Newsletter XXVI 2022

La newsletter THTR

26 a ... giugno

 

***


      2022 2021
2020 2019 2018 2017 2016
2015 2014 2013 2012 2011

Notizie + conoscenze di base

***

Incidenti di energia nucleare

Questo file PDF contiene un elenco quasi completo di incidenti e rilasci di radioattività che sono diventati noti...

Estratto dal file PDF di questo mese:

*

04. Giugno 2008 - (INES 0) - Aw Krsko, Lubiana, SVN

08. Giugno 1970 - (INES 4 | NAM 3,6) - LLNL, CA, Stati Uniti

09 giugno 1985 - (INES 4) - Aw Davis Besse, Oak Harbor, Ohio, Stati Uniti

10. Giugno 2009 - (INES 2) - Cadarache, FR

10. Giugno 1977 - (INES - Classe!) - Akw Macina, Waterford, CT, Stati Uniti

13 giugno 1984 - (INES - Classe!) - Akw Forte St. Vrain, CO, USA

14 giugno 1985 - (INES - Classe!) - Costituenti, Buenos Aires, ARG

16. Giugno 2005 - (INES - Classe!) - Akw Braidwood, IL, USA

17 giugno 1997 - (INES - Classe!) - Arzamas-16, Sarov, Russia

18. Giugno 1999 - (INES 2) - Aw Shika, JPN

18. Giugno 1988 - (INES - Classe!) - Akw Tihang-1, BEL

18 giugno 1982 - (INES - Classe!) - Akw Ocone, SC, Stati Uniti

19. Giugno 1961 - (INES 3 | NAM 4) - Sellafield, GBR

21 giugno 2013 - (INES - Classe!) - Akw Kuosheng, Wanli, TWN

23 giugno 2012 - (INES 1) - Aw Rajasthan, IND

28. Giugno 1992 - (INES 2) - Aw rotolo di barra-2, SVE

29. Giugno 2005 - (INES - Classe!) - Akw Forsmark, SVE

30. Giugno 1983 - (INES - Classe!) - Akw Serbatoio, AR

*

Stiamo cercando informazioni aggiornate. Se puoi aiutare, invia un messaggio a: nucleare-welt@ Reaktorpleite.de

 

**

29. giugno

 

Svezia | Forsmark

29. Giugno 2005 - (INES - Classe!) - Akw Forsmark, SVE

-

L'acqua radioattiva è fuoriuscita nel Mar Baltico da un deposito provvisorio.

Incidenti nucleari.pdf

-

wikipedia

Forsmark, 29 giugno 2005

Il 29 giugno 2005, l'acqua radioattiva proveniente dall'impianto di stoccaggio provvisorio per rifiuti radioattivi a bassa e media attività nella centrale nucleare svedese di Forsmark è entrata nel Mar Baltico. Nelle acque vicino alla centrale è stato misurato dieci volte il livello normale di cesio radioattivo. Secondo l'Istituto svedese per la protezione dalle radiazioni SSI, tuttavia, ciò rientra ancora nei limiti consentiti. I contenitori di latta corrosi con rifiuti radioattivi erano probabilmente la causa della perdita.

Centrale nucleare di Forsmark

 

**

28. giugno

 

Laufzeit | Controllo di sicurezza 

Kretschmann contro termini più lunghi delle centrali nucleari in BW

Il primo ministro Kretschmann chiarisce che le centrali nucleari del Baden-Württemberg dovrebbero essere regolarmente sospese dalla rete. E critica aspramente il suo compagno di coalizione, la CDU.

Nella disputa sull'estensione della vita delle centrali nucleari, il primo ministro Winfried Kretschmann (Verdi) ha chiaramente preso le distanze dal proprio partner di coalizione. "Non puoi arrivare da nessuna parte solo con i titoli", ha detto. "Semplicemente non funziona come immagina la CDU".

[...]

Oltre al quadro giuridico e ai piani dei fornitori di energia, che si erano preparati per la data di chiusura, il Presidente del Consiglio ha citato anche preoccupazioni per la sicurezza. In realtà, le periodiche ispezioni generali delle centrali nucleari avrebbero dovuto essere in attesa da molto tempo. Questo di solito accade ogni dieci anni. Per la centrale nucleare di Neckarwestheim II, che sarà in funzione fino alla fine dell'anno, l'ultima ispezione generale è stata effettuata nel 2009...

*

L'energia eolica | estensione

Critiche alla legge sull'eolico: Juwi teme ammaccature di approvazione entro il 2026

L'obiettivo dichiarato del governo federale è quello di accelerare l'espansione dell'energia eolica in Germania con il Wind-an-Land-Gesetz (WaLG). Tuttavia, la bozza approvata dal gabinetto federale a metà giugno è stata oggetto di aspre critiche. Lo sviluppatore del progetto Juwi vede il pericolo che l'espansione dell'energia eolica si arresti entro la fine del 2026.

Con l'approvazione del Renewable Energy Sources Act (EEG), i corridoi di espansione e i volumi di gara saranno riadattati all'obiettivo dell'80% di elettricità verde entro il 2030. Con il Wind-an-Land-Gesetz (WaLG), approvato in Consiglio dei Ministri il 15 giugno 2022, il governo federale ha in programma anche altre decisioni decisive, che dovranno essere approvate anche in parlamento prima della pausa estiva. Mentre l'emendamento EEG fissa chiari obiettivi di espansione ed è supportato da percorsi di espansione, Juwi vede un'urgente necessità di correggere la legge sul vento sulla terra ...

*

le armi nucleari | Buchel

Büchel come potenziale obiettivo: settimana di protesta contro le armi nucleari statunitensi in Germania

Le organizzazioni per la pace International Doctors for the Prevention of Nuclear War (IPPNW) e International Campaign to Ban Nuclear Weapons (ICAN) si sono mobilitate per una settimana di proteste contro le armi nucleari statunitensi in Germania all'inizio di luglio. Un comunicato stampa di lunedì diceva:

Con la guerra in Ucraina, cresce la paura di una guerra nucleare. Un recente sondaggio mostra che per la prima volta una esigua maggioranza degli intervistati è favorevole al fatto che le armi nucleari statunitensi rimangano in Germania. Allo stesso tempo, tuttavia, solo il dodici per cento è favorevole alla modernizzazione e all'aumento dello spazio, ma questo processo di modernizzazione è già in pieno svolgimento. Nuove armi nucleari statunitensi dovrebbero essere di stanza in Germania a partire dal 2023.

Con la settimana d'azione IPPNW e ICAN dal 5 al 10 luglio 2022, stiamo chiarendo l'attuale modernizzazione di quest'anno e mostrando che le bombe rendono Büchel e la Germania un potenziale obiettivo per un attacco convenzionale o nucleare ...

*

Nitro | CO2

Ministro Ue sul divieto dei motori a combustione

Viste emozionanti della Germania

Il Consiglio dei ministri dell'UE vota oggi sul divieto previsto per le nuove auto con motore a combustione dal 2035. La posizione della Germania è stata recentemente contestata nella coalizione del semaforo. Il ministro dell'Ambiente Lemke vuole votare sì, ma si aspetta lunghe trattative.

Lo vuole la Commissione Ue, così come il Parlamento Europeo: niente nuove auto con motori a combustione dal 2035. Oggi i ministri Ue dell'ambiente si occupano della questione sempre più controversa.

Il ministro dell'Ambiente Steffi Lemke si aspetta negoziati difficili, forse fino a notte fonda. Nello spettacolo mattutino condiviso da ARD e ZDF, ha annunciato di voler supportare la Commissione Europea nel suo obiettivo di non consentire più le auto che emettono CO2035 dal 2...

*

Svezia | veicolo dismesso

28. Giugno 1992 - (INES 2) - Aw rotolo di barra-2, SVE

-

La piaga delle centrali nucleari
Piattaforma di ricerca sull'energia atomica

Barsebäck (Svezia)

rischi e incidenti

La centrale nucleare di Barsebäck era considerata particolarmente pericolosa nella vicina Danimarca, poiché si trova a soli 20 km dalla sua capitale Copenaghen, dall'altra parte dell'Öresund. L'Öresund è uno dei corsi d'acqua più trafficati d'Europa e il percorso di accesso all'aeroporto di Copenaghen è vicino alla centrale nucleare.

Il 28 luglio 1992, il vapore caldo è uscito da una valvola difettosa nella sala del reattore di Barsebäck-2, portando con sé grandi quantità di lana di roccia che era stata utilizzata come isolante. La lana di roccia ha intasato tutti i filtri del sistema di raffreddamento di emergenza in 20 minuti, un tempo che nessuno si aspettava. Fortunatamente, la Svezia ha evitato un grave incidente perché il normale raffreddamento ha funzionato. L'incidente ha comportato la chiusura temporanea di Barsebäck I e II, Oskarsham I e II e Ringhals, nonché costosi lavori di conversione. La Danimarca ha chiesto la chiusura di Barsebäck, come già fatto diverse volte...

 

**

27. giugno

 

Rinuncia | riscaldamento

L'energia sta finendo

Quando la rinuncia cambia da "può" a "must".

Il gas nel lungo periodo non basta, i prezzi salgono: quello a cui prima era abituato presto diventerà un lusso anche per la classe media. Questa è la nuova sfida.

Ci sono molte persone in Germania che hanno esperienza nell'arrendersi. Finora, alcuni lo hanno saputo principalmente in forma volontaria. Vogliono dimagrire e rinunciare allo zucchero. Vogliono vivere una vita più sana ed evitare l'alcol. Oppure cercano di proteggere il clima e l'ambiente. Allora non voli e prendi invece il treno.

D'altra parte, c'è chi ha rinunciato a lungo senza avere scelta. Per loro andare al cinema è un lusso, il 27 del mese non ci sono più soldi per fare la spesa al supermercato, e lo scorso inverno il riscaldamento è stato acceso solo in una stanza del loro appartamento. Suona loro cinico quando i politici dicono che le cinture devono essere strette, perché non sanno dove possono risparmiare di più.

Cosa significa non arrendersi volontariamente, ma essere costretti a farlo: presto molte più persone in Germania lo sperimenteranno. Il governo federale sta già giurando al paese di privazione ...

*

Niederlande | nuova costruzione

Prima centrale in 50 anni: i Paesi Bassi tornano al nucleare

Il gabinetto presenterà i suoi piani per due nuove centrali nucleari nei Paesi Bassi questa settimana.

Il governo del primo ministro Mark Rutte ha annunciato che presenterà i piani per la costruzione di due centrali nucleari. Queste centrali elettriche saranno "un buon complemento a tutte le fonti di energia sostenibile", ha affermato il ministro del clima e dell'energia Rob Jetten.

“Ci affidiamo completamente al vento, al sole e ad altre fonti di energia sostenibili. Ma vogliamo anche una fonte di energia stabile a zero emissioni di carbonio in questo mix energetico", ha affermato Jetten, secondo il NL Times.

Dopo che la Russia ha invaso l'Ucraina a febbraio e Gazprom ha interrotto le forniture di gas ai Paesi Bassi, la maggioranza della Camera dei rappresentanti olandese ha esortato Jetten a sviluppare ulteriori piani per l'energia nucleare...

*

Danimarca | energia rinnovabile

La Danimarca vuole espandere massicciamente le energie rinnovabili entro il 2030

La maggioranza del parlamento danese si è espressa a favore di una significativa espansione delle rinnovabili, ha annunciato il governo nel fine settimana. Inoltre, il gas per la produzione di calore scomparirà dagli edifici residenziali entro il 2035.

Ciò significa che l'energia eolica offshore potrebbe crescere di cinque volte fino a 2030 GW entro il 12,9, mentre la generazione di energia eolica e fotovoltaica onshore dovrebbe aumentare di quattro volte fino a 50 TWh all'anno, ha affermato.

 

**

26. giugno

 

Espansione turbo | energia rinnovabile

Il sistema elettrico dovrebbe essere convertito e ampliato in modo massiccio per essere climaticamente neutro entro il 2035

Entro il 2035, 845 TWh dovrebbero essere generati da energie rinnovabili, più del triplo di oggi, secondo il think tank Agora Energiewende.

Il gruppo di esperti Agora Energiewende ritiene che l'obiettivo del governo federale di aumentare la quota di energie rinnovabili nel consumo di elettricità al 2035% entro il 100 sia fondamentalmente fattibile. Ciò richiede però un "vero turbo di espansione" per le rinnovabili e le infrastrutture energetiche, secondo uno studio da lei pubblicato.

Anche in considerazione della crescente domanda di energia elettrica dovuta, tra l'altro, ad auto elettriche, pompe di calore ed elettrolizzatori, entro il 2030 dovrebbero essere generati circa 595 TWh di energia elettrica da energie rinnovabili, il doppio di oggi, secondo lo studio. Entro il 2035 dovrebbe essere 845 TWh e quindi più del triplo di oggi...

*

dibattito sul nucleare | costi di esecuzione 

Energia nucleare non morta: Piepegal cosa parla contro di essa

E ancora una volta il nucleare dovrebbe salvarci. Questa volta perché Putin sta chiudendo il rubinetto del gas. Non si tratta di argomenti, solo di ideologia.

[...]

Il prossimo dibattito sull'energia nucleare sorgerà sicuramente proprio in questo momento. Questa volta brinda a Christian Lindner, il ministro delle finanze tedesco del FDP. Non dovrebbero esserci "divieti di pensare", ha detto Lindner, e sullo sfondo della guerra in Ucraina voleva solo "parlarne": sull'estensione della vita utile degli ultimi tre reattori nucleari tedeschi. Totalmente innocente...

*

Greenpeace | fossile | energia rinnovabile

Greenpeace: i paesi del G7 investono troppo poco nelle energie rinnovabili

Secondo uno studio, i paesi del G7 investono in media quasi tanto denaro nei combustibili dannosi per il clima carbone, petrolio e gas quanto nell'espansione delle energie rinnovabili.

L'organizzazione ambientalista Greenpeace, citando un'analisi della New Economics Foundation (NEF), riferisce che i sette grandi paesi industrializzati partecipanti non hanno nemmeno investito il dieci per cento della somma che sarebbe necessaria per portare avanti in modo decisivo la ristrutturazione climatica dell'economia e per limitare il riscaldamento globale al di sotto del limite di 1,5 gradi Celsius.

"Non può essere che i paesi ricchi e industrializzati continuino a investire enormi somme in energia che sta distruggendo tutti i nostri mezzi di sussistenza", ha affermato l'esperto di energia di Greenpeace Jonas Ott prima dell'inizio del vertice del G7 a Elmau, in Baviera. Se si vuole ancora raggiungere l'obiettivo di 1,5 gradi, invece di continuare a promuovere i combustibili fossili, tutti i fondi dovrebbero essere incanalati nell'espansione delle energie rinnovabili...

*

scorie nucleari | Repository | Olkiluoto

Terra X - la colonna della conoscenza:

Stoccaggio finale delle scorie nucleari: solo dove e come?

Per tutti coloro che ora chiedono che si prolunghi la vita delle centrali nucleari: non sappiamo ancora cosa fare con le vecchie scorie nucleari e dovremmo finalmente decidere un luogo.

Il tempo stringe, i rifiuti radioattivi di livello medio-basso sono attualmente stoccati in superficie, la peggiore di tutte le soluzioni. Come va con lui? E soprattutto dove?

A settembre 2020 ha fatto notizia un'immagine che ha fatto scalpore: una mappa della Germania su cui circa la metà del Paese era colorata a colori. Bunt significa che uno dei tre tipi di roccia che sono fondamentalmente adatti per un deposito di scorie radioattive ad alta attività si trova nel sottosuolo, in uno spessore sufficiente e ad una profondità adeguata.

Questa mappa (e il rapporto di accompagnamento) ha tirato un sospiro di sollievo. La cupola di sale di Gorleben, oggetto di accesi dibattiti da decenni, è stata giudicata inadatta perché non rispondeva ai requisiti di sicurezza...

 

IMHO

Ben fatto e molto istruttivo!

La Deposito nucleare in 3D | Terra X - Scorie nucleari - presto a portata di mano?!

*

Tortura | Assange | MIK complesso militare-industriale

Nonostante la Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura:

Dove la tortura è "l'ordine del giorno".

Sulla carta, 173 stati vietano la tortura, ma molti di questi paesi abusano dei critici in prigione. Gli esperti temono che Julian Assange sia minacciato di tortura anche negli Stati Uniti.

I torturatori di questo mondo usano una varietà di mezzi per ottenere una cosa: spezzare le loro vittime o addirittura distruggerle completamente.

Protezione spesso solo sulla carta

La Convenzione delle Nazioni Unite contro la tortura, in vigore dal 26 giugno 1987 e ora ratificata da 173 paesi, ha lo scopo di proteggere le persone da "atti mediante i quali una persona è intenzionalmente inflitta grande dolore o sofferenza fisica o mentale". Tuttavia, negli attuali rapporti sulla situazione dei diritti umani, le organizzazioni indipendenti di aiuto e per i diritti umani lamentano una tendenza mondiale verso una maggiore e più brutale repressione delle voci critiche.

Secondo Amnesty International, attivisti per i diritti umani, dipendenti di organizzazioni non governative, membri dei media e membri dell'opposizione sono sempre più "bersagli di detenzioni illegali, torture e sparizioni forzate"...

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

Notizie+ 26 giugno

 

**

energia rinnovabileRiparazione nucleare | affidabile Insicuro

Studio: energie rinnovabili più affidabili del nucleare

Secondo un nuovo studio dell'istituto di ricerca tedesco DIW e dell'Università tecnica di Berlino, l'energia nucleare è molto meno affidabile di quanto si pensasse. Lo studio, commissionato dalla Fondazione Svizzera per l'Energia (SES), solleva seri interrogativi sulla fattibilità dell'energia nucleare come soluzione energetica a lungo termine.

I reattori nucleari si guastano sempre più frequentemente

"Le centrali nucleari svizzere sono soggette a grande incertezza, ad esempio a causa di guasti imprevisti legati alla sicurezza o tempi di ispezione e riparazione prolungati", ha detto a Swiss Blick Fabian Lüscher (33), responsabile dell'energia nucleare di SES. I ricercatori hanno esaminato i diversi reattori nucleari nel Paese alpino e sono stati particolarmente interessati ai tempi in cui sono stati chiusi. Ad esempio, la centrale nucleare di Beznau 1 ha dovuto essere chiusa per ben 2015 giorni tra il 2018 e il 1100. La centrale nucleare di Leibstadt ha dovuto essere mantenuta in fasi più lunghe nel 2016, 2018 e 2021.

Particolarmente sorprendente è l'aumento nel tempo dei guasti alle centrali elettriche. Mentre ci sono stati sette arresti non programmati del reattore a Leibstadt e tre a Gösgen tra il 2011 e il 2020, ci sono stati solo sei incidenti negli anni precedenti e dal 1995. Ciò ha conseguenze dirette per l'approvvigionamento in Svizzera.

Probabilmente non c'è sicurezza dell'approvvigionamento in Svizzera

"La sicurezza dell'approvvigionamento elettrico è maggiore se la Svizzera procede con l'espansione del fotovoltaico e non continua a far funzionare le centrali nucleari", cita l'autore dello studio Blick Mario Kendziorski (32). "Le centrali nucleari svizzere rappresentano un rischio significativo per la sicurezza dell'approvvigionamento". Nel frattempo, i politici sotto forma del Consiglio federale stanno pianificando scenari energetici per consentire sia alla centrale nucleare di Leibstadt che alla centrale nucleare di Gösgen di continuare a funzionare fino al 2035. Secondo lo studio, tuttavia, ciò metterebbe a repentaglio la sicurezza dell'approvvigionamento nazionale.

Una minaccia simile può ora essere identificata anche in Francia, dove diverse centrali nucleari hanno dovuto essere tolte insieme dalla rete. "Questo dimostra che il guasto simultaneo di diverse centrali elettriche è una minaccia molto realistica", afferma Kendziorski. «Non solo per il rischio di gravi incidenti, è opportuno rinunciare al nucleare e portare avanti l'espansione delle rinnovabili. Vale anche la pena in vista della sicurezza dell'approvvigionamento".

Le energie rinnovabili sono probabilmente molto più sicure delle centrali nucleari

Per la Svizzera, lo studio definisce due scenari per l'anno 2035. Il primo scenario segue i piani attuali per mantenere i tempi di esecuzione. Ciò è in contrasto con uno scenario che presuppone invece la realizzazione di impianti fotovoltaici, che potrebbero gestire 16 terawattora (TWh). Si è tenuto conto anche di eventuali scambi di energia elettrica con i paesi limitrofi. In primavera, tra marzo e aprile, le centrali idroelettriche ad accumulo sono ai minimi per i bassi livelli. Quindi un guasto nell'attuale mix energetico dei reattori nucleari può avere conseguenze particolarmente gravi.

Per garantire la sicurezza dell'approvvigionamento, un passaggio completo alle energie rigenerative sarebbe un'opzione adeguata. "Ci sono alcune incertezze nella previsione della produzione di elettricità con il fotovoltaico", afferma Kendziorski. “Ma sono molto più facili da calcolare rispetto al nucleare e possono essere presi in considerazione fin dall'inizio durante la pianificazione. Inoltre, è impossibile che tutti i pannelli solari si guastino contemporaneamente. Ovviamente è diverso con le centrali nucleari".

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

conoscenze di base

 

**

reattore.de

 

Mappa del mondo nucleare:

L'energia nucleare è pericolosa e i reattori sono vecchi e fatiscenti...

*

La ricerca interna:

Corrosione nel camion

ha portato, tra gli altri, i seguenti risultati:

 

3 giugno 2022 - I piani nucleari francesi in pericolo

*

30 aprile 2022 - Francia atomica: allora sulla griglia c'erano solo 28 reattori

*

Fort St. Vrain 1985 - Anche il prototipo HTR negli Stati Uniti presentava crepe da tensocorrosione

 

 

**

Canale YouTube - Fallimento del reattore

 

euronews - 0:42

Danni da corrosione: la Francia chiude più centrali nucleari

*

nero - 05:06

Rischio per la sicurezza della centrale nucleare di Neckarwestheim?

 

Si aprirà in una nuova finestra! - Playlist del canale YouTube "Reaktorpleite" - radioattività in tutto il mondo... - https://www.youtube.com/playlist?list=PLJI6AtdHGth3FZbWsyyMMoIw-mT1Psuc5Playlist - radioattività in tutto il mondo...

Questa playlist contiene oltre 150 video sull'argomento

 

**

Ecosia

Questo motore di ricerca sta piantando alberi!

 

Ricerca per parola chiave: corrosione nell'Akw

https://www.ecosia.org/search?q=Korrosion im Akw

 

**

wikipedia

 

cracking da tensocorrosione

La tensocorrosione è la formazione di cricche transcristalline (attraverso il grano della struttura) o intergranulare (lungo i bordi del grano della struttura) nei materiali sotto l'influenza simultanea di sollecitazioni di trazione puramente statiche o con sollecitazioni di trazione pulsanti a bassa frequenza sovrapposte e una corrosione speciale medio. Anche le sollecitazioni di trazione sotto forma di sollecitazioni residue sono efficaci ...

-

corrosione da fessurazione da vibrazione

La corrosione da criccatura da vibrazione è la formazione di cricche transcristalline o intergranulari nei materiali a causa di vibrazioni meccaniche. Il verificarsi di questa corrosione dipende dalla sollecitazione e di solito si verifica al di sopra di un valore limite specifico. A differenza della tensocorrosione, il carico è ciclico o periodico. La corrosione da fessurazione da vibrazione si verifica improvvisamente e di solito non è visibile dall'esterno... 

 

**

Torna a:

Newsletter XXV 2022 - 18-25 giugno | Articolo di giornale 2022

 

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina
Notizie + conoscenze di base

***

Chiama per le donazioni

- Il THTR-Rundbrief è pubblicato dal 'BI Environmental Protection Hamm' ed è finanziato da donazioni.

- Il THTR-Rundbrief è diventato nel frattempo un mezzo di informazione molto notato. Tuttavia, ci sono costi in corso dovuti all'ampliamento del sito web e alla stampa di fogli informativi aggiuntivi.

- Il THTR-Rundbrief ricerca e riporta in dettaglio. Per poterlo fare, dipendiamo dalle donazioni. Siamo felici di ogni donazione!

Donazioni conto:

BI protezione ambientale Hamm
Scopo: circolare THTR
IBAN: DE31 4105 0095 0000 0394 79
BIC: WELADED1HAM

***


inizio paginaFreccia su - Fino all'inizio della pagina


***

 

GTranslate

deafarbebgzh-CNhrdanlenettlfifreliwhihuidgaitjakolvltmsnofaplptruskslessvthtrukvi
pesce.jpg