nel reattore, a contatto con il riflettore di grafite, sono rimasti due elementi di combustibile che avrebbero dovuto essere completamente rimossi.
  • L'ordine in cui è stato eseguito il riposizionamento del carburante ha ridotto la subcriticità del sistema.
  • Sono stati utilizzati due gruppi di combustibile da 15 piastre senza le corrispondenti piastre di controllo del cadmio. Il secondo di questi elementi è stato trovato parzialmente dispiegato, suggerendo che l'incidente sia avvenuto in questo momento.
  • Tutto questo lavoro è stato svolto senza la presenza di un responsabile della sicurezza o del responsabile delle operazioni.

L'indagine ha inoltre individuato carenze nelle condizioni delle attrezzature e delle procedure operative, nonché nel modo in cui è stata ottenuta l'autorizzazione a condurre questi test senza un'adeguata supervisione. Un'altra conclusione dell'indagine è stata che, probabilmente a causa del funzionamento pluriennale del reattore senza incidenti, la fiducia in se stessi potrebbe aver avuto un ruolo nel semplificare le fasi e nell'ignorare importanti fattori di sicurezza.

 traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

 


Categoria INES ?30 giugno 1983 (INES ? Classe.?) Akw Imbalsamare, ARG

wikipedia di

Centrale nucleare di Embalse

Il 30 giugno 1983 si verificò un grave incidente nella centrale nucleare (surriscaldamento del circuito di raffreddamento), che però poteva essere messo sotto controllo dai dipendenti. Nel 1986 ci fu un altro incidente quando dalla centrale elettrica uscì acqua pesante. Entrambi gli incidenti sono stati tenuti segreti dai responsabili per lungo tempo, ne è stata informata solo l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (AIEA). Gli operatori sono stati ovviamente in grado di impedire una classificazione INES. È stato solo attraverso la ricerca che i media sono riusciti a portare l'incidente al pubblico.

Fino al 2007 c'erano stati un totale di dieci incidenti ad Akw Embalse...
 

La piaga delle centrali nucleari

Embalse (Argentina)

Prevenuto GAU 1983 e altri incidenti

Il 30 giugno 1983 si verificò un incidente che i responsabili tenevano segreto al pubblico: secondo "Spiegel", il circuito secondario è crollato dopo che diverse pompe si sono guastate e a causa di errori di funzionamento, l'acqua ha continuato a riscaldarsi, vapore radioattivo e acqua calda sparato una valvola ausiliaria difettosa. Dopo più di tre ore, tutte le valvole potrebbero essere chiuse con misure improvvisate, un GAU è stato appena impedito ...
 

Specchio 17/1987

»Un brivido freddo mi scorre lungo la schiena«

Rapporto SPIEGEL sugli incidenti nascosti delle centrali nucleari nel mondo

L'umanità è sfuggita più volte alla catastrofe per un pelo. Lo rivelano 48 segnalazioni di incidenti che sono state tenute segrete dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica di Vienna: guasti, spesso del tipo più bizzarro, profano dagli Stati Uniti e dall'Argentina alla Bulgaria e al Pakistan...

 


1982


 

1. Settembre 1982INES Categoria 5 "Incidente grave" (INES 5) Akw Chernobyl, URSS

wikipedia di

Centrale nucleare di Cernobyl

Il 1 settembre 1982, un gruppo centrale del carburante fu distrutto dal surriscaldamento a causa di un errore dell'operatore. Quantità significative di radioattività sono fuoriuscite, i gas radioattivi hanno raggiunto la città di Pripyat. Durante la riparazione, diversi lavoratori sono stati esposti a una dose notevolmente eccessiva di radiazioni...
 

La piaga delle centrali nucleari

Chernobyl (Ucraina)

L'1 o il 9 settembre 1982 (a seconda della fonte) si era già verificato il primo grave incidente. L'elemento centrale del combustibile nel reattore 1 si è surriscaldato ed è stato completamente distrutto a causa di un errore dell'operatore. Sostanze radioattive furono rilasciate nell'ambiente e si diffusero attraverso lo stabilimento e la zona industriale fino a Pripyat: iodio, kripton, xeno, tellurio e cesio. Durante la riparazione del danno, i lavoratori furono esposti a maggiori radiazioni, molti morirono...

 


Categoria INES ? 4 ago 1982 (INES ? Classe.?) Akw Doel 1 e 2, BEL

wikipedia di

Centrale nucleare di Doel

Il 4 agosto 1982, dopo il guasto della rete da 380 kV e forti fluttuazioni di tensione nella rete di riserva, nei due blocchi Doel più antichi si verificò l'energia elettrica di emergenza. Quattro generatori diesel si sono avviati, ma a causa di errori non sono stati in grado di fornire l'alimentazione necessaria per l'avviamento a freddo (vedi calore di decadimento). Come riserva finale, in entrambi i blocchi del reattore è entrato in funzione un sistema di raffreddamento indipendente dall'elettricità, alimentato dal vapore derivante dal calore di decadimento, fino al ripristino dell'alimentazione elettrica dopo circa un'ora (fonte: rapporto SKI IRS)...
 

La piaga delle centrali nucleari

Doel (Belgio)
 

Rapporto SPIEGEL sugli incidenti nascosti delle centrali nucleari nel mondo

»Un brivido freddo mi scorre lungo la schiena«

L'umanità è sfuggita più volte alla catastrofe per un pelo. Lo rivelano 48 segnalazioni di incidenti che sono state tenute segrete dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica di Vienna: guasti, spesso del tipo più bizzarro, profano dagli Stati Uniti e dall'Argentina alla Bulgaria e al Pakistan...

 


1981


 

1 ottobre 1981 (INES 3 | NAM 1,3) fabbrica nucleare Windscale/Sellafield, GBRINES Categoria 3 "Incidente grave"

Il ritrattamento del carburante raffreddato per soli 27 giorni ha comportato il rilascio di 0,9 TBq iodio radioattivo.
(Costo circa US $ 9 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

La piaga delle centrali nucleari

Sellafield (ex_Windscale), Regno Unito

Nel novembre 2001 è stato pubblicato dal Parlamento europeo uno studio sui possibili effetti tossici degli impianti di ritrattamento di La Hague (Francia) e Sellafield, scritto da WISE/Parigi sotto la direzione di Mycle Schneider. La loro conclusione è stata che fino a quel momento entrambi i siti avevano il più alto rilascio di radioattività causato dall'uomo, paragonabile a un grave incidente nucleare ogni anno. Il rilascio di sostanze radioattive potrebbe essere stato il doppio di quello seguito al disastro di Chernobyl. Un aumento significativo dei casi di leucemia è stato riscontrato nell'area circostante entrambe le località; Si ritiene possibile che abbiano contribuito le emissioni radioattive di entrambi gli impianti. A Sellafield sono state scoperte concentrazioni significative di radionuclidi nel cibo, nei sedimenti della flora e della fauna. Sono stati trovati carbonio-14, cesio-137, cobalto-60, iodio-129, plutonio, stronzio-90, tecnezio-99, quest'ultimo con un tempo di dimezzamento di 214.000 anni...

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, gli elementi del combustibile esaurito possono essere separati gli uni dagli altri utilizzando un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati. Per quanto riguarda la teoria...
 

Lentamente ma inesorabilmente, tutte le informazioni rilevanti sulle interruzioni nell'industria nucleare stanno venendo fuori wikipedia via!

Wikipedia su

Sellafield # Incidenti

Rilasci radiologici

Tra il 1950 e il 2000, si sono verificati 21 incidenti gravi o incidenti che hanno comportato rilasci radiologici fuori sito che hanno giustificato la classificazione sulla scala internazionale degli eventi nucleari, uno al livello 5, cinque al livello 4 e quindici al livello 3. Inoltre, ci sono stati rilasci intenzionali di plutonio e particelle di ossido di uranio irradiato nell'atmosfera per lunghi periodi di tempo noti negli anni '1950 e '1960...

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)

 


6 gennaio 1981 (INES 3) fabbrica nucleare INES Categoria 3 "Incidente grave"L'Aia, FRA

A La Hague si è verificato un incendio in un deposito di rifiuti con elementi di grafite e uranio metallico e un lavoratore è stato esposto a maggiori radiazioni.
(Costo circa US $ 5,4 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

La piaga delle centrali nucleari

L'Aia (Francia)

Uno studio pubblicato dal Parlamento Europeo nel 2001 elenca gli eventi dal 1989 al 2000. Otto incidenti sono stati descritti più dettagliatamente...      
 

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, gli elementi del combustibile esaurito possono essere separati gli uni dagli altri utilizzando un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati. Per quanto riguarda la teoria...
 

Studio UE del 2001

Vedi su Seiten 112 e 113

Elementi di grafite bruciati per 24 ore in un silo di rifiuti. Il livello massimo di contaminazione dell'aria misurato, 700 Bq/m3, è stato raggiunto 10 ore dopo l'inizio dell'incendio. L’attività rilasciata è dovuta principalmente al cesio-137 e -134 (137Cs e 134Cs) ed è compresa tra 740 GBq e 1.850 GBq, ovvero 10 volte il limite annuale. Il limite annuale per l’intero sito di La Hague è di 74 GBq per il cesio-137.

Lo stronzio-90 (90Sr) è stato rilevato nell'acqua piovana e il limite consentito per la contaminazione superficiale è stato raggiunto a 6 km dal sito. Un lavoratore ha ricevuto la dose annuale consentita di 50 mSv in un giorno.

Non è stato condotto uno studio sull’impatto sulla salute fuori sede...

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

Lentamente ma inesorabilmente, tutte le informazioni rilevanti sulle interruzioni nell'industria nucleare stanno venendo fuori wikipedia via!

wikipedia di

Impianto di ritrattamento_La_Aia#malfunzionamenti,_incidenti

Nel 1981 si verificò un incendio in un deposito di rifiuti di elementi di grafite e uranio metallico (livello INES 3), che preoccupò molte persone...
 

Youtube

Economia dell'uranio: strutture per la lavorazione dell'uranio

Gli impianti di ritrattamento trasformano alcune tonnellate di scorie nucleari in molte tonnellate di scorie nucleari

Tutte le fabbriche di uranio e plutonio producono scorie nucleari radioattive: gli impianti di lavorazione, arricchimento e ritrattamento dell'uranio, sia a Hanford, La Hague, Sellafield, Mayak, Tokaimura o in qualsiasi parte del mondo, hanno tutti lo stesso problema: ad ogni fase di lavorazione sempre più estremamente si creano rifiuti tossici e altamente radioattivi...

 


1980


 

22. Settembre 1980INES Categoria 3 "Incidente grave" (INES 3 | NAM 1,6) fabbrica nucleare Windscale/Sellafield, GBR

La corrosione nel silo di stoccaggio Magnox nell'edificio B38 ha portato al rilascio di 2 TBq Plutonio.
(Costo circa US $ 55 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

Lentamente ma inesorabilmente, tutte le informazioni rilevanti sulle interruzioni nell'industria nucleare da wikipedia via!

wikipedia di

Sellafield

Il complesso fu reso famoso da un catastrofico incendio nel 1957 e da frequenti incidenti nucleari, motivo per cui fu ribattezzato Sellafield. Fino alla metà degli anni '1980, grandi quantità di scorie nucleari generate dalle operazioni quotidiane venivano scaricate in forma liquida attraverso un gasdotto nel Mare d'Irlanda.
 

Wikipedia su

Sellafield # Incidenti

Rilasci radiologici

Tra il 1950 e il 2000, si sono verificati 21 incidenti gravi o incidenti che hanno comportato rilasci radiologici fuori sito che hanno giustificato la classificazione sulla scala internazionale degli eventi nucleari, uno al livello 5, cinque al livello 4 e quindici al livello 3. Inoltre, ci sono stati rilasci intenzionali di plutonio e particelle di ossido di uranio irradiato nell'atmosfera per lunghi periodi di tempo noti negli anni '1950 e '1960...

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

La piaga delle centrali nucleari

Sellafield (ex_Windscale), Regno Unito

Ci sono fabbriche nucleari comparabili in tutto il mondo:

Arricchimento e ritrattamento dell'uranio - strutture e siti

Durante il ritrattamento, gli elementi del combustibile esaurito possono essere separati gli uni dagli altri utilizzando un processo chimico complesso (PUREX). L'uranio e il plutonio separati possono quindi essere riutilizzati. Per quanto riguarda la teoria...

 


13. Marzo 1980 INES Categoria 4 "Infortuni"(INES 4) Akw Saint Laurent, FRA

Un sistema di raffreddamento difettoso nel reattore Saint Laurent A-2 UNGG ha fuso insieme il combustibile, costringendo a un arresto prolungato.
(Costo circa US $ 26 milioni)

Incidenti di energia nucleare
 

La piaga delle centrali nucleari

Saint Laurent (Francia)

1980: Fusione parziale nel reattore A-2

Il secondo incidente di Saint-Laurent, descritto come il peggiore della storia francese, avvenne nel reattore A-2 il 13 marzo 1980. Una piastra metallica si era staccata e aveva bloccato dozzine di tubi di raffreddamento, provocando un parziale guasto del sistema di raffreddamento. Due elementi combustibili si sciolsero e il carico radioattivo nel gas di raffreddamento aumentò notevolmente. Fortunatamente, l'arresto di emergenza ha funzionato e il reattore è stato disattivato automaticamente...
 

wikipedia di

Centrale nucleare_Saint-Laurent#Intermediate_f%C3%A4lle,_crolli_parziali

Il 13 marzo 1980, un elemento di combustibile si fuse nell'altro reattore A2 dell'UNGG. Il danno ha portato alla contaminazione dell'edificio. Il reattore rimase quindi indisponibile per i successivi due anni e mezzo. Durante i lavori di pulizia si è notato che in un cassone si erano depositati diversi chilogrammi di materiale fuso. Fu lavato con acqua e le sostanze (compreso il plutonio) finirono nella Loira. Studi successivi sui sedimenti del fiume a valle della centrale dimostrarono che la quantità scaricata nel fiume corrispondeva a circa 0,3 g di plutonio puro. Questo incidente è stato classificato dall'autorità francese di regolamentazione nucleare ASN come livello 4 sulla scala internazionale degli eventi nucleari (INES).
 

Wikipedia su

Incidenti nucleari per paese#Francia

traduzione con https://www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)
 

*

2019-2010 | 2009-20001999-19901989-19801979-19701969-19601959-19501949-1940 | precedentemente

 


Per lavorare su 'Newsletter THTR','reattore.de'E'Mappa del mondo nucleare' hai bisogno di informazioni aggiornate, compagni d'armi energici e freschi sotto i 100 anni (;-) e donazioni. Se potete aiutarmi, inviate un messaggio a: info@Reaktorpleite.de

Chiama per le donazioni

- Il THTR-Rundbrief è pubblicato dal 'BI Environmental Protection Hamm' ed è finanziato da donazioni.

- Il THTR-Rundbrief è diventato nel frattempo un mezzo di informazione molto notato. Tuttavia, ci sono costi in corso dovuti all'ampliamento del sito web e alla stampa di fogli informativi aggiuntivi.

- Il THTR-Rundbrief ricerca e riporta in dettaglio. Per poterlo fare, dipendiamo dalle donazioni. Siamo felici di ogni donazione!

Donazioni conto: BI protezione ambientale Hamm

Destinazione d'uso: Newsletter THTR

IBAN: DE31 4105 0095 0000 0394 79

BIC: WELADED1PROSCIUTTO

 


Swell inizio pagina

***